Password Dimenticata?
Massa e dintorni ....in Corso
A Villa Lubrense l'Halloween dei Bambini! Ancora una sconfitta per il Massa calcio. Marcia indietro della Gori sulel bollette? Gli orari del Cimitero di Torca. Ci scrivon da Il patto. Proponiamo un dibattito tra le anime politiche di Massa sugli Argomenti che interessano ai cittadini. Dal 3 novembre i nuovi corsi di Musica Popolare. A torca si ritrovano dopo tanti anni discendenti di Massesi emigrati ottanta anni fa in Argentina. Gli orari delle funzioni in onore dei defunti delle nostre Parrocchie. Ritrovata Chicca. Che bella la festa dell'Atletico Sant'Agata. A Monticchio Segnali rinati in Dicesa Turro. Si vivacizza il dibattito sulle mie pagine. Parco giochi di Casa che scandalo. Ci Scivono Tonino Coppola e Segio Fiorentino. Sconfitta per Massa e Gimel e vittoria per la Folgore ieri. Parco giochi di Casa abbandonato. Ci scrivono sull'accisa Enel. In arrivo il salasso della Gori! Ciao Mattia. Accisa Enel: Balducelli replica a Leone. Che bello il Carrefour a Monticchio. Dove è la statua di padre Ludovico? Da Pastena a Monticchio strada pericolosa per motorini. Ritorna Tommaso? Zero Waste di Tonino esposito fa proseliti all'Hilton e a Taormina. Parco GIochi di Monticchio: qual'è la verità? Padre Ludovico da Casoria: lapide da sistemare. Rimessi i paletti in via dei Campi: bello. Ci scrivono sulla macchina Comunale. La nostra Marianna Zuddas agli europedi di Judo.
La frase di oggi.
Puoi svegliarti anche molto presto all'alba ma il tuo destino si è svegliato prima di te (proverbio africano)
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
Buongiorno amici. Oggi è il 30 ottobre ed è giovedì. Il tempo a Massa si prevede poco nuvoloso, temperature comprese tra 13° e 19° vento che soffia a 14 km/h da nord est ed umidità al 65% Il sole sorge alle 6 e 29 e tramonta alle 18 e 03 mentre la luna, crescente, 50%, sorge alle 12 e 22 e tramonta alle 22 e 59 Oggi si festeggia San Marciano di Siracisa Vescovo e Martire Vescovo (clicca qui). E stamattina i nostri auguri a tutti Coloro che portano questo bel nome ed a seguire gli auguri di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Luigi Vinaccia il nostro pluricampione di Automobilismo, Peppe del Ris...rrante Gregory, Jose Astarita giornalista di Sport in Penisola, Giusy Aponte, Maria Teresa de Angelis, Mario Romano, Anna Tizzano, Anna Maria Perfetto, Orsola Tramontano, Raffaele Persico amico da sempre di Massa, Zaira di Lorenzo, Marco Coppola,Massimo landolfi e Giovanni di Gregorio. Buon Compleanno Amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati dall'affetto di chi Vi Vuol bene. Auguri!
Il nostro Libro degli Ospiti
A Villa Lubrense l'Halloween dei Bambini! Ancora una sconfitta per il Massa calcio. Marcia indietro della Gori sulel bollette? Gli orari del Cimitero di Torca. Ci scrivon da Il patto. Proponiamo un dibattito tra le anime politiche di Massa sugli Argomenti che interessano ai cittadini. Dal 3 novembre i nuovi corsi di Musica Popolare. A torca si ritrovano dopo tanti anni discendenti di Massesi emigrati ottanta anni fa in Argentina. Gli orari delle funzioni in onore dei defunti delle nostre Parrocchie. Ritrovata Chicca. Che bella la festa dell'Atletico Sant'Agata. A Monticchio Segnali rinati in Dicesa Turro. Si vivacizza il dibattito sulle mie pagine. Parco giochi di Casa che scandalo. Ci Scivono Tonino Coppola e Segio Fiorentino. Sconfitta per Massa e Gimel e vittoria per la Folgore ieri. Parco giochi di Casa abbandonato. Ci scrivono sull'accisa Enel. In arrivo il salasso della Gori! Ciao Mattia. Accisa Enel: Balducelli replica a Leone. Che bello il Carrefour a Monticchio. Dove è la statua di padre Ludovico? Da Pastena a Monticchio strada pericolosa per motorini. Ritorna Tommaso? Zero Waste di Tonino esposito fa proseliti all'Hilton e a Taormina. Parco GIochi di Monticchio: qual'è la verità? Padre Ludovico da Casoria: lapide da sistemare. Rimessi i paletti in via dei Campi: bello. Ci scrivono sulla macchina Comunale. La nostra Marianna Zuddas agli europedi di Judo.
In mancanza di notizie dal nostro Palazzo
..........il Comunicato Stampa del Comune di Piano sullo stato della vertenza GORI!




Comune di Piano di Sorrento

 

 

COMUNICATO STAMPA n°256

 

 

GORI: DIFFERITE A 30 GIORNI LE ATTIVITÀ DI RISCOSSIONE DEI RECUPERI TARIFFARI

SARÀ ISTITUITO UN TAVOLO TECNICO PER ASSICURARE MAGGIORE SOSTENIBILITÀ SOCIALE

Si informano i cittadini che, a seguito delle segnalazioni inviate dai Sindaci all’Ente d’Ambito sarnese vesuviano e alla GORI, società responsabile del Servizio idrico integrato, gli Enti impositori hanno stabilito di differire di 30 giorni l’attività di riscossione dei recuperi tariffari delle cosiddette “partite pregresse ante 2012”, cioè di quelle fatture relative agli anni 2006-2011 con tariffe inadeguate a coprire  i costi di gestione e che hanno portato l’azienda a maturare un significativo debito.

Inoltre nella nota n.8168 giunta ai Sindaci della Penisola Sorrentina nel pomeriggio di ieri dalla Gestione commissariale dell’Ente d’Ambito sarnese vesuviano, si manifesta l’intenzione di istituire un tavolo tecnico con la partecipazione e il supporto della GORI spa, nella qualità di Gestore Unico del S.I.I. dell’ATO n.3 della Campania, al fine di approfondire le problematiche avanzate. Il tavolo tecnico sarà presieduto e coordinato dal Direttore Generale della Gestione commissariale e avrà il compito entro 30 giorni, salvo successiva proroga, di «approfondire le segnalazioni e le osservazioni pervenute, valutando possibili, eventuali ed ulteriori misure per assicurare una maggiore sostenibilità sociale per l’utenza».


Piano di Sorrento, 29 ottobre 2014

 

 

 

 

Comunicato stampa - Comune di Piano di Sorrento

a cura di Akmàios - Società di Comunicazione

comunicazione@akmaios.it - 331 74 88 453



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ancora una sconfitta per il Massa calcio!


Non porta bene ai nostri beniamini del Massa calcio di Mister Gargiulo e capitan Cacace il turno infrasettimanale del Campionato che lo vede uscire con una brutta sconfitta per 5 a 0 subita dal San Tommaso calcio. Questa la classifica aggiornata, clicca qui. E domenica obbligatorio vincere al Cerulli contro l'Eclanese, fanalino di coda!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Villa Lubrense l'Halloween dei Bambini!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pausa di riflessione Gori sulle bollette pazze|!


La Gori sospende al momento e per 30 giorni  l'invio delle bollette cariche di arretrati dopo la protesta che monta a tutti i livelli, amministrazioni, cittadini ed associazioni, in atetsa di una concertazione con gli stessi che possa portare ad un accordo.
Questo l'articolo apparso su Metroplis Web a firma dell'amico Salvatore Dare (clicca qui per andare alla pagina del notiziario on line con tante informazioni) che mi ha autorizzato a pubblicare. Buono a sapersi:

La Gori cede, stop alle bollette pazze. Almeno per trenta giorni. La decisione è stata comunicata ufficialmente dai vertici dell’azienda a seguito delle numerose proteste dei sindaci e degli utenti dell’Ato 3. All’indomani della sentenza del giudice di pace di Marigliano che aveva aperto la strada al successo dei contestatori.

La sospensione dei pagamenti delle partite pregresse “ante 2012” è stata decisa per dare modo ad un tavolo tecnico di affrontare la questione dei debiti (in parte prescritti) che ammontano a circa 130 milioni di euro. Soldi che deve incassare Gori per ripianare i bilanci. Il tavolo tecnico sarà istituito nelle prossime ore e sarà formato, con ogni probabilità, da una folta rappresentanza dei sindaci degli oltre 70 Comuni appartenenti all’ambito territoriale ottimale sarnese-vesuviano e dai vertici Gori.




i sindaci e le amministrazioni si sono attivati in vista delle prossime elezioni....si sono ... sotto!
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 09:16

Hanno sospeso fino al giorno dopo le elezioni 2016?
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 15:43


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi a Torca e domani a Monticchio!


Oggi nel plesso scolastico di Torca e domani in quello di Monticchio  gli incontri conlcusivi di Un Mare per Esplorare. Siamo tutti invitati!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da domani a Torca!
E fino al I novembre (grazie Luca per la notizia) il cimitero osserverà orario continuato dalle 9,00 alle 18,00 per permettere ai congiunti di potere adempiere alla visita pre commeorazione dei defunti ed alla preparazione delle tombe in orario confacente alle proprie esigenze. Ed il 2 novembre celebrazione religiosa alle 9 e 30 come da tradizione.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Venerdì a Villa Lubrense


per un'Halloween da incornciare


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Un invito a riflettere e prergare.Grazie Giuseppe!


Ricevo e pubblico dall'amico Giuseppe, almeno così si firma,  un commento ad un post  di queste pagine inviatomi dall'amico Giuseppe, un post che parlando della giovane donna condannata a morte in Iran,  nonostante i tanti appelli internazionali per la sua salvezza,  per essersi ribellata al Suo aguzzino. Ritengo che va assolutamente condiviso. Eccolo:

Caro Lello, approfitto di queste pagine per rivolgerti una piccola preghiera.<br />
Tra le varie piccolezze di casa nostra, tra un sondaggio di opinioni e l'altro sui politici locali, tra un cane o un gatto smarriti e la pubblicità di qualche attività commerciale, tutte cose utili e importanti in una società come la nostra sempre più evoluta e multirazziale, affinchè noi ed, in particolare,i n/s cuccioli(come tu giustamente ami definirli) possiamo tutti sempre più prendere coscienza della realtà che ci circonda, potresti inserire anche un piccolo ricordo/commento su uno dei tanti ed ultimi accadimenti di cronaca di cui, ancora una volta, purtroppo, pur avendo una ribalta mondiale non se ne parla affatto?<br />
Parlo dell'ultima impiccagione della povera ragazza Reyaneh Jabbari(di appena 26 anni)ad opera del folle regime iraniano. Condannata a morte per essersi difesa uccidendo chi la voleva stuprare. Una ragazza incapace di far del male anche ad una zanzara o uno scarafaggio e che ha disperatamente cercato di difendere i suoi sani principi e valori morali. Una ragazza che una volta appreso dalla \\"giustizia\\" della propria condanna a morte(la Qisas, ovvero la legge del taglione applicata dal regime), nella sua infinita onestà e bontà di persona umile e semplice ha chiesto soltanto la donazione dei propri organi(senza pubblicità e come semplice dono)appena dopo la sua morte.
Lo sò che queste sono argomentazioni che possono irritare le nostre coscienze, troppo addomesticate da ben altri interessi, eppure apprendere ancora nel 2014 di queste cose, degli abominevoli tagli di teste commessi dall'ISIS e di tanta altra violenza, più o meno gratuita, che quotidianamente ci circonda, -soprattutto per chi oggi è padre o madre di figli- fà accapponare la pelle e fà riflettere non poco sui valori(e per valori intendo quelli veri) della vita.
Scusa per lo sfogo e la lungaggine delle mie riflessioni ma proprio non mi riesce di accettare l'indifferenza generale che ormai sempre più sembra circondarci.
Giuseppe

Grazie Lello per la tua sensibilità,
Giuseppe
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 19:42

Io ho provato grande dispiacere e dolore per questa ragazza anche se non l'ho scritto da nessuna parte. Non è detto che il silenzio nasconda irritazione o indifferenza.
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 10:28


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Indennità e Trasparenza...
.......ci scrivono da Il patto dopo gli ultimi post su trasparenza ed indennità apparsi su queste pagine. Grazie al Consigliere Enzo Carratù per questo remind, il primo sulle indennittà di carica alel quali i Consiglieri de Il patto hanno già rinunciato dal 2012 con vasta eco sul palcoscenico politico della penisola, il secondo sulla trasparenza e l'anagrafe degli eletti approvata dal consiglio comunale nel 2009 e mai portata avanti dalla nostra Amministrazione.












Finalmente si scoprono gli ALTARINI , sempre più impegnata a nascondere l'esistenza di leggi nazionali e delibere comunali che vanno incontro ai cittadini onesti, che malgrado le difficoltà economiche pagano onestamente tasse, tributi, imposte e balzelli ed alle famiglie povere.
Bravi Lello Acone, allora eletto nella lista IL PUNTO ed i consiglieri del PATTO CON LA CITTA' che, oltre a ricordare l'approvazione della delibera relativa all'ANAGRAFE PUBLBICA DE annunziarono la loro rinuncia alla loro indennità ____________aggiunto da klello: rettifico fui eletto con la lista di mosca impegno civico, con il punto non riuscimmo a prendere nemmeno un seggio in consiglio
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 09:28

Tanto tuonò che piovve: dice un antico proverbio, che forse solo i saggi ricordano.
Finalmente si scoprono gli ALTARINI nascosti , sempre più ingorda ed impegnata a difendere il potere per il potere e non per il servizio pubblico. E tutto ciò grazie a Lello Acone, consigliere nel 2009 della lista IL PUNTO, ed agli amici di PATTO CON LA CITTA' per la messa a disposizione di questo sito dei loro documenti non solo sulla delibera consiliare n=38 del 4.9.2009 inerente la proposta del gruppo IMPEGNO CIVICO guidato dall'ex sindaco Antonio Mosca sull'argomento, condiviso da qualcuno molto a malincuore, sull'ANAGRAFE PUBBLICA DEGLI ELETTTI ma anche sulla rinuncia degli attuali consiglieri della lista PATTO CON LA CITTA' ai loro emolumenti previsti dalla legge per la carica di amministratori.
E questi sono fatti altro che i soliti bla bla bla dei maggiorenti e dei loro portasciabole, giannizzeri e pischettari.
\\"VIVA MASSA LUBRENSE, BENE COMUNE\\" ___________aggiunto da lello: ribadisco fui eletto con la lista di antonio mosca, impegno civico
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 10:10

Ok Lello il Patto ha fatto la sua parte ma da uomo della strada vorrei capire come si è conclusa la vicenda, devo pensare con un nulla di fatto (imputabile all'attuale maggioranza) se dagli atti ufficiali non emergono le informazioni previste dalla legge. Attendiamo informazioni
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 12:30

Tanto tuonò che piovve. Il mandato amministrativo deve essere onorario, gratuito .
Sarebbe il caso che si restituisse anche qualcosa visto le difficoltà di tante famiglie.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 16:23

Forse sotto le elezioni si cerca di recuperare la fiducia . Troppo tardi amici miei! L'Italia e Massa anche oramai sono rovinate non solo dai costi della politica ma anche da quelli della burocrazia.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 17:51

la cosa si concluse con la maggioranza che non approvò la mozione della minoranza e con il sindaco che disse che avrebbero provveduto lui e la sua amministrazione a ridurre le loro indennità predisponendo delle riduzioni mai viste fino ad allora a massa lubrense; aggiungerei talmente rivoluzionarie e mai viste che ci vorranno decenni per farle, visto che sono trascorsi due anni e non si sono ridotti le indennità neanche di un centesimo; forse lo faranno il giorno prima dell'inizio dei comizi. comunque i consiglieri del patto con la città continuano a rinunciare ad ogni indennizzo economico.
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 07:37

In giro si sente puzza di paglia bruciata. Non vorremmo che si trattasse di qualche ...coda.
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 19:17

Visto che come sempre a Massa un colpevole non c'è, perchè non si propone gia da adesso che la prossima amministrazione di qualsiasi colore sia, insieme con la minoranza non si dimezzino i compensi del 50%????? Sarebbe una bella idea, no Lello? ________aggunto da lello: più che ottima
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 20:31

Vorrei ricordare a tutti che alle passate amministrative il gruppo de Il Punto proponeva che non avrebbe preso un'euro qualora fosse stato votato. Giusto per completezza d'informazione.
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 21:02


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

28 Ottobre San Simone!
Buon onomastico Simona e grazie d'esistere...........








Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pompei rinuncia alle luci di Natale!


Esempio da seguire

Niente luci di Natale nella città mariana: il sindaco Nando Uliano ha infatti accolto la proposta di alcuni consiglieri della maggioranza, scegliendo di destinare la cifra stanziata per gli addobbi festivi alle famiglie povere pompeiane. (clicca qui per la notizia apparsa su Il fatto vesuviano)
...gli occhi delle persone che riceveranno questo aiuto brilleranno ancor più delle luminarie...
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 16:57

Caro Lello, approfitto di queste pagine per rivolgerti una piccola preghiera.
Tra le varie piccolezze di casa nostra, tra un sondaggio di opinioni e l'altro sui politici locali, tra un cane o un gatto smarriti e la pubblicità di qualche attività commerciale, tutte cose utili e importanti in una società come la nostra sempre più evoluta e multirazziale, affinchè noi ed, in particolare,i n/s cuccioli(come tu giustamente ami definirli) possiamo tutti sempre più prendere coscienza della realtà che ci circonda, potresti inserire anche un piccolo ricordo/commento su uno dei tanti ed ultimi accadimenti di cronaca di cui, ancora una volta, purtroppo, pur avendo una ribalta mondiale non se ne parla affatto?
Parlo dell'ultima impiccagione della povera ragazza Reyaneh Jabbari(di appena 26 anni)ad opera del folle regime iraniano. Condannata a morte per essersi difesa uccidendo chi la voleva stuprare. Una ragazza incapace di far del male anche ad una zanzara o uno scarafaggio e che ha disperatamente cercato di difendere i suoi sani principi e valori morali. Una ragazza che una volta appreso dalla \\"giustizia\\" della propria condanna a morte(la Qisas, ovvero la legge del taglione applicata dal regime), nella sua infinita onestà e bontà di persona umile e semplice ha chiesto soltanto la donazione dei propri organi(senza pubblicità e come semplice dono)appena dopo la sua morte.
Lo sò che queste sono argomentazioni che possono irritare le nostre coscienze, troppo addomesticate da ben altri interessi, eppure apprendere ancora nel 2014 di queste cose, degli abominevoli tagli di teste commessi dall'ISIS e di tanta altra violenza, più o meno gratuita, che quotidianamente ci circonda, -soprattutto per chi oggi è padre o madre di figli- fà accapponare la pelle e fà riflettere non poco sui valori(e per valori intendo quelli veri) della vita.
Scusa per lo sfogo e la lungaggine delle mie riflessioni ma proprio non mi riesce di accettare l'indifferenza generale che ormai sempre più sembra circondarci.
Giuseppe. _______aggiunto da lello: lo copio e lo pubblico come post grazie a te
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 10:58


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dal 3 Novembre i Corsi di Arteteca!


Ritornano anche quest'anno e si parte il prossimo 3 novembre e con tante novità, i corsi gratuiti di Musica, Danza e Canto Poplare organizzati dal nostro Comune in collaborazione con l'Associazione Arteteca. Come sempre gratuiti. In apertura la locandina.
Mi sta bene che il Comune patrocini la bella iniziativa dell'associazione ARTETECA presieduta dal bravo Michele Colonna però facciamo anche uno scatto di qualità nel settore della cultura etnica organizzando riprendendo, ma nel vero senso della parola, a livello interregionale o, se volete, italiano quel FESTIVAL DELLA TARANTELLA rimasto alla prima edizione in Monticchio dopo il lancio operato dall'assessore al turismo dell'epoca (non preistorica, ma di qualche anno fa nel precedente quinquennio della CASTA) Liberato Staiano.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 22:23


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Tonino, Lello, Sergio, Leone:Chi ha ragione?


In questi ultimi tempi si è un po' acceso il dibattito tra alcuni personaggi di grosso calibro della vita politica massese forse perchè siamo anche in vista delle prossime elezioni. A tenere banco il ricorso sull'accisa Enel proposta dalla minoranza ed accolto dal Tar che ha vistio un botta e risposta infuocato tra Maggioranza e minoranza e le dichiarazioni di Tonino Coppola sulle tasse di Massa, secondo Lui,  le più care della penisola smentite dal nostro Assessore al Bilancio Lello Staiano con alcune dichiarazioni su Agorà.
Al riguardo cade  a fagiolo una mail ricevuta dal nostro amicco Antonio poche ore fa che parla proprio di questa diatriba e che qui di seguito voglio farVi leggere mentre come proposto da più visitatori su queste pagine mi viene l'idea di organizzare un pubblcio dibattito su questi argomenti perchè il botta e risposta sulla stampa o su queste pagine lascia il tempo che trova ed allora cari Amministratori presenti e passati se Vi Va battete un colpo. Io son disposto a  trovare il locale ed il moderatore. Di certo l'incontro riscuoterà una notevole partecipzione da parte dei cittadini ai quali questi argomenti stanno molto a cuore.  Io son certo che come avete più volte dichiarato non Vi tireterete indietro. Ed allora lo vogliamo fare? Aspetto le Vostre decisioni per mail, telefono o quando Vi incontrerò Ve lo chiederò a voce. Ovviamente senza impegno..............Questa comunque la mail....Aspetto i Vostri pareri al riguardo cari Visitatori:

Caro Lello,

 Tonino Coppola sul tuo blog i giorni scorsi, ha chiaramente sostenuto che Massa è il comune della penisola peggio amministrato, dove si pagano le tasse locali più alte che altrove. Prontamente è arrivata dalle colonne dell’ultimo numero di Agorà, la replica del candidato sindaco Liberato Staiano che, in modo acceso, ha dichiarato senza citarlo, che Coppola deve imparare “ a leggere le delibere ed i bilanci” e che “ le critiche e le affermazioni (sono) assolutamente infondate…”  osannando l’operato suo e dell’amministrazione comunale.

Da uomo della strada le domande che vorrei porre a te e ai tuoi lettori, tra i quali ci sarà certamente qualcuno che ci faccia capire come stanno le cose, sono sostanzialmente due (ne avrei altre ma per sintesi tralascio volutamente questioni più importanti ma marginali rispetto a questa polemica):

1.       Chi tra i due ha ragione?

2.       Chi tra Coppola e Staiano mente, sapendo di mentire?

Il primo quesito è importante perché tocca le tasche di noi massesi ma il secondo è a mio giudizio, ancora più importante perché chi mente per metodo, non può aspirare (o non dovrebbe) a cariche pubbliche perché è portatore di un virus di cui la politica è affetta da troppi anni, che non si concilia con i principi di lealtà e trasparenza, cui dovrebbero ispirarsi chi si occupa della cosa pubblica.

Buona domenica a tutti.

Anto

P.S. Da Sergio Fiorentino e Tonino Coppola ho già ricevuto al disponibilità. Non so se si riesca o meno ad organizzar la cosa, ovviamente dovrà essere  super partes e senza contradditorio non potrà esistere. Le domande che sottoporremo ai nostri Politici le deciderete Voi Cari Visitatori su queste pagine e le consegneremo a Loro in anticipo perchè la cosa deve essere serena e trasparente, trabochetti non sono ammessi. Studio il modo.




Sergio fiorentino via SMS mi ha dato disponibilità all'incontro
di Lello, 26/10/2014 - 18:57

Ma di che vogliamo discutere se per volte (dico tre) il TAR (Tribunale amministrativo regionale) della Campania si è espresso a favore dei ricorrenti contro la maggiorazione dell'Accisa sulla bbolletta dell'ENEL operata dai nostri superSoloni del pif....
Pigliassero 'e bavattelle loro e se ne jessero e' case loro in vece di fare altri danni ai cittadini ed alle casse del comune.
Se veramente vogliamo discutere allora il signor assessore al bilancio dicesse in verità da dove ha preso i soldi per fare il botto finale dei fuochi d'artificio per \\\\\\"spianare le strade\\\\\\" in vista della sua elezione a sindaco se ha sempre lamentato che quanto proposto dagli assessori non si poteva realizzare per carenza di finanziamenti.
Dicesse ancora che cosa è veramente accaduto nella questione del parcheggio di Marina del Cantone e dei parcheggi per le strisce blu.
E per concludere comunicasse quante cause il comune ha perso e quanto ha dovuto sborsare per i danni economici provocati per la protervia e la pertinacia sua e del sindaco. Ed anche nelle transazioni concluse... \\\\\\"a perdere\\\\\\".Tanto non pagavano loro ma quel \\\\\\"sior Pantalone\\\\\\" del Comune di Massa Lubrense.

___________aggiutno da Lello: tutti hanno diritto di dire la propria e gli altri il dovere di scoltare....Tonino e Sergiogià mi hanno dato adesione
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:35

secondo me ha ragione tonino , stiamo messi male il comune dove si paga di più della penisola sorrentina ............
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:37

Hanno ragione Lor5enzo, Sergio e Tonino: quindi 3 a 2 su Lello e Leone. ________aggiunto da lello: se lo sai già, facciamo una cosa aggiungo mosè ed andiamo tre pario in atetsa del dibattito
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:37

Lelllo staiano e al comune da 25 anni , tonino coppola ci e stato per piu di 30 anni , leone e da 15 piu i precedenti famigliari sono piu di 40 anni , ma entrambi ed tanti altri dicano al popolo massese dopo tanti anni cosa hanno fatto per massa lubrense .
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 21:51

Rassegnatevi nessuno ha intenzione di mettere le mani sulla spesa. Sono tutti pronti ad effettuare altri salassi.
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 14:08

Non perdere tempo, questi (la maggioranza) non si presenteranno, perché forti con i deboli e deboli con i forti.
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 14:51

Staiano-Coppola-Gargiulo-Fiorentino .. mi sbaglio se dico che mi sembrano dinastie massesi.
Per il caro imposta il problema sta diventando insopportabile e rischia di mettere in ginocchio le poche inprse che sono rimaste.
Speriamo che ci danno un posto a tutti al comune o alla Gori o alla Stu o ad Equitalia.
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 17:55

Per adesso qual è il risultato che hanno espresso i lettori? hanno detto che Lorenzo, Sergio e Tonino tra i 5 personaggi fotografati sopra il tuo post hanno ragione nel sostenere che Massa Lubrense è il comune più tar...tassa...to delle penisola: gli altri due sostengono il contrario per ovvie \\"ragioni di... bottega\\" come si suol dire. Ecco il significato di quel 3 a 2. Chiaro adesso? La tua aggiunta di Mosè è arbitraria o aleatoria in quanto non ha fatto alcuna dichiarazione in merito alla questione della maggiorazione dell'ACCISA sulla bolletta ENEL. sostengono il contrario lle adesioni al confronto sui cinque amministratori fotografati sul post? Di tre hai avuto la disponibilir _________aggiunto da Lello: le ultime due righe non le ho tagliate anche non le ho capite
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 20:22

Utente 27-7 ore 17.55 capisco che la tua è una provocazione ma un solo posto pubblico a famiglia è fattibile.
Non pare giusto ed onesto che lavoriamo per far campare due o tre persone della stessa famiglia. Un sol posto a famiglia nel settore pubblico sarebbe un atto di giustizia.
Sulla lite delle tasse pare veramente che Massa sia la più tartassata ma la cosa peggiore che è anche quella più degradata ed abbandonata.
Sinceramente non darei la colpa alla giunta Gargiulo è una storia che viene da lontano è che è dovuta anche al decadimento del popolo massese e del male affare fatto con i nuovi arrivati che non hanno nessun amore per il nostro Paese e che non conoscono il nostro territorio e il nostro passato.
Insomma la situazione è nera, caro Lello, per la tua \\" bella Massa\\".
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 16:30

Oramai siamo tutti sior PANTALONE! ED IO PAGO!!
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 17:52

Caro Lello, mi viene spontaneo dire....mo mettima a paziell man' e creatur....ma mi chiedo:\\" vogliamo ancora offendere l'intelligenza dei Massesi\\"? tu Lello, proponi il solito incontro pubblico da anni, e non ottieni nessun risultato...uno ne hai fatto nella Congrega e c'erano più consiglieri che persone e stesso tu lo definisti un fallimento....oggi ne vieni a chiederne un altro e Sergio Fiorentino ti ha dato la disponibilità e ne prendiamo atto ....ma prendiamo atto anche che, lo stesso Fiorentino è stato per 5 anni assessore al bilancio, al contenzioso e ora che siede in minoranza si ricorda che a Massa si possono ridurre le tasse, perché non ha fatto nulla, anzi niente, quando tesseva i fili del nostro bilancio e guarda caso insieme all'allora vicesindaco Balduccelli...,l'assessore Staiano Giovanna.....e l'assessore ai tributi Michele Giustiniani.....non hanno proposto nessun'atto che andasse a favore dei cittadini...tasse sempre più alte e nient'altro che un politica spicciola e fatta di pochezza....Oggi Fiorentino gli viene in mente che si possono abbassare le tasse, e guarda caso a 6 mesi dalle elezioni...ma la smetesse di prenderci in giro, di offenderci, di credere che Massa è il paese di Pappagone.....E dove stava Carratù, Caro Lello, quando tu, Antonio Mosca avete chieste a SERGIO Fiorentino, MICHELE GIUSTINIANI,a GIOVANNA STAIANO,e a tutti gli assessori di qualche anno fa di ridursi le indennità di carica? e come mai nessuno di loro lo ha fatto fino all'ultimo giorno prima delle elezioni? oggi a 6 mesi si ricordano e chiedono di ridursi le indennità!!!! è iniziata in maniera vecchia, obsoleta , solo di immagine questa nuova, squallida , campagna elettorale......Caro Lello speriamo che questa volta ci sia veramente un PUNTO e a capo...............
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 17:58


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bell'esempio da Trentola (CE)


Apparsa su Il mattino ( e grazie a chi commentando il post sugli Stati Uniti mi ha messo al corrente)  la notizia che a Trentola Ducenta, cittadina del Casertano (ringrazio l'amico per la precisazioen)  a pochi passi da noi i consiglieri di minoranza hanno deciso di rinunciare a tutte le indennità previste e a delvolverle per il Loro Comune. Esempio da seguire anche a Massa e sarebbe bello se non solo la minoranza. Questo l'articolo al quale facevo riferimento.
Davvero ammirevole l'iniziativa di cui ci parli e mi fa piacere che ci sia qualcuno che amministri solo per il desiderio e la voglia di farlo. Tuttavia credo che quelli del sindaco, dei consiglieri, degli assessori siano ad ogni modo dei lavori e quindi sia giusto retribuirli... Ovviamente solo se questi siano fatti in maniera ineccepibile, come ad esempio a Trentola, dove però allo stipendio hanno rinunciato... Che strana l'Italia eh?
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 16:18

Trentola Ducento sta nel casertano. Solo per precisare.
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:34

A prescindere dal macroscopico errore commesso dicendo che Trentola Ducenta è comune del Beneventano invece che dalla Provincia di Caserta stiamo sempre aspettando che qualcuno (tra quelli della maggioranza o della minoranza presenti dal 2005 al 2010 nella Strana unione di \\"Insieme per Massa Lubrense\\" -prima edizione) ci dicesse che fine ha fatto la proposta di Antonio Mosca se a parole tutti erano d'accordo).
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:55

Per essere più esplicito e chiaro in modo che la della maggioranza ed i nuovi consiglieri di PATTO CON LA CITTA' (quelli del passato quinquennio conoscono già la vicenda) comprendano e si adeguino alla bisogna perchè non pubblichi per intero l'articolo de IL MATTINO della Provincia di Caserta? __________aggiunto da lello: ho messo il collegamento
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 21:02

scusate ma a massa lubrense se non erro i consiglieri di minoranza lo fanno da almeno 2 anni.
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 21:52

Gentile utente delle 16,18 di domenica il tuo intervento merita una precisazione: i sindaci e gli assessori prendono uno stipendio (che va a far cumulo con quanto percepiscono dalla loro professione, l'attività che dà a loro il sostentamento necessario) mentre i consiglieri ricevono solo un gettone di presenza per ciascuna seduta di consiglio comunale (e lello, che sa bene queste cose, i suoi gettoni di presenza li devolveva a fin di bene per una giusta causa alle famiglie di Villaggio Casa per pagare un minibus che trasportasse i bambini alla scuola di Termini: se sbaglio Lello correggimi. Non mi risulta che tra sindaco ed assessori, che percepiscono lo stipendio, abbiano mai devoluto qualche euro per qualche nobile causa umanitaria. _____________aggiunto da lello: son contento che qualcuno si ricorda della "fine" che fecero i miei gettoni di presenza............
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 20:00

Quelli sono così famelici che più hanno e più vogliono ancora avere. Ricordatevi che è più facile avere una metà d'un pezzo di pane da un povero che una briciola da un neo-arricchito componente d'una CASTA.
Un proverbio cinese, citato sempre dall'ottimo Sandro Gargiulo (per tutti i massesi Sandrino della Marina -della lobra ovviamente-) diceva \\"SIEDITI SULLA RIVA DEL FIUME ED ASPETTA...VEDRAI PASSARE IL CADAVERE DEL TUO NEMICO\\".
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 09:05

A Pompei gli amministratori comunali hanno deciso che la cifra indicata nel bilancio in un primo tempo per le luminarie natalizie, considerato il protrarsi della grave crisi economica nazionale e locale, andrà distribuita tra le famiglie povere del comune. E' questo un segno della disponibilità dell'amministrazione a cambiare pagina al solito copione.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 09:16

Se mettiamo quei vasi di ceramica a Massa o a Sant'Agata o a Monticchio non durano più di una nottata.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 16:30

Ringrazio per la precisazione l'Utente delle ore 20,00. Non sono propriamente un \\"addetto ai lavori\\" quindi grazie ancora per il prezioso apporto, utile a me e agli altri naviganti. Buona serata
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 18:51

In altri comuni si direbbe che l'utente delle 16,30 sarà un mago, un chiromante, un indovino. A Massa Lubrense, dove non mancano epigoni dei barbari, siano essi dei vandali, dei visigoti, degli unni e degli ostrogoti è facile immaginare quello che sarebbe dei vasi di ceramica di Trentola Ducenta: basta ricordare l'ultima loro \\"opera\\" ai danni della lapide in memoria di Vincenzo Casola, cui è dedicata anche l'omonima via.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 21:50

Simpatici e profondi quei due moniti dell'utente delle 9,05 di ieri: il primo mi sembra preso dalla parabola di Gesù relativa al ricco Epulone ed al misero Lazzaro. Il secondo mi sembra di averlo letto su \\"LA TROCOLA\\", mordace periodico di attualità diretto da Sandro Gargiulo che si stampava parecchi anni a Massa Lubrense nella tipografia di Peppe Scarpati, editore de IL SORRISO DI ERAMO, dove tra gli altri scrivevano il grande Benito Iezzi e, perfino, un parroco che come don Luigi Sturzo s'interessava anche di POLITICA. A me sembra che invece di progredire Massa Lubrense sta regredendo.
Per chi non lo sapesse: la TROCOLA era ed è una specie di strumento musicale che si utilizzava nel periodo prepasquale per chiamare a raccolta i fedeli quando le campane erano legate: una specie di SVEGLIARINO per destare le coscienze dormienti o assopite dei cittadini. Su LA TROCOLA accanto alla cronaca, allo sport, alla politica, all'attualità, alla cultura non mancavano \\"pizzicotti\\" d'ironia e satira non solo tra gli stessi redattori ma soprattutto verso i POTENTATI dell'epoca.
di Utente non registrato, 29/10/2014 - 19:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Stasera a Sant'Agata! Bello!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

GORI e/o COMUNE.....







.............prima di mandarci bollette salate o cartelle esattoriale evitate gli sprechi.

Ricevo, faccio mia, vado sul posto, e scatto un paio di foto e poi  e pubblico la segnalazione dell'amico Francesco che mi segnala una perdita d'acqua che va avanti da mesi in Rotabile Capo d'Arco tra Termini e Nerrano e della quale nessuno se ne fotte. Queste sono foto scattate stamattina che invio anche sulla pagina FB del Comune sperando che se è comptenza sua provveda se non lo è si faccia sentire dalla Gori alla quale hanno anche dato l'avallo per mandarci le salete bollette con recuperi retroattivi delle quali tanto se ne sente parlare in questi giorni.
Ma a me pare che anche quando non piove sulla strada Massa-Pastena-S.Agata si riversa dell'acqua da proprietà private sempre sulla sinistra salendo in due trstti: prima del bivio di Schiazzano e prima del bivio per Acquara.
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 20:44

La Gori non può effettuare aumenti indiscriminati e retroattivi. Lo vieta la legge e la giurispudenza consolidata.
Finissero di assumere peresonale inutile e di pagare superstipendi ai dirigenti.E combattessero l'evasione dell'area vesuviana.
Se arrivano bollette con arretrati pagate solo il consumo del bimestre e per gli arretrati informatevi prima
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 14:12

A proposito di perdite, c'è n'è una che ricompare a cadenza regolare nei pressi del \\"Tabacchino\\" di Pastena, dove non si fa altro che rattoppare un tubo già martoriato da altre perdite. In alcuni casi diciamo che non c'è la volontà di far funzionare meglio le cose... Speriamo poi che queste perdite restino solo caratteristiche degli impianti idrici: metti una perdita al metanodotto!
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 16:31

Intanto che qui a Massa Lubrense si perde tempo a \\"cincischiare\\" in altri comuni in senso \\"bipartisan\\" a livello politico-amministrativo si stanno prendendo iniziative per indurre la GORI a rivedere le cifre delle sue bollette.
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 20:26

lello holetto su metropolis che le bollette del 2012 non si devono pagare avvisa i cittadini grazie ______letto anche io riporto l'articolo
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 08:18

La fattura che vi arriverà,se vi arriverà,così come emessa dalla Gori non è efficace in quanto viola la trasparenza come sancito dall’allegato A della delibera 643 del 2013, il cui principio è stato richiamato dall’autority per l’energia elettrica per il gas e per i servizi idrici, laddove prevede che la fattura deve indicare per ogni anno di riferimento l’ammontare dell’importo richiesto. Ancora aggiungono dal Codacons le delibere non possono violare l’art 11 delle preleggi, ovvero non possono avere effetto retroattivo e ancora la violazione del decreto legislativo per quello che riguarda le delibera degli enti pubblici.


Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 10:08

Quando arriveranno le bollette GORI coi BAL..ZELLI delle cifre che si sentono in giro mandiamole a casa del vice-sindaco Alessio Persico, che approvò la deliberazione della GORI, e di tutti i componenti di INSIEME PER MASSA LUBRENSE, dal sindaco all'ultimo consigliere eletto, che poi l'hanno recepita senza batter ciglio. Così impareranno tutti a leggersi quello che dovranno approvare ai danni dei cittadini.Se sbaglio riprendetemie fustigatemi.
di Utente non registrato, 28/10/2014 - 22:03


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Massa Faiano 2 a 1 ed il Massa va!


E dopo una grande prestazione portata avanti soprattutto col cuore piuttosto che con le gambe (tanto è vero che la rete della vittoria è arrivata proprio quando non si poteva più contare se non sul cuore) i nostri beniaminid el Massa calcio di Mister gargiulo e capitan Cacace portano a casa tre punti rimediati contro il forte Faiano che occupava la zona alta della classifica vincendo per 2 a 1, reti per i nostri di Aiello e Cuomo, la prima arrivata immediatamente dopo il momentaneo vantaggio degli ospiti, e guadagnando tre ottimi punti in classifica (clicca qui) che valgono molto di più ai fini del morale per l'ambiente che eri era veramente galvanizzato e fa ben sperare per il futuro (domenica gara esterna contro il fanalino di coda l'Eclanese. E son contento ache perchè son riuscito ad assistere alla prima vittoria del Massa , l'unica eavevnen quando non c'ero, e già qualcuno diceva, no Cataldo?, che ero io a portar sfortuna. Cliccando qui alcune immagini della gara, tra le quali quelle dei nostri goal ed in fondo alcune foto dei campioni agrigentini dell'AKRAGAS che oggi giocheranno contro il Sorrento e nelle cui file gioca un altro nostro giovane campione, Vittorio Terminiello di Torca che sta guadagndosi dorati galloni sul campo giocando in una delle squadre rilevazioni del campionato. Forza Massa e Complimenti Vittorio.
Cliccando qui alcune foto della gara e del post gara sperando siano di Vostro gradimento
Buongiorno Lello, scusami ma rettifico il tuo calendario. Mercoledì (turno infrasettimanale) trasferta ad Avellino contro il San Tommaso e domenica gara interna alle 14.30 contro l'Eclanese. Ciao e forza Massa Gianni __________aggiuntoda lello: grazieeeeeeeeeeeee
di Utente non registrato, 27/10/2014 - 07:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Vittorio Terminiello campione in Sicilia!


Bella la scoperta, ieri pomeriggio al Cerulli, quando dopo la partita del Massa ho visto allenarsi in campo la formazione agrigentina dell'Akragas rivelazione dl campionato di Serie D che oggi dovrà vedersela con il Sorrento e tra le Sue file ho notato il nostro giovane campione di calcio Vittorio Terminiello che dell'Akragas è un punto di riferimento dopo i trascorsi al Sorrento ed al Gladiator. Un altro nostro giovane, come Roberto Balducelli e Alfonso Gargiulo,  che dopo tanti sacrifici loro e delle loro famiglie riescono e ad emergere in un mondo difficile come quello del calcio. Uno su mille ce la fa cantava Morandi e son contento che tra quegli uni ci sia anche Tu Vittorio. In bocca al lupo per la Tua carriera da tutti noi!
E l'Akragas ha lasciato il segno vincendo a Sorrento per 2-1.
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 21:04


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ritorno alle origini: Bello!


Ieri mattina sono stato onorato di partecipare ad una colazione di famiglia da incorniciare, quella tenutasi a Torca in casa delle famiglie Terminiello Gargiulo  dove si son riuniti tanti amici per salutare alcuni loro parenti residenti nella Lontana Argentina ma con sangue comune nelle vene. Infatti in attesa di avere notizie più dettagliate dall'amico Luigi voglio solo scrivere che Oscar terminiello,  il nipote di un nostro concittadino partito nel 1930 alla volta dell'Argentina in cerca di fortuna  dalla nostra Torca ha voluto rivedere i luoghi che videro i natali dei suoi genitori e dei quali ne aveva sempre sentito parlare nei loro racconti nostalgici. La molal che lo ha spinto a ritornarr da noi, una vecchia moneta, un soldo che lui porta fieramente al collo, e che il nonno gli disse che un giorno avrebbe dovuto riportarlo a Torca, la morte del fratello che gli ha fatto venire in mente quella promessa perdutasi nello spazio e nel tempo e la coincidenza di un viaggio di lavoro a Roma l'anno scorso per lavoro, è diventato un alto funzionario del ministero degli interni argentino, così come i tanti massesi e loro discendenti, uno per tutto il sindaco neozelandese Miccio, che sono diventati persone importanti grazie alle loro capcità in ogni parte del mondo. . Guardo alle foto scattate stamattina non senza un brivido di commozione Pensando alle tante storie dei nostri avi partiti alla avolta di terre lontane in cerca di fortuna ed abbandonando la miseria con la loro terra, i loro affetti, i loro amici, i loro cari nella mente del cuore, sentimenti provati ma non in modo così eclatante da parte mia quando partii per Milano e nella macchina con Rosario mi venivano in mente i miei tanti ricordi di Massa.

______________e per gli amici argentini: Esta mañana tuve el honor de asistir a un desayuno familiar para enmarcar, que se celebró en las casas de las familias de la torcedura Terminiello Gargiulo donde se va a reunir a tantos amigos para saludar a algunos de sus familiares que viven en el Lejano Argentina pero con sangre común en sus venas. De hecho, a la espera de obtener una información más detallada por su amigo Louis Sólo quiero escribir que Oscar Terminiello, el nieto de uno de nuestros compañeros de partido en 1930 en el momento de la Argentina en busca de fortuna de nuestro giro quería ver los lugares que vieron nacer sus padres y de la que había oído hablar alguna vez en sus historias nostálgicas. El molar que le impulsó a ritornarr de nosotros, una vieja moneda, una moneda que lleva con orgullo alrededor de su cuello, y que su abuelo le dijo que un día habría informado a Twist, la muerte de su hermano que le hizo llegar a que perdutasi promesa en el espacio y el tiempo y la coincidencia de un viaje de negocios a Roma el año pasado para el trabajo, se convirtió en un funcionario de alto rango en el Ministerio del Interior de la República Argentina. Miro las fotografías tomadas esta mañana, no sin un estremecimiento de emoción èensando las muchas historias de nuestros antepasados ​​dejaron para avolta a tierras lejanas en busca de fortuna y la miseria, abandonando sus tierras, sus afectos, sus amigos, sus seres queridos en la mente de los sentimientos del corazón, pero no tan sorprendente para mí cuando me fui a Milán y en el coche con el Rosario vino a la mente mis muchos recuerdos de Massa.


E questo quanto mi ha scritto il procugino Luigi Di leva ceh ci fa capire un po' di più come certi legami, certi affetti, certi "volersi Bene" vanno al di là del tempo e dello spazio. Grazie Luigi a Tutti Voi per avermi reso partecipe di questa bella cosa e perdonami le lacrtime di commozione:

Un giorno compare a Torca Oscar Terminiello.
Un uomo che parlava argentino e che chiedeva indicazioni della strada per andare alla casa dove era vissuto suo padre e prima ancora suo nonno. La sua intenzione era quella di mantenere una vecchia promessa fatta a suo nonno Marianiello Terminiello che, come tanti italiani nel secondo dopoguerra, emigrò in Argentina ma che non dimenticò mai il luogo delle sue origini.
Spesso Marianiello era solito prendere il piccolo Oscar sulle sue ginocchia e raccontargli dei parenti e amici lasciati a Torca, delle avventure fatte a Crapolla e della devozione per S. Anna.
Un giorno poi quando Oscar aveva 5-6 anni, decise di affidargli quello che di più prezioso custodiva: la moneta con cui era sbarcato molti anni prima a Buenos Aires a patto però che un giorno l’avrebbe riportata a Torca, il luogo da cui era partito e che portava sempre con se nel cuore.
Venuti a mancare il padre prima e il fratello dopo, un giorno Oscar si trova per impegni di lavoro a Roma, con l’occasione decise di allungare il suo viaggio per fare tappa a Torca, per una giornata al massimo, così da poter mantenere quella vecchia promessa fatta cinquant’anni prima al nonno e in un certo qual modo portare a termine la volontà del padre di voler tornare almeno un’altra volta nella casa dove aveva trascorso una parte della sua infanzia.
Arrivato a Torca però oltre a trovare il casolare paterno, a gran sorpresa ha trovato anche tutti quei figli dei parenti di cui tanto aveva sentito parlare da piccolo, persone che di fatto non aveva mai visto prima, ma nelle cui vene scorre lo stesso sangue Terminiello e che come per una strana alchimia sembrava che si fossero conosciute da sempre. Tutti pronti ad accoglierlo e anche un po’ a contenderselo per averlo a pranzo o a cena e così tra un ripasso di genealogia, una passeggiata tra le bellezze del posto, lezioni di cucina, racconti di famiglia, abbracci e risa quello che doveva essere un solo giorno ne sono diventati molti di più…
Alla partenza ecco una nuova promessa quello di ritornare il prima possibile ed infatti di recente Oscar è stato in Spagna per lavoro con il suo grande amico Ernesto Santamaria, esperto di criminologia,  e con l’occasione ha pensato di tornare a trovare i sui parenti a Torca.
All’apparenza anche lo stesso Lello Acone mi ha chiesto, si tratta di un vecchio parente che non vedevate da tempo? No si tratta di un familiare che non sapevamo d’avere e con cui vogliamo recuperare il tempo perduto e con l’occasione ha permesso a tutti i tuoi cugini di ritrovarsi nuovamente insieme e rinvigorire ancora il vero senso della famiglia!!!

Bello!
Peccato che queste famiglie unite e tradizionali stiano finendo.
La conseguenza si vede nella cattiva educazione dei figli e nella perdita di valori.
Basta uscire la sera e vedi cosa significa la gioventù di oggi ( per fortuna non tutta ).
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 07:13

Li capisco e sono fiero di vedere e toccare immagini di persone che ritornano per incontrare i loro parenti, ma soprattutto per rivedere la terra natale dei loro padri.
di Utente non registrato, 26/10/2014 - 17:31


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Atletico S.Agata... non solo calcio


Questa è la prima cosa che mi è venuta in mente ieri sera quando ho partecipato alla nuova festa organizzata dagli amici dell'Atletico Sant'Agata del Presidente Nino Persico per l'avvio della nuova stagione agonistica. Infatti il calcio almeno per l'occasione ha avuto un ruolo di secondo piano ma sempre presente tra la Santa Messa che la Società ha voluto far celebrare ed alla quale han partecipato i piccoli atleti con le loro famiglie atleti, la dirigenza e gli sponsor che sono sempre molto vicinio alla squadra, Felleing Italy, Colors, Nino Non Solo VIno, Anna & Gianluca Esposito Costruzioni, Elettroforniture Sorrento, Vodafone, Record tra gli altri e mi perdonino .coloro che non son stati nominati (ma se me li fate sapere li aggiungo), lo spettacolo del mago Paolo, il concerto del grande cantante melodico Lello Marino, l'ottimo rinfresco del Bar....rante Gregory Barrante, la torta gignatesca preparata dal bar Fiorentino con il logo della Società e l'immancabile volo dei palloncini ed i favolosi fuochi d'artificio che ci han tenuti tutti col viso in su per ammirarli nella serena ma gelida serata santagatese. Atletico Sant'Agata calcio ma non solo calcio e lo ha ben spiegato mister Silvano Minieri nel discorso finale dove ha inviatto gli atletui ma soprattutto le loro famiglie al rispettod elle regole, ha preannunciato che l'Atletico Sant'Agata quest'anno dsiputerà anche la scuola calcio per i bimbi del 2007, 2008 e 2009, ha invitato i genitori a partecviaper alle partite del Giovedì sera dove si invertono ruoli tra figli (tifosi) e genitori (in campo) ed ha pèreannnciato altri eventi così tutti insieme con il calcio a far da cornice. Ci sono stati poi i saluti del Consigliere delegato allo Sport Fancesco Saverio Corcione e del Presidente Nino Persico che ha ringraziato tutti coloro che son vicini alla Società augurando ad atleti e famiglie una stagione piena di successi. E poi torta e brindisi per tutti! Complimenti amici!
E cliccando qui alcune foto della bella festa vissuta tutti insieme ieri a Sant'Agata.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati