Password Dimenticata?
Registrati
Massa e dintorni ....in Corso
In edicola Agorà. A termini conclusi i lavoro Centro diversamente Abili. Palazzetto e wifi pubblico: comunicati. La Folgore Vola. A Massa il Gran Concerto di natale. Gli orari Sita per le festività. Al via corsi musicoterapia ed ippoterapia dell'ASP. Le commedie di Natale degli amici di Torca e Pastena. Il programma degli eventi natalizi del Comune.
La frase di oggi.
In amore non vince nessuno, ci si ama e basta. Se c’è qualcuno che deve vincere o perdere, allora non è amore.
Da casa mia
Pubblicità
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
ATTENZIONE: AGENDA NON AGGIORNATA Buongiorno amici. Oggi è il 27 dicembre ed è venerdì. Il tempo a Massa si prevede sereno, temperature comprese tra 9°e 13° vento che soffia a 13 km/h da nord ed umidità al 51%. Il sole sorge alle 7 e 24 e tramonta alle 16 e 43 mentre la luna, calante, 8% sorge alle 8 e 26 e tramonta alle 17 e 57 Oggi si festeggia San Giovanni Apostolo E stamattina i nostri auguri di Buon Onomastico a Chi porta questo bel nome ed a seguire i nostri auguri di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Don Rito Maresca il nostro indimnticato Parroco, Sonia Somma, Francesco Staiano, Tatyana Zaccagnino e Giorgia de Simone. Buon Compleannno amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati da chi Vi vuol bene.
Il nostro Libro degli Ospiti
In edicola Agorà. A termini conclusi i lavoro Centro diversamente Abili. Palazzetto e wifi pubblico: comunicati. La Folgore Vola. A Massa il Gran Concerto di natale. Gli orari Sita per le festività. Al via corsi musicoterapia ed ippoterapia dell'ASP. Le commedie di Natale degli amici di Torca e Pastena. Il programma degli eventi natalizi del Comune.
Ieri al Circolo Nautico il Benvenuto all'Estate


Da Lo strillo della Penisola l’articolo di Gaetano Milone che ringrazio per l’attenzione, sulla Tradizionale Cena di Gala organizzata dal Circolo Nautico Marina della Lobra per dare il Benvenuto all’Estate ed alla quale ho avuto l’onore di partecipare

Con una perfetta regia consolidata da oltre dieci anni di presidenza del notaio Giancarlo Iaccarino, il prestigioso Circolo Nautico “Marina della Lobra” di Massa Lubrense ha dato il via alla stagione 2021 con una cela di gala a cui hanno partecipato le massime autorità cittadine.

Rinnovato nella struttura (con consolidamento e sostituzione del vecchio tavolato) con nuovi arredamento e riorganizzazione dei servizi e con un tocco di classe dato dalla presenza di una nuova direttrice di sala, Daniela Mastellone ( con pregressa esperienza sulle navi da crociera), coadiuvata dall’assistente di sala, Rebecca Grieco, con ai fornelli lo chef Carmela Borriello e Tindara Astarita, ha avuto tra i suoi invitati per la cena di inizio estate l’avvocato Giovannella Staiano, Vice Sindaco del comune di Massa Lubrense, la  dottoressa Sonia Bernardo, assessore all’Ambiente, l’avvocato Sergio Fiorentino, Assessore al bilancio, il dott. Michele Giustiniani Assessore allo Sport, il Presidente del Consiglio comunale, Lello Acone, il Presidente dell’Area Marina Protetta “Punta Campanella” dott. Lucio Cacace, il Presidente della Fondazione Vervece , dott. Gaetano Milone il comamdante la stazione dei Carabinieri di Massa Lubrense, luogotenente Giacomo Sammartano , il parroco dell’Antica Cattedrale Santa Maria delle Grazie, don Gennaro Boiano .

A far gli onori di casa, oltre la presidente notaio Giancarlo Iaccarino, il vice presidente, ing. Guido lanzillo, ed i consiglieri ing. Luigi Laudiero e l’avvocato Maurizio De Dominicis. “Una tradizione che si rinnova da anni – ha spiegato il notaio Giancarlo Iaccarino – quella di ospitare le autorità cittadine da sempre vicine alle attività del Circolo Nautico ad inizio della stagione estiva “. “Nuovi arredamenti e riorganizzazione degli spazi esterni hanno migliorato la nostra struttura in modo da offrire qualificata ospitalità ai soci, nello splendido contesto di Marina della Lobra”.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ciao Anna amata mamma e nonna da oggi in Paradiso

Da queste pagine, stamattina l'ultimo saluto mio  e dei Miei Visitatori  ad una nostra cara  Concittadina chiamata al cospetto del Signore dopo aver donato tanto ai Suoi familiari, ragione prima della Sua vita ed all'improvviso  da lasciar costernati, addolorati ed increduli Chi Le voleva bene .

Da queste pagine, allora, la nostra partecipazione al dolore immenso che ha colpito le famiglie Amitrano e Gargiulo di Torca per la perdita, dopo una vita dedicata interamente alla famiglia,  della cara ed amata  mamma, suocera, sorella e  nonna  Anna Gargiulo vedova Amitrano  nata ieri al cielo .
Ai congiunti tutti, distrutti dal dolore, in particolare, agli amati Figli Antonella, Imma, Giuseppe ed Enrico, al Genero Tonino, alle Nuore Imma e Caterina, ai nipotini Enrica e Pasquale, alle sorelle, ai cognati ed ai congiunti tutti  le sentite condoglianze mie, della mia famiglia  e di Tutti i miei Visitatori mentre per la cara Anna   già Angelo stamattina  la nostra preghiera. Ciao Anna!

Grazie alla Zarrella e Starace perchè  dà la possibilità  a Chi  non può uscire di casa e penso alle Persone anziane o malate di venire a conoscenza della nascita al Cielo di un Loro Amico, Conoscente o Parente e di recitare una preghiera per la Sua Anima ed abbracciare virtualmente i congiunti.

La cerimonia funebre per l'ultimo saluto ad Anna oggi pomeriggio  alle ore 15,00 nella Chiesa Parrocchiale di Torca



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Programma della Festa di S.Giovanni a Casa

Il programma della Festa Religiosa di San Giovanni nella nostra frazione di Casa della Quale ne è il Santo Protettore. Anche se ci si avvia alla normalità, da oggi siamo anche in zona bianca,  quest'anno non ci saranno i tradizionali festeggiamenti esterni per via del Coronavirus e delle disposizioni arcivescovili ma avremo comunque occasione di partecipare alle celebrazioni religiose e di invocare il nostro Amato Santo affinchè protegga tutta  Massa ed i Suoi  devoti.
Grazie ad Antonella Caputo per l'attenzione e Vi ricordo che la strada sarà chiusa al traffico in cooncomitanza con la Messa Vespertina del 24 giugno.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Buon Compleanno Anna Maria

Riprendiamo gli aggiornamenti di queste pagine con il porgere gli Auguri ad una nostra Amica che oggi entra  a far parte del "Mondo dei Grandi"!

Ed allora Buon Compleanno Anna Maria che oggi festeggi un Tuo compleanno importante, forse il più importante della vita di ogni giovane e figlio! Infatti oggi è un giorno speciale per la nostra amica Anna Maria Stinga di Massa  che compie i Suoi primi diciott'anni!

Auguri da parte mia, della mia famiglia, dei Miei Visitatori  e da parte dei Tuoi cari Nonnini Anna, Raffaele, Giuseppina e Saverio. . Ti auguro tutto il bello che meriti ed anche se questo maledetto virus ci sta togliendo la gioia di poter festeggiare come si dovrebbe  giorni importanti come questo con le persone e gli amici più cari sono allo stesso tempo certo che, passato questo momento  Ti sarà restituito questo ed altri momenti che adesso ti vengon tolti con i dovuti interessi. Possa essere per Te comunque una giornata speciale, di certo i Tuoi avranno fatto il possibile per renderla comunque indimenticabile, da vivere circondata dai Tuoi cari e realizzare almeno oggi un Tuo piccolo desiderio! Auguri!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Folgore: Missione compiuta, la A3 è Sua

Non poteva concludersi nel modo migliore la stagione stellare della nostra Folgore Massa di Mister Esposito, Capitan Aprea e del DS Ruggiero sugellando in quel di Palermo la Sua manifesta superiorità sugli avversari che man mano ha incontrato quest'anno lungo il Suo cammino ed ottenendo la meritata promozione in serie A3 un tragurado mai raggiunto nella storia, non solo dalla nostra gloriosa Società ma da tutte le Società della Penisola Sorrentina. Conoscendo il Mago, inutile far nomi, sono certo che quello di ieri è solo un trampolino di lancio verso traguardi più importanti e di rilievo. Scommettiamo?
E mentre i nostri campioni stanno tornando in questi minuti a casa dove troveranno di certo l'accoglienza che meritano, a seguire il messaggio del nostro Sindaco e larticolo tratto da Penisola Sport. Folgore che impresa, per me l'unico punto oscuro è l'essermi vista chiusa in faccia il portellone dell'aereo se così si può scrivere. Ma è passata e l'importante e che oggi la Folgore è tra le stelle della Pallavolo Nazionale:

Serie A. Un sogno che diventa realtà. Grande Folgore!!! Massa Lubrense è orgogliosa di voi. Non ho parole per descrivere le emozioni che avete regalato a tutti noi. Semplicemente GRAZIE da tutti i massesi.
Lorenzo Balducelli Sindaco di Massa Lubrense

Da Sport in penisola l'articolo dell'amico Antonio Abbate


La Shedirpharma Folgore Massa bissa il successo ottenuto la settimana scorsa al Palatigliana battendo nuovamente la pHarmap Saber palermo per tre set a uno (25-22, 20-25, 17-25 e 14-25) e conquista la meritatisisma promoazione in serie ANumeri straordinari quelli ottenuti dalla giovane formazione massese guidata dal carottese Nicola Esposito fin dai tempi della serie D. Su 18 partite disputate la Folgore ne ha vinte 17 tutte da tre punti, perdendo solo la semifinale di andata a Marigliano per 3-1, ma anche in quel caso sarebbe bastato pochissimo per portare a casa l’ennesimo 3-0. Infatti dopo aver vinto agevolmente il primo set, la Folgore perse secondo e terzo set ai vantaggi per poi mollare nettamente nel quarto. Una maggior precisione in attacco nel secondo e terzo set avrebbe permesso alla Folgore di vincere 3-0 e garantirsi quindi di poter giocare la finale di ritorno in casa. 

Come ben sappiamo in finale alla Folgore è toccata la Pharmap Saber Palermo e dopo aver vinto 3-1 al Palaigliana la Folgore si è andata a giocarsi l’intera stagione nella bolgia del Palaoreto davanti ad un pubblico da serie A che ha fatto un tifo assordante per la propria squadra. 

Le due squadre sono scese in campo entrambe in formazione tipo. Il coach palermitano Nicola Ferro ha iniziato il match con Costanzo in regia, Gruessner opposto, Marretta e Atria schiacciatori di banda, Blanco e Banaouas centrali, Sutera Libero. Il massese Nicola Esposito con Aprea in regia, Lugli opposto, Sorrenti e Armenante schiacciatori di banda, Pilotto e Deserio centrali, Denza libero.  

La Folgore Massa ha accusato la pressione partendo molto contratta e commettendo alcuni errori nella fase iniziale del primo set ed è stata quindi costretta ad inseguire fin da subito. Palermo pur senza eccellere è riuscita a mantenersi al comando fino al termine del parziale chiudendo 25-22.

Il secondo set è iniziato in maniera ancor più disastrosa per la Folgore che dopo pochi minuti era a -5 da Palermo (9-4). Nicola Esposito è stato costretto a chiamare time out. Non è dato sapere cosa abbia detto ai suoi ragazzi in quei 30 secondi ma al ritorno in campo la Folgore Massa ha iniziato finalmente a giocare ai suoi livelli piazzando un parziale di 7-2 a proprio favore portandosi a condurre 12-11 per poi aumentare il vantaggio fino 17-14. Palermo riusciva a riportarsi sul 18-18 ma nel finale di set la Folgore dettava la legge del più forte e chiudeva 25-20.

Adesso era la squadra di casa a subire la pressione. Vincendo un altro set la Folgore avrebbe conquistato il punto decisivo per la promozione in B. La Folgore riusciva subito a conquistare il break costringendo Palermo ad inseguire con affanno. I padroni di casa riuscivano a tenersi a galla fino al 9-9 per poi crollare di colpo concedendo un parziale di 7-1. Un paio di errori degli attaccanti della Folgore davano a Palermo l’illusione di poter rientrare in partita. Una illusione durata solo pochi minuti. Palermo crollava definitivamente concedendo altri 6 punti consecutivi alla Folgore che si portava ad un solo punto dalla serie A (24-15). Dopo una battuta sbagliata di Armenante e una chiamata dell’arbitro che permettevano a Palermo di annullare due set ball era Leonardo Lugli ad ottenere il punto che valeva la promozione. 

Dopo gli abbracci tra i giocatori e lo staff in campo e tra i tifosi in tribuna si doveva continuare a giocare per portare a conclusione la partita. Nel quarto set entrambe le squadre hanno fatto ampio ricorso alla panchina e la Folgore Massa ha potuto legittimare ulteriormente la propria superiorità con elementi quali Marcello Miccio, Fabio Cuccaro, Gabriele Grimaldi, Lorenzo Matteo Esposito e Paolo Pontecorvo di valore nettamente superiori a quello dei rivali palermitani come si evince dal risultato del parziale chiusosi sul 25-14 per la Folgore. Dopo l’ennesimo attacco di Gruessner potevano finalmente iniziare i festeggiamenti della Folgore per la promozione in serie A con il dottor Belfiore che come promesso in settimana andava a baciare il parquet del Palaoreto in segno di ringraziamento.

Festeggiamenti che avranno sicuramente un seguito al ritorno della squadra da Palermo.

Oltre alla Folgore Massa festeggia la promozione in serie A anche Marigliano che è andata a vincere il golden set 15-11 a Civitacastellana dopo aver vinto 3-0 all'andata e aver perso 3-0 la gara di ritorno (25-21, 25-16, 25-15) 

In Serie A anche la Leo Shoes Casarano dell’ex Folgore Paul Ferenciac che ha battuto nuovamente 3-0 San Giustino. Salgono in A3 anche la Gerbaudo Savigliano che dopo il 3-1 dell’andata ha battuto nuovamente Trento 3-0. e la Geetit Bologna che è andata a vincere 2 set a Belluno dopo aver vinto 3-1 all'andata.

Domani sera l’ultimo incontro tra Garlasco e Monticelli D’Ongina (andata 3-2 per Garlasco).

Nei prossimi giorni illustreremo i quadri della prossima serie A3


Vittoria storica per lo sport Massese.
di Utente rimosso, 20/06/2021 - 13:40


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ciao Lucia cara nonnina da oggi tra gli Angeli

E ancora stamattina devo, con mestizia, continuare  gli aggiornamenti di queste  pagine con la triste notizia di un'altra nostra Concittadina chiamata al cospetto del Signore dopo aver donato tanto ai Suoi familiari, ragione prima della Sua vita.

Da queste pagine, allora, la  nostra partecipazione  al dolore immenso che ha colpito le  famiglie Aprea e Gargiulo di Monticchio per la perdita, dopo una vita dedicata interamente alla famiglia,  della cara ed amata  moglie, mamma, suocera, nonna e bisnonna Lucia Gargiulo coniougata Aprea  nata al cielo all'alba del nuovo giorno
Ai congiunti tutti, distrutti dal dolore, in particolare, al caro marito Liberato, agli amati figli Giuseppe, Raffaele, Maria, Antonino e Lucia, alle sorelle, ai generi,  alle nuore, ai nipoti e pronipoti ed ai congiunti tutti  le sentite condoglianze mie, della mia famiglia   e di Tutti i miei Visitatori mentre per la cara Lucia già Angelo quest'oggi  la nostra preghiera. Ciao Lucia!

Grazie alla Zarrella e Starace perchè  dà la possibilità  a Chi  non può uscire di casa e penso alle Persone anziane o malate di venire a conoscenza della nascita al Cielo di un Loro Amico, Conoscente o Parente e di recitare una preghiera per la Sua Anima ed abbracciare virtualmente i congiunti.

La cerimonia funebre per l'ultimo saluto a Lucia domani 21 giugno  alle 09,30  nella Chiesa Parrocchiale di Monticchio



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Al via prenotazioni Centro Estivo nostri ragazzi


Partono le prenotazioni per i Centri Estivi. Una esperienza per i ragazzi di Massa Lubrense di età compresa tra i 6 e 11 anni tra laboratori educativi ed esperienze ricreative organizzati in collaborazione tra i Servizi Sociali del Comune e l’Azienda Speciale Consortile di Servizi alla Persona Penisola Sorrentina

Le attività si svolgeranno in due turni da tre settimane ciascuno dal 5 luglio al 13 agosto.

Grazie ad un finanziamento del Governo nazionale sono particolarmente contenuti i costi di compartecipazione per le famiglie.

Per ogni turno di tre settimane è previsto un tiket di 30 euro per ogni minore in modalità full time dalle ore 8.30 alle ore 16.30.

Per la modalità part time 8.30-13.30 la quota per turno di tre settimane è di 20 euro.

Le domande si possono presentare entro e non oltre il 25 giugno all’indirizzo mail servizisociali.massalubrense@pec.it

Per informazioni più dettagliate circa le attività in programma per i ragazzi e per la modulistica è possibile consultare il sito istituzionale del Comune di Massa Lubrense www.comunemassalubrense.gov.it.

Questo il commento di Mina Minieri consigliere delegato ai Servizi Sociali:"Si tratta di una grande opportunità per i nostri ragazzi che sono stati provati dal lookdown e che permetterà di riprendere i rapporti e la socialità con i propri coetanei che sono mancati in questo difficile periodo. Inoltre grazie al contributo statale i costi di compartecipazione delle famiglie sono contenuti e permetteranno a molti di usufruire di questo servizio"



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Onorevole Lauro: pollice verso sul Brand Sorrento

Comunicato del 20 giugno 2021

BRAND SORRENTO. LAURO: "UNA CAMPAGNA PROMOZIONALE PREISTORICA. SOLDI BUTTATI AL VENTO

In merito alla campagna di promozione del brand Sorrento, Raffaele Lauro ha dichiarato: "Non so se il tutto sia da ridere o da piangere. Una campagna preistorica, vecchia, provinciale, che non fa alcun cenno a pacchetti speciali, da promuovere su piattaforme digitali mirate, new media o attraverso influencer, sponsor, testimonial e promoter di rango.  Cartelloni e manifesti, anche dietro ai bus napoletani, sono roba da sancarluccio! soldi buttati al vento! peggio delle feste canore in piazza del passato"

Raffaele Lauro



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ciao Alejandro da oggi con Gesù

E stamattina  devo ancora, con mestizia, aggiornare   le mie pagine con la triste notizia di un altro  nostro Concittadino

chiamato al cospetto del Signore dopo aver trascorso la Sua vita dedicata al lavoro ed alla famiglia

Da queste pagine, allora, la  nostra partecipazione  al dolore immenso che ha colpito la famiglia Valenzuela di Termini per la perdita  del caro ed amato marito e papà Victor Alejandro Lagunas Valenzuela  nato al Cielo ieri pomeriggio.
Ai congiunti tutti, distrutti dal dolore, in particolare, alla cara moglie Teresa, alla figlia Alira ed ai congiunti tutti le sentite condoglianze mie  e di Tutti i miei Visitatori mentre per il caro  Victor Alejandro  già Angelo quest'oggi  la nostra preghiera. Ciao Victor!

Grazie alla Zarrella e Starace perchè  dà la possibilità  a Chi  non può uscire di casa e penso alle Persone anziane o malate di venire a conoscenza della nascita al Cielo di un Loro Amico, Conoscente o Parente e di recitare una preghiera per la Sua Anima ed abbracciare virtualmente i congiunti.

La cerimonia funebre per l'ultimo saluto a Victor oggi pomeriggio alle 17,00  nella Chiesa Parrocchiale di Termini.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani la Prima Passeggiata dell'A.G.A.T.

Domani la Prima Passeggiata dell'A.G.A.T. alla riscoperta di Sant'Agata. Prenotazione obbligatoria e partecipazione gratuita.
Andiamoci
Fá bene anche alla salute
di Utente rimosso, 19/06/2021 - 06:51


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Folgore Massa: A Palermo per la storia


Domani sera alle 18,00 in quel di Palermo e noi tutti collegati  su Facebook calerà il sipario sulla stagione indimenticabile che ci ha fatto vivere la Folgore Massa di mister Esposito, Capitan Aprea e del Mago Fabrizio Ruggiero al Quale va gran parte del merito per il  gioiellino che ha confezionato e che ha regalato, al costo di inimmaginabili sacrifici,  non solo alla nostra Massa ma a tutta la Penisola Sorrentina. Stagione miracolosa che si è impressa in maniera indelebile nella mente e nel cuore di tutti noi che potremo affermare e raccontare ai nostri figli e nipoti : "Noi c'eravamo!".
Scaramanticamente non voglio azzardar pronostici e da queste pagine solo  il mio, quello dell'Amministrazione Comunale che mi sento di rappresentare e di tutta Massa,   Forte Forte "In bocca al lupo!"  ai nostri campioni in bianco verde ringraziandoLi per quello che ci han donato in questa stagione farcito di emozioni e lacrime di gioia .
Nel pomeriggio i nostri campioni son partiti alla volta di Palermo e ad Essi si aggiungeranno  domani alcuni fedelisssimi che giungeranno a Palermo in nave ed in aereo e che saranno  lì a trepidar con Loro. Grazie Folgore e grazie a tutti gli sponsor, che non vanno mai dimenticati, senza il cui apporto la Folgore non sarebbe potuta arrivare lì sul tetto della pallavolo dell'Italia  del Centro sud dove è arrivata. Grazie!

In bocca al lupo
State scrivendo una bella pagina di storia sportiva
di Utente rimosso, 19/06/2021 - 06:51


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Agorà in edicola questa settimana

Massa covid free
Merito dei cittadini che si sono vaccinati
Prova di saggezza e di responsabilità civile
di Utente rimosso, 19/06/2021 - 06:52


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gigi Poi: Importanti riflesioni sul Turismo

Luigi Poi: Importanti riflessioni sul turismo in Penisola Sorrentina.
L'articolo per il quale ringrazio l'amico da sempre Luigi Poi:

A molti amministratori locali e regionali, attuali e passati, si adeguerebbe il motto di Seneca: “non esiste un vento a favore per un marinaio che non sa dove andare“. Se la storia è veramente maestra di vita (e lo è) lo sviluppo turistico di una delle aree più appetite al mondo dai tempi del grand tour (ma anche prima da romani e greci) merita una analisi dei dati della crescita turistica dell’area che va da Vico Equense a Massa Lubrense; le cifre impressionanti di arrivi e partenze, dopo aver superato la crisi economica globale degli anni 2008-2013, rappresentano un esempio classico, nel bene e nel male, di cosa non bisognava fare e di cosa invece va fatto subito. In verità a qualcosa di simile si era assistitito già nelle località termali come Chianciano, Fiuggi ed altre. Nel 2001 la Direzione regionale laziale della Agenzia delle Entrate, motu proprio, propose di modificare i riferimenti statistici per gli studi di settore relative ad alberghi e motel: in pratica riconoscendo la crisi del turismo iniziata già nel 1990 a causa del taglio delle provvidenze da parte del Servizio Sanitario Nazionale alle prestazioni per cure termali.

Penisola Sorrentina

L’analisi dei dati evidenziava che in 10 anni (1990-2001) le perdite della permanenza media avevano raggiunto il 50% e la stagionalità si era flessa passando da 7 a solo 5 mesi; inoltre a causa della riduzione delle tariffe nel disperato tentativo di accaparrarsi gruppi destinati a Roma o di passaggio verso località del Sud, si registrava anche una notevole flessione della occupazione. In dieci anni si persero oltre il 30% dei posti di lavoro, si compromise il reddito di un vasto indotto, si smarrirono professionalità e competenze.
Lo stesso tessuto sociale ne subì le conseguenze ed anche quello ambientale con edifici in disuso ed abbandonati, alberghi come tristi “
cattedrali nel deserto“, aumento dell’emigrazione giovanile.
Con l’aggravante di tenzioni per la convivenza sociale e civile in quanto molti alberghi per la disperazione si adattarono ad ospitare immigrati (
nel solo 2017 ,due alberghi per circa 180 ospiti extracomunitari).

Qual è la lezione ? Il boom turistico, in questo caso delle cittadine termali, portò ad un’esasperazione dei posti letto disponibili  senza mettere in conto che prima o poi i benefici elargiti dal S.S.N. e dagli altri enti assistenziali pubblici e privati sarebbero finiti. Senza dunque pensare ad un’alternativa sia turistica che economica, senza avere il coraggio di valutare e quantificare il rapporto tra domanda ed offerta.
Sorrento non si arriva per beneficiare di contributi assistenziali, si viene per la storica buona letteratura che vanta, per la presenza di una ricettività alberghiera molto qualificata ed apprezzata, per l’affermazione di una gastronomia di qualità e sopratutto per la vicinanza a località come Pompei-Vesuvio, Capri, Costiera Amalfitana e negli ultimi tempi per un escursionismo di valore.
Ma l’errore è lo stesso! L’offerta ha superato nettamente la domanda e anche un economista con studi mediocri sa che, quando succede, o i prezzi crollano o parte della produzione rimane invenduta. Inoltre nel comparto del turismo la domanda è variabile (
capita che si verificano situazioni impensate e non prevedibili tipo Covid) e concentrata nel tempo e nello spazio.
Mentre l’offerta è rigida non potendosi adattare di volta in volta alla richiesta ed intrasferibile (
le strutture ricettive non possono essere spostate a secondo dell’andamento e delle preferenze della domanda). Questi sono gli inconfutabili meccanismi del mercato del turismo!

Come rimediare? E’ troppo tardi? Il covid ha messo a nudo una realtà economica e sociale insostenibile per un ristretto territorio? Cosa fare?

Un simpatico dibattito a distanza tra due importanti e benemeriti imprenditori sorrentini pro e contro la realizzazione di un centro fieristico in Penisola Sorrentina riapre il problema della forma di turismo che più si adatta ad un territorio come la Penisola ed in particolare a Sorrento, dai tempi del grand tour calamita per il turismo internazionale.

Alfonso Iaccarino

Sul piatto della bilancia c’è un terzo incomodo, il settore della gastronomia di qualità e della ristorazione stellata, capeggiata dall’attuale assessore al turismo di Sorrento, Alfonso Iaccarino che da sempre si batte pe un turismo di qualità, la valorizzazione dell’ambiente, il disinquinamento della Penisola e propone per migliorare la sostanza del flusso turistico una seconda via: un campo da golf di livello internazionale.
Più sostenibile e più qualificante, con un carico di potenzialità notevole, la proposta sostenuta dal 
senatore Lauro, con l’obiettivo di puntare su tirocini, stage e scambi culturali a livello internazionale che permetterebbero di destagionalizzare occupando parte dell’offerta nei periodi dell’anno diversi da quelli comunemente utilizzati. Permetterebbe, inoltre, di sostenere tutto l’enorme indotto, allungare i contratti di lavoro, far risparmiare all’INPS naspi e sussistenze varie. Ed in assoluto migliorare la qualità dei flussi turistici.

In effetto la vera sostanza del dibattito è se dire no e come al turismo di massa e come allungare la stagione turistica e riqualificarla avendo oramai tutti compreso che l’offerta di oltre trenatamila posti letti è ridicola, alla distanza punitiva, insostenibile ambientalmente, conflittuale tra residenti e turisti, decadente per la qualità della vita e della stessa offerta di attrattive per i visitatori, ingestibile dai servizi pubblici già carenti (vedi Circumvesuviana).
Un problema vecchio esploso dopo una scellerata legge sui 
B&B e dalla incomprensible e poco avveduta politica mirata ad ampliare a dismisura i posti letto da parte di molti albergatori.
Facciamo, dunque, un salto indietro, al 
1950.
Capri is like Hollywood now! Pah! As for the mainland Sant’Agata and the heights above Sorrento. Awful!
Uplands of Sorrento: gone are the happy days , even on these Siren Heights repose is shattered by that delirious massing together of mortals unable to stand alone” lo scriveva alla cugina George Norman Douglas“.
Ed il suo amico Aaron Davidson condivise che il turismo stava alterando la genuinità e la tranquillità dei luoghi, mentre il suo editore fiorentino Orioli pochi anni dopo scriveva “fummo fortunati in quella stagione poichè la turba di gitanti napoletani non aveva cominciato ancora ad affluire“.
Ecco! L’avvento del 
turismo di massa e la conseguente urbanizzazione di agrumeti ed oliveti è una storia vecchia.

Si usciva da una devastante guerra, c’era fame, il cemento rendeva ed era necessario per dare case più dignitose agli abitanti, rientravano emigranti col portafoglio pieno e con tanta voglia di investire nei luoghi natii,la domanda turistica era superiore all’offerta. Poi anno dopo anno interessi speculativi, cattivo gusto e poca memoria storica hanno finito con confermare quel grido di dolore “AWFUL“.
Ora è troppo tardi per recuperare cultura, tradizione, ambiente, salute, compatibilità civile e sociale, trasporto e servizi efficienti?
Certo non con un 
centro fieristico e nemmeno con un campo di golf ma con interventi di micropolitica locale e di macropolitica regionale e nazionale, come lasciar uscire dal mercato, con incentivi e senza intoppi burocratici, tanti alberghi non più competitivi trasformandoli nelle tanto agognate abitazioni per coppie di giovani che qui vogliono vivere, come una politica fiscale che disicentivi i BB e favorisca la locazione di appartamenti ai nativi, come l’utilizzo per prossime opere pubbliche (scuole o presidi sanitari o musei) di edifici già esistenti, come un sistema di trasporti innovativo ed ecosostenibile, come la rivitalizzazione dell’artigianato locale, come controlli serrati e severi sui fracassoni ed i disturbatori notturni, come una sede universitaria di alta specializzazione, come riorganizzare e rinnovare tutta la mobilità interna, da Meta al Capo di Sorrento.
Ben venga il campo di golf tanto la pineta, peggio di così non può stare.
Il centro fieristico? Qualcosa a mezza strada tra una mostra ed una fiera, ma riservato esclusivamente ai prodotti di nicchia e di valore e sopratutto solo dopo che si va spegnendo la stagione turistica ed utilizzando esclusivamente edifici già esistenti come i tanti bei conventi e monasteri abbandonati.
La constatazione che già prima del Covid l’offerta aveva nettamente superato la domanda e le difficoltà dei grandi e storici T.Op. internazionali (
nel 2019 il fallimento della Thomas Cook ha lasciato un segno) è stata recepita ma nessuno si pone o ha il coraggio di dirlo che il problema dei problema è che un lembo di terra di origine tufacea non si poteva permettere di dilatare il patrimonio ricettivo oltre la sostenibilità ambientale; ricettività che invece andava qualificata ed adeguata.

Invece esso è cresciuto in maniera incessante tanto che uno studio accurato e scientifico condotto dai professori M.L. Gasparini e G.Pignatelli (annali del turismo ,V,2016, n.1-ediz.Geopress) contava, a fine 2015, 166 alberghi per 17.525 posti letti dichiarati con un flusso turistico di 3.472.947 di cui 1.722.659 italiani e 1.750.288 stranieri.
Inoltre venivano censiti:
38 campeggi con 10.734 p.letto
501 case in fitto con 5.334
77 agroturismi con 816
423 BB con 2223
Dal 2016 al 2020 presumibilmente si sono aggiunti un altro migliaia di posti letti, regolari e dichiarati e abusivi.

Tre quarti della ricettività alberghiera assorbita nel super affollato comprensorio Sorrento-Sant’Agnello mentre quella extra meglio distribuita tra i sei comuni. Una crescita imperiosa che non è stata seguita da una altrettanta crescita dei servizi e dai miglioramenti della viabilità e dei trasporti, ANZI! Mettendo seriamente a rischio quel “contesto ambientale assolutamente unico a lungo caratterizzato da un armonico equilibrio tra presenza umana e risorse naturali” ed a rischio anche la convivenza civile, sociale ed umana (da Vico a Massa gli abitanti hanno raggiunto il numero di 81.700, con lieve decremento demografico per la città di Sorrento causa dell’esodo di molti cittadini per mancanza di una abitazione). Troppi interrogativi senza risposte e sullo sfondo il drammatico problema della viabilità in entrata ed in uscita! Et res non semper, spes mihi semper ades!



Lo ringrazi, ma per i fracassoni ce l'ha con te! Ma tanto tu fai finta di niente... 😂
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 09:16

Trentamila posti letto? Forse quelli dichiarati, ma bisogna rifare i calcoli saranno almeno 45.000
Convivenza con parte della cittadinanza sempre più difficile
Consumo del territorio insostenibile
Vivibilità tra Metà e Sorrento altro che awful io direi tragica
Un poco meglio nelle zone alte
Il covid ha già annientato due stagioni turistiche e ora è in pericolo anche il 2022
I dipendenti alberghieri dovranno passare al reddito di cittadinanza
Negozi già massacrati da Amazon e co. Senza turisti alla frutta
Tutti si lamentano che non si fanno più figli ma dove vai ad abitare qui non si trova più una casa
Perché non trasformare edifici abbandonati in case parcheggio
Ci vorrebbe un articolo anche sulla tarsia sorrentina
La viabilità danni irreparabili
Una strada alternativa a scutolo? E dove?
I giovani sorrentini che hanno studiato veramente tutti fuori , estero o nord
Quindi poco ricambio di qualità della classe politica
L’elenco potrebbe durare all’infinito
Lo studio da te pubblicato, caroLello, ben documentato ed argomentato apre un dibattito nel bene o nel male
Ma chi è la contro parte?
Forza Folgore

di Utente rimosso, 19/06/2021 - 06:50

Ottimo direi!
Verità assolute , ma chi avrà la forza ed il coraggio di dire basta?
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 13:19

È un piacere leggere i pensieri e le analisi di Gigi,grande conoscitore della terra natia e attento osservatore del quotidiano.merita di certo attenzione da parte di chi può dare un contributo in positivo...g.p.(amico)
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 14:52

Gigi = vox clamantis in deserto...
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 16:06

Già letto sul blog del giornalista Califano!
Non avendo mai pensato ad una alternativa tutti si sono buttati sul turismo.
Una analisi puntuale e documentata!
Ma non succederà nulla, nemmeno la lezione della pandemia farà pensare ad una alternativa .
E la mancanza di abitazioni civili sta diventando un dramma!
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 16:48

Bravo bravo bravo
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 19:57

L'espansione alberghiera e ricettiva ha sfruttato un territorio che doveva essere salvaguardato. In primis per la salute dei cittadini che si trovano a respirare aria inquinata; per la viabilità che è impossibile. Ma sono i grandi interessi a prevalere con la scusa di offrire posti di lavoro.
Quando osservo i dipinti del passato capisco cos'era e cosa sia diventata la Penisola Sorrentina: uno sfruttamento del territorio a favore di pochi e a scapito di tanti.
Serviva una lungimiranza politica che è mancata.
Bisognava privilegiare il turismo di qualità, invece si è pensato solo al guadagno.
Un esempio è l'ospedale di Sorrento. Non porta denaro e può tranquillamente operare nella decadenza.
di Utente rimosso, 20/06/2021 - 22:00


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ieri a Sorrento incontro sull'Ospedale S.Maria Mi

Da tuttosanita.com per il quale ringrazio l'amico e giornalista Gaetano MIlone per l'attenzione:

“Intoccabili baroni della medicina presso i P.O. della penisola sorrentina – richiesta intervento urgentissimo dei vertici dell’Asl Na 3 Sud. Questo il tema dell’ incontro di oggi pomeriggio, al Comune di Sorrento, promosso dal sindaco Massimo Coppola ed al quale hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni cittadine della penisola sorrentina, “Sindacato Cub”, Associazione Conta Anche tu, I cittadini contro le mafie e la corruzione, sindacato Cisal, Sindacato Flavia Cub, Associazione VAS con i sindaci di Sant’Agnello, Pier Giorgio Sagristani, quello di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino il direttore Sanitario dell’ Ospedale di Sorrento, Giuseppe Lombardi ed il Direttore Generale dell’Asl Na 3 Sud, Gennaro Sosto.

Tema principale della riunione i frequenti blocchi delle sale operatorie del P. O. di Sorrento per la cronica mancanza di anestesisti. Una protesta vibrata, dai toni accesi, quella dei rappresentanti delle Associazioni che hanno tirato in ballo senza mezzi termini la dirigente del reparto di anestesia non nuova ad eclatanti prese di posizioni, arrivando addirittura a rimandare in reparto (ortopedia) malati pronti per l’intervento a causa anche della semplice assenza di una infermiera.

Una radiografia a 360 gradi dell’ospedale Sorrentino con i dirigenti dei vari reparti in una “protesta silenziosa” ma ferma e con quella ” rumorosa” dei rappresentanti delle Associazioni a chiedere la ” promozione” in altri ospedali della dirigente di anestesia per evitare il collasso totale delle attività dell’ospedale Sorrentino. L’ingegner Sosto nel prendere atto delle vibrate proteste e dell’unico documento oggetto di un’accurata denunzia inerente l’operato del dirigente del reparto anestesia ed inviata a tutti i vertici dell’Asl (oltre a Sosto, D’Onofrio e Lombardi) ed al Presidente della Regione Campania ha assicurato una verifica ” in loco” delle segnalazioni con “audizione” dei primari ospedalieri. Il sindaco di Sant’ Agnello, Pier Giorgio Sagristani ha ricordato con nostalgia l’ottimo funzionamento del reparto con presenza di giovani medici durante il primariato del compianto Corrado Gargiulo. Il sindaco di Sorrento Massimo Coppola a conclusione del positivo incontro (negativissimo per qualcuno) ha chiesto ai vertici dell’Asl una rapida soluzione dell’incresciosa situazione che sta portando l’ospedale Santa Maria della Misericordia a vivere un periodo di disservizio sanitario senza precedenti.

Che peccato
Eppure una zona turistica meriterebbe un presidio sanitario al top.
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 13:21

Almeno facciano funzionare il pronto soccorso!
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 16:44

Male male male
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 19:58

Troppa burocrazia e poco spazio al merito
di Utente rimosso, 19/06/2021 - 06:53


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani la seconda Passeggiata della Pro Loco

Dalla pagina della Pro Loco di Massa:

Per la seconda delle Passeggiate d'estate a Massa Lubrense ci ospita La Masseria per una visita all'azienda agricola e degustazione di prodotti tipici!

Appuntamento sabato 19 giugno, alle ore 9 nella piazza di Monticchio.
Bravi
Non bisogna arrendersi avanti cosi!
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 16:43

Bene bene bene
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 19:59


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A due classi di Massa il premio Ecopagella


Il Comunicato dell'Area Marina che ringrazio per l'attnzione

Buongiorno, di seguito comunicato su premio nazionale Ecopagella 2.0 per due classi scuole primarie di Massa Lubrense.

COMUNICATO STAMPA

Sostenibilità ambientale, un premio nazionale per le classi di Massa Lubrense

Due quarte dell'Istituto Pulcarelli-Pastena tra le vincitrici dell'ecopagella 2.0, contest nazionale della piattaforma digitale Educational Goal.

Due classi di Massa Lubrense sono state premiate nell'ambito del concorso nazionale Ecopagella 2.0. Un contest per le scuole realizzato dalla piattaforma digitale Educational Goal, con al centro i temi dell'acqua, della raccolta differenziata, dei cambiamenti climatici, dell' alimentazione e della mobilità.
Le classi elementari premiate sono la Quarta del plesso di Torca e la Quarta B del plesso di Cesaro. Ogni alunno ha compilato l'ecopagella e risposto a un quiz finale. I premi sono abbonamenti annuali alle riviste Eco e Pianeta Azzurro. Il progetto Educational Goal è stato sviluppato da Achab med in collaborazione con l'Istituto Schole'.
Le classi premiate hanno partecipato quest'anno ad Ecolubrafriendly, il progetto di Educazione Ambientale promosso dal Comune di Massa Lubrense, dall'Area Marina Protetta di Punta Campanella e da Terra delle Sirene con il coinvolgimento dell'Istituto Scolastico Pulcarelli-Pastena. Le lezioni si sono tenute in Dad e in Did e hanno riguardato i temi dell'Agenda 2030 sulla sostenibilità. I risultati ottenuti al concorso nazionale sono un riconoscimento importante al lavoro di informazione e sensibilizzazione portato avanti in questi mesi, nonostante le difficoltà dovute al Covid, e rappresentano il giusto premio per alunni e insegnanti coinvolti con entusiasmo nel progetto Ecolubrafriendly.

Massa Lubrense, 17/06/2021



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

AMP: Riapre il Campo Boe ecosostenibile


AMP: riapre il campo boe ecosostenibile

A seguire il comunicato per il quale ringrazio l'Area Marina Protetta per l'attenzione

Buongiorno, di seguito comunicato stampa e foto su prossima riapertura campo boe ecosostenibile dell'Amp Punta Campanella.
Buon lavoro

COMUNICATO STAMPA

Punta Campanella, riapre il campo ormeggio ecosostenibile

Dal 19 giugno riparte il servizio a Le Mortelle, zona B dell'Area Marina Protetta. Le barche potranno sostare senza causare danni alle praterie di posidonia e ai fondali.

Tra pochi giorni riapre il campo boe dell'Area Marina Protetta di Punta Campanella. Dal 19 giugno, infatti, sarà possibile ormeggiare in località Le Mortelle, luogo incantato nella Baia di Marina del Cantone a Massa Lubrense e zona B del Parco. Trentacinque boe del tipo manta ray consentiranno alle barche, fino a 24 metri, di sostare in un'area altrimenti vietata, senza utilizzare le ancore e senza causare danni alle praterie di posidonia.
Le boe utilizzate sfruttano una tecnologia inventata dalla Marina Militare degli Stati Uniti. E sono il sistema che garantisce il minore impatto possibile. L’ ancora, infatti, penetra e viene collocata al di sotto del fondale. È invisibile e a scomparsa, garantendo sicurezza dell’ormeggio ed ecosostenibilità.
Il campo boe del Parco, attivo dal 2014, si è consolidato anno dopo anno e può vantare oggi numeri importanti. La stagione, solitamente,​ si apre nella seconda metà di giugno per rispettare la tradizionale processione di barche che si svolge il 13 a Marina del Cantone. Il Parco offre un servizio comodo, pratico e soprattutto rispettoso dell’ambiente. E in tanti le scorse estati lo hanno scelto. La Posidonia ringrazia, ma non solo. La presenza delle boe impedisce anche la pesca nella zona de Le Mortelle. E quel tratto di mare, negli ultimi anni, si è ripopolato di occhiate, saraghi e qualche piccola orata.
Quest'estate previste tariffe diverse, riduzioni e agevolazioni per chi versa in anticipo i diritti di segreteria per un minimo di 10 ormeggi e per le unità da diporto che svolgono attività da noleggio. I costi vanno dai 20 euro per natanti fino a 10metri di lunghezza, fino agli 80 euro per imbarcazioni dai 20 ai 24 metri. Trenta euro per le unità dai 10 ai 20 metri. Costo notturno, 50 euro per tutte le unità, a prescindere dalla lunghezza.
Presenti anche 3 boe a Ieranto, utilizzabili soltanto dalle unità da noleggio fino ai 15 metri e autorizzate per una sosta di non oltre 2 ore.
"​ Quest’anno abbiamo investito in sicurezza e immagine.​ Il campo ormeggi è stato monitorato da una ditta specializzata che, dopo un’ispezione subacquea, è intervenuta in lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dove necessario- dichiara Lucio Cacace, Presidente dell'Amp Punta Campanella- Abbiamo inoltre numerato e brandizzato le boe, per renderne più semplice la fruizione e poter lavorare su di un progetto di prenotazione elettronico".

Massa Lubrense, 16/06/2021


Incentivare il percorso pedonale.
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 13:23


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pronto il bando per Centro Ricreativo estivo



Pubblicato l'avviso del  bando pubblicoper l'accesso al servizio del piano sociale di zona per il Centro ricreativo Estivo per i nostri ragazzi.

Dal sito del Comune:

Pubblicato il Bando per l'accesso ai Laboratori di Educativa Territoriale - Centro ricreativo estivo.

La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 25.06.2021.

Clicca qui per i dettagli



Buona iniziativa!
di Utente rimosso, 18/06/2021 - 16:48


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

AMP: Appello per la salvaguardia Tartarughe



Il Comunicato per il quale ringrazio l'Ufficio Stampa dell'Area Marina Protetta per l'attenzione

Buongiorno, di seguito comunicato stampa e foto su appello Amp Punta Campanella per salvaguardia tartarughe. Recuperata ieri una Caretta caretta morta.

COMUNICATO STAMPA

Appello da Punta Campanella:"massima attenzione per le tartarughe marine"

Molti avvistamenti e segnalazioni nel weekend. Lo staff del Parco recupera una Caretta caretta morta. Partito il monitoraggio dei nidi in tutta la Campania.

"Prestare la massima attenzione alle tartarughe marine,sia a mare che sulle spiagge, soprattutto in questo periodo di nidificazioni". È l'appello lanciato dall'Area Marina Protetta di Punta Campanella che, nei giorni scorsi, ha ricevuto diverse segnalazioni sulla presenza di esemplari di Caretta caretta nella zona della costiera amalfitana.
Lo staff del Parco è intervenuto a seguito di una segnalazione di una tartaruga in difficoltà al largo de Li Galli. È stata prontamente individuata una Caretta caretta che però è apparsa in ottime condizioni mentre nuotava senza particolari problemi. La tartaruga è stata monitorata fino a che non è sparita in profondità. Altre due segnalazioni hanno invece riguardato due tartarughe morte, di cui una è stata recuperata dallo staff dell'Amp Punta Campanella e consegnata all'Istituto zooprofilattico del Mezzogiorno per la necroscopia. La causa della morte potrebbe essere un amo, probabilmente di un palangaro, la prima causa di pesca accidentale ( circa il 52%) delle Caretta caretta nel Mediterraneo.
"Per questo è molto importante che i pescatori, o chiunque veda una tartaruga in difficoltà, non si limiti a tagliare la lenza e lasciarla andare. Perché il danno causato dalla parte residua può essere fatale nei giorni e nelle settimane successive" sottolinea il Presidente dell'Amp Punta Campanella, Lucio Cacace. Si calcola, infatti, una mortalità del  30% per le tartarughe vittima di ami e lenze dei palangari.
" Diversi pescatori collaborano già da anni attivamente nel salvataggio di esemplari di questa meravigliosa specie- continua Cacace- Il nostro obbiettivo ora è estendere questa collaborazione, coinvolgendo quanti più pescatori possibile. Faremo campagne mirate di sensibilizzazione nei prossimi mesi, anche grazie al sostegno della Regione Campania che ha approvato l'emendamento presentato dal consigliere Luigi Cirillo. Prevista anche l'apertura, a breve, di un nuovo centro di primo soccorso a Massa Lubrense che opererà in coordinamento con il Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici della Stazione Zoologica A.Dohrn".
Proprio in questi giorni, inoltre, sono iniziate le attività di monitoraggio delle spiagge e dei nidi di Caretta caretta in Campania. Un coordinamento che vede in campo vari enti e associazioni tra cui l'Area Marina Protetta di Punta Campanella. Occhi puntati soprattutto sulle spiagge sabbiose del Cilento ma anche nella zona a nord di Napoli, tra Castelvolturno e Baia Domizia. Lo scorso anno c'è stato il record di nidi in Campania, ben 32. "Attenzione alle tracce sulle spiagge. Se si notano segni simili a quelli lasciati da un piccolo trattore sulla sabbia, ci troviamo dinanzi alle tracce lasciate da una tartaruga che ha nidificato e bisogna avvertire Capitaneria di Porto o gli enti e le associazioni di riferimento"  l'appello dell'Amp Punta Campanella. I nidi individuati saranno recintati, messi in sicurezza e monitorati fino al momento della schiusa. Nel frattempo, risulta fondamentale anche l'intervento su eventuali tartarughe marine adulte in difficoltà o pescate accidentalmente. Per questo è importante segnalarle sempre e non ributtarle in mare.  "Attenzione anche a rispettare le regole della navigazione e i limiti di velocità, negli scorsi anni alcune tartarughe sono state gravemente ferite dall'impatto con imbarcazioni" l'appello conclusivo dell' Amp Punta Campanella.

Massa Lubrense, 15/06/2021


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Sulla BBC speciale Violetta e le bellezze di Vico

LO SPECIALE SU VIOLETTA ELVIN PROKHOROVA E LE BELLEZZE NATURALI DI VICO EQUENSE

 

Nell'ambito dello speciale che la BBC trasmetterà prossimamente sull'epopea, umana, artistica e culturale, della danzatrice russa Violetta Elvin Prokhorova, vedova di Fernando Savarese, di recente scomparsa, centrale sarà l'intervista, a tutto campo, che la storica e prestigiosa emittente inglese ha realizzato, oggi, con lo scrittore Raffaele Lauro, unico biografo dell'artista, con il suo romanzo, uscito nel 2016, "Dance The Love - Una stella a Vico Equense". L'intervista di 40 minuti ha spaziato dall'infanzia di Violetta nella Russia stalinista alla scuola di ballo del Bolshoi, dalla "fuga" verso la libertà (Londra), ostacolata da Stalin, al successo nel Royal Ballet di Ninette de Valois, dalla rivalità con Margot Fonteyn alle tournée nei teatri di tutto il mondo, fino all'addio, per amore, alla carriera nel culmine del fama. Violetta, icona inimitabile di stile, di eleganza e di grazia, anche in tardissima età. Violetta amante dell'arte, della libertà e della vita. Violetta, amante delle bellezze naturali di Vico Equense e della costiera sorrentino-amalfitana. Lo speciale sarà ripreso dalla stampa inglese e americana, che ha già ricordato la scomparsa di Violetta. L'intervista di Lauro sarà diffusa, sui media italiani, soltanto dopo che lo speciale sarà stato trasmesso dall'emittente inglese.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati