Password Dimenticata?
Registrati
Massa e dintorni ....in Corso
In edicola Agorà. A termini conclusi i lavoro Centro diversamente Abili. Palazzetto e wifi pubblico: comunicati. La Folgore Vola. A Massa il Gran Concerto di natale. Gli orari Sita per le festività. Al via corsi musicoterapia ed ippoterapia dell'ASP. Le commedie di Natale degli amici di Torca e Pastena. Il programma degli eventi natalizi del Comune.
La frase di oggi.
In amore non vince nessuno, ci si ama e basta. Se c’è qualcuno che deve vincere o perdere, allora non è amore.
Pubblicità
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
ATTENZIONE: AGENDA NON AGGIORNATA Buongiorno amici. Oggi è il 27 dicembre ed è venerdì. Il tempo a Massa si prevede sereno, temperature comprese tra 9°e 13° vento che soffia a 13 km/h da nord ed umidità al 51%. Il sole sorge alle 7 e 24 e tramonta alle 16 e 43 mentre la luna, calante, 8% sorge alle 8 e 26 e tramonta alle 17 e 57 Oggi si festeggia San Giovanni Apostolo E stamattina i nostri auguri di Buon Onomastico a Chi porta questo bel nome ed a seguire i nostri auguri di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Don Rito Maresca il nostro indimnticato Parroco, Sonia Somma, Francesco Staiano, Tatyana Zaccagnino e Giorgia de Simone. Buon Compleannno amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati da chi Vi vuol bene.
Il nostro Libro degli Ospiti
In edicola Agorà. A termini conclusi i lavoro Centro diversamente Abili. Palazzetto e wifi pubblico: comunicati. La Folgore Vola. A Massa il Gran Concerto di natale. Gli orari Sita per le festività. Al via corsi musicoterapia ed ippoterapia dell'ASP. Le commedie di Natale degli amici di Torca e Pastena. Il programma degli eventi natalizi del Comune.
Gli orari degli Uffici dei Servizi demografici


In apertura  gli orari che effettueranno gli uffici dei servizi demografici in occasione delle consultazioni elettorali.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Unimpresa: Presti ad Imprese crollo senza fine

Comunicato stampa UNIMPRESA del 19-09-2020

 

BANCHE: UNIMPRESA, PRESTITI AD AZIENDE CROLLATI DI 186 MILIARDI IN 10 ANNI

Rapporto sul credito. Da luglio 2010 a luglio 2020, gli impieghi alle imprese scesi di oltre il 21% da 856 a 669 miliardi. Le famiglie, invece, sono più indebitate: i prestiti ai privati sono saliti di 55 miliardi (+9,5%) da 579 a 634 miliardi. Il segretario generale Lauro: «Da nuove regole Bce, possibile ulteriore stretta ai prestiti bancari, deleteria per le pmi»

 

Negli ultimi 10 anni, sono crollati di oltre 186 miliardi di euro i prestiti delle banche italiane alle imprese. Il calo, che in media è pari a quasi 20 miliardi l’anno, è stato del 21,79%, dagli 856 miliardi di luglio 2010 ai 669 miliardi di luglio 2020. Sono scesi bruscamente i finanziamenti alle imprese a breve termine, con una riduzione di 135 miliardi e sono diminuiti di 79 miliardi quelli di lungo periodo: variazioni negative solo in parte compensate dai crediti a cinque anni, saliti di 28 miliardi. Risultano, invece, sempre più indebitate le famiglie: i finanziamenti ai privati sono infatti saliti di 55 miliardi (+9,5%) da 579 miliardi a 634 miliardi, grazie a 41 miliardi in più di mutui per abitazioni e 45 miliardi in più sul fronte del credito al consumo, che hanno bilanciato la diminuzione dei prestiti personali per 32 miliardi. Questi i dati principali di un rapporto sul credito realizzato dal Centro studi di Unimpresa, secondo il quale i prestiti non rimborsati (sofferenze) da parte di famiglie e imprese sono scesi di quasi il 7%, grazie a una diminuzione di quasi 5 miliardi da 70 miliardi a 65 miliardi. «I rubinetti delle banche sono chiusi da un decennio. Adesso, siamo fortemente preoccupati per l’effetto negativo sui prestiti alle piccole e medie imprese, derivante dalle nuove regole europee sulla svalutazione dei crediti deteriorati e degli incagli. Mentre gli istituti sono riempiti di liquidità, dall’altro vengono vessati con regole di vigilanza che si riveleranno controproducenti per la ripresa» dichiara il segretario generale di Unimpresa, Raffaele Lauro, commentando lo studio dell’associazione con riferimento anche all’imminente giro di vite sui bilanci bancari. «Assistiamo a due politiche in conflitto fra loro: in era Covid è assurdo imporre alle banche la svalutazione di tutti i crediti incagliati, poiché il settore verrebbe messo alle corde; per le banche questa ulteriore stretta si tradurrebbe nel conteggio di nuove perdite, sofferenze azzerate e rubinetti del credito serrati» conclude Lauro.

 

Secondo il rapporto del Centro studi di Unimpresa, che ha elaborato dati della Banca d’Italia, il totale dei prestiti al settore privato, negli ultimi 10 anni, è diminuito di 131,5 miliardi (-9,16%) passando da 1.435,6 miliardi di luglio 2010 a 1.304,1 miliardi di luglio 2020. In particolare, lo stock dei finanziamenti alle aziende è crollato di 186,5 miliardi (-21,79%) da 856,1 miliardi a 669,6 miliardi. Nel dettaglio, sono calati di 135,7 miliardi (-42,98%) i prestiti a breve termine (fino a 1 anno) passando da 315,9 miliardi a 180,1 miliardi; i crediti a medio periodo (fino a 5 anni) sono invece saliti di 28,4 miliardi (+19,70%) passando da 144,2 miliardi a 172,6 miliardi; le erogazioni di lungo periodo (oltre 5 anni) sono scese di 79,1 miliardi (-19,99%) passando da 395,9 miliardi a 316,8 miliardi. Per quanto riguarda le famiglie, si è registrata una variazione positiva: i privati sono dunque più indebitati per 55,02 miliardi (+9,50%) con lo stock di crediti passato da 579,4 miliardi a 634,5 miliardi in 10 anni. Nel dettaglio, è salito di 45,9 miliardi (+72,93%) il credito al consumo (prestiti per acquisti di autoveicoli, elettrodomestici, smartphone, abbigliamento e viaggi) passando da 63,07 miliardi a 109,06 miliardi; anche i mutui per abitazioni sono aumentati e l’aumento è stato pari a 41,8 miliardi (+12,12%) da 345,6 miliardi a 387,5 miliardi; in controtendenza, i prestiti personali, scesi di 32,8 miliardi (-19,24%) da 170,7 miliardi a 137,9 miliardi.

 

Sul fronte delle rate dei prestiti non pagate da famiglie e imprese, si registra, in totale, un calo delle sofferenze lorde di 4,8 miliardi (-6,92%) da 70,06 miliardi a 65,2 miliardi: nel dettaglio, sono calati di 1,7 miliardi (-3,82%), i non performing loan (npl) delle aziende, passando da 45,7 miliardi a 43,9 miliardi; gli “arretrati” riconducibili alle famiglie, invece, sono scesi di 2,8 miliardi (-18,11%) da 15,7 miliardi a 12,9 miliardi; le rate non saldate dalle imprese familiari sono scese di 1,7 miliardi (-23,78%) da 7,4 miliardi a 5,7 miliardi; in crescita di 1,5 miliardi (+140,27%), invece, il resto delle sofferenze (riconducibili a onlus, pubblica amministrazione, assicurazioni, fondi pensione) passato da 1,09 miliardi a 2,6 miliardi. Complessivamente, le sofferenze nette (quelle non coperte da garanzie reali) sono scese di 15,9 miliardi (-39,39%), calando da 40,5 miliardi a 24,6 miliardi. Il rapporto tra sofferenze lorde e prestiti era al 4,88% a luglio 2010 e si è attestato al 5,00% a luglio scorso; mentre il rapporto tra sofferenze nette e prestiti è passato, in 10 anni, dal 2,83% all’1,89%.

 

 

Ufficio stampa UNIMPRESA 

Stefano Marchetti 



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Lauro: Presentazione de L'Universo amore



Comunicato stampa

18 settembre 2020

 

NARRATIVA. PRESENTAZIONE, IN ANTEPRIMA NAZIONALE, A SORRENTO E A ROMA, IN SENATO, DEL SAGGIO CRITICO “L’UNIVERSO AMORE” DI PATRIZIA DANZÉ, DEDICATO ALL’OPERA NARRATIVA DELLO SCRITTORE SORRENTINO RAFFAELE LAURO

 

In occasione del settantasettesimo genetliaco di Raffaele Lauro, sarà presentato, in anteprima nazionale, a Sorrento, mercoledì 10 febbraio 2021, e a Roma, presso il Palazzo della Minerva del Senato della Repubblica, venerdì 12 febbraio 2021, l’attesissimo saggio critico di Patrizia Danzè, edito da GoldenGate Edizioni, dal titolo “L’UNIVERSO AMORE”, dedicato all’intera opera narrativa dello scrittore sorrentino (www.raffaelelauro.it). In relazione alla limitata disponibilità di posti, si accettano, fin d’ora, per l’eventuale partecipazione alle manifestazioni, le prenotazioni, via email, con le generalità complete (segreteria.lauro@gmail.com). Seguirà il calendario delle successive presentazioni pubbliche, a livello nazionale, che inizierà da Messina.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Agorà in edicola questa settimana



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Cari Amici, Visitatori, Concittadini



Cari amici, cari elettori, cari Visitatori.

Siamo ormai agli sgoccioli di questa campagna elettorale che mi ha visto ancora una volta protagonista e tra qualche giorno tutti noi ne faremo i conti con quella che sarà essere stata la Vostra volontà.

Ormai ne è già stato deciso l’esito dalle nostre coscienze e per ognuno dei candidati quello che è stato fatto è stato fatto, un po’ come quando bisogna affrontare un esame.

Io attendo con fiducia e serenità​ l’esito di questa consultazione,​ la fiducia in Voi che mi avete manifestato già in più occasioni e che ritengo di non aver mai tradito e la serenità in me per quanto ho cercato di fare in questi anni, gli ultimi cinque con l’Amministrazione Balducelli, per i miei Concittadini e la mia Massa.

Sono e sono ​ stato uno di Voi, prima di essere stato un Consigliere Comunale, una persona sempre pronta ad accogliere, da Puolo al Cantone, le Vostre segnalazioni facendole sue, con i mei siti, ormai, e non lo dico o scrivo io, un punto di riferimento per tanti Massesi vicini e lontani, ed i miei social, ​ e se vorrete sarò ancora pronto ad essere a Vostra disposizione, soprattutto ora che sono a riposo dal lavoro e, come ho scritto da qualche altra parte, sarò tutti i giorni in Comune, chiedendo, se non una stanza,​ almeno una scrivania dove poterVi accogliere.

Voglio solo aggiungere qualcosa sui risultati che ho portato a casa in questi anni, partendo dal mantenimento della Corsa automobilistica per l’Università per i nostri studenti, ricordo ancora a nemmeno due mesi dall’insediamento la comunicazione da parte dell’Universal che voleva sopprimere la corsa studentesca Massa-Napoli, ed i miei sforzi per poterla mantenere, ​ la diretta streaming delle sedute del Consiglio Comunale con l’approvazione del relativo regolamento, l’apertura del Portale La Fabbrica del Cittadino con la pagina di Massa Lubrense, i nostri sforzi per il mantenimento dell’Ufficio Postale a Sant’Agata, il potenziamento del Servizio delle corse automobilistiche sulle direttrici Cantone-Marciano-Lobra-Schiazzano-San Francesco grazie alla quota parte degli introiti delle tasse di soggiorno.

Ho tanti sogni nel cassetto ma preferisco parlare a consuntivo di quello che, nel mio piccolo, sono riuscito a portare avanti grazie a Voi e a Chi ha avuto fiducia in me. Se poi vorrete ancora gratificarmi con il Vostro consenso ritenendo di meritarlo, Vi ringrazio sin d’ora e dal primo all’ultimo giorno dell’eventuale nuovo mandato sarò a disposizione Vostra come sempre.



Lello Acone




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

In penisola Sorrentina Scuole al via il 28 ottobre

Comunicato del Sindaco

Insieme a tutti gli altri Sindaci della penisola Sorrentina abbiamo concordemente deciso di rinviare l'apertura delle scuole a lunedì 28 settembre per permettere la pulizia e sanificazione delle aule dopo la tornata elettorale e garantire le condizioni di massima sicurezza sanitaria! Ci scusiamo per eventuali disagi ma riteniamo che sia una scelta a tutela dei nostri ragazzi!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Nasce il canale YOU Tube de Il patto

Nasce il Canale You Tube de Il patto con la città, collegandosi al quale  anche se non iscritto ai social potete guardare tanti video, presentazioni e proposte dei candindati, quello che abbiam fatto e quello che vogliamo fare, lo stato di avanzamento delle opere pubbliche, tante video pillole brevi e non invasive per fornirVi tante infformazioni.
Per accedere al canale cliccate qui e se in possesso di Credenziali youtube avrete sempre la notifica in caso di pubblicazione di nuovi video
Ogni giorno una novità, bravi.
di Utente rimosso, 17/09/2020 - 07:45

Io non capisco come mai 5 anni fa queste pagine erano piene di conmenti e adesso nessuno parla
Che paese meraviglioso
di Utente rimosso, 17/09/2020 - 08:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Lo Scantinato tante cose buone anche da asporto

Allo Scantinato sempre pronti per il servizio gratuito da Asporto per pizze, crocche, arancini, e tante altre cose buone, chiedete il menu` digitale e ordinate direttamente dal menu, oppure Tel al 3334633673. 3351663405



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da Il mattino di ieri i nostri Candidati Sindaco



Grazie all'amico e giornalista Antonino Siniscalchi per l'attenzione e che mi ha autorizzato a pubblicare
Grande Pietro!!!
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 14:11

Lorenzo Massa ti riconferma SINDACO
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 21:59


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Scuola Bozzaotra e Puolo: Comunicati

Chiuso l’appalto, sono stati affidati i lavori di recupero dell’intera ala abbandonata dell’Istituto scolastico Luigi Bozzaotra di via Roma a Massa Lubrense. L’intervento di oltre un milione di euro è subito cantierabile e permetterà di avere una sala refettorio, una palestra coperta ed una serie di nuovi servizi per la scuola.

L’intervento è finanziato dal Ministero dell’Istruzione dopo la partecipazione ad un bando e con una quota a carico del Comune di Massa Lubrense.

I lavori riguardano una parte dell’edificio scolastico ubicato all’interno del complesso architettonico che fu costruito nel 1600 dal gesuita massese Padre Vincenzo Maggio. In particolare l’intervento sarà eseguito sulla parte abbandonata e non utilizzata dell’immobile, nell’ala nord vicino alla sala polifunzionale (ex sala cinema). Si tratta di un progetto di restauro conservativo con interventi strutturali di miglioramento statico e sismico che riguarda i solai, le piattabande e le pareti approvato dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici di Napoli,

Al piano terra è previsto una grande palestra coperta in un unico ambiente con bagni, spogliatoi, ed un deposito per gli attrezzi sportivi. Al primo piano in corrispondenza della sala polifunzionale (ex sala cinema) un ambiente unico da utilizzare come mensa per il consumo dei pasti ed una zona per l’impiattamento.

La procedura di gara che si è chiusa proprio in questi giorni, ha previsto offerte migliorative rispetto al progetto,da parte delle imprese concorrenti. All’esito della gara la ditta aggiudicatrice “La Rocca” ha previsto come migliorie infissi con elevate performance termiche, la sostituzione di tutti gli infissi in legno della scuola Bozzaotra, la realizzazione di un impianto fotovoltaico su una delle terrazze di copertura, un impianto di condizionamento con rinnovo dell’aria e l’impianto antincendio per tutto il plesso scolastico.

Siamo orgogliosi per l’affidamento dei lavori alla scuola Bozzaotra. L’intervento è immediatamente cantierabile. Abbiamo lavorato silenziosamente in questi anni per investire nella scuola. E’ stata la nostra priorità ed oggi cominciamo a vedere i primi frutti. Ringrazio in particolare l’ingegnere Antonio Provvisiero e tutta la struttura dei Lavori Pubblici del Comune per l’impegno profuso ”.


***********************



Partono i lavori di riqualificazione del molo dei pescatori di Puolo. Si è concluso l’iter di appalto, l’’intervento è immediatamente cantierabile. 93.000 finanziati da fondi europei e regionali. Il progetto prevede l’ illuminazione nella zona di banchinaggio che permetterà sicure operazioni di sbarco. Inoltre il molo sarà dotato di servizi quali energia elettrica ed acqua, l’installazione di un locale per sgombero e deposito connesso all’attività di pesca e nuove servizi igienici per garantire migliori condizioni igieniche. La ditta aggiudicatrice ha proposto interventi migliorativi del progetto iniziale con la pulitura del basolato adiacente la zona di intervento e l’integrazione di un nuovo tratto di lastricato.

Questo il commento del sindaco Lorenzo Balducelli“E’ affidato e cantierabile l’intervento di riqualificazione del molo dei pescatori. Il borgo di Puolo è un piccolo gioiello che abbiamo cercato di valorizzare con questo intervento ma anche con un nuovo impianto di pubblica illuminazione sul lungomare, le telecamere di videosorveglianza e la riqualificazione della strada che da Villa Lubrense porta verso la Chiesa, anche questa con un nuovo impianto di illuminazione

Fino a lunedì un sacco di buone notizie... Poi un silenzio spettrale. Ps. Questa non mi sembra offensiva
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 16:21


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli autobus del Comune per elettori Termini Nerano

In apertura la locandina con gli orari delle corse automobilistiche gratuite  messe a disposizione dall'Amministrazione Comunale per permettere agli Elettori di Termini e Nerano di potere esercitare il Loro diritto al voto presso i seggi predisposti a Sant'Agata nei prossimi 20 e 21 settembre giornate dedicate alla elezioni amministrative ed al referendum


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ciao Concetta Ti accolgano gli Angeli

E stamattina devo, con mestizia, ancora aggiornare   le mie pagine con la triste notizia di un'altra nostra Concittadina chiamata al cospetto del Signore pregando  lo Spirito Santo Consolatore affinchè La accolga  lassù e doni la Sua consolazione ai familiari che la piangono quaggiù.

Da queste pagine, allora, la nostra partecipazione al dolore immenso che ha colpito le famiglie Branco e Cangiano di Massa per la perdita, dopo una vita dedicata interamente alla famiglia,  della cara ed amata mamma, sorella, bisnonna e nonna Concetta Branco vedova Cangiano    volata iei in cielo.
Ai congiunti tutti, distrutti dal dolore, in particolare, ai cari figli,   ai nipoti ai pronipoti ed ai congiunti tutti  le sentite condoglianze, mie, e di Tutti i miei Visitatori mentre per la cara Concetta già Angelo quest'oggi la nostra preghiera. Ciao Concetta!

Grazie alla Zarrella e Starace perchè  dà la possibilità  a Chi  non può uscire di casa e penso alle Persone anziane o malate di venire a conoscenza della nascita al Cielo di un Loro Amico, Conoscente o Parente e di recitare una preghiera per la Sua Anima ed abbracciare virtualmente i congiunti.

La cerimonia funebre oggi pomeriggio alle 17,00 nella ex Cattedrale di Massa Centro.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Scoglio del Vervece tra religiosità e solidarietà

Da tutto Sanita.com per il quale ringarzio l'amico, giornalista e presidente della Fondazione Vervece Gaetano Milone per l'attenzuione:

Il comandante Arma: “Considerato il contesto ed il significato dell’evento ricevere questo premio è stato decisamente motivo di grande orgoglio”.

 

Il mondo intero attraverso venti rappresentanti consolari di altrettanto nazioni estere, tra cui l’ambasciatore della Bulgaria in Italia, S.E. Todor Hristov Stoyanov, S.E. Paul Dürh ,Ambasciatore del Lussemburgo a, S.E. Julio Eduardo Martinetti Macedo, Ambasciatore del Perù in Italia, il Segretario Generale del Corpo Consolare di Napoli e Console del Principato di Monaco, il dott. Mariano Bruno nonché i Consoli Onorario del Benin, Giuseppe Gambardella; il Console Onorario della Bulgaria, Gennaro Famiglietti ; il Console Onorario di Capo Verde, Giuseppe Ricciulli; il Console Onorario della Croazia ,Gianluigi Cimmino; il Console Generale Onorario della Danimarca, Erik Klingenberg; il Console Onorario di El Salvador Renato Di Gianni; il Console Generale Onorario della Finlandia, Lars Klingenberg; il Console Generale Onorario dell’Islanda, Gianluca Eminente; il Console Onorario di Nicaragua, Gennaro Danesi;il Console Onorario del Niger,Angelo Pinelli; il Console Onorario Generale della Norvegia, Lars H. Klingenberg; il Console Onorario della Polonia, Dario Del Verme, il Console Generale Onorario della Romania, Gilda Pacifico; il Console onorario della Svezia, Erik Klingenberg, ha conosciuto e si è innamorato, domenica tredici settembre, della Madonnina del Vervece e della sua leggenda.

Grazie al Presidente del circolo Nautico Marina della Lobra, e Console onorario del Lussemburgo Giancarlo Iaccarino, al sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli, a fra Antonio Ridolfi, guardiano del Convento della Lobra, Gaetano Milone, Presidente della Fondazione Vervece, ai sub della Guardia di Finanza, agli uomini della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, ai Carabinieri della Compagnia di Sorrento, agli uomini del Commissariato della Polizia di Stato di Sorrento. “Premio Vervece” al comandante Gennaro Arma, “nobile e professionale espressione della marineria della penisola sorrentina particolarmente ed eroicamente distintosi nella gestione dell’emergenza Coronavirus sulla nave passeggeri “Diamond Princess” di cui era comandante, in quarantena con ben 3700 passeggeri per due settimane nella baia di Yokomana in Giappone”. “Non è questo il primo premio che ricevo, ha commentato Gennaro Arma – ma mi è particolarmente gradito perché attribuitomi dal territorio e lo ricevo nella mia terra d’origine dove nacqui nel 1975, anno d’origine della Manifestazione del Vervece”.

“Considerato il contesto ed il significato dell’evento ricevere – ha aggiunto il comandante Arma – questo premio è stato decisamente motivo di grande orgoglio e per questo ringrazio il Console Onorario del Lussemburgo Dott. Iaccarino. Al di là di tutto il tema centrale resta il nostro amato mare questo enorme specchio d’acqua che ricopre il 71% della superficie terrestre e che deve sempre essere inteso come un qualcosa che unisce i popoli e non li divide. Il numero alto di nazioni che partecipano a questa incantevole manifestazione rafforza questo concetto”.

“Andare per mare – ha concluso Gennaro Arma – è una grande lezione di vita ti insegna rispetto e tolleranza non solo verso le forze della natura ma anche nei rapporti con altre culture, altre persone tutte con una storia propria. Ringrazio l’organizzazione per aver dato a me e mia moglie la possibilità di poter partecipare ad una cerimonia commovente come quella della deposizione della corona di alloro ai piedi della statua della Madonnina sommersa del Vervece”.

“Premio Vervece” al padre Guardiano della Lobra da cui parti nel lontano 1975 la processione che porto la statua della Madonna del Vervece a dodici metri di profondità su uno sperone dello scoglio”. “Il Santuario del Vervece porziuncola del Santuario di Marina della Lobra – ha spiegato don Antonio Ridolfi, ci ricorda San Francesco che nella “porziuncola” della chiesa di Santa Maria degli Angeli ad Assisi comprende la sua “missione” e fonda l’ordine dei Frati minori”. “Oggi – ha commentato il presidente della Fondazione Vervece – Gaetano Milone, facciamo nostro ed attualizziamo il titolo di un opuscolo pubblicato nell’occasione del trentennale della Manifestazione: Un record una fede”.

 




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ciao Pasquale, da oggi con gli Angeli

Da queste pagine, stamattina,  l'abbraccio mio e dei nostri Visitatori e le nostre condoglianze alla Famiglia Sorrentino di Monticchio, ed  ai congiunti tutti, tra Essi in primis la cara moglie Maria Laura,  gli amati figli Maria Teresa e Luca, le sorelle Nunzia,  Anna Maria e Rosalia, ed i nipoti, i cognati  ed i parenti tutti del caro Marito, Papà e Zio Pasquale Sorrentino,  una cara Persona amata e conosciuta da tanti  che è partita  per il Paradiso, dopo una vita intera dedicata alla famiglia ed al lavoro. Stamattina alle 9 e 30 presso la Chiesa Parrocchiale di Monticchio il nostro saluto a Pasquale. Oggi la nostra Preghiera è per Pasquale. Grazie alla Zarrella e Starace perchè  dà la possibilità  a Chi  non può uscire di casa e penso alle Persone anziane o malate di venire a conoscenza della nascita al Cielo di un Loro Amico, Conoscente o Parente e di recitare una preghiera per la Sua Anima ed abbracciare virtualmente i congiunti. Ciao Pasquale.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Parco urbano via Reola:sogno che diventa realtà



Il parco urbano attrezzato di Via Reola un sogno che diventa realtà. Cliccando qui il video in  cui la nostra Vicesindaco ed Assessora al Turismo ed alle politiche sociale Giovanna Staiano che non ha lesinato forze e tempo per quest'opera ci spiega lo stato dell'arte. Grazie Giovanna
Niente da dire ma è possibile che ci vogliono le elezioni x far smuovere qualcosa?? Poi vedremo con il tempo in che stato sarà farà la fine di
come tutte le cose realizzate a massa e nn curate spero. Che almeno sto commento lo pubblichi aggiunto da lello: secondo te questo che si sta facendo sta nascendop adesso. cntattami e vieni con me in Comune e Ti faccvio toccar con mano l'iter di tutte le opere.
di Utente rimosso, 15/09/2020 - 08:29

Su questi articolo non ci sono più commenti, la gente si sarà stancata..........
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 07:37

E basta!!!
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 18:36

bello il video posto non adatto periodo invernale sopratutto in quelle nottate molto umide per la ruggiata essendo una parte sottoposta alla luce del sole tutto rimarra bagnato per l intera giornata
di Utente rimosso, 16/09/2020 - 22:57

lello su queste pagine ritornera tempo che fu lo sapevo che non pubblicavi osservazione al riguardo
di Utente rimosso, 17/09/2020 - 21:12


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Unimpresa:les ette regole per vendere all'estero

Comunicato stampa


 

 

PMI. LE SETTE REGOLE PER VENDERE ALL’ESTERO, ANCHE IN TEMPI DI PANDEMIA

 

di Raffaele Lauro*

 

In quale misura, oltre la necessaria conoscenza (know-how), inciderà, sulle scelte dei piccoli e medi imprenditori italiani, l’esperienza, acquisita sul campo (the experience gained on the ground!), nella difficile fase post-pandemica, specie sugli scenari di una globalizzazione di ritorno, di una più complessa competitività e di uno obbligato sbocco sui mercati esteri, evitando gli errori del passato e sfuggendo alle insidiose trappole del presente? Un prima e concreta risposta, per le PMI, viene offerta da un prezioso libro-guida, dal titolo “Le sette regole per vendere all’estero, anche in tempi di pandemia”, che, prima di essere un piccolo vademecum di marketing, rappresenta un viaggio. Un viaggio fatto di tanti viaggi, di tante esperienze, di tanto studio, di tanto lavoro. Un viaggio di mille miglia che, per dirla con il filosofo cinese antico Lao Tzu, è stato intrapreso dall’autore, Luca Bargilli, cominciando con dei piccoli passi.

Marshall McLuan, il massmediologo canadese autore di fortunatissimi volumi quali “La galassia Gutenberg” e “Gli strumenti del comunicare”, alla metà degli anni ’60, con piglio davvero profetico, parlò di villaggio globale, intendendo che sarebbe giunta l’epoca in cui, grazie soprattutto ai mezzi di comunicazione di massa sempre più tecnologici, le dimensioni del mondo e le distanze si sarebbero così tanto ridotte fino ad assumere la forma di una piccola comunità, un villaggio, appunto. Il mondo odierno globalizzato ha necessariamente posto in essere anche il ripensamento dell’essenza del viaggio. Se un tempo, il senso era quello di esperire realtà straniere per arricchire la propria cultura di origine (il gran tour!), oggi, grazie alla globalizzazione passata, e a quella prossima ventura, non è più così. I mezzi di comunicazione di massa offrono la possibilità alle persone che li adoperano di recarsi all’estero, senza muovere un passo da casa. Se la tecnologia digitale ha reso il mondo un villaggio, rendendolo piccolo in modo da conoscere tutto di ogni realtà, perché dunque, viaggiare? Ma può il villaggio globale sostituire del tutto il senso antico del viaggiare? Non può! Il villaggio globale, quindi, rischia di svilire il significato, bello e profondo, del viaggiare: scoprire e stupirsi, per un periodo di tempo e, poi, tornare per vedere ciò che si era lasciato con occhi diversi e arricchirlo di immagini nuove. È possibile recuperare tutto questo? Certamente!

Si potrebbe riprendere l’esempio dello scrittore Emilio Salgari, al quale, pur non avendo mai visitato i luoghi in cui ambientava le sue storie, bastava una cartina geografica e tanta immaginazione – accompagnata da qualche buona lettura – per ricreare nel lettore la sensazione di estraneità rispetto a un mondo che non conosceva. Oppure, invece di recarsi subito nelle grandi metropoli del mondo, per disabituarsi alle immagini stereotipate che i mezzi di comunicazione offrono di esse, si potranno raggiungere quelle piccole comunità rurali e urbane straniere, distanti dai centri abitati che l’occhio del “grande fratello” non ha ancora raggiunto. Allora sì, che lo stupore, mai sopito nell’animo umano, tornerebbe ad alimentare i sogni e gli sguardi della popolazione del villaggio globale.

Questi e altri più raffinati elementi animano il lavoro di Bargilli. Una consolidata esperienza maturata sul campo, in anni di viaggi (illuminante, è, in questo senso, una frase dell’autore: “perché viaggiare è la condizione necessaria per quanti vogliano occuparsi di internazionalizzazione”), esperienza che diviene “didattica” e, quindi, insegnamento da trasferire, partendo dalla realtà esperita che si fa, poi, regola, anzi, le regole per vendere all’estero, richiamate dal titolo. La pandemia da Covid-19 ha rimesso tutto in discussione. Un imprenditore, oggi, deve saper operare scelte corrette, sia nella programmazione che nell’utilizzo delle risorse economiche della sua azienda ma, sopra tutto, deve saper prendere le giuste decisioni, specialmente, appunto, nei momenti di grave crisi come quello che stiamo vivendo. Il Covid-19, infatti, ha stravolto i modelli della gestione aziendale e dell’organizzazione del lavoro. Distanziamento sociale, notevole difficoltà a intraprendere viaggi d’affari, restrizioni di varia natura, hanno dato adito al ricorso a sistemi e paradigmi di contatto inediti, che utilizzano prevalentemente piattaforme web, cagionando mutamenti nella gestione del business. Quali saranno le conseguenze di tutto questo al momento non è semplice prevedere, ma bisogna affrontare il nuovo sempre con uno spirito umanistico. Su tutto, infatti, resta sempre e solo l’uomo, con i suoi comportamenti e i suoi sistemi relazionali. Appare chiaro, quindi, come nell’esplicazione del suo sistema normativo (dall’esperienza vissuta alle regole!), l’autore prediliga la componente schiettamente umana, che ne anima e ne arricchisce la fatica e che coinvolgerà quanti avranno il privilegio di ripercorrerla, facendone tesoro per le sfide imprenditoriali da affrontare.

Ed ecco svelate le regole (sette, appunto, il numero magico!) da seguire per il successo del proprio business: - la costruzione di una rete di contatti basati sulla fiducia, l’immersione nella cultura del paese col quale si fanno affari e la sintonia con la gente, a cominciare dai partner d’affari (Regola 1); - la creazione di partnership con quegli operatori locali con i quali si condividono le esperienze nel medesimo settore (Regola 2); - l’accurata pianificazione, l’organizzazione della rete dei contatti e delle procedure di controllo (Regola 3); - la scrupolosa progettazione, l’attenzione maniacale ai dettagli e le precise analisi delle varie situazioni (Regola 4); - l’affiancamento alle nuove risorse umane dell’azienda di uomini d’esperienza, per meglio affrontare e gestire i cambiamenti (Regola 5); - la tutela del capitale umano, tramite la cultura della sicurezza (Regola 6); la partecipazione a incontri formativi, tavoli di lavoro e road show, per accrescere la conoscenza degli scenari esteri e degli strumenti a disposizione da utilizzare (Regola 7).

Il solido know-how e la ricchezza delle esperienze acquisite sul campo rendono efficaci e spendibili i consigli generosamente messi a disposizione, un autentico ponte (meglio, un golden gate!) tra idee e realizzazioni pratiche. Un libro questo che, a buon diritto, può considerarsi un manuale pratico per il commercio con l’estero, il cui apprendimento può giovare davvero a quanti, oggi, decidano di intraprendere questo viaggio di umanità, di cultura e… di business!

 

* Segretario Generale di Unimpresa



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Nasce la Carta di Sorrento

COMUNICATO STAMPA

 

Nasce la Carta di Sorrento: ambiente e cultura per il rilancio della capitale del turismo. Torna a Surriento”: dal Premio Penisola Sorrentina, Comune di Sorrento e Fondazione Sorrento, un manifesto per la ripartenza

 

Sarà la novità assoluta della venticinquesima edizione del Premio Penisola Sorrentina”. È la Carta di Sorrento”, il manifesto del Premio dedicato a turismo, ambiente e cultura nellanno del Green New Deal, con cui Sorrento punta a diventare capitale italiana di una riflessione che a fine ottobre, in occasione della giornata di assegnazione dei riconoscimenti, avrà ricadute ed impatti culturali di lunga durata.

Lannuncio, ieri sera, a Villa Fiorentino, nellambito della presentazione del premio, con un confronto sul tema della bellezza che ha visto avvicendarsi al tavolo dei relatori, moderati dal giornalista Antonino Pane, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, lamministratore delegato della Fondazione Sorrento, Gaetano Milano, lartista sannita Giuseppe Leone, lesperto territorialista Antonio Di Gennaro, il presidente del Premio Penisola Sorrentina, Mario Esposito, ed il giurista Luigi Cerciello Renna che ha illustrato i contenuti della Carta di Sorrento, alla cui stesura sta lavorando insieme ad un board di esperti.

Venti punti con lo scopo di programmare una ripartenza integrata tra ambiente, cultura e turismo nel dopo Covid e che saranno presentati il 24 ottobre prossimo, in apertura dellevento di premiazione e che si integra anche nellambito delle iniziative che puntano a candidare la penisola sorrentina quale capitale Italiana della cultura 2024, così come proposto dei giorni scorsi dalla sede locale di Federalberghi.

Nel corso delle serata è stato inoltre presentato il portfolio realizzato, per ledizione dei venticinque anni del premio, dal fotografo siciliano Giuseppe Leone, protagonista lo scorso anno delle Residenze artistiche”, il format collaterale della manifestazione, che ogni anno porta a Sorrento esponenti dellarte visiva, immergendoli nel contesto, con lobiettivo di trovare un filo comune di lettura, ispirazione, interpretazione e realizzazione di unopera.

Un contributo artistico di rilevante importanza culturale, attraverso cui raccontare le esperienze dirette del maestro della fotografia a Sorrento, il suo Carnet de Voyage, ma anche quelle relative allanalisi della complessità urbana ed antropica del territorio, attraverso gli strumenti della fotografia intesa come linguaggio e non solo come tecnica. E così, attraverso le immagini in bianco e nero, si incontrano i beni culturali sorrentini con il Museo Correale, il Chiostro di San Francesco e il ninfeo del Museo archeologico Georges Vallet nella vicina Villa Fondi di Piano di Sorrento. Ed ancora locchio fotografico del siciliano Leone restituisce il rito del matrimonio nei giardini sorrentini, oppure la liturgia delle nasse dei pescatori di Marina Grande.

 

IL PREMIO

Quella del Premio Penisola Sorrentina” è una storia partita da lontano, dietro il motore della poesia, per volontà del suo fondatore Arturo Esposito, che poi nello spazio di cinque lustri ha conquistato diversi domini: il giornalismo, lo spettacolo dal vivo, la televisione.

Significativi i riconoscimenti ed i consensi ottenuti nel corso degli anni, tra cui linserimento del Premio nel cartellone dei grandi eventi della Regione Campania e nellagenda italiana dellAnno Europeo del Patrimonio Culturale coordinato dal ministero per i Beni e le Attività Culturali, che anche questanno patrocina liniziativa insieme con Regione Campania e Città Metropolitana di Napoli.

Tanti sono i nomi che si sono succeduti: da Premi Oscar ad ex Capi di Stato; da scrittori, registi ad interpreti, artisti di ogni generazione, capaci nella loro trasversalità di suggerire sempre una riflessione ed un ancoraggio alla società civile, strizzando locchio in particolare alle nuove generazioni.

Maria Luisa Spaziani, Giovanni Raboni, Nelo Risi, Marco Forti, Maurizio Cucchi, Alberto Bevilacqua, Edoardo Sanguineti, Elio Pagliarani, Walter Veltroni sono solo alcuni degli intellettuali che la kermesse è riuscita a coinvolgere.

E poi Giancarlo Giannini, Sandra Milo, Sandra Mondaini, Giuliano Gemma, Fred Murray Abraham, Nicola Piovani, Danilo Rea, Sergio Cammariere, Vanessa Gravina, Luca Barbareschi, Pippo Baudo, Giancarlo Magalli, Francesca Cavallin per restare nel mondo del cinema e dello spettacolo.

Questanno, con la venticinquesima edizione, il Premio Penisola Sorrentina”, puntando sulla Bellezza e sul Paesaggio, amplia il suo perimetro e la sua area di influenza nel dibattito culturale allo scopo di contribuire ad un rilancio di immagine, in chiave di marketing culturale, della perla del Golfo di Napoli, che diede i natali al celebre poeta Torquato Tasso e che ispirò figure illustri come Nietzsche, Dickens e Caruso.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Voto Elettori in isolamento:istruzioni per l'uso
Dal Sito del Comune:

ESERCIZIO DOMICILIARE DEL DIRITTO DI VOTO DA PARTE DEGLI ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO DOMICILIARE O IN CONDIZIONI DI QUARANTENA O ISOLAMENTO FIDUCIARIO PER COVID-19.

Si ricorda che con circolare della Prefettura di Napoli prot. n. 231167/2020, è stato disposto che:

Limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie del 2020, gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il vote presso il proprio domicilio nel comune di residenza.

A tal line, fra il 10 e il 15 settembre (cioè tra il 10° e il 5° giorno antecedente a quello della votazione), l'elettore deve far pervenire al sindaco del comune nelle cui liste è iscritto, con modalità, anche telematiche, individuate dall'ente medesimo, i seguenti documenti:

a) una dichiarazione in cui manifesta la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio. Indicando con precisione indirizzo completo del domicilio stesso;
b) un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al 6 settembre (14° giorno antecedente alla data deità votazione), die attesti l'esistenza delle condizioni di cui all'articolo 3t comma 1, del decreto-legge (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19).

I documenti potranno essere inviati al seguente indirizzo:

protocollo.massalubrense@pec.it


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Giovedi alle 17,30 ultimo Consiglio Comunale


Lello scusa ma l elenco degli scrutatori non è stato ancora effettuato. Grazie per la eventuale risposta aggiunto da lello. ci sta sull'albo pretorio del comune
di Utente rimosso, 15/09/2020 - 12:55


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Patto: Cinque anni di fatti e tanto da fare

Cliccando sulla nostra pagina de Il Patto con la Città le presentazioni dei candidati, mini clip video e foto su quello che si è fatto e su quello che si sta facendo, bocciodromo, bretella, scuola, parco urbano attrezzato, ambiente...........pagina sempre in aggiornamento con nuovi contenuti, Vi aspettiamo con le Vostre visite
Commento civile: il paese puzza come una fogna a cielo aperto, le strade fanno pena, il paese è sporco, la casa comunale sembra un manicomio, nessuna opera ripresa (già, ripresa perché sono 20/30 anni che stanno là) è stata terminata. Ma di cosa stiamo parlando? _________aggounto da lello: civile?
di Utente rimosso, 14/09/2020 - 09:03

Va bene ma curate anche le piccole cose, quelle che vediamo ogni giorno.
tipo impianto illuminazione , pali divelti e mai più sostituiti.
Idem fioriere sul parcheggio alle spalle della farmacia, solo sporcizia e fioriere squallide.
Villa Cerulli in stato di abbandono, bidoni ripieni di materiali di rifiuti e edificio storico mai rivalorizzato , < una mostra permanente di archeologia e storia locale ? >.
PROVINCIALE DA MONTICCHIO IN SU PIENA DI BUCHE.
DOSSI E RALLENTATORI DI VELOCITA^ DIVELTI OVUNQUE.
Sistemazione piazzale delle Sirene.
Bagni ecologici lungo via Campanella e via Crapolla.
Marciapiedi davanti a stazione Agip sempre su corso Sant'Agata.
Insomma c'è tanto da fare.
Se tocca a Voi , appuntate e provvedete.

Grazie







di Utente rimosso, 14/09/2020 - 10:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati