Password Dimenticata?
Massa e dintorni ....in Corso
In edicola Agorà. Di turno la Farmacia di Sant'Agata. Grande Folgore sabato alla PUlcarelli ed oggi tocca Massa calcio e Gimel in trsferta. TA.RI. Propongo un incontro pubblico. Cerriglio che trsitezza. Ci scrivono sull'afidamento della Casa pe Anziani. Via Campanella al buio. Tonino Esposito risponde alla mia richeista di aiuto sulla TA.RI. .TARI a Massa: confusione e qualche errore. News dalla Atlantis e dalla Folgore. Dopo il turno di riposo Massa ultimo in classifica.En plein per Gimel e Folgore. Ci scrivono l'onorevole Lauro e Davide Insigne. Buon compleanno Normnan,. Tonino Esposito: successo a Barletta.Turno di Riposo per il Massa Calcio. Massa paese degli stracci? Ventata di scudi contro l'ordinanza anti mendicanti di Sorrento.Maledetti bracconieri a Schiazzano. Fiume in piena anche sul social per l'allagamento di Nerano. Disagi alla circolazione a Nerano domenica. Aperte le iscizioni alla Banda! Sarà un grande Natale a Sant'Agata.
La frase di oggi.
Puoi svegliarti anche molto presto all'alba ma il tuo destino si è svegliato prima di te (proverbio africano)
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
Buongiorno amici. Oggi è il 23 novembre ed è domenica. Il tempo a Massa si prevede nuvoloso, temperature comprese tra 13° e 17° vento che soffia a 7 km/h da sud est ed umidità al 65% Il sole sorge alle 6 e 58 e tramonta alle 16 e 40 mentre la luna, crescente, 7%, sorge alle 7 e 36 e tramonta alle 17 e 47 Oggi si festeggia San Clemente Papa (clicca qui). E stamattina i nostri auguri di Buon Onomastico a tutti Coloro che portano questo bel nome ed a seguire i nostri auguri di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Salvatore Gargiulo e Lello Aprea di Torca, Smerralda Ruocco di Marciano, Nadia Cola di S.Maria, Annamaria Cangiano di Pastena, Francesco Scala di Massa, Lorenza Milan di Torca, Amalia di Leva, Marco Datto e Chiara d'Esposito. Buon Compleanno Amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati dall'affetto di chi Vi Vuol bene. Auguri!
Il nostro Libro degli Ospiti
In edicola Agorà. Di turno la Farmacia di Sant'Agata. Grande Folgore sabato alla PUlcarelli ed oggi tocca Massa calcio e Gimel in trsferta. TA.RI. Propongo un incontro pubblico. Cerriglio che trsitezza. Ci scrivono sull'afidamento della Casa pe Anziani. Via Campanella al buio. Tonino Esposito risponde alla mia richeista di aiuto sulla TA.RI. .TARI a Massa: confusione e qualche errore. News dalla Atlantis e dalla Folgore. Dopo il turno di riposo Massa ultimo in classifica.En plein per Gimel e Folgore. Ci scrivono l'onorevole Lauro e Davide Insigne. Buon compleanno Normnan,. Tonino Esposito: successo a Barletta.Turno di Riposo per il Massa Calcio. Massa paese degli stracci? Ventata di scudi contro l'ordinanza anti mendicanti di Sorrento.Maledetti bracconieri a Schiazzano. Fiume in piena anche sul social per l'allagamento di Nerano. Disagi alla circolazione a Nerano domenica. Aperte le iscizioni alla Banda! Sarà un grande Natale a Sant'Agata.
Folgore -Volla 3-1 e si vola!


Ancora una grande impresa per i nostri campioni in bianco verde della Folgore Massa del Presidente Luigi Vinaccia, Mister Nicola esposito e capitan Fabrizuio Ruggiero che ieri sera in una Pulcarelli gremita dai Loro supporters riesce ad avere la meglio sul coriaceo Volla battendolo per 3 a 1 dopo avreci fatto un po' temere per l'esito avendo perso e non bene il primo set. Ma era stata solo una pausa per studiar meglio come colpir l'avversario e così è stato. Forza Folgore, siamo orgogliosi di te! Cliccando qui la classifica aggiornata che ci vede sempre primi!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

23 novembre: data indelebile nei nostri cuori


Apriamo la prima pagina di oggi pensando  al tragico evento del terremoto dell'80 ed alla memoria delle tante vite strappate da un crudele destino il 23 novembre di 34 anni fa. Per Loro questo mio scritto, di tempo fa,  e le mie, le nostre preghiere, di oggi.. 


23 Novembre 1980 e giorni successivi!
Era una domenica, e chi se la scorda più, una domenica uguale a tutte le altre che trascorrevo da studente universitario mantenuto dai miei: la mattina si era andati con l’autobus di Lucio ad assistere alla partita dell’allora Juve Massa in trasferta dalle parti di Torre del Greco, ricordo che si passava vicino a quel convento che si vede in alto su quella collina dalla fermata di via Monaci della Circumvesuviana, il risultato non lo ricordo, mi ricordo solo che faceva un gran caldo per quel periodo. La sera, invece, stavamo in piazza, io, Gianni, Maria Grazia e Caterina, parte del nostro gruppo di amici del periodo, ad attendere alla solita ora, il solito “passaggio” per Sorrento, meta delle nostre quotidiane passeggiate, per un gelato o una pizzetta. All’improvviso, erano le 19 e 32, mi sentii percorrere da una stana sensazione come un malessere, sembrava che il mondo mi girasse intorno ed il campanile della Chiesa oscillasse paurosamente: “ragazzi” – esclamai –“non mi sento bene, mi gira la testa!”. “Anche a noi”, fu la risposta unanime dei miei amici. Fu un attimo, non so se di sorpresa o di paura e realizzammo (mi vengono ancora i brividi a pensare a quei momenti) quello che era accaduto. L’orologio del campanile si fermò a quell’ora, l’energia elettrica venne meno, tanti ma tanti abbaiare di cani e tanta tanta gente che arrivava in piazza da tutte le parti! I collegamenti telefonici saltarono, ricordo che quando dopo qualche ora, papà riuscì a tornare a casa (lavorava al cinema di Vico) ci disse che aveva vissuto uno dei momenti più brutti della sua vita dopo aver sentito del terremoto, delle prime notizie di vittime anche in penisola sorrentina e di non riuscire a sapere nulla della moglie e dei figli e solo adesso che ci vedeva sani e salvi, anche se impauriti, poteva sentirsi tranquillo: stava con la Sua famiglia, con la ragione della sua vita, insieme alle sue persone più care! Di quei primi momenti ricordo anche quando, uscendo dal municipio, il medico di guardia, (la guardia medica era lì situata) il simpatico dr, Iannone, Gli mando un saluto dovunque egli sia, disse che il comandante dei vigili di allora, il compianto Fois, quando sentì il boato successivo al terremoto esclamò: “ ‘E cche’ è già v’nut Natal’ chist’ann’!” ed invece mai potevamo immaginare noi, solo sfiorati, che immane tragedia stava avvenendo ad un paio di centinaia di chilometri di distanza! La cosa che più ricordo di quei primi momenti e dei giorni successivi fu la grande solidarietà che si stabilì tra i miei concittadini in quelle prime notti passate all’addiaccio nelle automobili. Non esisteva più il ricco o il povero, chi non aveva un’auto era ospitato da chi magari ne aveva due (che belle le auto dell’epoca, le 132, le 500, le alfa romeo come quella dei vigili, le ford fiesta primo modello, le lancia, ecc ecc) e persone di tutte le età si davano da fare a girovagare per tutta la notte con termos sempre pieni, di the, caffè e addirittura latte al cioccolato per i bambini, o a portare legna da ardere nei vari falò sparsi per le piazze. Ci volevamo tutti bene e pur nella consapevolezza del disagio e dell’esperienza dura che ci trovavamo a vivere eravamo in un certo qual senso felici di vivere quelle giornate. Ricordo, con un sorriso, la sera del 24 quando all’approssimarsi della stessa ora, tanta gente credeva, non so in base a che cosa, che l’evento si sarebbe ripetuto e forse in maniera peggiore e i loro sguardi sollevati, quando alle 19 e 35 nulla era accaduto. Prima di concludere (magari quando arriverò col mio blog a quel periodo approfondirò l’argomento), voglio renderVi nota un’esperienza personale vissuta in quei giorni. Essendo stato “assunto” come vigile provvisorio per il sisma, insieme ai tanti che poi son rimasti a farlo, e vada un sincero saluto agli amici di quei giorni, Bruno, Gennaro, Raffaele Galano, Umberto, il compianto Fiorenzo, Mimì, Lorenzo, Raffaele Mellino, il mitico prof. Joviero, Angelo e Giuseppe Esposito, e qualcuno mi perdoni se non l’ho citato, fui incaricato di accompagnare il personale della soprintendenza che stava redigendo un rapporto sui danni subiti dalle nostre Chiese a fare il giro delle chiese. Durante questo giro venni a sapere che a Pastena, ospitati dalla congiunta Carmela, moglie di un poliziotto in servizio a Sorrento. Il simpatico Pasquale, erano venuti, “sfollati” da Lioni, uno dei paesi più tremendamente colpiti dal terremoto, nell’alta Irpinia, la mamma, uno zio e le sorelle. Stringemmo una vera amicizia con quelle persone, sentivamo i loro discorsi su quanto avevano vissuto, vedevamo i loro occhi riempirsi di lacrime nel raccontarlo e partì una vera gara di solidarietà nei loro confronti. Un giorno che dovevano ritornare al loro paese per svolgere alcuni adempimenti, mi chiesero se volevo accompagnarli a vedere il loro paese distrutto: di slancio accettai e al mattino presto partimmo. Un paio d’ore di viaggio, la Napoli Bari, uscita Grottaminarda e poi la statale vesro Sant’Angelo dei Lombardi – Lioni. Erano posti bellissimi in mezzo al verde, ma c’era un qualcosa sempre più di drammatico, intere code di camion militari, ambulanze, elicotteri e tante macchine con i bagagliai stracolmi e piene di persone, soprattutto di bambini impauriti (scusate un attimo, mi fermo perché mi sta venendo da piangere) con il naso incollato al finestrino. Ma il peggio doveva ancora venire, quando arrivammo a Lioni, vidi uno spettacolo che non dimenticherò più e che avevo visto solo nei film, praticamente il paese non c’era più, centinaia di case distrutte e quelle che non erano cadute, si erano accartocciate paurosamente su se stesse…..
Nel campo sportivo un enorme accampamento, con grosse tende destinate ad ospitare i sopravvissuti, alcune più grandi che facevano da Chiesa, Scuola e da Sala Pranzo. Alcuni piangevano, dicendo che non c’erano più bare per seppellire i tanti morti e che comunque si doveva fare in fretta per evitare epidemie anche se il freddo di quelle montagne dava comunque un aiuto. Di quella gente di montagna ricordo comunque la fierezza, il saper accettare quello che stava capitando loro e la voglia di rimboccarsi le maniche e di agire soprattutto per aiutare quelli che erano rimasti ed erano più bisognosi di aiuto. Era un popolo di emigranti ed in occasione di quella tragedia erano tornati per aiutare i loro congiunti o per seppellire i loro morti, gente dalla Germania, dalla Svizzera, dalla Francia ma soprattutto dall’Argentina e dal Venezuela, gente che tornava dopo decenni con i loro figli che non avevano mai visto la terra natia dei propri genitori e adesso la vedevano ridotta ad un cumulo di macerie. In quel giorno mi resi conto, forse per la prima volta, che la vita è costretta un giorno, quando Dio vuole, a finire: fino ad allora non avevo avuto esperienza dirette di questa Sorella, per dirla alla San Francesco, - i miei nonni, erano morti quando ero piccolo, e realizzai, promettendo a me stesso, che fino quando ne avessi avuto il tempo, avrei sempre dovuto cercare di fare qualcosa di buono per gli altri: da allora spero sempre di rispettare quella promessa fatta al cospetto di quel triste scenario. Insieme a quegli amici ed ai loro familiari pranzammo nell’accampamento e, ricordo, che mi fecero mangiare salumi e formaggi buonissimi, andati a recuperare in quel che restava delle loro case, e me ne diedero anche da portare a casa! Non avevano niente ma quel che poco che avevano, era di tutti!
La sera quando ci preparammo a partire, salutarono parenti e amici e piangendo, si scambiarono la reciproca promessa che sarebbero tornati (come infatti fu dopo qualche anno) perché quella era la loro terra e là sarebbero tornati a qualunque costo! Fin quando rimase a Pastena la signora Carmela, rimanemmo in contatto con quella famiglia e l’amicizia continuò anche dopo: ricordo che ci invitarono anche al matrimonio della sorella Antonietta a cui, felice di andare, mi recai con mamma, alla guida della nuova 126 verde di papà, che un po’ riluttante e con tante raccomandazioni, mi aveva concesso di prendere. Erano passati solo un paio di anni, ma quella gente laboriosa d’Irpinia, aveva ricostruito il loro Paese: quando arrivammo, in una splendida giornata di sole, sembrava non avere nulla in comune con il paese visto distrutto solo qualche anno prima: solo i contorni delle colline e la strada erano rimaste gli stessi, per il resto tutto cambiato, nel campo sportivo si disputava la partita, la Chiesa con le campane era stata ricostruita al suo posto e così la scuola, il palazzo del comune. Solo al posto delle case c’era un’enorme distesa di fabbricati che a vederli sembravano anche belli come villette ma non appena entrati si capiva quanta sofferenza doveva ancora essere vissuta da quelle fiere genti: “Lello”, mi diceva Carmela, “ speriamo di avere al più presto una vera casa, perché in questi prefabbricati fa caldo d’estate e freddo d’inverno e i bambini si ammalano e gli anziani soffrono”. Allora capii quanto può essere importante vivere tra quattro mura che son mura! Le chiesi di voler andare al Cimitero per rendere omaggio recitare una preghiera per le tante vittime, e rimasi colpito da quelle centinaia di tombe che recavano impressa la stessa data di morte, 23 novembre 1980 ma gli anni più disparati di nascita, ’54, ’61, ’29, ………ma quelle che mi riempirono il cuore di tristezza, se ce ne’era ancora spazio, furono quelle con impressi gli anni ’77, ’78, ’79, ’80, quelle di tanti bambini chiamati ad essere angioletti troppo presto……………………..In Loro ricordo questo mio scritto………
E chi fu colui che vi comunicò la \\"precettazione\\" da parte del sindaco dottor Alfonso Gargiulo e dell'assessore al corso pubblico Renato Casa (loro buone anime)?
di Utente non registrato, 23/11/2014 - 09:21


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da tenero & Croccante anteprima di Natale!






Gustosa anteprima di Natale alle 9 e 30 stamattina presso gli amici del Panificio Tenero e Croccante in Corso Sant'Agata a Sant'Agata dove potremo degustare le nuove creazioni dell'amico Giuseppe Boccia che ha preparato per render più saporito il nostro Natale.
Per tutti assaggi dei nuovi panettoni artigianali ai cereali antichi al gusto di cioccolato ed amarena oppure di scorzone di albicocca. Siamo tutti invitati!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi al Garden per il Napoli!


Oggi pomeriggio la possibilità di guardar la partita del nostro napoli contro il Cagliari nell'accogliente ambiente del Garden Bar in compagnia dei nostri amici e di Vincenzo e Rossana. Forza Napoli!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Specchio da ripristinara a Termini!




Ricevo e faccio mia la segnalazione ricevuta dall'amico Angelo circa la rottura dello specchio parabolico sito all'incrocio strategico tra Via Capo d'Arco e Via Pacifico a Termini.
Speriamo si provveda al più presto. Lo segnaliamo anche sulla pagina Facebook del Comune e poi ai Vigili!

Ma i due rappresentanti di Termini eletti in consiglio comunale che fanno? Non vedono? Non comunicano?
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 18:57


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Porto de La Lobra: telenovela infinita!


E quando pareva tutto pronto, come magari ne eran convinti i nostri Amministratori, altro "FERMO LA', NON TI MUOVERE" per l'avvio dei lavori del porto de La Lobra, caso più unico che raro di un'opera pubblica di cui se ne parla da decenni e che non decolla per l'intransigenza di chi vuole portare avanti a tutti i costi quel progetto che prevede lo stravolgimento di uno dei tratti di costa e di un borgo marinaro tra i più belli al mondo senza magari trovare un accordo tra chi si oppone alla cosa e così tra tira e molla vari si perde tempo prezioso e Massa imane sempre al palo favorendo turismo e portualità di posti molto meno paradisiaci della nostra Massa.
Cliccando qui l'articolo al riguardo tratto dalle colonne di Positanonews, che inizia così

Ancora un ricorso al Tar sull'opera pubblica più contestata della costa di Sorrento, questa volta non è il WWF Penisola Sorrentina o l 'Autorità Bacino, ma la Regione Campania che vanta diritti sull'area portuale e che, se avesse ragione, stravolgerebbe i piani dell'amministrazione Gargiulo a pochi mesi dalle elezioni. L’avvocatura della Regione Campania, con un ricorso al Tar, impugna la determina 50 del 2014 del Comune di Massa Lubrense, a firma degli architetti Michele Maresca e Luigi Mollo – rispettivamente responsabili del procedimento del progetto e del servizio lavori pubblici – chiedendo l’annullamento dell’atto chiave del project financing tra l’ente municipale e la società di progetto Marinalobra. Una doccia gelata per gli operatori di Marina della Lobra, dove da tempo si parlava di imminente inizio dei lavori, soprattutto dopo la rapida chiusura della conferenza di servizi

mentre cliccando qui l'articolo preso dal blog dell'amico Gaetano Maresca graffiante come sempre che inizia così:

Le ruspe già sgommavano in Piazza Vescovado. Aspettavano che il Leone abbassasse la bandierina per lanciarsi nella discesa che porta a Marina della Lobra per sventrare un limoneto storico e fare posto ad uno scatolone di cemento armato ”in fragola di mare”.

Il silenzio assenso di Stefania Astarita, portavoce del Partito Democratico di don Vincenzino Cuomo, che ha di fatto benedetto la destrutturazione del Borgo, contrasta con il ricorso al TAR della Regione Campania che dopo il Consiglio di Stato prova a fermare, nuovamente,  il Sindaco di Massa Lubrense.


ma per che cosa passeranno alla storia i dieci anni di amministrazione gargiulo?
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:24

il comune subito stanzia 5000 lire per legali esterni quando ne ha uno già pagato. indovinate chi è? in ogni cosa per qualcuno c'è sempre una cosa positiva e noi continuiamo ad arrivare con difficolta ad arrivare a fine mese mentre qualcun'altro continua ad ingrassare. _______aggiunto da lello: cinquemila euro forse?
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:38

Ma a prescindere, come direbbe Toto' i fatti di Genova ed anche di Milano, non insegnano nulla ?
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 09:28

Fermate tutto e facciamo una bella funicolare!
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 16:21


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

TA.RI. Trovato locale e moderatore.


Iniziato a sondare il terreno per verificar la fattibilità di un pubblico incontro sulla TA.RI. tra amministraori, espertie cittadini. Vorrei farlo entro la data di scadenza della prima rata. Dopo aver trovato locale e moderatore, inizio a contattare i politici. Vedrem.......
DOPO LA PRECEDENTE ESPERIENZA SEI TANTO SICURO CHE LA CASTA INTERVERRA'? BAH! ___________aggiunto da lello: se non intervien peggio per lei
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:34

Caro Lello novità sulla stangata gori? sai qualcosa in merito? grazie mille
di Utente non registrato, 23/11/2014 - 02:59

Se ci sarà una folla \\"oceanica\\" allora inteverrà. Se ci sarà!.
di Utente non registrato, 23/11/2014 - 09:24


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Stasera tutti alla Pulcarelli!


a tifar per la capolista..........Apppuntamento alle 20,00.............FORZA FOLGORE! Massa Calcio e Gimel giocheran domani in  trasferta. Su queste pagine tutti gli aggiornamenti!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

TA.RI.: Ci provo!


Proprio così, ci provo: dopo i nostri post sulla TA.RI. che sta creando un vero e proprio disorientamento tra i cittadini, tra bollettini errati ed il dubbio, quasi sempre più certezza, che i nostri padroni del vapore hanno strutturato la tassa colpendo i cittadini meno abbientiaumentando loro la tassa  e facendo risparmiare invece  a parte delle  attività commerciali e alle  grosse proprietà, solelcitato dai tanti comemnti sul sito e da alcuni amici trovati per strada e riscontrando la disponibilità di Sergio Fiorentino e Tonino esposito al confronto con i cittadini per spiegare come funziona la TA.RI, cercherò di organizzare un incontro con Loro e con i nostri Ammnistratori e funzionari che han partorito la tassa possibilmente prima della fine del mese. Per adesso cerco un luogo dove poter tenere l'incontro, magari uno dei saloni di qualche albergo chiuso nel periodo e poi inviterà magari il Sindaco in carica, Tramontano Funzionario dell'Ufficio Economico (ieri mattina quando ho detto ad Alessio dell'importo del mio box mi ha invitato a rivolgermi a Lui ma non c'era), lo stesso Alessio, Lello Staiano e chiunque vorrà partecipare di maggioranza o minoranza.. Se poi ci danno sala delle Sirene o Villa Cerulli ancora meglio (Sergio magari puoi chiederla tu in quanto amministratore). Troviamo un moderatore super partes e cerchiam di organizzarlo e così con tutti a confronto di certo capirem qualcosa in più e se ha ragione cjh dice che le tasse sui rifiuti son calate o meno per la maggior parte dei cittadini.
penso che sia difficile lello al massimo la maggioranza farà un comunicato stampa ( soliti numeri a lotto ) .
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 07:52

bravo Lello , avanti cosi
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 14:04

Scusa lello visto che ci sei sai notizie sulle bollette gori vanno pagate non ci capisco niente ho visto che già un altra persona ha chiesto non voglio mischiare i due argomenti
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 21:02

Ma come non sapevi che il funzionario \\"funziona\\" al comune \\"part time\\"?
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:53

Un comunicato-stampa con la solita autointervista del super assessore candidato-sindaco? Grazie no! Ne faremo volentieri a meno.
di Utente non registrato, 23/11/2014 - 09:14


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ci scrivono sull'affidamento Casa Anziani


Più AP che TRAS… PARENZA

  Lunedì scorso presso il comune il sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo ed il signor Sergio D’Angelo, rappresentante della GESCO di Napoli, un consorzio di cooperative sociali, hanno sottoscritto il contratto pe la concessione della gestione della Casa di soggiorno per anziani Marcellino Cerulli a favore della cordata cooperativistica . E fin qui “ci si sta” come dice quel comico di PIGROMEN  della trasmissione televisiva MADE IN SUD. E “ci si sta” anche che assistono alla cerimonia il segretario del comune Valerio Costabile, gli assessori Dora e Donato Iaccarino, il dirigente dell’ufficio economico Antonio Tramontano ed il consigliere Diego Piroddi.

     E come non “ci si sta” che nella foto manca il superassessore e candidato sindaco Lello Staiano così “non ci si sta” che invitati a leggere sul sito del comune l’allegato si pensa che oltre alla bella foto della compagnia “ci si aspetta” una specie di comunicato stampa nel quale si descrive qualcosa del contratto sottoscritto. Ma, gira e rigira, sul sito non c’è alcun comunicato e bisogna contentarsi delle scarse tre righe che compendiano la cerimonia alla quale hanno preso parte le persone raffigurate nella foto attorno al sindaco presente anche in qualità di cerimoniere della Amministrazione cui  evidentemente interessa più

                      l’APPARENZA che la TRASPARENZA.  

  Ed allora  VIVA MASSA LUBRENSE BENE COMUNE

Ti invio un commento che era nella pagina di fb inerente questa cosa, scritto da Linda Guadagnuolo :Bisognerebbe informarsi o almeno avere una vaga idea dell'argomento prima di pubblicare commenti qualunquisti basati su una indiscriminata critica verso ogni istituzione ma purtroppo Facebook e' anche questo.

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 09:29

...ed aggiungo la mia replica: Mi spiace, ma questi commenti se ben ricordo sono stati espressi anche nella campagna elettorale delle passate amministrative. Per quello che concerne gli atti amministrativi,visto che menzionate di conoscenze, informazione e qualunquismo, voglio allora darvi dei numeri, poi a voi i giudizi:Nel 1981, a seguito di L.R. l'immobile venne trasferito al Comune di Massa Lubrense.L'esecuzione dei lavori è avvenuta per lotti di finanziamento: n1) 1.300.000.000 (1 miliardo e trecento milioni di lire). Finanziamento n2) 3.105.845.000(tremiliardicentocinquemilioniottocentoquarantacinquemilalire) Legge regionale n 21 del 18.10.1989 .Finanziamento n 3)1.760.805,70 euro di cui: 1,300.000 a carico delle Risorse Regionali-Ministero dello sviluppo economico-Programma della Regione campania-Fondi FAS nell'ambito dell'accordo di programma quadro-\\"infrastrutture per sistemi urbani\\"IV atto integrativo-cod.SU4-NA07, e 460.805,70m a carico del Comune di Massa Lubrense a mezzo di contrazione di mutuo pos. n. 4516498, con lavori iniziati il 02-03-2009. Finanziamento n.4) 701.142,25 euro, Deliberazione della Giunta Regionale n. 6810/2001-intervento recupero beni culturali, lavori iniziati 02-03-2005...mi fermo qua giusto per non annoiarvi oltre. Meditate!

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 09:30

Finalmente!
Daranno qualche posto di lavoro ai Massesi?
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 10:37

La Gesco ha buone credenziali-Un luogo fatto bene per anziani serve-La riabilitazione anche- Si evita l'ennesimo danneggiamento e gli ennesimi atti vandalici e delinquenziali.
Ma saranno assunti gente del posto o verranno da fuori?
E se del posto saranno i soliti noti ??
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 15:42

non so se avete fatto bene i conti di quanto questa Casa per Anziani ci è costata.In altri posti con quello che si è speso a Massa Lubrense di case per Anziani ne fanno 4, ed allora come minimo il Comune dovrebbe PRETENDERE dagli affidatari un tot di posti riservato ad Anziani Massesi che versano in condizioni di disagio gratuito.Ma si sa. gli ECONOMISTI del Comune Massese hanno altre priorità!

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 18:16

Scusate di tutte queste beghe politiche a noi comuni mortali non interessa nulla, io sono un piccolo pensionato solo e guardo alle cose concrete e mi pongo la domanda delle domande: ma quanto ci vuole in termini economici per trasferirmi con tutte le mie modeste cose a via Reola? C'è qualcuno tra i tuoi visitatori che mi può rispondere caro Lello o devo andare direttamente dall'assessore Staiano per sa
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 18:49

Andando a leggermi il BANDO RICOGNITIVO PER LA VERIFICA DI MANIFESTAZIONI D'INTERESSE .....PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL'IMMOBILE DI PROPRIETA' COMUNALE ....CASA PER ANZIANI MARCELLINO CERUTLLI DA DESTINARE A COMUNITA' ALLOGGIO PER ANZIANI ho potuto apprendere che il canone della concessione è di 90.000 euro all'anno e che i posti letto sono 92 ed allora mi sono ricordato che una clausola del testamento del donatore Marcellino Cerulli diceva che 20 posti letto dovevano essere riservati a poveri indigenti di Massa Lubrense.Speriamo per quest'ultimi che il sindaco e l'assegnatario della concessione se ne ricordino.
R.K.
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 22:56

le assunzioni saranno fatte dopo le elezioni mentre la promesse di assunzione a tutti i massesi prima. spero non dimentichiate i posti nella sita promessi e non dati 5 anni fà, i posti nella piscina etc.
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:48

Caro Utente delle 22:56, è proprio a questo che facevo riferimento...:-)

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 14:40


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

C'era una volta il "Cerriglio!"






Dopo una segnlazione ricevuta da alcuni amici mi son recato oggi in Via Pozzillo a Massa Centro, più nota col nome del Cerriglio per dare uno sguardo alla condizioni in cui versa la nostra antica sorgente dove non srga più l'acqua che lo ha fatto per secoli. Non nascondo e non mi vergogno di essere scoppiato in lacrime guardando lo stato di abbandono in cui versa il loco e ritornando ai tanti ricordi di bambino in cui si andava alla sorgente a bere un po' d'acqua fresca e perchè no? metterci la testa sotto per rinfrescarsi nelle calde giornate d'estate e poi le tante code insieme agli altri bambini, mamme e nonni ad aspettare il turno per riempire secchi d'acqua e fiaschi della fresca acqua quando d'estate mancava e spesso l'acqua, o quando si andava a prendere l'acqua smepre fresca per riempire enormi bagnarole nella quali avevamo messo le belle mellonesse. Non so perchè la sorgente sia stata chiusa ma da informazioni apprese in loco basterebbe un piccolo intervento che permetterebbe di far sgorgare di nuovo l'acqua e il sito si potrebeb rivalorizzare illuminandolo pe rbene ed essere una attrattiva per i tanti che percorrerebbero il nostro centro storico. Lo propongo ai futuri candidati sindaci.
Altro esempio di grande sciatterie in cui versa l'ormai antica e nobile Massa Lubrense per colpa dell'incuria ed il degrado in cui la lascia da un decennio questa specie di amministrazione comunale. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!
VIVA MASSA LUBRENSE BENE COMUNE
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 07:53

Intervenire subito!
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 10:37

Il Cerriglio è un luogo sacro! Li c'è la storia di generazioni di massesi, che se ne f....no questi di chiamare il propretario a monte e far disostruire il condotto, impegnati come sono in campagna elettorale?
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 13:33

Posti così dovrebbero essere valorizzati e non abbandonati.
La verità che al nostro Comune manca completamente un politica culturale e turistica.
Nonostante la tassa di soggiorno fatta sborsare ai visitatori.
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 15:44

Risorgerà!
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 21:32

Sai Lello le cose cambiano, se la fontana ha smesso di erogare acqua dopo tanti secoli non credo che sia colpa del sindaco (forse non conosce nemmeno la fontana) sara`la vecchiaia? Adesso prova tu a mettere la testa sotto lo scroscio d'acqua vedremo se alla tua tenera età mi riferisco tra la tua età e quella della fontana, senza riportare conseguenze di malanni. Nulla è eterno. Poi chi ha detto che ci vogliono pochi soldini per riparare la condotta. Credo che tu non abbia proprio idea dove passa. Ancora una cosa, non hoai visto persone che vivono a pieno contatto con la fontana dedicarsi una sola ora per pulire il viale che conduce alla fontana, anzi ci portano a pisciare il cane. __________aggiutno da lello: grazie per il consiglio. me lo ha detto uno esperto del campo.........ed allora teniamocela così
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 22:40

Ma come vuoi caro Lello che un sindaco ed un candidato sindaco della CASTA Sant'Agatese si preoccupino e prendano cura del Cerriglio, l'antica fontana e artistico cortile con dei busti marmorei se lasciano nel totale abbandono e nella più assurda SCIATTERIA -ovvero incuria e degrado- la lapide dedicata al grande poeta e drammaturgo napoletano Salvatore Di Giacomo (e tu caro Lello ne sai qualcosa perchè ti impegnasti per farla ripulire e di recente e Ludovico da Casoria, un grande benefattore per Massa Lubrense ed in particolare per Sant'Sagata,oggi venerato come San Ludovico, lasciata in frantumi lì per terra nel \\"parco Livia\\" a pochi metri dal momumento ai caduti?
Ma come fanno questi amministratori a prender sonno la notte, ma ce l'hanno una coscienza civica e quel buon senso comune che dovrebbe animare ogni amministratore pubblico attento ai grandi ed ai piccoli problemi della sua città?
Ai...posteri la semplice risposta (non l'ardua sentenza che chiedeva Alessandro Manzoni).
intanto VIVA MASSA LUBRENSE BENE COMUNE
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 23:41

E dire che Liberato De Gregorio, impiegato del comune di Massa Lubrense scrisse un opuscolo dedicato alla bellezza ed alla storia del Cerriglio. Certo gli abitanti del sito potrebbero anche curarne un po' l'aspetto di un nobile cortile.
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 19:06


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Via Campanella: Profondo nero!




Segnalazione da Termini di una mia Visitatrice

Ciao Lello chiedo il tuo aiuto. Queste foto ti fanno notare la situazione serale di via Campanella a Termini. Tutto Buio nemmeno una luce accesa. Se puoi segnalarlo sul sito.
Grazie
(mail firmata)



aggiunto da Lello: lo faccio e non aggiungo altro: penso che i nostri amministratori si dovrebbero vergognare di lasciare . E speriamo che qualcuno dei tanti soldi che stanno arrivando in vista delle elezioni per la pubblica illuminazioni rischiarino anche Via Campanella.
Termini si prende in considerazione solo sotto le elezioni, fatevi un giro in Pineta E NOTATE CHE ABBANDONO TOTALE, un giro a quello che una volta si chiamava Parco giochi, un giro per le strade buie, con fossi e molto sporche, un giretto vi consiglio di fare anche vicino a quella che era la scuola ...solo erbacce
...... anche Termini votera'



di Utente non registrato, 21/11/2014 - 07:10

E MENO MALE CHE A T ERMINI ABITA L'ASSESSORE ALL'AMBIENTE ARCHITETTO GIUSEPPE RUOCCO CHE A DIFFERENZA DEL CONSIGLIERE DI PATTO CON LA CITTA' GIUSEPPE D'ESPOSITO FA PARTE DELLA MAGGIORANZA DI INSIEME PER MASSALUBRENSE CHE TUTTO FANNO FUORCHE' DI INTERESSARSI AI VERI PROBLEMI DI MASSA LUBRENSE.
SI ANCHE TERMINI VOTERA'.
ALLORA ORA E SEMPRE VIVA MASSA LUBRENSE BENE COMUNE
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 07:59

Uhaneme1 parene scene d'un film dell'orrore, o \\"noir\\", o fantascienza con marziani, alieni, abitanti della Luna..., amministratori di Massa Lubrense.
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 23:48


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I prossimi impegni dei piccoli campioni...
.........dell'Atletico Sant'Agata e noi tutti lì a tifar per Loro!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Tonino Esposito risponde al nostro appello!




E come previsto, mai avuti dubbi sul suo aiuto, nella modestia che lo contraddistingue, mi gha scritto solo che resta a disposizione del Popolo per ogni esigenza, l'amico e geometra Tonino esposito profeta dello Zero Waste in tutta Italia ma non a Masdsa mi ha mandato, dopo una giornata di lavoro, un file disponibile per tutti Voi con il quale potete non solo calcolare la TA.Ri. dovuta ma anche notar la differenza tra quella dell'anno scorso e quella di quest'anno. E facendo alcune simulazioni si nota come per le picocle e medie abitazioni sia aumentata la tassa mentre per le grandissime è diminuita. Pensate il mio box - abitazione (non so più cosa sia) di 24 metri deve pagare 190 eruro circa, se mettevano una persona scendeva a circa 160 euro, l'anno scorso era di circa 60 euro.......e se mettete una casa di 350 metri quadri e due persone quest'anno pagano curca trecento euro in meno. Allora non sbaglio a definire i nostri padroni del vapore Robin Hood al contrario. Ma prendiamoci le nostre colpe: siamo noi che li abbiam mandati lì e dovremo essere noi ad avere il coraggio di non farceli più salire. Sono bugiardi e curano gli interessi dei ricchi come Loro. Spero ancora che i componenti della maggioranza che non si rioconoscono in loro dopo queste cose abbiano il coraggio di dissociarsi e che la minoranza si organizzi per creare un movimento per poter controbattere questa discrtimnazione sociale nei confronti del ceto medio. VERFGOGNATEVI ed io Vi avevo pure creduto. Cliccando qui il file inviatomi da Tonino che ancora ringrazio. Controllate bene prima di pagare ed andate in Comune!
Annoto, Ingrid Herzog, anche se lei li definisce dei Robin Hood, vorrei dire che da oltre 800 € sono passato a pagare meno; lo trovo giusto, poiché non butto spazzatura per settimane intere, avendo un giardino e delle galline per l'umido; bevendo l'acqua dalla fontana d'inverno, o usufruendo della bellissima acqua di Castellammare ( ció meriterebbe una discussione a parte). Mi si é rotto lo stendip anni di plastica e per non buttarla, tanta plastica, ho rimediato aggiustandolo. Cerchiamo di fare meno rifiuti, come primo imperativo e, facciamo in modo di non dover pagare per le inadempienze altrui. Responsabilizziamo quei cittadini che se ne fregano. Cacciano loro i soldi per le proprie mancanze.
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 08:07

O Guaglione ten è qualità .
Bravo lello per averlo contattato anche a me hanno sbagliato e pagherò 80 euro in più rispetto al 2013 altro che riduzioni bugiardi
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 08:11

Occhio anche alle assurde pretese della GORI. Tonino può spiegare anche questo perché ha partecipato ad una serie di incontri.
Comunque non pagare gli arretrati solo il consumo corrente.
Per gli arretrati inviare una raccomandata alla Gori con una nota di autotutela.
Giusto Tonino?
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 10:33

Grazie lello e antonino ho rifatto i calcoli mi trovo con quelli inviati dal comune ma dovrò pagare di più rispetto al 2013 altro che riduzioni domanda qualcuno ha avuto delle riduzioni
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 12:04

Ok bravi ed adesso voi della minoranza cosa fate subito incontro pubblico con lello staiano il professore tramontano ecc. Spiegazioni vogliamo spiegazioni e non bugie le tariffe più basse ma quando mai vorrei vedere i paragoni
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 12:35

Caro Lello sono condivido le tue parole dalla prima all'ultima, però, per curiosità sono andato a leggere tutto il verbale (tutto) dell'approvazione delle tariffe per tasi e tari, e mi sembra che l'aria che si respirava in quel consiglio era tutt'altro che ostile e battagliera, cosa che doveva succedere se in quel consiglio ci fosse stato qualcuno che voleva veramente bene ai cittadini massesi. O forse perchè il 98% dei presenti non capiva un t...o di quello che stava votando. Che ne pensi?
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 14:07

Grande lello! e grande Tonino! sareste sicuramente ottimi amministratori.....se a Massa non regnasse il clientelismo e l'ignoranza!
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 14:21

Lello sei grande for president
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 16:19

Ma le tasse ( IRAP-IRPEF-IRPEG-IVA-TARI-TASI -IMU-ACCISE BENZINA E GASOIO- CONTRIBUTI PREVEDENZIALI- RITENUTE SU INTERESSI-SPESE DI LICENZA E RINNOVI VARI- IMPOSTA DI REGISTRO- BOLLI-GIOCO-SIGARETTE- TARIFFE GORI- FRANCOBOLLI- ETC.ETC )
N O N - D O V E V A N O -- D I M I N U I R E ??
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 16:22

Lello leggendo un po le tariffe da quello che ho capito hanno ridotto le tariffe ad alberghi 12% stabilimenti balneari 20% ristoranti 9% ecc
Assurdo ed hanno aumentato le abitazioni di circa 80 mq . Assurdo i più poveri devono pagare ed i ricchi hanno sconti . Questi sono impresentabili caro lello .
Grazie per il contributo lello
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 16:47

Quoque tu, carus Lellus, errasti nel credere in questa CASTA che tiene la sua TASCA sempre chiusa in uscita ma aperta in entrata a stipendi, prebende, vitalizi e quant'altro? E meno che il tuo sito è sempre più pieno di commenti negativi che positivi nei suoi confronti. Ma io ti giustiifico poichè ti conosco quale fin troppo buono e non cattivo, o peggio ancora credulone.
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 18:07

dopo le tante richieste al riguardo trovo un amico disponibile ad opsitare un incontro con la cittadinanza e poi invito amministratori di maggioranza e minoranza, Tonino Esposito e funzionari a parteciparvi. ci provo
di Lello, 20/11/2014 - 19:32

Caro Lello, intervengo sull'argomento perchè quando in Consiglio Comunale si approvavano i regolamenti Tasi tari e IMU (in sintesi il regolamento IUC), sollevai tutta una serie di eccezioni e feci un intervento durissimo (e agli atti e chi vuole può leggere), in particolare riguardo alla TARI sottolineai come nel riparto del carico tra utenze domestiche ed altre si era avuto uno spostamento a danno delle prime che avrebbe comportato un aumento delle tariffe per le civili abitazioni. In verità io lamentai la totale assenza dell'uso del potere regolamentare pure attribuito ai comuni per prevedere delle agevolazioni proprio per le utenze domestiche ed in specie feci notare in maniera elementare che se il costo del servizio rimane immutato e con esso l'importo da introitare con la tari, a fronte dell'alleggerimento del carico per alcune categorie commerciali sarebbe automaticamente (o sarebbe più corretto dire matematicamente) derivato un aumento delle utenze domestiche. Di poi l'uso non ponderato e meditato dei cofficienti moltiplicativi per la copertura dei costi variabili connessi alla variabile del n° dei componenti del nucleo familiare (insieme ad una iniqua distribuzione tra costi fissi e variabili e nel riparto degli stessi tra utenze domestiche e non ha generato tutto il resto). Alle mie osservazioni fu sospeso il Consiglio Comunale e l'epilogo fu un arroccamento dietro il funzionario, asserendo che quanto da me proposto era tecnicamente non realizzabile. Ovviamente tralascio ogni valutazione tecnica, all'uopo invitando Lello ad organizzare un tavolo e/o incontro pubblico dove tutte le componenti rappresentate in Consiglio ed anche esponenti della società civile possano intervenire ed apportare un contributo, dando sin d'ora la mia disponibilità. Oggi potrei dire semplicisticamente \\"ve l'avevo detto\\" (basterebbe andare a vedere il verbale di quella infausta seduta di Consiglio), ma in ciò non arrecherei alcun vantaggio ai cittadini ed anche a me in quanto tale. Con lo stesso spirito propositivo e nell'ottica di una risoluzione del problema di iniqua distribuzione del carico tariffario generato dalle tariffe approvate dalla maggioranza (in particolare per i nuclei familiari formati da un numero di persone pari o superiore a 3 e per le abitazioni più piccole), rinnovo la disponibilità al dialogo propositivo già manifestate alla maggioranza in Consiglio Comunale.


di sergio fiorentino, 20/11/2014 - 17:44
di sergio fiorentino, 20/11/2014 - 20:11

Scusate il discorsi di fiorentino non fa una piega, se il costo totale del servizio rimane invariato ed a determinate categorie la tassa viene abbassata ad altre dovrà essere aumentate e come al solito a pagare sono le famiglie numerose che invece dovrebbero essere tutelate.piuttosto dovremmo pensare a come far costare meno il servizio, se vale la pena continuare a mantenere in piedi terra delle sirene o consorziarci ad altri comuni, si potrebbero risparmiare notevoli spese di gestioni. Ormai il futuro e' la riduzione della spesa e pensa che i nostri amministratori non l'abbiano ancora capito. Forse il dibattito potrebbe essere utile per spiegarglielo.
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 15:22

ERRATA CORRIGE con scusa.
Caro Lello credo che noi tutti utenti del tuo sito a nome dell'utente delle 8,11 di giovedì scorso dobbiamo delle scusa ad Ingrid Herzog fatta passare per un \\"guaglione\\". In realtà è una \\"guagliona\\" in quanto INGRID è un nome di origini scandinave e tedesche tutto femminile. Penso che Ingrid ci abbia perdonato per la \\"gaffe\\".
di Utente non registrato, 23/11/2014 - 09:35


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Torca Pressi Scuola ogni mercoledì!




Plesso Scolastico di Torca, tutti i mercoledì!
Scene di ordinaria follia automobilistica che si verificano nei pressi del Plesso Scolastico di Torca tutti i mercoledì alle 16 e 30 all'uscita degli alunni. Nessuno vuole impedire ai genitori di andare a prendere i figli a scuola ma questo compito non deve limitare la libertà di circolazione a chi deve percorrere via Gesine, via dei Galli o via Giuseppe Gargiulo per le proprie esigenze di mobilità. E possono sostare anche più lontano come avviene a Pastena, Sant'Agata, Monticchio o Massa senza dover per forza sostare dinanzi alla scuola considerata anche la larghezza delle stradine adiacenti  . Me ne avevan parlato ma oggi ho provato sul mio lavoro dieci minuti di fermo per le auto  in sosta da tutte le parti che bloccavano le vie di cui sopra. E se doveva passare un mezzo di soccorso? Ovviamente dei Vigili manco a parlarne. Ed oggi c'era anche una "sferza di sole" come si suo, dire. E se fosse stato cattivo tempo. Non oso immaginare.Se a Voi pare giusto questa cosa.. Io penso che la mia libertà di agire finisce quando limito la libertà altrui. Secondo Voi?

Un tempo per sopperire alla carenza di vigili davanti a tutte le scuole del comune l'amministrazione ricorreva al contributo, non economico, della volontarietà dei nonni, chiamati NONNI VIGILI in cambio d'un modesto contributo-spese per vigilare e regolamentare il traffico nei due orari di entrata ed uscita degli alunni.
Attualmente con la soppressione di ben sette plessi scolastici e l'incremento del corpo dei vigili, ai quali si aggiungono anche quelli stagionali con allungamento del rapporto di servizio, possibile che non si riesca ad eliminare o almeno a limitare il disagio davanti al plesso di Torca come, forse, a quello di qualche altra frazione? Puah!
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 21:43

In ogni cosa ci deve essere il vigile di turno a controllare? E dove sono finiti il buon senso e l'educazione dei cittadini? Possibile che sia proprio necessario arrivare con la macchina fino a dentro la scuola quando non piove né fa freddo?!?!
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 09:42

E quanto smog? Non è meglio andare a piedi?
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 16:23

parlate di Torca, ma fatevi una passeggiata anche a Pastena e non solo il mercoledi'ma tutti i giorni e vedrete che traffico scorrevole!
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 17:31

stamattina ho parlato col copmandante dei vigili: da mercoledì prossimo vigile in loco! lello acone
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 18:49

Ma perché pretendere sempre parcheggi e vigili e non cerchiamo noi di essere più ordinati?
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 15:45

anche tu gentile utente delle 15,45 avresti ragione se non fosse che gli abitanti di Acquara e di Pastena hanno esigenza di uscire con l'auto per recarsi al lavoro e per tanti altri motivi che non sto qui ad elencarti. Ma almeno in quell'ora di primo mattino e di primo pomeriggio un vigile potrebbe presidiare il bivio tra l'ex provinciale e la strada per Acquara.
di Utente non registrato, 22/11/2014 - 07:50


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A facc' ro CACTUS!
Ed anche a me oggi è arrivata la "sfogliatella" della TA.RI. che ho già inoltrato all'amico tecnico per verificarne la correttezza ed eventualmente preparar tutte le azioni a mia tutela contro quest'Ammministrazione sanguisuga. A parte che mi viene considerato il box come abitazione e penso come seconda abitazione perchè anche se i box devono pagare come abitazione, circostanza che i nostri padroni del vapore si son ben guardati dal dirlo prima ( e nel mio caso ci abitano anche due persone) non mi trovo perchè invece del terzo più o meno che uno si aspetta in base ai metri quadri qui mi viene calcolato quasi al 60% ad occhio e croce non fatemi i conti al centesimo perchè lo sto scrivendo ad occhio. E poi dove sta la diminuzione rispetto allo scorso anno? Anche se non ci stava il box e considerando solo l'abitazione si passa da 170 euro a 270 circa, e l'importo che devo pagare va da 2,64 al metro quadrato a 3,21 euro a metro quadro. E allora Caro Leone, Donato,  Mosè, Lello, Alessio, Peppe, Dorina, Luigi, Diego & co. cosa mi rispondete? Perchì devo pagare 190 euro per un box che non fa "mnonenzza" e me lo calcolate come abitazione e pure con due persone?Io non Vi riconosco più! Ci state portando alla miseria! Noi sempre più tartassati e Voi Vi riempite la bocca con i premi e l'andare a destra e manca vantandoVi di amministrare il Comune più bello del mondo, è vero, ma lo dite come ci tartassate e come siete trasparenti nei nostri confronti. Quasi dieci anni di Amministrazione e mai un incontro pubblico con la cittadinanza.Potevate farlo in vista di questo salasso. E dalla prime notizie con i Vostri provevdimenti avete penalizzato tutto il ceto medio di Massa aumentandogli la tassa che è stata ridotta per chi possiede superville da 200 o più metri quadrati. Mi sembrate Robin Hood al contrario, togliete ai poveri per dare ai ricchi tanto è vero che saranno i proprietari di abitazioni modeste ad avere il salasso più pesante. VERGOGNA. Qui è bene che le forze sane di Massa si uniscano e chiedan conto ai nostri salassatori!Ed intanto la risposta del genometra Tonino esposito al mio appello sul post di ieri sera non si è fatta attendere, sta lavorando per me (anche per quanto riguarda il mio secondo fabbricato, pensavo di avere un box auto e mi ritrovo una seconda casa) e per Voi e domani sarà pronto il file che pubblicherò  e potrete scaricare per fare il calcolo della TA.RI.dovuta, la difefrenza conq uella pagata l'anno scorso e provate a mettere come ipotesi superfici enormi  vedrete che loro, i ricchi proprietari, loro si che risparmiano. E li vogliamo ancora al potere  a favorir i ricchi? Sarebe  bello che i componenti della maggioranza che non si riconoscono nei salassatori abbandonino Leone & co. togliendo Loro la fiducia facendo cadere Lui ed il suo entourage, sarebbe bello e forse anche una prova di orgoglio per chi non riconosce in loro chi li rappresenta, sarebbe bello dimostare che alla poltrona non  ci tengono, sarebbe bello e chissà. Coraggio Amministratori fate un passo dalla parte di chi non ce la fa ad arrivare a fine mese invece di continuare ad appoggiare chi ci vuole con l'acqua alla gola..........Questi i miei importi:

Questi quelli dell'anno scorso:
 

Questi quelli di quest'anno (alla faccia della riduzione). PINOCCHI; PINOCCHI; PINOCCHI!




 
lello notizie in più .......tonino se ci sei .......rispondi__________aggiunto da llleo: sono in arrivo
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 19:59

E mo ti arriva pure un accertamento dell'Agenzia delle Entrate. A che titolo ci tieni queste due persone nel \\"presunto\\" box? A noi risulta una villa di 484 stanze, 12 piscine e 3 campi da golf.
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 21:28

Caro Lello era 'na vota che a Msssa 'nce stevan ll'uommene. Oggi te giri attuorno e truove 'ommenicchi e quacquaracquà come dicono i siciliani di persone sulle quali non puoi far affidamento. Perciò non sperare, perchè mai si avvera, che assessori e consiglieri, portasciabole e giannizzeri, lacchè e pischettari, attivisti e simpatizzanti di Insieme per Massa Lubrense dalla schiena ricurva abbandonano i componenti della SANT'Agatese CASTA pecché essi sperano semp'e 'avè chillu favor prummis primm 'ell'elezzione.
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 22:48

lello organizza un incontro pubblico , magari chiedi la disponibilità di antonino ricordo incontro di 3 o 4 anni fà a villa lubrense , almeno capiamo qualcosa .
mi scuso pure io con antonino che lo chiamo spesso in causa ma a chi dobbiamo chiamare .
giuseppe
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 07:08

Tra TARI, TASI e qualche altra tassa dall'acronimo demente, quello del 2014 sarà un altro Natale di guerra.
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 09:46


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

TARI, verificar prima di pagare!


TARI informarsi prima di pagar!
Amici Visitatori Massesi tutti quanti avrete o stare per riceverere in questi giorni, ultimi se non sbaglio della Penisola Sorrentina, i bollettini per pagar la TA.RI, prima rata a dicembre, l'altra nel 2015, tassa che vogliam pagare ma vogliam pagare il dovuto e quindi prima di precipitarsi a pagare meglio erificare o far verificare da un consulente l'esattezza delll'importo. Giusto pagare ma giusto informarsi perchè a quanto pare, come mi ha confermato anche un amico esperto e a guardare i cittadini che si stanno recando al Comune bollettini alla mano i bollettini che stanno arrivando non sono scevri da errori. Verificare il numero dei componenti il nucleo familiare, ad una vedova è arrivato un bollettino che indica in tre il numero dei cmponenti del nucleo familiare, ad un'altra persona che vive sola il nuemro dei coomponenti familiari era quattro, ad un'altra esoan d mia conoscenza perchè il bollettino è intestato al coniuge defunto pare che non avendo trovato il suo nominativo, ed è ovvio tra i residenti a Massa, è stato calcolato l'importo come seconda casa. Quindi pagare ma pagare il dovuto. E da queste pagine voglio rivolgere un appello all'amico Tonino Esposito il massese zero waste man, il massimo esperto di tasse sui rifiuti, affinchè magari possa inviarci uno schema semplificato da farVi leggere e grazie al quale poter calcolare l'importo esattop. Tonino se ci sei batti un colpo e perdonami se mi son permesso, non autorizzato, a fare il Tuo nome ma come per altri casi spero possa dare il Tuo prezioso contributo a noi cittadini!
lello penso che siano quasi tutte sbagliate e che le tariffe sono aumentate di molto concordo con te attenzione e non pagare e verificare bene , aspetto pure io notizie da antonino dacci una mano .
di Utente non registrato, 18/11/2014 - 21:56

sempre figuracce fanno poveri noi contribuenti anche io ho saputo di gente con i bollettini al comune ci stava pure alessio. speriamo passi presto questo tempo che ci separa dal mandarli a casa
massa lubrense libera
di Utente non registrato, 18/11/2014 - 22:30

possibile sempre a massa succedono queste cose. tonino esposito sergio fiorentino o tonino coppola dateci una mano
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 06:22

quanto ci è costata la ditta che ha preprato i bollettini. lorenzo carratù fiorentino staiano di prisco non pensate che sia il caso di una bella interrogazione?
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 06:40

ANCHE A ME è ARRIVATA SBAGLIATA SI DEVE ANDARE SUL COMUNE QUANTO TEMPO PERSO .................CHE FIGURACCIA UNA DELLE TANTE COLLEZIONATE IN QUESTI ANNI ............DA MOSE' VINACCIA E DAL PROSSIMO CANDIDATO SINDACO STAIANO LELLO
MEGLIO CHE NON VI PRESENTATE A CHIEDERE IL VOTO
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 07:13

Vergogna. e le riduzioni promesse? noi continuiamo a differenziare loro a prendere premi e poi non sappiamo nemmeno quanto dobbiamo pagare e se paghiamo per paura, tanti anziani magari lo fanno, e subito i bollettini e poi sono sbagliati avremo mai il rimborso? grazie lello per il tuo prezioso servizio.
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 07:19

si è messo il vice sindaco a dare spiegazioni e il dott. tramontano ...........stiamo messi davvero male .
andate a casa tutti
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 07:50

non pagate sono sbagliati andate al comune fate una fila di un ora ed alla fine scoprirete che le tariffe sono aumentate di molto .....bravi voi della maggioranza ,
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 07:59

caro sig.lello abito a vico ho un picc.immob.di 60mq a massa imu sempre pagata. nel 2013 mi vedo arrivare dal comune di massa 12 lettere racc. con ricev. di ritorno a spese mie il postino sotto scioc , arretrato imu più euro 6500,00 di spazzatura io dovevo più di 1000,00 per ogni anno. con incartamenti regolari ho incominciato a pagare dal 2013 seconda casa non residente .Mi arriva la tari 2014 con quasi 100,00 euro in più e due componenti, ho telefonato al comune mi hanno risposto che hanno deciso cosi si deve pagare. per loro è facile comandare io non ci vivo e nel 2013 non ho messo una busta di spazzatura ti sembra normale quasi 500,00euro devo pagare grazie sei grande
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 14:31

a me e arrivata per 4 persone senza nessun errore
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 18:29

per l'utente delle 18 e 29 : e magari hai anche una casa di trecento metri quadrati
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 20:34

Lello questi se ne andranno da soli a casa se no li manderemo noi a casa ......
Basta a casa .......solo bugie ....riduzioni ecc. Ecc. Vergogna
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 21:19

che figuraccia
di Utente non registrato, 19/11/2014 - 21:29

e la minoranza tace
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 06:48

Caro Lello, intervengo sull'argomento perchè quando in Consiglio Comunale si approvavano i regolamenti Tasi tari e IMU (in sintesi il regolamento IUC), sollevai tutta una serie di eccezioni e feci un intervento durissimo (e agli atti e chi vuole può leggere), in particolare riguardo alla TARI sottolineai come nel riparto del carico tra utenze domestiche ed altre si era avuto uno spostamento a danno delle prime che avrebbe comportato un aumento delle tariffe per le civili abitazioni. In verità io lamentai la totale assenza dell'uso del potere regolamentare pure attribuito ai comuni per prevedere delle agevolazioni proprio per le utenze domestiche ed in specie feci notare in maniera elementare che se il costo del servizio rimane immutato e con esso l'importo da introitare con la tari, a fronte dell'alleggerimento del carico per alcune categorie commerciali sarebbe automaticamente (o sarebbe più corretto dire matematicamente) derivato un aumento delle utenze domestiche. Di poi l'uso non ponderato e meditato dei cofficienti moltiplicativi per la copertura dei costi variabili connessi alla variabile del n° dei componenti del nucleo familiare (insieme ad una iniqua distribuzione tra costi fissi e variabili e nel riparto degli stessi tra utenze domestiche e non ha generato tutto il resto). Alle mie osservazioni fu sospeso il Consiglio Comunale e l'epilogo fu un arroccamento dietro il funzionario, asserendo che quanto da me proposto era tecnicamente non realizzabile. Ovviamente tralascio ogni valutazione tecnica, all'uopo invitando Lello ad organizzare un tavolo e/o incontro pubblico dove tutte le componenti rappresentate in Consiglio ed anche esponenti della società civile possano intervenire ed apportare un contributo, dando sin d'ora la mia disponibilità. Oggi potrei dire semplicisticamente "ve l'avevo detto" (basterebbe andare a vedere il verbale di quella infausta seduta di Consiglio), ma in ciò non arrecherei alcun vantaggio ai cittadini ed anche a me in quanto tale. Con lo stesso spirito propositivo e nell'ottica di una risoluzione del problema di iniqua distribuzione del carico tariffario generato dalle tariffe approvate dalla maggioranza (in particolare per i nuclei familiari formati da un numero di persone pari o superiore a 3 e per le abitazioni più piccole), rinnovo la disponibilità al dialogo propositivo già manifestate alla maggioranza in Consiglio Comunale.
di sergio fiorentino, 20/11/2014 - 17:44

mi dispiace caro utente delle 20 e34 ma e 120 m quadri magaro fosse 300 m quadri
di Utente non registrato, 20/11/2014 - 20:07


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Appena nata è già grande!
Sto parlando della nostra Società di Nuoto Atlantis che ad appena due anni dall'inizio della Sua attività sportiva ha ottenuto l'affiliazione alla prestigiosa Federazione Italiana Nuoto portando in alto e facendo onore al nome della nostra Massa. Qui di seguito il relativo Comunicato stampa del quale se ne può immaginare il tenore e che Vi invito a leggere. Complimenti amici ed un sentito grazie a Lucio Iannone per l'attenzione a queste pagine.

.

Comunicato stampa dell’Atlantis Massa Lubrense

Nuoto del 18/11/2014

La stagione inizia alla grande, stamane abbiamo ricevuto una splendida notizia da parte della Federazione Italiana Nuoto di Roma.

La nostra società ha bruciato ancora una volta tutte le tappe e dopo due anni d’attività ha ottenuto l’affiliazione al più prestigioso organo presente in Italia che riguarda il nuoto e cioè la FIN “Federazione Italiana Nuoto”.

Di seguito l'e-mail ricevuta stamattina:

Si comunica, che il Consiglio Federale nella riunione del 17 novembre 2014 ha ratificato la domanda di prima affiliazione di codesta Società con la denominazione "A.S.DILETT. MASSA LUBRENSE NUOTO ” ed anzianità 17/11/2014

Il numero di codice meccanografico attribuito alla Società (codice che dovrà essere sempre riportato sui cartellini di tesseramento dei propri atleti e dirigenti, sui cartellini gara ed in genere nella corrispondenza con la FIN ed i suoi Organi Periferici) è il seguente: CAM-034127

La relativa documentazione sarà inviata al Comitato Regionale Campano FIN, Via Bracco 15/a, 80132 Napoli tel.081/2471234, dove la stessa è a disposizione e potrà essere ritirata.

Si fa presente che allegata alla documentazione troverete la lettera di ratifica da parte della Segreteria Generale, che rammenta anche, che la Vostra Società deve provvedere ad iscriversi, entro 90 giorni dalla data di ratifica, pena la decadenza, al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche del CONI.

Al Comitato Regionale Campano FIN che ci legge per conoscenza si comunica che questo Settore, a sua volta, ha provveduto ad inserire i dati mancanti e ratificare la società stessa nel programma TESFIN.

Si ringrazia per l'attenzione, si rimane a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito.

Cordiali Saluti
Antonio Serantoni
Settore Affiliazioni/Tesseramenti Militari
Federazione Italiana Nuoto
Stadio Olimpico - Curva Nord
00135 ROMA

Un ringraziamento speciale va a tutti i nostri clienti, i nostri atleti, i genitori, gli istruttori, lo staff dell’Atlantis, gli enti pubblici, il Comune di Massa Lubrense, il Sindaco, la S.T.U. e tutte le persone che hanno reso possibile realizzare quest’altro sogno. Sperando di non aver dimenticato nessuno.

Ed adesso s’inizierà con le gare, primo appuntamento di prestigio la prossima settimana durante il weekend la prima tappa regionale dei Campioni Campani 2014 / 2015 per tutti i nostri atleti tesserati PROPAGANDA. Quest’ultimi gareggeranno per la prima volta nella storia del nuoto sotto il nome di A.S.DILETT. MASSA LUBRENSE NUOTO difendendo e cercando di tenere alto il prestigio sportivo del Comune di Massa Lubrense.

Vivissime congratulazioni e fervidi auguroni di tanti successi per i dirigenti, i tecnici preparatori, i genitori e soprattutto per gli atleti.
Gennaro Pappalardo
di Utente non registrato, 21/11/2014 - 23:57


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Nasce la pagina Facebook della Folgore!
Tutti a seguirla per restare sempre aggiornati sulle imprese dei nostri campioni in biancoverde della nostra Gloriosa Sopcietà! E sabato alle 20,00 tutti alla Pulcarelli a tifar per la capolista impegnata contro il coriaceo Volla!







Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Massa calcio: è l'ora di darsi una mossa!


Proprio così, caro Massa Calcio bisogna darsi una mossa e cominciar a racimolare i punti che ci servono per guadare posizioni più tranquille in classifica dopo il turno di riposo che complici alcuni risultati ci ha visto ripiombare ancora all'ultimo posto (clicca qui per la classifica). E domenica prossima ghiotta occasione contro il non fortisismo Campagna per far bottino pieno e scavalcar proprio il Campagna. Confidiamo in te!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati