Password Dimenticata?
Massa e dintorni ....in Corso
Domani torna l'ora solare. In edicola Agorà. Di turno la Farmacia di Sant'Agata. Oggi tutti al cerulli per il Massa calcio! Gli orari delle funzioni in onore dei defunti delle nostre Parrocchie. Ritrovata Chicca. Che bella la festa dell'Atletico Sant'Agata. A Monticchio Segnali rinati in Dicesa Turro. Si vivacizza il dibattito sulle mie pagine. Parco giochi di Casa che scandalo. Ci Scivono Tonino Coppola e Segio Fiorentino. Sconfitta per Massa e Gimel e vittoria per la Folgore ieri. Parco giochi di Casa abbandonato. Ci scrivono sull'accisa Enel. In arrivo il salasso della Gori! Ciao Mattia. Accisa Enel: Balducelli replica a Leone. Che bello il Carrefour a Monticchio. Dove è la statua di padre Ludovico? Da Pastena a Monticchio strada pericolosa per motorini. Ritorna Tommaso? Zero Waste di Tonino esposito fa proseliti all'Hilton e a Taormina. Parco GIochi di Monticchio: qual'è la verità? Padre Ludovico da Casoria: lapide da sistemare. Rimessi i paletti in via dei Campi: bello. Ci scrivono sulla macchina Comunale. La nostra Marianna Zuddas agli europedi di Judo.
La frase di oggi.
Puoi svegliarti anche molto presto all'alba ma il tuo destino si è svegliato prima di te (proverbio africano)
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
Buongiorno amici. Oggi è il 25 ottobre ed è sabato. Il tempo a Massa si prevede nuvoloso, temperature comprese tra 13° e 18° vento che soffia a 25 km/h da nord ed umidità al 65% Il sole sorge alle 7 e 22 e tramonta alle 18 e 10 mentre la luna, crescente, 14%, sorge alle 8 e 47 e tramonta alle 19 e 18 Oggi si festeggia San Miniato Martire (clicca qui). E stamattina i nostri auguri a tutti Coloroc he portano questo bel nome ed a seguire gli auguri di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Oreste Catalano, Giovanni Fastellano, Francesca Pollio, Giulio Romano, Luca Terrecuso, Mariangela Morvillo e Nino Coppola. Buon Compleanno Amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati dall'affetto di chi Vi Vuol bene. Auguri!
Il nostro Libro degli Ospiti
Domani torna l'ora solare. In edicola Agorà. Di turno la Farmacia di Sant'Agata. Oggi tutti al cerulli per il Massa calcio! Gli orari delle funzioni in onore dei defunti delle nostre Parrocchie. Ritrovata Chicca. Che bella la festa dell'Atletico Sant'Agata. A Monticchio Segnali rinati in Dicesa Turro. Si vivacizza il dibattito sulle mie pagine. Parco giochi di Casa che scandalo. Ci Scivono Tonino Coppola e Segio Fiorentino. Sconfitta per Massa e Gimel e vittoria per la Folgore ieri. Parco giochi di Casa abbandonato. Ci scrivono sull'accisa Enel. In arrivo il salasso della Gori! Ciao Mattia. Accisa Enel: Balducelli replica a Leone. Che bello il Carrefour a Monticchio. Dove è la statua di padre Ludovico? Da Pastena a Monticchio strada pericolosa per motorini. Ritorna Tommaso? Zero Waste di Tonino esposito fa proseliti all'Hilton e a Taormina. Parco GIochi di Monticchio: qual'è la verità? Padre Ludovico da Casoria: lapide da sistemare. Rimessi i paletti in via dei Campi: bello. Ci scrivono sulla macchina Comunale. La nostra Marianna Zuddas agli europedi di Judo.
Il 2 novembre a S.Maria della Neve.
Grazie Don Marco per la locandina




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi alle 15 e 30 tutti al Cerulli!


Tutti al Cerulli oggi pomeriggio alle 15 e 30 per incitare i nostri beniamini del Massa Calcio di Mister Gargiulo e Capitan Cacace, che non stanno attraversando un momento facile e che hanno bisogno di tutto il nostro calore e vicinanza  nell'ultima gara di campionato pre ora solare. Avversario di turno il Pontecagnano Faiano.  Forza Massa!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Anche gli orari delle Novene....
.......in onore dei Defunti delle Parrocchie in  solido. Grazie Do Marco per la mail!

Meglio prender nota e ricordateVi che da Domenica è orario solare:


Acquara ore 18,00
Monticchio ore 6,30
Nerano ore 6,15
Pastena ore 6,30
Schiazzano ore 18,00
Termini ore 6,30
Torca ore 19,00 - con l'orario solare ore 18,00


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani servizio regolare della SITA!


Buono a sapersi per studenti, pendolari e turisti: domani, come apprendo dalla pagina di Facebook della Sita di Massa la Sita non aderisce allo sciopero.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 4 novembre ricordando Costantino!
Il 4 novembre si sa ricorre la Festa delle Forze Armate in memoria della data in cui fu firmato l'armistizio che sanciva la fine della Prima Grande Guerra che vedeva l'Italia riunita dalle Alpi alla Sicilia. E quest'anno la nostra Amministarzione vuole dedicare la giornata alla memoria del nostro concittadino ed invalido della seconda guerra mondiale scomparso di recente. Io ed i miei visitatori ci associamo alla bella iniziativa ed alla commemorazione di Costantino ma consenticemi di chiedere come mai in calce al manifesto compare solo il nome del nostro Assessore alla Cultura che da sempre cura appassionate ricerche sui Massesi in guerra ed il Loro destino andando ogni  anno a portare le Sue testimonianze nelle nostre scuole facendo capire ai nostri figli gli orrori e le inutilità della guerra. Io, in tutta onestà, avrei preferito o una firma collettiva dell'Amministrazione o quanto meno almeno anche quella del Sindaco.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Francesco e Maria, le nostre felicitazioni!


Ricevo dal capogruppo di minoranza Lorenzo Balducelli le felicitazioni vivissime per gli amici Francesco Cacace e Maria Pane che ieri si sono uniti in matrimonio da parte Sua e di tutti gli esponenti de Il patto con la città alle quali mi unisco io e tutti i miei Visitatori. Questo il messaggio, Auguri!

Il Presidente ed i soci del Comitato Patto con la città si uniscono alla gioia di Francesco Cacace e Maria Pane per il loro matrimonio. Congratulazioni!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da domani le celebrazioni per i nostri Defunti
Ricevo dagli amici dell'Antica Tipografia Petagna di Sorrento che ringrazio per l'attenzione il calendario delle celebrazioni religiose in onore dei Defunti e di tutti i Santi che si terranno nella Parrocchia Ex cattedrale di Massa centro. Qui di seguito la locandina. Adesso provo a reperire quellle delle Parrocchie in solido, prima le chiedevo a Don Mario, poi a Don Raffaele adesso magari provo con Don Marco..........






Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ultime, belle, dalla Folgore Massa!
L'ultimo comunicato stampa pervenutomi dagli amici della Folgore Massa che ringrazio per l'attenzione e che Vi invito a leggere. Si parla dell'esordio vittorioso in campionato e, si sa, chi ben inizia.......






Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Coperto il graffito osceno di Via Roma!


Ripulito il grafitto osceno dalle mura della scuola, stamattina l'avevo anche sollecitato al capo stradino incontrato in piazza, ma potevano usare, almeno penso da ignorante, un po' di diluente per ripulir quel segno rosso rimasto sul grigio.
lello ti devi candidare, siam con te
lucia, antonio, annamaria, pino, gigi e teresa
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 19:17

Lello, è mò pretendi troppo, e chi dà i soldi al Comune per poter comprare il diluente con quel che costa.
Che poi il comune \\"sta accussì arruvinato che nun ten manc l'uocchie pe gnagnere\\".
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 20:54

PER LA SERIE VEDIAMO SOLO QUELLO CHE CI CONVIENE: SPERIAMO CHE CON LA STESSA RAPIDITA CON LA QUALE E STATO RIMOSSO IL GRAFFITO SI PROVVEDA ANCHE A RIMUOVERE LE AUTO IN SOSTA SUL PASSAGGIO PEDONALE FATTO PER CONSENTIRE UN PERCORSO SICURO PER CHI VA A SCUOLA E NON.
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 06:16


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

All'Immacolata a Verona con la Due Golfi!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani a Sant'Agata....
..........la grande festa per tutti i piccoli atleti, le Loro famiglie e tutti noi organizzata dagli amici dell'Atletico Sant'Agata. Prima la Santa Messa e poi divertimento per tutti con tante sorprese presso il Gegory! Questa la locandina! Forza Atletico!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A la Villarca graffito da ripulire


Stamattina andando a Massa ho notato insieme ad altre persone un graffito volgare  sulla facciata dell'ex convento gesuita che ospita la scuola media e la ragioneria, graffito che ritengo   debba essere  coperto al più presto. Ho contattato l'uffico manutenzione del comune chidendo un intervento urgente, intervento che mi hannoa ssicurato sarebbe stato efefttuato, fatto sta che oggi pomeriggio stagva ancora là quello scempio. Speriam provvedano domani e che possa pubblicar la foto del muro non fotomontata.

Siamo ad un passo della inciviltà.
Decadenti, cafoni ed ignoranti ( nel senso di non conoscere ), rumorosi, sporcaccioni.
Grazie a Dio una minoranza ma che fa danni al Paese ed agli altri.
Non dobbiamo dirlo? Il risultato non cambia!
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 13:19

Zozzoni.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 16:53

L'imbecille che ha imbrattato il muro sappia che le spese per ripulirlo ricadono sull'intera collettività.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 17:08

Non avendo pubblicato la foto senza la \\"nuvoletta\\" desumo che il graffito sta ancora lì per cui bisognerà attendere. Ma quale domani?
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 17:18

Buffoncelli nullafacenti di quattrosoldi!
Imparate l'educazione ed a rispettare le cose altrui e d i beni della collettività!
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 18:10


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 25 a Sorrento ultimo Concerto Francescano!


Sabato a Sorrento nell'antico Chiostro Francescano si terrà l'ultimo concerto in programma per il mese Francescano. Siamo tutti invitati, in apertura la locandina ed un sentito grazie all'Antica Tipografia Petagna di Sorrento per l'invio della stessa.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani a Sorrento...da non perdere!


Interessantissimo evento a Sorrento domani sera a Piazza Lauro presso L alIbreria Tassoalle 19 e 30 quando e dove sarà presentato, e ringrazio il Dottore Renato Angiolillo per l'invio della locandina, il capolavoro di Giovanna Ruggiero Salotto e Potere che parla di uno dei salòotto più importanti d'Italia da dove son passati i personaggi più potenti d'Italia. Queste alcune notizia al riguardo tratte dal sito degli amici di Positanonews.

Da Fanfani a D’Alema, da Andreotti a Bertinotti, dal Vaticano alla P2 passando per la Cia fino ai giorni di Prodi e Berlusconi. Il salotto di Piazza di Spagna ha nascosto per cinquant’anni i segreti del potere politico e finanziario italiano. Il regista di questo salotto, definito anche il guru della comunicazione, è un senatore, fondatore ed editore del quotidiano Il Tempo, di cui i giovani moderni non conoscono le gesta. Eppure da quel salotto sono scaturite le decisioni che hanno condizionato le scelte del presente che tuttora viviamo. Il re di quel salotto è stato Renato Angiolillo, la regina che ne ha tenuto le redini fino al 2009 è stata Maria Girani. Il fido consigliere della venerabile coppia? Gianni Letta. In quel salotto del potere non poteva mancare un tesoro. Una collezione di gioielli dal valore di oltre 100 milioni di euro. Un tesoro scomparso, parte di un’eredità che oggi i discendenti Angiolillo reclamano perché si sentono “derubati”. A difendere gli eredi anche l'avvocato Pietro Venanzio di Sorrento che presenterà con l'avvocato Nino Cuomo e l'autrice il libro alla libreria Tasso giovedì 23 ottobre alle 19,30.  "Un processo che sto seguendo a Campobasso - ci spiega Venanzio -, na vicenda complessa che vede coinvolti personaggi che sono la storia della politica italiana..  Io , con atri colleghi, difendo le parti offese, gli eredi Angiolillo.. " Ma questi gioielli sono stati rubati Da chi? Lo scoprirete leggendo questo libro che altro non è se non il racconto oggettivo dei fatti racchiusi in un’inchiesta, Il Tesoro Angiolillo, che a settembre 2014 verrà discussa nel Tribunale di una piccola provincia italiana, Campobasso, divenuta crocevia dei poteri forti, e che ha sollevato il coperchio del vaso di Pandora. Indagini penali da cui sono emerse società con sede legale nei paradisi fiscali, figli segreti, testamenti dubbi, matrimoni illegittimi. E in cui il coinvolgimento dei familiari dei due coniugi, Angiolillo e Girani, si scontra con gli intoccabili d’Italia. Una storia di servizi segreti e di lungimiranza imprenditoriale dell’uomo che è il precursore del sistema mediatico italiano, nato appunto dalle idee di Renato Angiolillo e realizzato dopo la sua morte da Silvio Berlusconi. Entrambi accomunati dal braccio destro Gianni Letta. Che fine hanno fatto i gioielli tenuti in cassaforte a Piazza di Spagna, nel sontuoso Villino Giulia, dimora storica di Renato Angiolillo, e indossati per anni da donna Maria? Perché c’è un processo penale per appropriazione indebita e ricettazione di pietre preziose? Qual è stato il ruolo di personaggi politici come Gianni Letta?  Questo articolo passerà negli eventi penisola sorrentina

Come al solito, quando c'è cultura fuori della piazza di Sant'Agata sui due Golfi i grandi della CASTA sono sempre assenti. A Sorrento c'era solo il consigliere Diego Piroddi, ma a livello personale con la moglie non in rappresentanza del sindaco o del vice sindaco o del futuro candidato sindaco. Eppure il dottor Angiolillo è quasi di casa a Massa Lubrense perchè vi tiene un'attività turistica.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 23:08

Per la verità ci stavo pure io che sono più grande di tutta la casta messa assieme.
Il nonno di Sisifo
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 14:22


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Discesa Turro, si rivedono i segnali!
Altra nostra segnalazione andata a buon fine a Monticchio.

Da così



a così! Meglio no?



concordo con chi scrive che il sito del comune è ad uso della maggioranza e vien pubblicato solo quello che aggrada a loro. dovrebbe esistere anche una parte a disposizione della minoranza.menomale c'è il tuo sito lello
Cristina
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 19:08

Si, confermo, era proprio meglio prima.
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 20:15

i segnali si rivedono ma pochi li rispettano
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 08:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ritroviamo Chicca!


ULTIMORA: RITROVATA CHICCA. BELLO!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Accisa la risposta di Sergio a Leone.


Ricevo dal Capogruppo di minoranza Lorenzo Balducelli con invito a  pubblicare sul sito la risposta di Sergio Fiorentino alle accuse della maggioranza pubblicate su Agorà la settimana scorsa così come questa settimana è stata pubblicata la risposta di Sergio. Probabilmente adesso che ognuno ha espresso la Sua così come anche tanti amici su queste pagine abbiamo tutti un po' le idee più chiare e penso che la verità è una e noi abbiamo l'intelligenza di discernere quale. E, come sempre, ribadisco, che queste pagine, ormai riconosciute dai più come strumento di informazione e di confronto per la nostra Massa,  sono aperte a tutti coloro che voglian dire la Propria, c'è chi lo fa e chi le snobba, io son semre qui.

Questa la mail di Lorenzo che ringrazio per l'attenzione:

Potresti pubblicare la risposta di Fiorentino sull’accisa Enel? Credo chiarisca in modo inequivocabile la questione.
 
Grazie, Lorenzo.


Caro Direttore, dopo quanto riportato negli ultimi due numeri di Agorà nelle pagine di Massa Lubrense relativamente alla questione della illegittima introduzione della maggiorazione sull’accisa sull’Energia Elettrica, sento il bisogno di intervenire anche per la pericolosa piega che sta prendendo la campagna informativa condotta dalla maggioranza a Massa Lubrense, ove cose normali come la bitumazione di strade e l’espletamento di gare di appalto per lavori di ripristino, che appartengono alla ordinarietà e alla competenza degli uffici, vengono fatte passare per brillanti risultati dell’Amministrazione; dove provvedimenti illegittimamente adottati e cancellati dalla Giustizia Amministrativa vengono licenziati come questioni tecniche, con sconfitte che diventano addirittura vittorie: il mio senso civico e la mia indole democratica nonché la mia dignità di consigliere comunale, mi spingono a riportare alla luce i fatti, che peraltro nel caso ultimo dell’accisa sono di una semplicità estrema e non si prestano a dubbi interpretativi, ed a smascherarne una eventuale volontà mistificatoria, comportamento questo per me non corretto e proprio di una cultura totalitaria, che deprime la crescita della coscienza civile di un paese.

Infatti andando a scorrere le affermazioni contenute nella c.d. replica alla minoranza (ovvero più correttamente la replica al manifesto fatto dal comitato civico Patto Con la Città che è cosa diversa dalla minoranza consiliare) stante la loro palese falsità,  mi vien da chiedere se esse siano il portato di ignoranza o malafede: preferisco per indole pensare che sia la prima delle due perché sebbene sarebbe una deficienza a mio giudizio grave per chi vuole amministrare un paese almeno non ne scalfiggerebbe la morale.   Ma veniamo al merito: nel 2011 la legge 10 ratifica un decreto legge che eccezionalmente e solo per quell’anno consentiva ai Comuni, che non coprivano per intero con il gettito TARSU il costo del servizio smaltimento rifiuti, di arrivare alla copertura integrale eventualmente con la introduzione di una maggiorazione sulla accisa sull’energia elettrica. Il comune di Massa Lubrense, che copriva integralmente il costo del servizio con la  sola TARSU (che dal 1996  incorpora ad appannaggio dei comuni anche le addizionali  ex ECA e Meca nella misura complessiva del 10%), ha introdotto la detta maggiorazione per altro nella misura massima consentita dalla legge; per conseguenza ha richiesto ai cittadini un esborso di 220.000 € che ha incassato impropriamente e con la quale ha coperto altre spese (sarebbe interessante analizzarle, perché prima di mettere nuovi balzelli bisognerebbe sforzarsi a ridurre gli sprechi piuttosto che calibrare le entrate sulle uscite). Sul punto basta leggere la sentenza 4718/2014 del Tar Campania: “Per effetto della evoluzione legislativa l’addizionale ex ECA ha mutato funzione, risolvendosi in un appendice della TARSU di cui ne condivide presupposti, funzioni e limiti….In definitiva nel caso di specie il 10% riferito alle suddette addizionali (Ex Eca e Meca, che resta attribuito al comune con il precisato vincolo di destinazione di copertura del costo del servizio smaltimento rifiuti), bastava a coprire da solo il costo totale del servizio per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, senza dover ricorrere all’imposizione dell’addizionale” Una chiarezza che non ha bisogno di commenti: sono stati prelevati 220.000 euro in più dalle tasche degli utenti Massesi e gli vanno legittimamente restituiti!!!

Il sottoscritto nella seduta di Consiglio Comunale del 25 settembre scorso  (come si può tranquillamente riscontrare nel verbale allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. 31) aveva esortato la maggioranza a restituire i soldi ai cittadini e ad evitare nuovi contenziosi, che avrebbero comportato solo ulteriori aggravi di spese legali per il Comune. Si era impegnato, senza fare alcuna demagogia, ad individuare un percorso concordato con la maggioranza per operare le restituzioni.

Sdegno e stupore  pertanto ho provato nel vedere il pubblico proclama della maggioranza pubblicato sul numero di agorà del 04 ottobre scorso: una serie di affermazioni false a sostegno di accuse ignominiose rivolte alla  minoranza consiliare di cui sono esponente nonchè uno dei maggiori sostenitori, sia in consiglio comunale che innanzi ai Tribunali amministrativi, della illegittimità anche nel merito della introduzione dell’addizionale di cui si discorre.

 Procediamo in ordine: la Maggioranza afferma : “Il Geom. Balducelli e i consiglieri di minoranza vogliono aumentare la Tarsu ai cittadini Massessi”. Falso. Vero è invece che la maggioranza ha prelevato 220.000,00€  dalle tasche dei cittadini, vincolati per legge a coprire i costi del servizio smaltimento rifiuti, che già trovava copertura integrale nella TARSU. Ne consegue che la maggioranza ha fatto pagare soldi in più ai massesi che deve restituire!

La maggioranza prosegue : “i consiglieri di minoranza di “Patto con la Città” non perdono occasione per fare propaganda politica di basso livello con l’unico risultato di confondere le idee ai cittadini”, e poi “facciamo chiarezza, la legge stabilisce che il costo per lo smaltimento  dei rifiuti deve essere interamente coperto dalla tassa di riferimento e cioè la TARSU. Nel 2011 una nuova legge consentiva, in affiancamento alla TARSU, di coprire i costi per lo smaltimento dei rifiuti con l’addizionale sull’energia elettrica.” Ebbene la legge è citata correttamente; ed infatti il comune di Massa Lubrense già copriva per intero con la Tarsu il costo del servizio, per cui non poteva introdurre alcuna addizionale. Allora se l’intento era attuare una politica più equa dal punto di vista della distribuzione del carico fiscale la maggioranza avrebbe dovuto ridurre le tariffe TARSU per un ammontare di 220.000 € e poi introdurre l’addizionale. Invece no: tariffe uguali ed in aggiunta l’addizionale. Ma le falsità continuano quando si dice: “Inoltre, l’amministrazione aveva previsto l’addizionale solo per un anno perché nel contempo aveva pianificato uno straordinario piano di recupero di evasione della TARSU, che ha portato la tassa ad essere sensibilmente diminuita”. Falso: era la legge istitutiva dell’addizionale che prevedeva l’applicabilità della maggiorazione per un solo anno. Negli anni successivi peraltro non mi consta che ci sia stata una sensibile diminuzione della Tarsu per le civili abitazioni.

 E poi giù ancora con la mistificazione della realtà per nascondere le sconfitte e, soprattutto, per addossare alla minoranza le conseguenze  di errori altrui, laddove la maggioranza afferma: “Chiariamo, senza equivoci, che la magistratura non ha bocciato il provvedimento, ma ha semplicemente affermato che il costo per lo smaltimento dei rifiuti poteva essere coperto oltre che dalla Tarsu dall’extragettito di altri tributi (ex eca ed ex meca). Si tratta solo di un tecnicismo. Nella sostanza non cambia niente! Cittadini chiariamo veramente senza equivoci: nessun tecnicismo: voi avete pagato per il servizio di smaltimento rifiuti somme di 220.000,00 € superiori al suo costo effettivo e vi devono essere restituite, perché le addizionali ex Eca e Meca altro non sono che una componente della Tarsu e non altri tributi, che noi paghiamo e il comune incassa per intero per coprire i costi del servizio smaltimento rifiuti.

            Poi il capolavoro finale in queste ultime dichiarazioni dei nostri amministratori: L’unica cosa veramente grave è che se ora l’amministrazione comunale non riuscisse a trovare una soluzione tecnica al problema, innescato dalla sentenza della magistratura amministrativa, dovrà recuperare questa differenza (sul conto TARSU) portandolo in aumento della nuova T.A.R.I  perché lo prevede la legge. L’unica cosa veramente grave è che se l’amministrazione aumentasse la TARI per recuperare i 220.000,00 € porrebbe in essere un altro atto illegittimo: l’amministrazione ha una sola strada: restituire i soldi ai cittadini riducendo oculatamente le spese. Se in ciò non riuscisse potrebbe aumentare solo la fiscalità generale comunale IMU e TASI, e questo non per un tecnicismo o per un capriccio della minoranza, ma perché ha incassato e speso impropriamente soldi in più che deve restituire ai cittadini.

 Cari colleghi di maggioranza il sottoscritto personalmente non ha mai fatto della politica un teatrino e non ha mai giocato con le tasche dei cittadini; e proprio perché in un momento come questo anche pochi euro fanno la differenza in un bilancio familiare la minoranza ha condotto una battaglia durata tre anni per far si che le famiglie si vedessero restituiti soldi alle stesse illegittimamente sottratti,  non mollando di fronte alla protervia di una maggioranza che non si è risparmiata nel difendere strenuamente il suo operato, nonostante sia stata bocciata finanche dal Consiglio di Stato, con un aggravio di spese legali per il comune e quindi per tutta la comunità; mentre la minoranza ha reso un servizio a tutti i cittadini a costo zero, rimettendoci chi l’attività professionale gratuitamente e le spese vive di viaggio (Studio Fiorentino) e  chi di tasca propria ben 1.300 €  per iscrivere a ruolo le cause (Geom. Lorenzo Balducelli).

Forse le vecchie logiche si nascondono in altri comportamenti, come quelli di esortare i cittadini a chiedere spiegazioni agli amministratori di maggioranza piuttosto che restituirgli semplicemente il maltolto. Questo per me sarebbe un atteggiamento serio e rispettoso delle persone, anche ammettendo i propri errori.

            Sergio Fiorentino

 

 

oltre alla restituzione delle somme prelevate illegittimamente, farei pagare una multa in denaro ai responsabili di questo ! chi sbaglia paga ,o no ! nel privato funziona così.
è una sorta di responsabilizzazione ed anche un filtro per far accedere a questi ruoli a gente competente...... INCAPACI !
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 08:59

Il problema è che si sta facendo molto spettacolo intorno a questa situazione dell'accisa Enel, ma nessuno ha detto che, si sono 220 mila €, ma da dividere per tutto il comune di Massa Lubrense, quindi, mi dite chi, dico chi (oltre a qualche parente della lista di minoranza), andra a chiedere poche decine di Euro (perchè di tanto si parla!!!) al comune? E' comunque apprezzabile il lavoro svolto dal consigliere Fiorentino, (uno dei pochi oggi in grado di parlare di politica), ma i miei dubbi si spostano altrove: il problema di Massa sono solo questi 220 mila €, oppure ci sono altri sprechi, e mancanze dell'attuale maggioranza che sono sotto gli occhi di tutti????? E in tutto ciò la minoranza dov'è???? una minoranza con la quale Fiorentino nella sua lettera cerca di mantenere comunque con un certo distacco.
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 09:00

Caro Avvocato,
ottimo intervento ma sempre nella mentalità : tanto pagano gli altri ( cioè i cittadini). Proponeteci dove ridurre le spese.
Una piccola appendice. La ex ECA è stata ritenuta fuorilegge da decine di sentenze di commissioni tributarie ed anche da qualche TAR.
Anche questa secondo alcuni giuristi andrebbe restituita.
Vede caro avvocato, glielo consiglio per la sua giovane età, i cittadini non ne possono più , vogliono tagli alla spesa pubblica parassitaria e trasparenza.
Si dia da fare.
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 09:30

ecco serviti gli amici che attendevano una risposta tecnica. adesso attendiamo une replica di Leone e co che l'unica cosa che sapranno dire e quela che si sentono offesi perchè fiorentino li ha chiamati ignoranti, poichè nel merito non sanno neanche di cosa stanno parlando; tanto e quello che fanno in ogni consiglio comunale, quando non sanno replicare, il 99% dei casi, o si lamentano che sono stati offesi o ringraziano i funzionari per il lavoro svolto senza mai rispondere sull'argomento trattato. Quindi piuttosto che scrivere falsità restituissero i soldi ai cittadini e la smettessero con questo spreco a cui hanno dato inizio in fase preelettorale. stiamo assistendo da qualche mese ad uno spreco di soldi di tutti per accontentare pochi. dopo 5 anni di nulla oggi si ricordano che esiste un paese di nome Massa Lubrense. ciao Lello e meditiamo per il futuro
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 09:39

Non avevamo dubbi che Sergio avesse ragione sull'ACCISA-ENEL leggendo la sua lettera su AGORA' di sabato scorso conoscendo la sua onestà intellettuale e la sua grande moralità accanto al senso della responsabilità politica. Le mistificazioni portate avanti in questi anni dai CAPI della maggioranza di INSIEME PER MASSA LUBRENSE\\" ci riportano alla mente il peggio della presenza dei filosofi SOFISTI nell'ATENE di SOCRATE.
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 12:04

A maggior ragione concordo con l'utente che in un altro post invoca la responsabilità civile per i pubblici amministratori non solo per i magistrati. Inanellando insieme tutte le perle di questa disAmministrazione ci ritroviamo con un danno economico non indifferente per le famiglie e per il Comune. Perché non dovrebbero incominciare a pagare di tasca loro?
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 16:18

scusa caro amico delle 09,00 ma leone e company non hanno detto che loro restituiranno quanto dovuto se prelevato illegittimamente, quindi a questo punto punto penso che non ci sia bisogno di fare alcuna domanda. inoltre la cifra pagata mediamente sarà di circa 80,00 Euro a famiglia, e la restituzione alla mia famiglia non dispiacerebbe. adesso siccome non si hanno argomenti bisogna cercare di sminuire la portata del risultato ottenuto. secondo me il consiglio di eliminare le spese parassitarie deve darle agli amministratori perchè allo stato attuale sono solo loro che possono farlo e certo non la minoranza, si potrebbe iniziare dalla S.T.U., terra delle sirene, G.O.R.I., incarichi esterni , consulenze, contentini vari, contributi per manifestazioni inutili ed altro, però se ragioniamo che queste spese divise per la collettività sono poche decine di Euro allora non cambierà mai nulla ed andremo sempre più giù; sommando le decine si ottengono le centinaia e le migliaia.
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 22:42

Caro Lello, questa diatriba tra maggioranza e minoranza mi fa tanto sorridere e auspica che tu, Lello, possa essere veramente il nuovo per le prossime elezione...
l'avvocato Fiorentino, che tanto si sta battendo per i cittadini massesi, mi chiedo cosa abbia fatto in 5 anni di assessorato al bilancio per noi tutti....credo che nessuno se lo ricordi per aver fatto o proposto qualcosa per risparmiare le tasse....ricordo solo che per 5 anni ha percepito l'indennità di assessore senza rinunciare ad un solo euro.....invece di fare chiacchiere inutili...perché non propone la minoranza, qualche provvedimento per abbassare le tasse...? o forse pensano già alle prossime elezioni....ma caro Sergio se continuate a fare politica in questo modo...credo che sia giusto che i cittadini premiano altri.....la tua prosopopea da vecchio......non fa altro che fare male alla nostra bella Massa.....
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 12:03

Caro Lello perchè non proponi un dibattito sull'argomento e in generale sulla gestione dei nostri soldi invitando uno della maggioranza e uno della minoranza e tu fai il moderatore essendo ormai l'unico imparziale che fa informazione a massa.
Sei grande lello (acone ovviamente....non altri) ____________aggiunto da lello: grazie per le tue parole, posso provarci e vediam se accettano.........
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 12:39

Tagliare-Tagliare-Tagliare!!!!!!!!!!!!!!!!
Non ci sono alternative!!!!!!!!!!!!!!!
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 13:10

Mi sento a questo punto di fare una puntualizzazione: le \\"grandi finanze\\" sottratte ai cittadini corrisponderebbero, in base a quanto detto dagli stessi di Patto con la città ad UNA PARTE DELLE ACCISE RELATIVE AD UNA SOLA BOLLETTA DI FORNITURA ENERGETICA. Il che significherebbe per una comune famiglia recuperare pochi spiccioli (il rimborso sarebbe peraltro da effettuare tramite bonifico). Per primo sono rimasto interdetto dinnanzi a ciò. Per questo mi pare eccessivo il polverone che si è alzato per una tassa che fa quasi ridere. Se tutto ciò mi pare un metodo per spillare voti non mi chiamate di parte! Ovviamente \\"metto le mani avanti\\" e puntualizzo che quanto scritto potrebbe anche essere differente dalla realtà dei fatti. Eventuali confutazioni come al solito saranno ben accette. Buona giornata
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 13:46

A Genova stanno in piena alluvione, noi stiamo in piena campagna elettorale. Chissà perchè solo adesso tutti si svegliano dal caldo e soporifero tepore in cui, attentamente, ci tengono avvolti per circa quattro anni e mezzo per poi snocciolare problemi e soluzioni con tanta arguzia e competenza. Chissà poi perchè la colpa è sempre di qualcun'altro e mai la propria.
Fino ad oggi, ancora non ho sentito un solo fetentissimo politico fare un \\"mea culpa\\"(ma questi signori che ci governano, sia di maggioranza che di opposizione, dove erano e che facevano mentre si commettevano questi pubblici \\"omicidi\\"?).
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 20:28

volevo solo rispondere all'utente dell ore 12,03 del 22/10 dicendo che se è vero che la minoranza non abbia fatto gran che in questi 4 anni e mezzo, c'è da mettere in evidenza che sulla questione dell'accisa energia elettrica si sta battendo dal primo momento in cui in giunta comunale è stata varata tale imposizione. Pertanto non è sicuramente giusto dire che è un argomento dell'ultimo minuto tirato fuori dal cappello per conquistare voti per le prossime elezioni. Perciò ti vorrei suggerire di assicurarti che il cervello sia inserito prima di aprire la bocca.....
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 23:01

Addirittura ora si attacca fiorentino perché non ha rinunciato all'indennità di assessore. Vorrei sapere chi mai lo ha fatto a massa lubrense.ci stanno alcuni che la percepiscono da 15 anni e svolgono attività che riescono a portare avanti solo mantenendo lo status di amministratore e perciò balzano da una parte all'altra senza alcuno scrupolo. Comunque ormai si è usciti dal tema e si è passati ad attacchi sterili e questo succede quando non si hanno più argomenti. Eppure non costa nulla ammettere di avere sbagliato.
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 23:20

utente delle 12.39 fiorentino penso che non abbia alcun pronblema a partecipare ad un dibattito pubblico, ma onestamente non penso che nella maggioranza sull'argomento bilancio ci sia qualcuno in grado di fronteggiarlo, visto l'enorme divario di conoscenze;l'unica cosa deve stare attento a non far apparire troppo il divario perchè altrimenti l'utente delle 12.03 potrebbe dirgli di avere una prosopopea da vecchio. scusate ma forse essere giovani è sinonimo di essere ignoranti. comunque si cerca ancora qualcuno che sia in grado di smentire nel merito quanto da lui dichiarato.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 09:19

Volevo rispondere in prima persona agli utenti delle 12,03 e delle 13,46 in primis precisando che non si tratta di una maggiorazione su una sola bolletta ma per l'intero anno 2011 (mediamente un importo di 80 euro ad utenza domestica). Poi, poichè presuppongo che la matrice dei due interventi sia identica e forse \\"di parte\\", nell'accettare ogni giudizio sulla mia persona, conditio sine qua non per chi si propone come amministratore ai suoi cittadini, invito però tutti a partecipare di più alla vita \\"politica\\" massese, a venire ai consigli comunali, a vedere dalle certificazioni e dai documenti i risultati gestionali degli ultimi decenni, per poi confrontarci serenamente, perchè io per il ruolo che rivesto, quando voglio intervenire in un dibattito lo faccio mettendoci nome e cognome, senza nascondermi e gradirei che gli altri facessero lo stesso. Do sin d'ora la mia più ampia disponibilità a partecipare a qualsiasi sereno incontro, confronto, dibattito a viso aperto; del resto chi mi conosce sa che da questo punto di vista non mi sono mai tirato indietro, anzi.
Da ultimo voglio ringraziare l'amico Lello Acone per il servizio che offre a tutti noi con il suo sito.
Sergio Fiorentino ___________aggiunto da Lello: grazie a Te Sergio!
di sergio fiorentino, 23/10/2014 - 11:34

Permalosino heee? caro utente delle 23,01 del 22/10, non è che per caso ti senti tirato in ballo in prima persona? sei forse uno della minoranza???. Visto come la difendi a spada tratta, quella minoranza che fino a ieri è stata pure maggioranza(c...e c.... con quella di adesso) con gli stessi rappresentanti e le stesse facce .
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 13:30

Ringrazio per la puntualizzazione
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 15:46

Bravo Lello e tutti gli intervenuti sono meritevoli per la passione che ci mettono.
Adesso aspettiamo i programmi per decidere chi votare.
Meno tares, meno tasi, meno imu!!
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 16:55

Approvo dalla prima all'ultima parola ciò che ha detto nel suo post l'avvocato Sergio Fiorentino consigliere del gruppo di PATTO CON LA CITTA'. Avessero tutti i consiglieri della maggioranza di \\"Insieme per Massa Lubrense\\" l'onestà morale, intellettuale e culturale dell'avvocato Fiorentino non staremmo qui a discutere d'una questione sulla quale il TAR si è pronunciato per ben tre volte a sostegno del ricorso che fu presentato sulla maggiorazione dell'ACCISA ENEL da un gruppo di cittadini il cui primo firmatario fu -se non vado errando- ORLANDO RUOCCO: una lodevole iniziativa alla quale seguì l'adesione del gruppo \\"PATTO PER LA Città\\" in quanto ritenuta giusta.
Invito i portasciabole, i giannizzeri ed i pischettari a lasciarela la bandiera della CASTA, A RIFLETTERE ED INFORMARSI prima di emettere giudizi avventati sulle persone ed in particolare su quanti tra i politici e gli amministratori veramente s'impegnano a favore dei cittadini che pagano le tasse.
Meditate gente, meditate. A.A.A.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 17:39

condivido sergio e come mai al tuo messaggio nessuno ha risposto? mancanza di argomenti? e tutti gli amici dotti della maggioranza, nessuno interviene a sua difesa? meditate gente meditate
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 19:16

Se \\"Tutti gli amici dotti della maggioranza\\" avessero una coscienza ed un cuore da cittadini prima ancor che da retti amministratori avrebbero già risposto anche al consigliere Fiorentino ma nel modo inverso a come sa fare il sindaco: cioè a ribaltare sugli altri la sua protervia nel difendere il suo operato e quello dei suoi compagni di ...arricchendolo di arroganza, di insipienza, tracotanza ed ignoranza nella materia specifica della fiscalità e quant'altro attinente.
Sarebbe bene per lui, i suoi \\"companeros de... lista\\" e \\"and the people\\" dare l'esempio di responsabilità civica e civile di tornarsene a casa. Perché questa della maggiorazione dell'ACCISA-ENEL non è la prima causa persa -nè sarà l'ultima- per la sua ostinazione a portare avanti cause perse in partenza. Sarebbe invece onesto per lui dichiarare quante ne sono dal 2005 ad oggi e che danno economico hanno arrecato alle casse comunali per un cruccio personale o un capriccio.
Ma lui è pertinace come quei bambini che la vogliono sempre vinta e non ascoltano chi ne sa di più di loro e così finisce per dare un cattivo esempio ai suoi \\"amigos\\"
Perciò se veramente ama Massa Lubrense prenda la via della casa e vedrà come le casse del comune rifioriranno e non ci saranno maghi che devono ricorrere a dei trucchi per spillare euro ai cittadini onesti e retti che pagano le tasse per avere servizi adeguati ad una cittadina che vuole uscire dal suo \\"profilo\\" grigio ed aspirare ad un domani migliore per i suoi figli, siano essi dei bambini, dei giovani, degli adulti o degli anziani.
Meditate massesi, meditate. A.A.A.
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 23:58

Va bene meno TARES, meno TASI, meno IMU, meno GORI e meno CASTA!
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 00:04

Credo che Sergio Fiorentino sia stato più che esaustivo nel suo post.Andando oltre le critiche che arrivano da chi gli scrive riguardo il suo passato insiema all'attuale amministrazione, cio non toglie di valore al contributo,nero su bianco,che ha dato e che sta dando a questo increscioso evento. Da lodare in questa circostanza e da ringraziare!

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 11:32

CON ARROGANZA E PRESUNZIONE IL SINDACO SI E' SCAGLIATO SU BALDUCCELLI E LA MINORANZA PER UN SEMPLICE MANIFESTO MA ORA CHE LA MINORANZA CON LA SPIEGAZIONE DI FIORENTINO HA ULTERIORMENTE CHIARITO QUANTO FATTO DA LEONE E COMPANY CHE FA NON RISPONDE, AVREBBE FATTO MEGLIO A NON ACCENDERE LA POLEMICA GIA' DALL'INIZIO.
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 17:04

Non cià faccimme chiù!
Basta.
Niente stipendi ai consiglieri e niente spese a mare!
Faticate come noi-
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 18:15


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I Nuovi Punti vendita delle Park Card!
Ricevo e ringraziandoLo per l'attenzione, da parte dell'amico e dipendente Comunale Vincenzo di bello, il nuovo prospetto dei Punti vendita abilitati alla distribuzione delle Park Card. penso sia bene tenerli a mente. Eccoli qui Grazie Vincenzo:


Per la tua gentile divulgazione sul tuo sito, ti invio la locandina relativa ai punti vendita vendita park card aggiornata ad oggi 20 ott. 2014.
Grazie per la preziosa collaborazione. Vincenzo Di Bello






Ma sforzarsi per rimettere,almeno nelle piazze più frequentate,le macchinette distributrici no!!!
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 09:40

caro utente del 21/10 .... meglio di no altrimenti avremo un ennesimo contenzioso!
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 07:54

Purtroppo é duro spiegare ai turisti di passaggio che non siamo in grado di adeguarci ai tempi, ormai anche nei più remoti paesini esistono i distributori di cedolini per il parcheggio!!
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 00:52


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

"Ciro vive ancora" con mamma Antonella!


Commovente e contenente un messaggio di speranza "Dalla morte di un seme, nasce la spiga", e la "violenza non è mai una soluzione" come ci ha detto mamma Antonella l'incontro, organizzato da Comune e Pro loco di Piano, tenutosi ieri sera alla Biblioteca di Piano di Sorrento dove si è tenuto un incontro dibattico con Antonella Leandri la mamma del giovane tifoso ucciso a Roma dalla violenza gratuita di alcuni ultras che con lo sport ed il calcio non hanno nulla a che vedere. paole dolci pronunziate dalla mamma senza un briciolo di odio ma la sacrosanta richiesta dichiesta di conoscere la verità e di avere giustizia. Commovente il racconto del periodo, di garzia per lei, in cui ha avuto la fortuna di stare vicino al Suo Ciro, che la morte non ha voluto portar via con sè nel tragitto verso l'ospedale pur causandogli tre arresti cardiaci. E commossa Antonella dopo aver ricevuto i fiori e la targa preparati per l'occasione dai nostri amici del Club napoli di Massa, presenti in sala Raffaele Trippaldella, paolo De Dgregorio e Andrea d'Urzo. Bello anche gli interventi del Sindaco Giovanni Ruggiero, e della giornalista Iole Filosa. Da positanonews un commento più ad hoc: "Si comincia a far chiarezza, quello che voglio è giustizia -così la mamma di Ciro Esposito alle telecamere di Positanonews TV -, mio figlio è stato vittima di un violento, lo sport non c'entra " Domenica 19 ottobre Piano di Sorrento ha incontrato Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli morto all’alba del 25 giugno dopo essere stato ferito a colpi di pistola a Roma prima della finale di Coppa Italia tra la squadra partenopea e la Fiorentina. L’incontro pubblico, organizzato dal Comune di Piano di Sorrento e dall’Associazione Turistica Pro Loco Città Piano di Sorrento, moderato da Gianluigi Trapani della testata online “il Napolista”. È stata definita “mamma coraggio” dai media nazionali per il messaggio che, nonostante il dolore per la perdita del figlio, intende portare avanti. «Cinquanta giorni di calvario - così li definisce Antonella Leardi - in cui ho visto mio figlio rinascere e morire», una vicenda iniziata il 3 maggio scorso e oggi non ancora conclusa davanti alla giustizia e all’opinione pubblica, un arco temporale relativamente breve in cui è nata anche l’Associazione Vittime Violenza Sportiva “Ciro Vive”. «Non si può morire per una partita di calcio - commenta il Presidente della Pro Loco Marco D’Esposito - qualsiasi siano le motivazioni. Quando ciò succede, l’unico vero e legittimo grido di disaccordo e di ribellione è il confronto, nella convinzione che la violenza non è mai una soluzione, solo un aggravante. Questo è ciò che vogliamo trasmettere con l’incontro dedicato a Ciro Esposito e attraverso la testimonianza della mamma Antonella Leardi.
Cliccando qui alcune foto dell'incontro di ieri nella Biblioteca di Piano!

Ed il sindaco di Massa che dice d'essere un tifoso del Napoli e padre d'un promettente campione di calcio c'era a dare una parola di conforto alla signora Antonella Leardi, donna più valida di 10,100, 1000 uomini e più come aveva scritto un utente?
di Utente non registrato, 20/10/2014 - 21:12


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Tonino Coppola sulle tasse di Massa.


Ricevo e pubblico, ringraziandoLo per l'attenzione, da parte di Tonino Coppola, di certo ferrato nel campo, questo piccolo commento sulle tasse di Massa. Eccolo:

A Massa il record del salasso imu/tasi alla faccia dei proclami (sempre fuorvianti) dell'amministrazione comunale in un momento di grave difficoltà sia x le famiglie che per le aziende. Particolarmente a Massa lubrense, periferia della penisola, la peggio amministrata. La TASI:
Massa 2 x mille
Sorrento 1 x mille
S.agnello 1, 3 x mille
Piano 1,9 x mille.
Come se non bastasse hanno tassato anche gli altri immobili portando di fatto l' imu al massimo e quindi
tasi +imu
Massa 10,60
Sorrento 9,90
S.agnello 10,60
Piano 10,60.
Questo in aggiunta alle mazzate della tarsu e della illegittima addizionale sulla bolletta elettrica. Questi sono i paladini del benessere proprio o della cittadinanza. Di chiacchiere durante le elezioni ne fanno parecchie. Ma nelle case della gente......

\\"A' faccia d'o ...zo Massa Lubrense è prima in tutte e due le classificche\\" direbbe la simpatica attrice della trasmissione televisiva di RAI2 dalle pseudo origini slave.
Chissà chi sono più bravi tra gli amministratori ed i cittadini di questa \\"perla\\" della penisola sorrentina.
di Utente non registrato, 20/10/2014 - 21:29

tonino bravo che scandalo ma devono andare a casa incapaci
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 07:21

correte sul comune e ringraziateli ..............
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 07:38

secondo me dopo questi dati il sondaggio per il candidato sindaco cambierebbe di tanto ..........
di Utente non registrato, 21/10/2014 - 07:43

Ma non è che il buon Tonino Coppola ha qualche conto in sospeso con gli attuali amministratori e perciò sputa fuoco e fiamme contro di loro? Ricordiamoci che trattasi di un trombato alle ultime elezioni.
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 11:01

Come si vede che ci sono le elezioni.....Ritorna anche Tonino Coppola...assessore a Massa Lubrense...ricordato per non aver fatto nulla...tanto che i massesi non l'hanno riconfermato....me Caro Lello, non è il caso che queste persone stiano zitte?______________ aggiunto da lello:diceva voltaire: disapprovo ciò che dici ma difenderò alla morte il tuo diritto di dirlo. mai pretendere o auspicare che qualcuno debba star zitgto, almeno su queste pagine
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 13:00

sono dati reali .......andate sul comune a chiedere spiegazioni in merito ........oppure zitti e pagate
di Utente non registrato, 22/10/2014 - 20:28

Ma se non ha fatto nulla perché leone l'ho messo nella sua lista.adesso non può più neanche riportare dati reali perche non è stato eletto, ma finiamola di fare censura a qualsiasi voce fuori dal coro
di Utente non registrato, 23/10/2014 - 00:55

i dati sono dati e sono incontrovertibili. ringrazio quanti hanno capito che non è un intervento di natura politica e che comunque c'è libertà di espressione. riguardo alla mancata elezione ci sarebbe molto da scrivere ma va bene così. la democrazia è anche questa. l'idiota che invece non perde mai occasione di sputare veleno è sempre lo stesso mentecatto che ha fatto la stessa cosa su fb e che non ha mai il coraggio di firmarsi. quando gli ho detto e gli ridico di uscire dall'anonimato questo coniglio vigliacco non lo fa e quindi si qualifica x quello che è. un vigliacco che hanno messo a lavorare in un ente pubblico per raccomandazione politica e che è un fannullone ed ha approfittato dei massesi anche economicamente. mi spiace che è un figlio sbagliato perché i genitori erano galantuomini e lui è nato storto.
di Utente non registrato, 24/10/2014 - 19:15


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati