Password Dimenticata?
Massa e dintorni ....in Corso
In edicola Agorà e Corso Italia news. Sabato al Cerulli e a Sorrento per Folgore e Massa calcio. Nel weekend all'annunziata i picocli cicveroni della Bozzaotra, Tornano le Passeggiate Primaverili della Pro Loco. A sant'Agata I promessi Sposi. La Croce dei Giovani e Via Crucis a Torca. Mostra a Napoli per il nostro artista Pasquale Cipolletta. Nella Chiesa di Sant'Agata concerto ogni ultima domenica del mese. La Folgore sbanca anche Sabaudia ed il Massa torba con un punto da Ischia. Renato de LUca campione regionale di Cprsa Campestre. Torna la chiusra notturna di Via capo. Corso di palme con il Comitato de Il Patto. Comune, pro Loco e San paolo per le Identità Territoriali.
La frase di oggi.
Chi giustifica i propri limiti dicendo "son fatto così" dovrebbe capire che la vita dura a lungo perchè si muoia migliori di come si è nati (da twitter)
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense

L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita già da alcuni anni a questo progetto. Tanti sono gli argomenti che ruotano intorno al nostro bel paese di cui discutere. Lo sport e la politica, la scuola ed il commercio, quello che accade per le strade di Massa e quello che dice la gente sono solo alcuni dei temi che ci stanno a cuore.

Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! (John F. Kennedy)

Agenda del Giorno
Buongiorno amici. Oggi è il 25 Marzo ed è sabato. Il tempo a Massa si prevede nuvoloso, temperature comprese tra 13° e 19° vento che soffia a 6km/h da sud ed umidità al 67%. Il sole sorge alle 6 e 08 e tramonta alle 18 e 23 mentre la luna, calante, 30% sorge alle 4 e 38 e tramonta alle 15 e 28 Oggi si festeggia l'Annunciazione del Signore. Che sia per Voi una felice giornata amiche. Auguri da tutti noi! E stamattina i nostri auguri di Buon Onomastico a tutte le Nunzie tra esse le nostre amiche Nunzia Sonia Bernando assessore alle pari opportunita', Nunzia Terminiello, Nunzia Corvino cara collega di Napolie le Annunziata ed a seguire quelli di Buon Compleanno che oggi vanno agli amici Alessia Gargiulo e Sonia Gargiulo. Buon Compleannno amici e che possiate trascorrere una lieta giornata circondati da chi Vi vuol bene.
Il nostro Libro degli Ospiti
In edicola Agorà e Corso Italia news. Sabato al Cerulli e a Sorrento per Folgore e Massa calcio. Nel weekend all'annunziata i picocli cicveroni della Bozzaotra, Tornano le Passeggiate Primaverili della Pro Loco. A sant'Agata I promessi Sposi. La Croce dei Giovani e Via Crucis a Torca. Mostra a Napoli per il nostro artista Pasquale Cipolletta. Nella Chiesa di Sant'Agata concerto ogni ultima domenica del mese. La Folgore sbanca anche Sabaudia ed il Massa torba con un punto da Ischia. Renato de LUca campione regionale di Cprsa Campestre. Torna la chiusra notturna di Via capo. Corso di palme con il Comitato de Il Patto. Comune, pro Loco e San paolo per le Identità Territoriali.
La Lubrensis alle finali nazionali


Ricevo e,  grato per l'attenzione pubblico,  dall'amico Eugenio Gargiulo  la bella notizia della partecipazione dei nostri campioni del tiro alla fune della Lubrensis alla fase finale dei campionati nazionali di tito alla fune.

Questo il comunicato:

Lubrensis alla fase finale del Campionato Italiano Indoor di tiro alla fune 2017

Si svolgerà questa domenica 26 Marzo, presso il Palasport Ciarapica di San Severino Marche, la fase finale del Campionato Italiano indoor di Tiro alla fune, valida per l’assegnazione del titolo nazionale 2017 nella categoria 640 e 680 kg.
Tale competizione si svolge in 3 tappe a “girone all’Italiana” dove i punteggi, conquistati da ogni squadra nelle singole giornate e sommati alla fine, permetteranno alle prime quattro classificate di accedere a semifinali e finale.
Il torneo ebbe inizio il 29 gennaio e la Lubrensis, dopo 3 anni di inattività, riuscì a guadagnare un ottimo terzo posto di giornata, alle spalle dei Cobra Fermo, campioni in carica, e dell’ASD Monturanese, sempre del fermano.
La seconda tappa invece si svolse lo scorso 26 febbraio, dove la squadra mostrò già un netto miglioramento conquistando il secondo posto di giornata, solo alle spalle dei campioni dei Cobra Fermo.
Adesso invece la compagine massese, guidata dal Presidente Sandro Gargiulo, si appresta ad affrontare l’ultima sfida in questo weekend, continuando con grinta e determinazione ad accaparrarsi il maggior numero di punti necessari alla qualifica della semifinale.
Il programma di  giornata è il seguente:
Ore 9:00-10:45 Pesatura squadre
Ore 10:45-11:00 Presentazione squadre
Ore 11:00 Inizio gara cat. 640 kg; Di seguito semifinali e finale.
Ore 13-14 pausa
Ore 14 inizio gara cat. 680 kg; Di seguito semifinali e finale.
La squadra è composta dai seguenti atleti: Eugenio Gargiulo, Antonio Esposito, Luigi Terminiello, Maurizio Esposito, Giuseppe Russo, Giovanni De Gregorio, Flavio Russo, Antonino Cacace, Luca Gargiulo e Vincenzo Savarese.
Coach: Aniello D’Esposito
Auguriamo a questo punto un grande in bocca al lupo a questi ragazzi che da un anno a questa parte, con grande spirito di sacrificio e umiltà, si sono preparati per questo momento; che possiate finalmente raggiungere il più alto gradino del podio! E con voi ci aggiungiamo al vostro coro: ”Via col rimo, via col vento, la Lubrensis vince, io me lo sento!”
FORZA LUBRENSISSSSS!!!!!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani tutti a Sorrento per la Folgore!


Imperativo per domani: tutti a Sorrento domani pomeriggio vicno ai nostri campioni in bianco verde della Folgore massa di Mister Esposito e Capitano Aprea che tanto onore stanno facendo al nostro piccolo puntino sulla carta geografica italiana. Ogni gara è una finale da vincere e non dobbiamo far mancare il nostro apporto. Forza Folgore! Dalla Loro pagina facebook:

RIEMPIAMO IL PALAZZETTO
Sabato pomeriggio una sfida da non perdere. La Folgore cerca la sua rivincita contro Roma7 che all'andata uscì vittoriosa 3 a 1 smorzando i sogni play-off dei nostri leoni. Solo 3 partite ancora si giocheranno al Palatigliana e l'obiettivo è avere sempre un palazzetto pieno per incitare la squadra in questa corsa verso i vertici della classifica. Spalla a spalla!





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dalla Florida a Punta campanella:news dal parco!






Buongiorno, di seguito comunicato stampa su importante ricerca universitaria nei fondali del Parco di Punta Campanella
 Buon lavoro

COMUNICATO STAMPA

Dalla Florida a Punta Campanella per studiare la biodiversita' del Parco


Leonid Moroz, tra i maggiori esperti mondiali di biodiversita' marina, ha monitorato, insieme a colleghi della Federico II di Napoli, i fondali dell'area marina protetta.


Un team di docenti e studenti universitari e' arrivato a Punta Campanella per studiare la biodiversita' del Parco. A bordo dei natanti dell'Area Protetta e armati di apposite reti (a forma di imbuto, con maglie microscopiche di diversa dimensione e chiuse ad un’estremità da una bottiglia di plastica) hanno raggiunto le aree di campionamento prescelte in cerca di organismi vegetali e animali. 
Nel team, formato da studenti e dai docenti universitari della Federico II, Anna Di Cosmo, Gianluca Polese e Valeria Maselli, anche Leonid Moroz della University of Florida, uno dei maggiori esperti nel campo della biodiversità marina. 
"Il suggestivo scorcio offerto dal promontorio di Punta Campanella, la prospicente isola di Capri e le acque limpide e incontaminate, solleticano la nostra fantasia riportando la mente a miti passati- hanno scritto nella relazione i docenti del team di ricerca-
La qualità ambientale di un’area può essere valutata non solo con parametri chimico-fisici, ma anche considerando le specie animali e vegetali che in essa trovano la dimora idonea. L’abbondanza relativa dei taxa(raggruppamento di organismi) presenti risulta essere un valido strumento per valutare lo stato di salute del mare".
Docenti e studenti hanno potuto scoprire  un sorprendente e invisibile mondo, animato da bizzarre ed eteree creature che si muovevano in modo caotico. Per ogni campagna di censimento sono state effettuate tre raccolte. Per  una valutazione completa sono stati scelti tre punti per area georeferenziati, prediligendo diverse profondità, da quelle più basse a quelle caratterizzate da fenomeni di upwelling (risalita di acqua dai fondali). I campioni poi sono stati portati nei laboratori didattici del Dipartimento di Biologia della Federico II, presso il campus di Monte Sant’Angelo, e analizzati sotto la supervisione degli esperti. Le attività di identificazione e separazione si sono protratte per quattro giorni consecutivi, estremamente intensi, durante i quali gli studenti sono diventati padroni sia nell’uso delle attrezzature di analisi, microscopi e stereomicroscopi, sia nel riconoscimento dei diversi taxa presenti
"Gli studenti hanno potuto vedere dal vivo microscopiche meduse, copepodi, stadi larvali di diversi taxa, vivendo quel momento emozionante che tutti dovrebbero assaporare, quando si passa dalle immagini statiche, seppur belle dei testi, alla vita palpitante- ha sottolineato la professoressa Anna Di Cosmo-
L’eccitazione ha raggiunto i massimi livelli quando sotto gli obiettivi dei microscopi sono apparsi gli Ctenofori, meravigliose ed evanescenti creature capaci di creare con il movimento dei loro pettini colorazioni stroboscopiche. Bolle colorate che per lungo tempo sono state considerate parenti stretti delle meduse, ma che recentemente il professor Moroz, componente del nostro team, ha dimostrato con un dirompente articolo sulla prestigiosa rivista scientifica Nature, possedere caratteristiche evolutive uniche e indipendenti tali da collocarli non più alla base di altri organismi pluricellulari, ma accanto a Poriferi (spugne), Placozoi e Cnidari (le meduse). La magnifica esperienza conoscitiva e sensoriale vissuta- ha concluso la professoressa Di Cosmo- ci ha riportati al mare con rinnovata fiducia e soprattutto con il convincimento che la strada intrapresa nella formazione di giovani e motivati professionisti del mare è quella giusta per il nostro territorio."
"La ricerca e' un aspetto molto importante per un'area marina protetta- ha dichiarato il direttore del Parco Marino di Punta Campanella, Antonino Miccio- Siamo sempre pronti a collaborare con le universita' e gli enti di ricerca e siamo soddisfatti di essere stati scelti da un team di cosi' alto livello che ha potuto constatare l'elevato livello di biodiversita' del nostro mare."
 

Massa Lubrense, 23 Marzo 2017



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

IL nuovo libdro di Lauro su Don Alfonso!






Comunicato stampa

23 marzo 2017

 

ALTA CUCINA. “DON ALFONSO 1890” DI SANT’AGATA SUI DUE GOLFI, PRIMO RISTORANTE ITALIANO E QUINTO AL MONDO, NELLE PREFERENZE DELLA CLIENTELA. L’EPOPEA DELLA DINASTIA IACCARINO E DI DON ALFONSO, NEL NUOVO ROMANZO BIOGRAFICO DI RAFFAELE LAURO, IN USCITA A GIUGNO 2017

 

Nel giorno in cui i media e la stampa, nazionale ed internazionale, riportano la notizia che il ristorante “Don Alfonso 1890” di Sant’Agata sui Due Golfi, occupa il primo posto, nella classifica nazionale, e il quinto posto, a livello mondiale, tra i ristoranti che offrono una cucina raffinata, prescelta dalla clientela, lo scrittore Raffaele Lauro annunzia di aver portato a compimento e licenziato, dopo un intenso anno, il suo nuovo lavoro, narrativo, letterario e gastronomico, dal titolo “Don Alfonso 1890 - Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi”, in uscita a giugno 2017. Il romanzo, di 600 pagine, sarà pubblicato dalla GoldenGate Edizioni di Roma ed è articolato in due parti. La prima narra l’epopea umana, familiare e imprenditoriale, di don Alfonso Costanzo Iaccarino, dalla nascita, nel 1872, alla scomparsa, nel 1952, con il passaggio ideale di testimone al nipote Alfonso, figlio di Ernesto. Dalla perdita del padre Luigi all’emigrazione, a tredici anni, a New York; dalle esperienze lavorative americane al rientro, in Italia, con l’apertura della Pensione Iaccarino; dal successo del suo albergo-ristorante alla collaborazione con i figli, che ampliano le sue iniziative imprenditoriali, a Sorrento e a Roma. Il filo conduttore della prima parte è rappresentato dall’amicizia tra don Alfonso e il grande poeta napoletano, Salvatore Di Giacomo, che soggiornò, a Sant’Agata sui Due Golfi, d’estate, dal 1909 al 1930. Altri personaggi storici, significativi, che occupano la scena del romanzo, nella prima parte, oltre a Di Giacomo: il drammaturgo Roberto Bracco, il compositore Francesco Cilea, il tenore Enrico Caruso, lo scrittore Norman Douglas, lo scienziato Antonio Meucci, il filosofo Benedetto Croce, il poeta Gabriele D’Annunzio, il filosofo settecentesco Giovanni Battista Della Porta, il poeta vernacolare Saltovar, il poeta Torquato Tasso, lo storico Bartolommeo Capasso, il commediografo Edoardo Scarpetta, il sindaco-albergatore di Sorrento, Guglielmo Tramontano, il sindaco-albergatore di Massa Lubrense, Luigi Iaccarino, gli artisti-fratelli, Giambattista ed Ernesto De Curtis. Nella seconda parte, intitolata “Le Peracciole”, luogo simbolo della cucina mediterranea di don Alfonso, si ricostruisce, attraverso un dialogo ideale, ambientato, nel 2006, nella tenuta agricola di Punta Campanella, tra don Alfonso Iaccarino jr. e il manager alberghiero, Aniello (Nello) Lauro, suo grande amico ed estimatore, l’epopea, umana, gastronomica e imprenditoriale, di don Alfonso e della moglie Livia, collaborati dai figli Ernesto e Mario: dalle iniziali intuizioni alla prime coraggiose scelte, fino a raggiungere, di tappa in tappa, dal 1973 al 2017, il podio dei più prestigiosi ristoranti del mondo. Anche la seconda parte è occupata da una folla di personaggi storici del mondo della politica, delle istituzioni, della gastronomia, della musica e dello spettacolo. Tra gli altri: il presidente Francesco Cossiga, il presidente Carlo Azeglio Ciampi, l’enologo-gastronomo Luigi Veronelli, la cantante francese Mireille Matthieu e il grande artista bolognese, amico di Alfonso e di Livia, Lucio Dalla. “Sono onorato di aver dedicato un anno alle ricerche e alla scrittura di questo libro, pieno di amore per la vita, per la natura, per la bellezza, per la cucina e per l’arte, il cui risultato risulta, oggi, per me, molto gratificante, come spero lo sia per i protagonisti assoluti dell’opera, Alfonso e Livia Iaccarino, della cui fraterna amicizia mi onoro, da sempre, insieme a quella, loro, con il mio compianto fratello Nello, scomparso nel 2008. Nel momento in cui licenzio le bozze di stampa, in attesa del giudizio sovrano dei lettori, avverto il dovere di ringraziare quanti mi hanno collaborato, a diverso titolo: Alfonso e Livia Iaccarino, Carla Iaccarino, Luigi Poi, Diego Piroddi, Riccardo Piroddi, Donato Iaccarino, Stefano Ruocco, Antonino Siniscalchi, Mauro Siniscalchi, Salvatore Ferraro, Giovanni D’Esposito, Lello Ravenna, Luca Mascolo e Teresa Biagioli”.


Sarà interessante certamente.
A qualcuno però darà fastidio considerato che siamo in tempi in cui purtroppo ci sono molti risentimenti e molta invidia.
Ma ci sarà anche chi considererà i tanti posti di lavoro diretti ed indiretti, gli investimenti di cui beneficiano tante ditte locali, i fornitori,i vantaggi di immagine per tutta Massa e la storia di una famiglia che ha investito nel turismo quando ad inizio novecento tutto si fermava a Sorrento.
di Utente non registrato, 24/03/2017 - 11:34


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dal 28 a Sant'Agata è I promessi Sposi!


Bellissima iniziativa messa in capo dagli amici di Sant'Agata che dal 28 marzo prossimo (le date sono nella locandina) metteranno in scena nella sala della Confraternita del SS. Rosario di Sant'Agata il celeberrimo romanzo I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni..
Non possiamo mancare e per la bravura degli attori e del musicista, e del regista e del direttore del coro  che già conosciamo e per lo scopo benefico (la ricostruzione del Santuario di Norcia) dei proventi che verranno dalle nostre offerte. Dobbiamo esserci.


Grande e bella iniziativa. \\"Chapeau\\" a tutti gli interpreti ed a quanti si prodigano per il successo dell'evento. Gennaro Pappalardo.
di Utente non registrato, 23/03/2017 - 22:37


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dal 2 aprile le passeggiate della pro Loco!


Tornano, attese, da residenti ed ospiti, le nuove passeggiate primaverili (in apertura locandina ed elenco)  organizzate dalla Pro Loco di Massa Lubrense dell'istancabile Presidentessa Teresa Pappalardo con la collaborazione dell'Assessorato al turismo di Massa Lubrense che ci porteranno in alcuni dei posti più belli di Massa e dintorni  permettendoci di degustare anche prodotti genuini e ritrovando profumi ormai dimenticati e che posssiamo solo immaginare nei racconti dei nostri nonni per chi ha ancora la fortuna di averli e teneteveli cari cari.

Partenza ore 10:00.

Tutte le passeggiate includono il pranzo: primo piatto, dolce, acqua e vino.
Adulti € 10, bambini € 8.

INFO E PRENOTAZIONI

Pro Loco Massa Lubrense
081 5339021 (tutti i giorni 9:30-13:00)

E domenica 2 aprile si andrà anche  a Puolo dove potrà essere anche visitata la bella mostra di fotografie d'epoca curata da Rita di Leva con le foto dei pescatori rubate da Claudio Esposito.






Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Sabato tutti al Cerulli vicini al Massa!


Tutti al Cerulli sabato pomeriggio per stare vicini ai nostri beniamini del Massa calcio di Mister Russo e  capitan De Stefano che stanno mettendocela tutta per risalir la china e dopo la bella impresa di Ischia della settimana scorsa è lecito augurarsi un'altra bella prestazione. Loro ce la stanno mettendo tutta ed anche noi dobbiamo far la nostra parte: Tutti al Cerulli ed un solo grido: Forza Massa!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Lo scrittore Raffaele Lauro pro Terremotati


Comunicato stampa

22 marzo 2017

 

TERREMOTO CENTRO ITALIA. LO SCRITTORE RAFFAELE LAURO SCRIVE UNA BALLATA DI SOLIDARIETÀ PER LA RINASCITA DELLE MARCHE, DELL’UMBRIA E DELL’ABRUZZO, ISPIRATA AD UNA LEGGENDA POPOLARE DI ANCONA. LA BALLATA DI MITÌ

 

Richiesto insistentemente da amici marchigiani di scrivere delle parole di solidarietà per i terremotati del Centro Italia e di augurio per la rinascita delle Marche, dell’Umbria e dell’Abruzzo, lo scrittore Raffaele Lauro ha pubblicato stamane sul suo sito (www.raffaelelauro.it), il testo di una ballata, dal titolo “La ballata di Mitì”, che sarà musicata dai maestri maceratesi, Giuliano Cardella e Paolo Della Mora.  La ballata è liberamente ispirata ad una leggenda della costiera adriatica, precisamente di Ancona, riguardante una bellissima ragazza di paese, di nome Mitì, figlia di un pescatore. Mitì, avendo sognato l’uomo (lo sposo più bello) della sua vita, un meraviglioso principe, il quale sarebbe arrivato, per sposarla, dal mare, rifiutava tutte le numerose offerte di matrimonio dei giovani del paese, che restavano ammaliati dal suo canto melodioso:  dal suo canto d’amore. Mitì se ne stava tutto il giorno, dall’alba al tramonto, sopra un promontorio, sul mare, cantando e scrutando l’orizzonte, in attesa dell’arrivo del principe. Passavano i giorni, passavano gli anni,  Mitì era fiduciosa che l’uomo sognato sarebbe arrivato, e l’avrebbe chiesta in sposa. E cantava, continuava a cantare. Un bellissimo ragazzo, il presunto principe, finalmente, era arrivato su una barca e lei, esplosa di gioia, lo aveva accolto come la futura sposa. In realtà, il giovane amava un’altra ragazza, con la quale si era già promesso. Mitì, sconvolta dalla delusione, si era lanciata dal monte, tra le onde del mare, e si era trasformata in una sirena, una sirena che continua a cantare il suo canto d’amore. Mitì diventa, cosi, una sirena-simbolo di quanti continuano a sognare un grande, quanto impossibile, amore. “Sono legatissimo a queste regioni, a Cingoli e a Pratola Peligna, dove ho amici carissimi e dove, a Visso d’Ussita, ho lavorato, d’estate, ancora studente liceale, nell’albergo dell’allora sindaco di Visso, Silvio Sensi, padre di Franco Sensi, un personaggio straordinario e amatissimo, anche da me. Ogni paese marchigiano, umbro o abruzzese rappresenta, con le sue chiese, con i suoi palazzi aviti e con la sua natura incontaminata, un centro insostituibile di antiche civiltà, di nobili tradizioni e di raffinata cultura. Spero che queste mie poche parole, scritte con il cuore e con sentimenti di gratitudine, possano contribuire alla spirito di rinascita di queste terre meravigliose”.

Oltre che alle Marche, all'Umbria ed Abruzzo ci attendiamo un pò di attenzione anche per il Lazio ed Amatrice, che non è solo ricordo di una \\"spaghettata all'amatriciana\\".Gi.Pi.
di Utente non registrato, 23/03/2017 - 22:30


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bozzaotra,viaggio d'Istruzione: Comunicato stampa




Grazie alle professoresse Grazia e Gelsomina ed al Dirigente  per l'attenzione e complimenti a tutta la scuola i cui alunni torneranno di certo arricchiti da questa entusiasmante esperienza. Voglio tornare a scuola con la professoressqa Schivi, Meliito, Contardi e Ercolano...........

BOZZAOTRA … APPRENDERE VIAGGIANDO PER L’ITALIA

Dal 26 al 30 marzo gli alunni delle terze classi della Scuola Secondaria di i Grado dell’Istituto Comprensivo  “ Bozzaotra “ di Massa Lubrense (NA) visiteranno luoghi unici: da Pisa a Genova, passando per Stresa, Lago maggiore,  Isole Borromee, Asti, Torino , Superga, Venaria.

Programma che offre opportunità per mostrare le competenze acquisite  al di fuori dell’edificio scolastico.

Luoghi ricchi di storia, di arte e di bellezze naturali:

·         PISA – Piazza dei Miracoli, Duomo, Battistero e Torre;

·         STRESA – Lago Maggiore - imbarco sul traghetto per la visita alle Isole Borromee

      (Isola Bella con visita al Palazzo Borromeo e Isola dei Pescatori);

·         ASTI – Torre Rossa, Domus, Anfiteatro, Battistero di S. Pietro, Palazzo Mazzetti, Museo di

S. Anastasio ;

·         TORINO – percorso guidato attraverso i monumenti più rappresentativi della città:

Palazzo Reale, Palazzo Madama, Chiesa di San Lorenzo, Palazzo Carignano (Museo del Risorgimento), Mole Antonelliana;

·         STUPINIGI – Palazzina di caccia dei Savoia;

·         SUPERGA – Basilica, tombe e appartamenti Reali;

·         VENARIA REALE – Reggia e giardini;

·         GENOVA –  visita guidata all’ Acquario.

Cinque giorni per vivere  insieme un’esperienza unica ed indimenticabile

UN programma ben studiato, interessante e con tanto da vedere.
I nostri ragazzi potranno anche valutare la differenza tra NORD e SUD della cultura ambientale e della capacità di difesa e gestione delle proprie bellezze .
Comunque oggi IL MATTINO pubblica le 5 località di mare della Campania più belle ed ancora intatte.
Possiamo essere orgogliosi che ben 2 sono del Comune di Massa Lubrense.

CRAPOLLA
CALA DI MITIGLIANO.

Alcune volte non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati.
di Utente non registrato, 22/03/2017 - 13:37

Peccato che IL MATTINO non riporta che si trovino nel Comune di Massa Lubrense ma geneticamente in Penisola Sorrentina. Superficialità o...ai a pensar male spesso si fa peccato!!
di Utente non registrato, 22/03/2017 - 22:23

Caro Lello,
mi permetto di aggiungere un'altra bella notizia per la tua e nostra Massa Lubrense.
Per le giornate culturali di primavera , che hanno risalto Nazionale, è stato incluso il complesso dell'Annunziata, visite guidate gratuite a cura del FAI.
Si rafforza la sensazione che le potenzialità finora inespresse del nostro territorio incomincino ad essere adeguatamente prese in considerazione.
Resta il problema della mobilità interna, cioè il non facile accesso a località di grande pregio ambientale come il Monte San Costanzo, Crapolla, la fantastica chiesetta di Marciano posata su uno sperone con scenografia unica,l'area monumentale da Santa Maria all'Annuziata, il fiordo di Mitigliano.
Delle decine di migliaia di visitatori che arrivano ogni anno da tutte le parti del mondo solo una minima parte riesce a conoscere
questi capolavori ambientali.
Forse è questa la sfida che , in uno con il recupero della nostra memoria storica ( quanti ragazzi sono stati a Mitigliano o al San Costanzo e quanti conoscono la storia del Castello e dell'antico abitato di S.Maria-Annunziata o del Monte Sireniano , oggi eremo de Il Deserto ?), dobbiamo affrontare:

una facile ed efficiente mobilità interna che colleghi i centri maggiori e già abbastanza affermati turisticamente con le citate località.
Si potrebbero anche realizzare nuove occasioni di lavoro e sicuramente consolidare la posizione Massese sul mercato turistico.
Forza e coraggio!
Luigi Poi

di Utente non registrato, 23/03/2017 - 10:45


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

News da Don Salvatore.




Grazie caro don Salvatore per l'attenzione. In apertura la locandina delle prossime manifestazioni, arrivo della Croce dei Giovani con celebrazione religiosa e Via Crucis itinerante che si terranno nei prossimi giorni a Torca ed il programma dell'Aperiorgano in Chiesa a Sant'Agata domenica dui cui ne abbiam già parlato ieri.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pasqua a Medjugorie perchè no?



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La nostra Stefania protagonista a Vicenza!


E stasera, da queste pagine, il nostro forte e sincero  "In bocca al lupo!" all'amica Stefania Tizzani di Sant'Agata,  la cui bravura e fama  nel confezionare Centrini di Perline ed ora anche gioiellini con cristalli Swarovsky, per i quali  è una vera e propria maestra, sta conquistando sempre più estimatori,  che da domani parteciperà, accompagnata dalla sua splendida famiglia,  alla fiera hobbystica più importante d'Italia e tra le piùimportanti d'Europa che si svolge a Vicenza, Abilmente,  e nella quale Stefania dà  insegnamenti e fa conoscere dal vivo la Sua magica arte e come nascono le Sue creazioni.  Complimenti Stefania!

Complimenti Stefania !!
di Utente non registrato, 25/03/2017 - 09:23


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ieri tutti vicini a Don Peppino!


Commovente e bella la celebrazione tenutasi ieri sera  nell'ex cattedrale di Massa Lubrense per festeggiare l'onomastico di Don Peppino (non c'è bisogno di aggiungere il cognome) ed organizzata dall'Archeoclub Lubrense del Presidente Stefano Ruocco e fondato e voluto fortemente proprio da Don Peppino che entrò a far parte del Direttivo nazionale dell'importante sodalizio. Chiesa piena di fedeli di ogni età per renedere omaggio e porgere gli auguri a Don Peppino ed al termine le immancabili e buonissime zeppole preparare da alcuni parrocchiani.
Voglio solo aggiungere che durante la celebrazione religiosa mi son soffermato a lungo sulla figura di Don Peppino e non sono riuscito a trattenere le lacrime di commozione nel ricordare i tanti momenti importanti della mia vita in cui Don Peppino è stato presente. Gli anni indimenticabili di Radio Punta Campanella che senza di Lui non fosse mai nata, l'Archeoclub già ricordato e la trasferta con la Sua alfa a Baselice per incontrare la delegazione lontana, gli anni del Massa Calcio, le sue parole di conforto quando la vita ti metteva a confronto con delusioni e dolori, le tante serate a casa con tanti amici di una vita intera sua diventata cuore pulsante della vita sociale massese, il mio matrimonio da Lui celebrato e le sue parole per me Rosaria e per i miei genitori ed i miei suoceri di cui ne facemmo e ne fecero tesoro fino a quando dopo avere avuto la notizia della nascita al cielo della mia Alexandra corsi da lui ed appena mi vide con gli occhi lucidi mi abbracciò forte ed io non riuscivo a trattenere le lacrime peggio di un bambino e mi disse : "shhhhh non dire nulla, ho capito! I disegni di Dio sono come il lato verso di un telaio, non si capisce niente, è tutto brutto poi lo volti e ne vedi tutto o splendore!". Parole che non dimenticherò più e che mi fecero bene tanto bene in quella sera piovosa (anche il cielo piangeva) e fredda di gennaio.Grazie di tutto Don Peppino grazie da Chi forse non ti ha ringraziato come si doveva per tutto quello che hai fatto per Lui. Resterai per sempre tra i doni più belli di questa mia vita, quei doni che non possono non occupare per sempre una parte di quel mio cuore matto.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il nostro Cipolletta espone a Napoli:comunicato!




E’ stata inaugurata a Napoli, mercoledì 15 marzo alle ore 16:00, presso le Sale delle Terrazze a Castel dell’Ovo, la personale di Pasquale Cipolletta “L’Ortensia segreta”. La mostra, composta da 22 quadri, è organizzata a cura dell’Associazione Culturale Cryteria Project in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli.

Presente all’evento Fabrizio d’Esposito, inviato del Fatto Quotidiano, curatore del catalogo oltre che dei commenti ai quadri e Angelo Calabrese, critico d’arte, ideatore della postfazione.

A visitare in la mostra nella meravigliosa location di Castel dell’Ovo una delegazione del Comune di Massa Lubrense con il sindaco Lorenzo Balducelli, il delegato alla cultura Sergio Fiorentino ed il vice comandante della Polizia Municipale Carlo Fabiano.

Ho visitato la mostra di Pasquale Cipolletta e gli ho espresso il mio compiacimento per questo ulteriore successo artistico e professionale. -ha detto il sindaco di Massa Lubrense Lorenzo Balducelli- Confesso che nel varcare l’ingresso di Castel dell’Ovo a Napoli e trovarmi davanti al bunner con il nome del nostro artista massese mi sono sentito orgoglioso di essere sindaco. I giovani artisti vanno incoraggiati ed invito i miei concittadini a visitare la bella mostra personale allestita a Napoli”.

Pasquale Cipolletta, pittore di Massa Lubrense, propone una mostra con un itinerario che ha come comune denominatore le ortensie. Come ha sottolineato monsignor Arturo Aiello, vescovo della diocesi di Teano-Calvi nella prefazione del catalogo, le ortensie, soprattutto in passato, erano protagoniste indiscusse della flora ed elementi di abbellimento di viali, ville, orti e cortili delle case sorrentine.

Attraverso gli occhi dell’artista questo bellissimo fiore diventa una teoria di vita, “Pianta forte”, l’ortensia è un suo punto di riferimento. Curato e amato questo fiore offre colori e sfumature mutevoli ed affascinanti che accompagnano le trasformazioni delle nostre stesse vite.

La mostra si terrà dal 15 al 27 marzo e sarà visitabile nei giorni feriali dalle ore 10.00 alle ore 18.00 e nei giorni festivi dalle ore 10.00 alle ore 13.00.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ogni fine mese Concerto a Sant'Agata!


Bella la notizia inviatami dall'amico Antonio Guida che riguarda la possibilità per tutti noi, al termine della messa dell'ultima domenica del mese delle 11 e 15 celebrata a Sant'Agata, di godere di un meraviglioso concerto intonato dall'antico organo restaurato che Vi ricordo è pezzo più unico che raro.
Ed al termine un simpatico aperitivo offerto da due delle nostre firme più famose nel campo dell'ospitalità, lo Stuzzichino ed il Roxy Bar. Bravi,  bravi! .




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

25 e 26 i ciceroni della Bozzaotraall'Annunziata


Sabato e domenica, nell'ambito della manifestazione Nazionale "Le giornate  FAI di Primavera" alle quali da sempre ha aderito il Nostro Istituto Comprensivo Bozzaotra  tornano in campo i piccoli Ciceroni della scuola stessa che, quest'anno, hanno individuato nella Chiesa Convento e Arciconfraternita del  del SS. Rosario all'Annunziata il nostro Tesoro sconosciuto ai più da farci conoscere. Siamo tutti invitati, grandi e piccini, ad ammirare questo capolavoro che ci illustreranno anche in  inglese e francese gli alunni della Bozzaotra sotto la guida delle instancabili Docenti Diana De Maio e Gelsomina Gargiulo. In apertura la locandina con gli orari. Siamo tutti invitati!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

IlNostroRenato campione regionale Corsa Campestre






Stamattina chiudiamo in bellezza gli aggiornamenti di queste pagine con le nostre congratulazioni al nostro giovane studente della Pulcarelli Pastena, frequenta la terza media, Renato de Luca che sotto la guida della Cara Professoressa Rosaria Scala (quanti ricordi in lungo e largo ad accompagnare i nostri giovani campioni) dopo aver superato alla grande la fase provinciale di Corsa Campestre ha vinto quella regionale. Complimenti Renato, sentiremo di certo parlar di te e delle Tue prossime imprese!





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Buone nuove dal Massa Calcio!




Buone nuove dai nostri beniamini del Massa Calcio, da quelli grandi della prima squadra che ieri tornano da Ischia con un punto prezioso strappato alla coriacea Ischia seconda in classifica, punto che fa morale e classifica (clicca qui) a quelli piccoli del 2006 guidati dall'amico Gianmarco Gargiulo che ieri al Cerulli hanno battuto alla grande i coetanei del San paolo 1970. Queste alcune notizie al riguardo. Forza Massa:

Vittoria per i 2006, impegnati stamattina in casa contro il San Paolo 1970, vinti tutti i tre tempi senza subire reti. Partita ben giocata da tutti i ragazzi, e portiere di casa impegnato solo in rare occasioni, ottima attenzione in fase di non possesso e belle trame in fase di possesso palla, anche se altre volte siamo stati più brillanti. Ottime partite queste, per verificare la crescita di tutto il gruppo, aldilà del risultato, il nostro interesse principale è la maturazione psicofisica dei ragazzi. Stiamo lavorando e ci stiamo divertendo insieme, continuiamo in questa direzione. Grazie sempre ai genitori che anche oggi ci hanno supportato e ci hanno aiutato. FORZA MASSA !!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

rovato questo cagnolino alla Villarca!


Ricevo dalla nostra amica Patrizia Pappalardo e, grato per l'attenzione, pubblico la foto di un cagnolino trovato ieri nei pressi della Sua Abitazione alla Villarca. Se qualcuno lo riconosce si faccia avanti.

Help me....smarrito o abbandonato?? sta sotto palazzo barretta da stamattina. ..ha il collare di acciaio ma senza nessun numero o nome



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli auguri, belli, di Carlo Franco a Don Peppino!


Bello aprire la mail stamattina dopo una giornata che mi ha tenuto lontano da casa e trovare i sentiti, sinceri ed emozionanti auguri a Don Peppino scritto con la Sua grande simpatia e professionalità dall'amico e giornalista Carlo Franco, parole che arrivano dritte dove devono arrivare. Grazie Carlo.

Quanti Giuseppe da omaggiare, ma uno, in particolare, è da ricordare con tutto l'affetto e la riconoscenza del mondo. Parlo di don Peppino, il nostro amatissimo parroco, l'amico, il consigliere, l'angelo custode di tutti noi. Mentre scrivo i suoi tantissimi amici gli stanno facendo festa, io sono bloccato da un impegno di lavoro e mi sento in colpa. Come se avessi mancato un appuntamento irrinunciabile. Gli ho scritto un messaggio con il cuore in mano, l'ho affidato a Stefano Ruocco e mi auguro che possa ritrovarsi nelle parole che gli ho rivolto. Conosco Peppino non so da quanti anni, diciamo dai tempi in cui lui tirava calci ad un pallone di cuoio spelacchiato e motivò i giovani i giovani alla pratica dello sport e, più ancora, alle attività ludiche organizzate dalla parrocchia. Cioè da lui. L'ho seguito, poi nel suo ministero e, soprattutto, ho tentato di rendermi utile collaborando alle sue iniziative. Una, in particolare, l'operazione-conoscenza: fu una sua intuizione geniale, riuscimmo a catalogare l'immenso patrimonio culturale storico e archeologico di Massa e lo consegnammo in libro. Covammo anche l'illusione che potesse diventare una sorta di pietra miliare per un salto di qualità civico, ma il libro sta ancora lì: pochi lo hanno letto, pochissimi si sono dati da fare perché la speranza <uscisse> dalle pagine e diventasse realtà e lavoro concreto. Peccato. Mi fermo qui per non lasciarmi sopraffare dalla commozione e per concludere in allegria questo veloce omaggio ad un massese davvero importante. Grazie don Peppino, mille volte grazie.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati