Password Dimenticata?
Massa e dintorni ....in Corso
In edicola Agorà. En Plein per i nostri beniamini del calcio e della pallavolo nel weekend. Al Garden il Campus di Natale. Nel weekend fatta la pulizia dei fondali marini. Entro il 30 la domanda per scrutatori. L'AMP a Londra per promuovere il nostro Mare. Il Club Ferrari Sorrento a Maranello. Chiesta alla Sita una corsa per il san Paolo.
La frase di oggi.
In amore non vince nessuno, ci si ama e basta. Se c’è qualcuno che deve vincere o perdere, allora non è amore.
Il vangelo del Giorno
Il Vangelo di Oggi

 

Ricerca
Al Tasso Concerto per Telethon del Grandi



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Chiesta alla Sita una corsa per il San Paolo


Dopo avere avuto solleciti al riguardo da studenti e famiglie che frequentano ed hanno i Loro cuccioli al San Paolo ed essermi informato con l'Istituto sugli orari di uscita della scuola in settimana, di concerto con il Sindaco Balducelli ed il Consigliere delegato all'istruzione Maria Cacace e previa informazione con il delegato Sita per Massa Diego Corace abbiamo inviato una lettera (in apertura) alla stessa SITA ed alla Regione al fine di potere ottenere una corsa sudentesca che possa assicurare agli studenti il servizio che Loro necessita.
In quell'ottica di collaborazione che da tempo contraddistingue i rapporti tra Amministrazione, Sita e Regione non nascondiamo un sereno ottimismo. Speriamo.
finalmente
di Utente non registrato, 31/10/2018 - 09:41

MA NON ERA MEGLIO ESSERE CON UNIVERSAL CHE EFFETTUA CORSE E NON SINGOLE CORSE?
di Utente non registrato, 01/11/2018 - 21:25

ALLORA LA SITA CI RIMETTE?
di Utente non registrato, 03/11/2018 - 19:33

ERA MEGLIO SE CI STAVA UNIVERSAL PIU CORSE . ___________agguto da lello: per esempio? univesral decise di abolire la corsa per università da massa e se bnon fosse stato per la Sita i nostri studenti no avrebbero avuto più la corsa
di Utente non registrato, 02/11/2018 - 12:59


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Tutto pronto al Grandi per il Coro e l'Orchestra


Ricevo, e ringraziando per l'attenzione l'amica Anna, pubblico circa la nuova interessante e bella iniziativa del Liceo Artistico Musicale Grandi

Il Dirigente Scolastico Daniela Denaro e la Direzione Artistica del Liceo Artistico-Musicale “F. Grandi” , in collaborazione con il Comune di Sorrento, intendono costituire un'orchestra stabile giovanile la “Sorrento Modern Orchestra F. Grandi”, formata da allievi del Liceo Grandi e delle scuole secondarie di primo grado della Penisola Sorrentina.

L'audizione si terrà il 15 novembre 2018 presso l’Aula Magna della Scuola, previa iscrizione tramite modello allegato al bando, da inviare entro e non oltre il 5 novembre 2018 da consegnare via e-mail alla Segreteria Didattica del Liceo, (nais10300d@istruzione.it) oppure a mezzo mail ai docenti professoressa.palomba@gmail.com e guastafierrodomenico@gmail.com oppure consegnando il documento direttamente nell'ufficio di segreteria.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ema Pesciolino Rosso e la platea si commuove


L’altro giorno ho assistito, in sala delle Sirene, a qualcosa di troppo bello e commovente che di certo resterà a lungo stampigliato a fuoco bella mia mente e nel mio cuore grazie ai nostri  amministratori Sonia Bernardo e Maria Cacace ed alla Presidente del Comitato Patto con la Città Pina Maggio che hanno organizzato un incontro con le nostre scuole, Bozzaotra, Pulcarelli e San Paolo e i genitori che han voluto esser presenti, con Gianpietro Ghidini, un papà esemplare che da un dramma della Sua Vita, la scomparsa prematura, del Suo Ragazzo Emanuele, Ema come lo chiamavano affettuosamente in famiglia, ha trovato il coraggio e la forza, soprattutto grazie a Lui, di creare un’Associazione che da Lui prende il Suo nome  e che attraversa l’Italia dalle Alpi al profondo Sud per raccontare agli adolescenti il Suo dramma, gli insegnamenti che questa tragedia Gli ha portato e che vuole condividere con i ragazzi per metterli in guardia dalle tante tentazioni della vita adolescenziale e possiamo  affermare senza ombra di dubbio che Gianpietro che non si perdonerà mai di non esser riuscito a salvare il Suo ragazzo anche alla luce di alcuni campanelli di allarme che Lui stesso  ci ha raccontato di ragazz, garzie al Suo Ema, ne ha salvati tanti.

 

Cliccando sulla mia pagina, clicca qui,  alcune foto e due toccanti interventi  di Gianpietro Ghidini, che Vi invito a guardare, in sala delle Sirene a Massa dove ci ha raccontato della sua drammatica storia della Sua Vita e da come da un pesante schiaffo della vita, di quelli che non ti lasciano scampo, ha creato poi l'associazione Ema Pesciolino Rosso che porta in tutta Italia una parola di speranza ed un aiuto a tutte le generazioni che crescono. Una sala delle sirene gremita da studenti e docenti in gran parte commossi nell'ascoltare le parole di questo papà. Da parte mia un sincero grazie agli organizzatori  per averci regalato questa straordinaria mattinata. Peccato esser dovuto andare via. Ma spero non mancherà occasione per ritrovare ed abbracciare questo papà straordinario e da esempio e che ci ha fatto capire . Grazie Gianpietro per le tue parole. Speriamo che riusciamo a far diventare il telefonino nostro schiavo e noi a liberarci della sua schiavitù. Non è vero che i nostri giovani sono insensibili come spesso vogliamo definirli e quelle lacrime e quei singhiozzi notati ieri a Massa stanno a testimoniarlo. Forse dovremmo dedicare Loro più attenzione, un abbraccio, una carezza in più e forse tutti insieme riscopriremo il bello della famiglia, dell'amicizia, della complicità innocente e riusciremo a fare muro contro il virus del secolo...



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Martedi in Sala delle Sirene Pesciolino Rosso


Martedì 2 ottobre 2018, alle ore 10 presso la sala delle Sirene del Comune di Massa Lubrense incontro con la Fondazione EMA “ PesciolinoRosso” creata da Gianpietro Ghidini, imprenditore e libero professionista, dopo la tragica morte del figlio Emanuele.

All'incontro parteciperanno le terze classi della scuola media dell'Istituto Pulcarelli e dell' Istituto Bozzaotra ed inoltre studenti della sezione distaccata di Massa Lubrense dell'Istituto Polispecialistico san Paolo.

I ragazzi arriveranno all'appuntamento dopo aver letto la bellissima e toccante lettera che Gianpietro ha scritto ad Emanuele ed anche il libro scritto da Marcello Riccioni e dallo stesso Ghidini, “Lasciami volare, papà”. E' un libro doppio: una parte è dedicata ai figli e una è dedicata ai genitori : “Essere genitori è difficile, non te lo insegna nessuno. Non c'è nessuna scuola da frequentare; al contempo essere figli è complicato...”

Gianpietro Ghidini ha portato la propria testimonianza in oltre mille incontri in tutta Italia affinché la morte del figlio suicida per droga non sia vana e per incoraggiare il dialogo tra genitori e figli.

Il sogno di papà Gianpietro è creare opportunità per i giovani attraverso il finanziamento di progetti e idee innovative e di formare adolescenti per prepararli ad affrontare il mondo del lavoro. I proventi raccolti grazie alla vendita dei libri saranno destinati alla realizzazione dei progetti che la Fondazione Ema PesciolinoRosso sta portando avanti.

Maria Cacace, delegata alla scuola e Sonia Bernardo, assessore alle Pari Opportunità con la collaborazione del Comitato “Patto con la città”, che ha promosso l'iniziativa, nell'organizzare tale incontro, auspicano la presenza anche dei genitori per creare un momento di ascolto e di reciproco scambio di idee e favorire un percorso di crescita con i propri figli.

I ragazzi saranno poi invitati a scrivere i loro pensieri, le loro impressioni su quanto sentiranno nel corso della mattinata ed i loro scritti saranno letti in un incontro successivo.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

L'Istituto San Paolo al Salone del Gusto

Stamattina apriamo queste pagine con la bella mail ricebuta dal professor De Maio dell'Istituto Polispecialistico San Paolo che partecipa con docenti ed alunni al Salone del Gusto. Questa la mail ed alcune notizie al riguardo. Complimenti a tutti:

Egregio Signor Acone,

in allegato, Le segnalo una nostra nuova iniziativa scolastica, con la preghiera di darle la massima visibilità nel Suo sito web.

Nel ringraziarla, Le porgo cordiali saluti.

Filippo De Maio
(docente referente)


L’Istituto Alberghiero “San Paolo” di Sorrento al Salone del Gusto 2018 di Torino


E’ appena iniziato il nuovo anno scolastico ed il “San Paolo” è già in piena attività con l’avvio di nuovi progetti ed iniziative professionalizzanti a favore dei propri studenti. Ieri, infatti, è partito un gruppo di alunni dell’indirizzo alberghiero/enogastronomico per prendere parte al “Salone del Gusto-Terramadre” di Torino e presentare una ricerca didattica sulla noce di Sorrento che, recentemente, è stata riconosciuta come “Presidio Slow Food”.

Organizzato dalla Regione Piemonte, dal Comune di Torino e da Slow Food, il Salone del Gusto è una manifestazione enogastronomica internazionale che riunisce ogni due anni a Torino produttori e artigiani del settore agroalimentare provenienti da tutto il mondo. Gli studenti delle classi quinte, nei primi giorni di scuola, sono stati impegnati nella realizzazione di alcuni pannelli espositivi incentrati sulle tecniche di raccolta e sugli usi gastronomici della noce sorrentina, in modo da divulgare al grande pubblico della fiera torinese le peculiarità agronomiche ed organolettiche di questo prezioso frutto.

L’opportuntà didattica, fortemente voluta dalla preside prof.ssa Paola Cuomo ed organizzata in collaborazione con la Condotta Costiera Sorrentina e Capri di Slow Food, si inserisce nel programma di iniziative scolastiche promosse dal “San Paolo” nell’ambito del programma promozionale denominato “2018 – Anno del Cibo Italiano”, ideato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dal Ministero delle Politiche Agricole.


È più facile trovare lavoro in una cucina che con una laurea umanistica o giuridica-
A meno che non si hanno Santi in Paradiso-
di Utente non registrato, 23/09/2018 - 11:28


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dal 3 Settembre ritorna la Sita per UNiversità

Da lunedì prossimo 3 settembre ritorna il colegamento diretto della Sita Sant'Agata - Massa - Università Monte Sant'Angelo. Partenza alle 6 da Sant'Agata e come sempre possibilità anche di abbonamenti convenienti per i viaggiatori abituali.
Da queste pagine i miei auguri di Buon anno accaemico a tutti i nostri studenti che sono il nostro futuro, a quelli già avanti con gli studi ed alle nuove matricole.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Fino al 31 agosto iscrizione servizi scolastici

Dal sito del Comune:

A decorrere dal 18 luglio fino al 31 agosto 2018 sono aperte le iscrizioni ai servizi scolastici (mensa e trasporto)  per l'anno 2018/2019.

Anche per quest'anno le iscrizioni si effettueranno online, accedendo ad un apposito link riportato nella home page del sito.

In apertura l'avviso con tutte le informazioni


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A san MOntano la Chiusura del PON Bozzaotra




Bello l’altro giorno sulla spiaggia di San Montano dove in presenza dell'Assessore alla Cultura Sergio Fiorentino e della consigliera delegata all'Istruzione Maria Cacace  si è svolta la manifestazione di chiusura del PON  dell’Istituo Comprensivo Bozzaotra che ha visto i piccoli studenti cimentarsi in quattro discipline sportive: la canoa, il nuoto di  salvamento, la pallanuoto e l’arte dei nodi marinari sotto la guida  del Professore Renato Belgenio e della professoressa Rachele Cheruseo (che ringrazio per avermi inviato parte delle foto dopo le mie di inizio giornata)  e la collaborazione della Scuola di canoa Massa Lubrense Sea Kayak. Ed è proprio dalla pagina della Scuola di kayak (clicca qui)  che riportiamo il commento al riguardo che segue mentre cliccando qui le foto della bella manifestazione:

 

Si conclude oggi un grande progetto, un'opportunità per i giovani di scoprire un mondo nuovo, un modo nuovo per conoscere il LORO mare divertendosi. Un'opportunità immensa per noi, che il mare lo viviamo da vicino, di trasmettere una passione ed un modo di vivere ai nostri giovani .... un'opportunità per noi di imparare da loro e crescere con loro tra scherzi e risate, gare e rivincite.
Grazie a Professore Renato e alla Professoressa Rachele che ci hanno sostenuti e accompagnati con la loro grande esperienza di gioventù.
Grazie al preside Raffaele e a tutto lo staff scolastico che hanno creduto fin dall'inizio nel Progetto e lo hanno reso possibile.
Grazie a i genitori che hanno fornito il loro supporto, il loro incoraggiamento e ci hanno deliziato con la festa finale.
Ma il grazie più grande va ai ragazzi timidi e riservati, tremendi e scatenati che hanno imparato, giorno per giorno, che se la scogliera non si sposta ci si può girare intorno scoprendo nuovi ed affascinanti punti di vista!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

In bocca al lupo a Giorgetta & co.

Da queste pagine, stamattina, il mio forte, fortissimo "In bocca al lupo!" a tutti i ragazzi e le ragazze, tra Esse la mia Giorgetta , che da stamattina  affronteranno gli esami di maturità augurando Loro che questo importante traguardo, trampolino di lancio verso il futuro che auguro Loro roseo, e frutto di un quinquennio di sacrifici e rinunce, sia raggiunto e superato alla grande! Lo meritate. Forza Ragazzi, il nostro futuro siete Voi!
in bocca al lupo ragazzi
di Utente non registrato, 21/06/2018 - 06:57


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Incontro acqua PUlcarelli anticpato all'8



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Coming Soon nei Plessi Pulcarelli



Domani mattina nei Plessi del'infanzia del Pulcarelli (Sant'Agata, Torca e Pastena) dalle 9,30 alle 11 l'accoglienza per i piccoli che frequenteranno la sCula dell'Infanzia l'anno prossimo mentre lunedì prossimo alla Pulcarelli sarà recuperato l'incontro interessantissimo Tutti per l'acqua ...l'acqua per tutti che doveva tenersì venerdì poi rinviato per lutto-
Grazioe Raffaela per l'attenzione


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da oggi le manifestazioni fine anno Bozzaotra

Da oggi con "Pastena" partono le manifestazioni di fine anno dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che ringrazio per l'invito fattomi pervenire. Musical, Spettacoli teatrali e Musicali, messi in campo dagli alunni della nostra amata scuola che si terranno fino a inizio giugno. Ed allora tutti alla Don Milani ed alla Bozzaotra  per celebrare insieme a docenti, alunni, dirigente e genitori la fine di un altro anno scolastico di certo costruttivo e formativo per i nostri cuccioli. Brava Scuola! Cliccando qui il programma. Brava Scuola.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bacon Visto dagli allievi del Musicale Grandi!

Dalle pagine degli amici di Positanonews (clicca qui) , grazie Anna per l'attenzione:

A latere della mostra TRASFORMATION FRANCIS BACON, gli allievi del Liceo Artistico Musicale “F.Grandi” di Sorrento mostrano la loro visione dell’artista in una delle sale di Villa Fiorentino che ospiterà la mostra fino al 21 ottobre 2018.
Da diversi anni, in continuità con le attività artistiche proposte dalla Fondazione Sorrento, gli allievi del Liceo Artistico diretto dalla Prof.ssa Patrizia Fiorentino, ne condividono il percorso approfondendo, nelle attività curriculari ed extracurriculari, vari aspetti riguardanti la poetica degli artisti in mostra a Villa Fiorentino. La Fondazione offre al Liceo la grande opportunità di presentare i prodotti degli allievi che, dopo le esperienze svolte con Dalì, Picasso, Pomodoro e Chagall, oggi mostrano gli elaborati progettati e realizzati nei diversi laboratori dell’Istituto e dedicati a Francis Bacon. In particolare nel corso di quest’anno scolastico, le attività artistiche promosse dalla Fondazione e dal Comune di Sorrento sono state inserite nella programmazione annuale del Liceo, consentendo a tutte le sezioni, con le loro diverse specificità, di poter affrontare lo studio del grande pittore irlandese. Anche in alcune attività extracurriculari, quali ad esempio il modulo PON “L’officina dell’arte: Autocad & tarsia”, del progetto “O.Per.A. Opificio per le Arti” 10.8.1.A4-FSEPON-CA-2017-393, gli allievi frequentanti sono stati impegnati nell’approfondire la fase durante la quale il grande artista ha lavorato al tema del design, progettando la seduta componibile a lui ispirata, che gli allievi della terza e quarta – sezione Architettura e ambiente – hanno poi contribuito a realizzare. In questo processo di ideazione e realizzazione, la Fondazione Sorrento è stata parte attiva, committente illuminato. Gli allievi hanno proposto una rielaborazione della seduta progettata dall’artista negli anni ’30 utilizzando materiali essenziali con finiture di pregio.
La sezione Design del libro ha proposto un ventaglio di possibilità per la realizzazione di manifesti pubblicitari per la mostra e ha realizzato un filmato sul lavoro svolto che sarà possibile vedere durante la mostra. E inoltre, la sezione Design del tessuto ha realizzato una installazione con la realizzazione di un abito dedicato all’artista, mentre la sezione Design del gioiello ha proposto una linea di gioielli dedicata all’artista e infine la sezione Figurativo ha curato una installazione dedicata a Bacon. Altre attività di approfondimento su Bacon sono in essere in altri progetti PON di teatro “Mettiamoci all’opera” e “Linguaggi & armonie”.
Non è stato semplice mettere in opera le angosce e i disagi esistenziali dell’artista, espressi nelle sue opere attraverso colori violenti e irreali e immagini deformate consumate dal tormento interiore e della visione della realtà profondamente permeata dal senso incombente e angoscioso della morte. Ma la risposta degli allievi guidata dai docenti è arrivata, mossa come sempre da una sorprendente creatività che si confronta con la concretezza di prodotti all’avanguardia.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Vietato morire fa tappa a Massa:vietato mancare!






Massa Lubrense - «Vietato Morire» la campagna nazionale  di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale arriva a Massa Lubrense. Venerdì 18 maggio alle ore 10 nella palestra dell’Istituto comprensivo Pulcarelli-Pastena di Sant’Agata sito in via Reola, incontro con i ragazzi delle scuole del territorio, le forze dell’ordine e la testimonianza di alcuni genitori che hanno perso i loro figli in un incidente stradale. A dare un primo spunto di riflessione  il cortometraggio realizzato dal videomaker Lino Esposito che sta facendo il giro delle scuole d'Italia: “La Corsa”.La campagna nazionale è iniziata lo scorso 26 marzo a Polistena e propone l’incontro tra autorità, forze dell’ordine, associazioni e studenti per discutere del fenomeno che miete ancora troppe vittime. Il cortometraggio dal titolo «La corsa» racconta la storia di Luca, un ragazzo che ritorna a casa una sera dopo una “notte brava” e che l’indomani scopre una drammatica verità che lo riguarda. Interpretato da Vincenzo Astarita e con la straordinaria partecipazione di Gaetano Amato nel ruolo del magistrato, «La Corsa» ha visto la partecipazione di tante persone della Penisola Sorrentina che si sono prestate gratuitamente alla realizzazione del progetto. Questo è stato sposato dall'associazione "Tuteliamoci" che ha dato vita a una campagna di sensibilizzazione nazionale. L'iniziativa è promossa dai consiglieri delegati alla pubblica istruzione Maria Cacace ed alle politiche giovanili Marco Mosca con la collaborazione del Forum dei Giovani.  Protagonisti della giornata i ragazzi delle terze medie degli Istituti Comprensivi “Pulcarelli-Pastena” e “Bozzaotra” e quelli della sede di Massa Lubrense dell’Istituto Superiore Polispecialistico “San Paolo”.

All'incontro prenderanno parte il sindaco Lorenzo Balducelli, il capitano dei Carabinieri della Compagnia di Sorrento Marco La Rovere, la dirigente della Polizia di Stato di Sorrento Donatella Grassi ed il capitano della Guardia di Finanza di Massa Lubrense Leonardo Cuneo.

 “Invito ragazzi e genitori a partecipare a questa iniziativa che si propone la sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale, -questo il commento di Lorenzo Balducelli  sindaco di Massa Lubrense- troppi lutti sono stati vissuti dalle nostre famiglie e dalla nostra comunità e spero che soprattutto le testimonianze dei genitori delle giovani vittime, inducano i ragazzi a prestare una maggiore attenzione nell'uso dei motocicli"


Niente pippe e niente alcol!!!
di Utente non registrato, 18/05/2018 - 07:15


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Prestigiosi riconoscimenti al Liceo Musicale Gran


Prestigiosi riconoscimenti al Liceo Musicale Grandi di Sorrento al premio Bellini svoltosi a Boscoreale. Grazie all'amica Anna Gargiulo per l'attenzione e queste alcune notizie al riguardo tratte da Lo Strillo della Penisola (clicca qui):

Prestigioso piazzamento dei ragazzi del Liceo Musicale “Francesco Grandi ” di Sorrento al 1* Concorso Nazionale per Scuole Medie e Licei Musicali svoltosi presso l’Istituto Comprensivo 2°   “Dati” di Boscoreale dall’8 al 10 maggio.

Il Premio  assoluto “Vincenzo Bellini”Solisti Ensemble Orchestra è andato a Camilla Mancuso Flauto, vincitrice della categoria solisti fra tutti i Licei Musicali, accompagnata al pianoforte dalla compagna di classe Laura Montefiascone.
Ad Agostino Mirimao è andata invece una menzione speciale per abilita’ tecniche ed espressive , categoria solisti Pianoforte.

Tra i ragazzi che si sono esibiti il 9 Maggio  hanno ricevuto un’ ottima valutazione
De Vita Roberto Manuel II CM, Mancuso Camilla II CM, Vitiello Mirko II CM, Montefusco Laura II CM, Mirimao Agostino III M, Marrone Riccardo III M, Meglio Alessio III M, Astoria Carolina III M, Maresca Vincenzo I DM.

Grossa soddisfazione tra i docenti accompagnatori  Antonio Parnoffi, Domenico Guastafierro, Francesco Spagnuolo , Giuseppe Maresca:
” Quando un Allievo vince un Premio – ha dichiarato con grossa emozione Domenico Guastafierro, per il Maestro e’ una grande soddisfazione , ma la vera linfa vitale di un docente, e ‘vedere i propri Allievi crescere con passione, sacrificio, determinazione nella piu’ bella ed Universale delle Arti…la musica”.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I nostri campioni di scacchi della Pulcarelli sugl


I nostri complimenti ai campioni di scacchi della Pulcarelli
Ricevo e, grato per l'attenzione, pubblico:

Grande impresa dei nostri bravi alunni della Pulcarelli che hanno partecipato ai campionati nazionali di Scacchi tenutisi a Montesilvano nel fine settimana dove si son recati accompagnati dai genitori e dal docente.
I nostri campioni hanno ottenuto il settimo posto su quaranta squadre partecipanti e provenienti da tutta Italia
La squadra è composta da : Gargiulo Alessandro, Esposito Salvatore, Apicella Davide, Nespoli Marco e Flavio De Simone ed a Loro vai il Nostro "Bravi" ed i nostri complimenti per l'onore che fanno alla nostra cittadina.

Cliccando sulla mia pagina La scuola prima di tutto, clicca qui, altre foto dei nostri giovani campioni




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Con gli abiti usati benefit per le nostre scuole






Massa Lubrense- 45 tonnellate di indumenti dismessi raccolti nei contenitori gialli situati nei cortili delle scuole. E’ questo il bilancio del secondo anno della campagna di raccolta promossa dall’Assessorato all’Ecologia e da Terra delle Sirene spa il cui ricavato è andato proprio ai due Istituti scolastici di Massa Lubrense.

Il tutto nasce due anni fa quando davanti al problema della vandalizzazione dei contenitori per la raccolta degli indumenti dismessi si pensa di far diventare un problema una risorsa. Togliere i contenitori dalla strada e piazzarli all’interno dei cortili delle scuole, fare una adeguata campagna di educazione ambientale e mettere a disposizione delle scuole il ricavato del recupero degli indumenti. Il servizio quest’anno ha “fruttato” 1500 euro che la società EUROFRIP di Casoria, specializzata nel recupero degli indumenti e vincitrice di un apposito bando, ha messo a disposizione per l’acquisto diretto di beni per le scuole. A questo punto la struttura comunale si è sentita con i due istituti comprensivi del territorio, il Luigi Bozzaotra e il Pulcarelli per vagliare le necessità più impellenti per le scuole. Si è optato per 10 postazioni di banchi e sedie e 50 risme di carta. Il “premio” per le scuole è stato consegnato da Aniello Mazza dell’Ufficio Ecologia del Comune e da Antonino Di Palma direttore tecnico di Terra delle Sirene, la società comunale che si occupa della raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Soddisfatte per l’iniziativa il delegato alla pubblica istruzione Maria Cacace e l’assessore all’ecologia Nunzia Sonia Bernardo che dichiara: “Si tratta di una campagna educativa di grande valore. I ragazzi toccano con mano il fatto che da una corretta raccolta differenziata si possono ricavare dei piccoli benefici. Si tratta di cifre risibili e di piccolissime premialità, ma il gesto ha un enorme valore didattico ed una grande significato per la crescita di una mentalità ambientale nei ragazzi delle nostre scuole”.

Blablabla!
Ci vogliono inceneritori!
Basta con ideologismo da strapazzo!
di Utente non registrato, 14/05/2018 - 08:21

Lello è da tempo che sollecitiamo una risposta quando si sposterà il cassone da via santa maria della neve?
di Utente non registrato, 14/05/2018 - 08:31

ma quali inceneritori !? quando si capirà che i rifiuti vanno differenziati, riciclati, riutilizzati e soprattutto RIDOTTI!!
di Utente non registrato, 14/05/2018 - 11:22

Caro utente cittadino 11.22 minuti .
Per non far costruire gli inceneritori abbiamo inquinato il suolo e le falde acquifere.
Inoltre esportiamo a caro prezzo i nostri rifiuti che nelle mani degli olandesi ed austriaci diviene oro in quanto dalla loro bruciatura ricavano energia per scuole ed ospedali.
SVEGLIA!
Ed inoltre chissa chi ci sta dietro al riciclo ed alla differenziata.
SVEGLIA!
di Utente non registrato, 15/05/2018 - 07:17

Non possiamo insistere nella bella ma irrealizzabile idea che tutto va riciclato.
E' umanamente impossibile e una solo realtà come la Penisola Sorrentina che potrebbe anche farcela non può colmare la voragine disastrosa ed incivile di tutto il caos e il degrado di Napoli e dintorni.
Inoltre altre realtà più all'avanguardia di noi hanno trovato il sistema per non inquinare e ricavarne nello stesso tempo guadagni.
Gli inceneritori di ultima generazione sono il fiore all'occhiello di nazioni come la Germania, la Danimarca, l'Olanda ,l'Austria ed anche a Parma e Brescia.
Bisogna avere il coraggio civico di ripensare tutto ed abbandonare una volta per sempre posizioni ambientalistiche fatte solo di slogan ed ipocrisia.
di Utente non registrato, 15/05/2018 - 08:23


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 18 alla Pulcarelli: vietato mancare


Venerdì 18 maggio nella Palestra Pulcarelli si terrà un incontro pubblico su di un argomento importantissimo che deve essere sensibilizzato quanto più possibile per evitare tante tragedie che hanno scosso profondamente anche  la nostra Comunità, la sensibilizzazione alla sicurezza stradale nell'ambito della Campagna nazionale sull'argomento. Interverranno  esperti ed autorità. Siamo tutti invitati. In apertura la locandina.

Rallentatori di velocità, più dossi e fatti bene, controllo serale nei pub e bar con test alcol.
Ed occhio anche a chi di notte con un motorino modificato non ci fa dormire.
di Utente non registrato, 10/05/2018 - 08:07

Troppi imbecilli al volante e troppi ragazzini immaturi ed esaltati sulle moto.
Poca vigilanza, poco controllo nelle ore serale.
Macchione parcheggiate in zone pericolose che costringono a sorpassi pericolosissimi in doppia fila lungo tutte le strade del comune.
Piazza Vescovado un parcheggio abusivo a cielo aperto.
di Utente non registrato, 11/05/2018 - 07:16

Iniziate a rendere più sicure le strade evitando quello che si vede quotidianamente su tutte le nostre vie. Soste pericolose in curve vicino ai negozi , parcheggi assurdi, strade scivolose e con asfalto completamente sgretolato, soprattutto dove è passato metano e fibra ed ancora presenza di vigili urbani per tutelare la corretta fruibilità delle strade e non solo per i controlli cassa che sono in ogni caso giusti. BUON LAVORO
di Utente non registrato, 11/05/2018 - 15:39

Dobbiamo solo sperare che Salvini e Di Maio rendano questo paese un paese civile, dopo tanti anni di abbandono e degrado.
Sicurezza è la prima scelta.
I tutori dell'ordine pubblico facciano di più anzi mettiamoli in condizione di fare di più.
Chi mette a rischio la vita degli altri va severamente punito senza se e senza ma.
di Utente non registrato, 14/05/2018 - 08:20


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi e domani a Schiazzano con gli alunni del Bozz



Oggi e domani  gli studenti "Apprendisti Ciceroni" dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra saranno felici di accompagnarvi in una visita guidata del Borgo e della Chiesa del Santissimo Salvatore a Schiazzano. Una bella iniziativa portata avanti dalla gioventù lubrense per promuovere il nostro patrimonio culturale!


dalla pagina facebook della prof Gelsomina Gargiulo che mi ha taggato:




“In una società in cui il senso civico e l’attenzione ai temi della cultura e dell’ambiente si sono purtroppo affievoliti, la scuola è chiamata ad educare all'attenzione per ciò che è anche bene altrui facendo dei giovani convinti paladini del loro territorio, sentinelle attente e pronte a far sentire la loro voce. A loro è richiesto un impegno concreto, un progetto per il futuro in difesa del bene collettivo più prezioso che abbiamo: il paesaggio. Esso è infatti la casa degli italiani dalla quale ripartire per ritrovare non solo l’orgoglio della propria identità e forse anche il senso di un’appartenenza, ma anche la strada verso un nuovo modello di sviluppo più radicato sul territorio”. (Ilaria Borletti Buitoni, ex Presidente FAI)




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Stasera all'Annunziata a Sorrento il Concerto del





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gemellaggio del San Paolo con Treviso


Bella l'esperienza che hanno vissuto i ragazzi dell'Istituo Polispecialistico San Paolo, sezione Alberghiera,  si Sorrento che hanno condiviso importanti momenti formativi con gli alunni della pari scuola di Treviso. Ringraziano il professore de Maio per l'attenzione e facendo i complimenti alla scuola tutta questo il comunicato:

L’istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento ospita una delegazione dell’alberghiero di Treviso.


La comunità scolastica dell’Istituto “San Paolo” di Sorrento, oggi, ha accolto una delegazione di 25 studenti e docenti dell’Istituto Statale Alberghiero di Treviso. Gli studenti veneti hanno prima visitato la Cantina Vinicola “De Angelis” per approfondire le caratteristiche della vitivinicoltura peninsulare e successivamente si sono recati al “San Paolo” dove sono stati accolti dalla preside Paola Cuomo che, dopo i rituali saluti, ha guidato il gruppo per visitare la mostra didattica “La Dieta Mediterranea – un’opera d’arte” realizzata dagli studenti sorrentini ed esposta nei locali storici dell’ex Parlatorio delle Clarisse. La preside Cuomo ha inteso sottolineare l’importanza didattico-culturale dei gemellaggi scolastici che, seppur richiedono grande impegno organizzativo, sono altresì una fondamentale opportunità di confronto umano e professionale, oltre che una valida strategia per vincere i pregiudizi e favorire incontri umani. Con esso, infatti, si creano autentici legami di amicizia fra giovani che durano un’intera vita.

E’ seguito un momento conviviale in cui gli ospiti hanno potuto apprezzare alcune specialità culinarie sorrentine preparate dagli alunni dell’insegnante di cucina Salvatore Carotenuto e servite dai futuri camerieri coordinati dal docente di sala-bar prof. Luca Cioffi.

Questo incontro getta le basi per ricambiare, il prossimo anno scolastico, la visita di un gruppo di studenti dell’indirizzo alberghiero del “San Paolo” nella Marca Trevigiana per approfondire alcuna loro prodotti tipici, tra cui si ricordano il prosecco, il famoso radicchio, la casatella, le grappe e i salumi veneti. L’Istituto Sorrentino è molto impegnata in iniziative di questo genere, utili per aprire la scuola all’esterno e per offrire un orizzonte ampio di opportunità ai propri studenti. Lo scorso mese, tra l’altro, la preside Cuomo ha ospitato una delegazione di docenti della Scuola Alberghiera di Cipro con l’intento di creare nuove sinergie per avviare percorsi professionalizzanti a Cipro per gli studenti del “San Paolo” e, viceversa, a Sorrento per i ragazzi ciprioti.





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Scuole aperte oggi a Massa!
Scuole aperte oggi a Massa,  il messaggio appena giuntomi dal sindaco:  tutto regolare per le scuole solo vento forte.

Questo il comunicato: AVVISO CONGIUNTO DEI SINDACI DI: MASSA LUBRENSE, PIANO DI SORRENTO, META E VICO EQUENSE: a seguito dei sopralluoghi svolti dalla Protezione Civile per la verifica delle condizioni stradali si comunica che le SCUOLE oggi SONO APERTE REGOLARMENTE.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Anche domani scuole chiuseaMassa.L'Ordinanza


Anche domani le scuole di Massa resteranno chiuse onde evitare disagi agli alunni ed alle famiglie causa il forte gelo previsto per stanotte. Da domattina prima dell'alba sin dalle 6  in funzione ancora i mezzi e gli uomini della protezione civile di Massa coadiuvati dai vigili che percorreranno in lungo e largo la zona alta della cittadina per assicurare la viabilità così come han fatto stamattina e solo grazie ai Loro interventi in tanti a partir da me abbiamo potuto lavorare. I Nostri complimenti e la nostra gratitudine a Protezione Civile e Vigili.
Le previsioni domani sono in netto miglioramento. A Vico domani scuole aperte.
di Utente non registrato, 27/02/2018 - 18:03

COMUNICATO DEL SINDACO
Dichiarò ufficialmente chiuso l'anno scolastico.
Continua a nevicare, poi ci sono le elezioni, Pasqua, poi le gite e le recite.
Quindi........ Onde evitare \\\\\\"apri e chiudi\\\\\\"
CHIUDIAMO TUTTO SUBITO.

IL SINDACO


P.S. tanto per sorridere un po'
Saluti
____________aggiunto da Lello: se per sorridere un po' ok
di Utente non registrato, 27/02/2018 - 19:05

A Vico sono aperte, a Meta sono chiuse, a Sorrento il sindaco Cuomo non ha ricevuto l'allerta meteo della Protezione Civile e se ne è infischiato... Ognuno interpreta le cose a modo suo.

Intanto volevo segnalare che l'impianto di pubblica illuminazione di recente ammordenamento posto in via Molini traversa Visigliano è spento da oltre una settimana. Così come è saltata l'illuminazione sulla rotabile Massa-Turro all'altezza dell'abitazione dell'Ingegnere Persico. __________aggiunto da lello: segnalo
di Utente non registrato, 28/02/2018 - 14:10


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Alla Pulcarelli corsio gratuti di Musica, patrocin


Tutti invitati i nostri piccoli potenziali musicisti



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Grandi celebra la Giornata della Memoria


Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell'Olocausto. Interpreta dal Liceo Artistico Musicale “F.Grandi” di Sorrento.
Grazie all'amica Anna Gargiulo per l'attenzione. Cliccando qui il video di Alberto Andolfi



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Tornanole arancedella SalutealBozzaotra Monticchio



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Attivata la biblioteca enogastronomica del San Pao


Ricevo e, ringraziando il professor De Maio per l'attenzione, pubblico il comunicato dell'Istituto polispecialistico San Paolo relativo all'attivazione della Biblioteca enogastronomica dello stesso Istituto. Complimenti scuola:

E’ attiva la biblioteca enogastronomica

dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo”


La biblioteca enogastronomica dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento arricchisce continuamente il proprio patrimonio librario grazie a tante donazioni e ad acquisti mirati di volumi di alto valore professionale.

La Biblioteca scolastica esercita un ruolo di fondamentale importanza nello svolgimento dell’attività didattica: essa è uno strumento pienamente al servizio di studenti e docenti. Il Servizio Biblioteca, anche alla luce delle trasformazioni in atto nella scuola italiana, si presenta come un’ulteriore opportunità di apprendimento e stimolo alla formazione, integrando le diverse modalità di trasmissione della cultura. La biblioteca scolastica, infatti, fornisce servizi, libri e risorse per l'apprendimento, anche professionale, che consentono a tutti i membri della comunità scolastica di acquisire capacità di pensiero critico e di competenze settoriali.

Gli insegnanti tecnico-pratici di sala-bar e di cucina-pasticceria, sotto la direzione della preside prof.ssa Paola Cuomo, si sono fatti promotori di questo centro di documentazione didattica che è sia un utile strumento di aggiornamento professionale per i docenti che un’opportunità di approfondimento per gli studenti. Le ultime acquisizioni librarie sono state fatte questa settimana, arricchendo così la biblioteca dei migliori volumi in commercio rivolti agli “addetti ai lavori”. Sono giunti a scuola i volumi di Etoile Accademy, una delle scuola di alta formazione più importanti di Italia, i preziosi testi di pasticceria editi da Chiriotti Editori di Pinerolo, le monografie sugli chef stellati e sulla panetteria editi da Bibliotheca Culinaria di Lodi e, per finire, oltre trenta volumi di cucina pubblicati da Italian Gourmet, tra cui l’intera serie di tecnica dolciaria del celebre pasticcere Iginio Massari.

Si tratta di volumi di grande valore professionale che saranno usati per arricchire la formazione laboratoriale degli studenti, rendendola al passo con le continue innovazioni di settore.

Ma i ragazzi leggono ancora i libri? ________aggiunto da lello: le mie si e penso pure tabnti altri i ragazzia vklte sono migliori di quel che pensiamo
di Utente non registrato, 25/01/2018 - 10:54


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Openday e Open evening alla Bozzaotra


Settimana prossima tutti invitati, alunni, genitori e nonni, agli open morning e open evening della Bozzaotra dove verranno fornite tutte le informazioni sulla offerta formativa della nostra prestigiosa Scuola che accompagna i nostri cuccioli dalla scuola dell'infanzia alla secondaria. In apertura la locandina e grazie alla professoressa Luisda per l'attenzione.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Agli alunni trasportati garantita accoglienza

E da lunedì prossimo dopo accordi presi tra la Dirigenza Scolastica nella persona della Dirigente Rita Parlato, Delegata all'istruzione Maria cacace  ed Uffico Scuola del Comune a seguito di varie segnalazioni da parte dei genitori e dell'interrogazione presentata in Consiglio Comunale dalla Presidente del Consiglio d'Istituto Anna Maria Caputo sarà garantita l'accoglienza agli alunni trasportati dagli Scuolabus che per motivi logistici legati al trasporto arrivano a scuola in anticipo rispetto all'orario di inizio delle lezioni. Bell'esempio di sinergia tra i tanti attori in campo nel supremo interesse dei nostri ragazzi. In apertura l'avviso pubblicato sul sito della Pulcarelli Pastena.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Alla primaria di Torca Concorso Albero Natale







La primaria del Plesso di Torca del Comprensivo Pulcarelli Pastena vince il Concorso L'albero di natale nelle Scuole indetto dal nostro Comune. Complimenti in primis ai bimbi e poi a docenti, collaboratori e genitori. Bravi!
Caro Lello, devo dire che rispetto a quando la frequentavo io (ormai troppi anni fa) la scuola di Torca ha fatto progressi enormi e è bello vedere che adesso molti dei nostri figli arrivano con successo alle scuole superiori e all'università. Complimenti davvero!
di Utente non registrato, 11/01/2018 - 08:44

A chi scredita la scuola di Torca ecco a voi un altro merito ai nostri bimbi ,docenti e mamme bravissimi continuate così
di Utente non registrato, 11/01/2018 - 11:53


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Liceo Marone aderisce lla notte dei Licei!


Il Comunicato: tutti invitati




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il San Paolo chiude in bellezza Assaggiarte

Il Comunicato per il quale ringrazio l'Istituto per l'attenzione

Il “San Paolo” conclude in bellezza il progetto ministeriale

Assaggiarte – l’arte contemporanea incontra il Cibo”.


Con il 2017, si è chiuso il progetto “Assaggiarte – l’arte contemporanea intorno al cibo”, realizzato dall’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento e finanziato dal Minisetro per i Beni e le attività culturali (MIBACT). Il programma nazionale “Scuola: Spazio Aperto alla Cultura”, coordinato dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanea diretta dall’architetto Federica Galloni, ha inteso ampliare l’offerta culturale delle scuole attraverso la realizzazione di attività creative da svolgersi all’interno degli edifici scolastici di pregio artistico-monumentale. L’obiettivo è stato quello estendere e facilitare la fruizione culturale nelle comunità, diffondendo al tempo stesso le espressioni della creatività contemporanea prodotte dai giovani senza nessuno schema rigido.

L’Istituto “San Paolo” ha realizzato un progetto che ha inteso valorizzare, in chiave moderna, anche le specificità dell’artigianato artistico locale. Tra questi, si citano il laboratorio di intarsio condotto dal maestro arch. Fiorentino del Museo della Tarsia Sorrentina, il laboratorio di ceramica contemporanea condotto dalla Cooperativa Sociale “Oltre i Sogni” e che ha coinvolto numerosi studenti disabili. Poi, gli studenti hanno aderito a numerosi altri laboratori: quello sul tufo intagliato, sulla fotografia, sulle palme di confetti, sull’arte teatrale, il percorso di video arte e quello sull’arte tattile condotto con l’Unione Ciechi di Napoli.

Nel mese di dicembre è stata presentata anche la mostra, aperta al pubblico, realizzata con i manufatti artistici prodotti nei vari laboratori creativi. L’esposizione è stata allestita negli splendidi locali dell’ex Parlatorio delle Clarisse, che hanno goduto anche di un’opera di restauro, grazie al sostegno economico offerto dal predetto finanziamento ministeriale. Le attività laboratoriali si sono concluse a dicembre, ma la mostra resterà aperta fino alle festività pasquali.

La Dirigente dell’Istituto, prof.ssa Cuomo, ha espresso tutta la soddisfazione per aver aderito a questo progetto. L’Istituto “San Paolo” si è classificato al secondo posto in graduatoria nazionale su oltre 170 proposte giunte al Ministero. Purtroppo solo trenta scuole hanno potuto godere di questa opportunità e solo tre tra queste sono della Campania. La prof.ssa Cuomo, inoltre, ha inteso sottolineare la forte collaborazione che si è intessuta con il territorio ed, in particolare, con il Comune di Sorrento. Ben venti, infatti, sono stati i partner d questo importante progetto e tutti hanno offerto un fattivo contributo affinché si riuscisse a realizzare una buona proposta formativa.

Il “San Paolo” non si ferma qui. Il 2018 porta con se altri numerosi progetti didattici, anche all’estero. Inoltre, accogliendo la recente proposta del MIBACT, la scuola ha già in cantiere altre iniziative per celebrare degnamente l’ “Anno Nazionale del Cibo Italiano”.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ovunque noi siamo..Tu sei(Brava Scuola Cesaro)



Immagini (clicca qui) del bello e dolce cui abbiamo assistito stasera nei locali del Plesso della Scuola Primaria Cesaro della Pulcarelli Pastena dove i nostri cuccioli, con la preziosa collaborazione e supporto di Docenti, Collaboratori e Genitori, hanno messo in scena la rappresentazione della Natività come la immaginano nei quattro angoli del mondo e non solo (Olanda, Polo Nord, Africa, Brasile e Giappone se li ricordo tutti) e poi balli e canti per la gioia e la commozione dei tanti presenti, in gra parte nonni e genitori . Complimenti a Voi tutti!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Aria di natale dei bimbi di Massa: che bello!

+

Che bello ieri  aver visitato quanto preparato dai bimbi della scuola dell'infanzia di Massa capoluogo Don Milani che con l'importante supporto di genitori, docenti, dirigente e collaboratori hanno messo in scena Aria di natale. E veramente abbiam tutti respirato la vera essenza dell'aria di Natale che quando ad interpretarla sono i nostri cuccioli assume profumi e luccichii diversi che fanno bene al cuore agli occhi ed alla mente. Bravi bimbi! Cliccando qui alcune foto del bello che ho assistito ieri a Massa!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Torca il Presepe Vivente dei Bimbi primaria e i


Tutti invitati a visitare il presepe Vivente ed a guardare il bello che stan prerparando bimbi, docenti, collaboratori e genitori del plesso di Torca del Comprensivo Pulcarelli Pastena


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Natale del Bozzaotra Monticchio




Le manifestazioni natalizie del  Bozzaotra Monticchio
Tutti invitati ad ammirare il bello che han preparato i nostri cuccioli con l'ausilio di Docenti, collaboratori, Genitori e Dirigenti. Brava Scuola



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli eventi natalizi del Pulcarelli Pastena
Tutti invitati ad ammirare il bello che han preparato i nostri cuccioli con l'ausilio di Docenti, collaboratori, Genitori e Dirigenti


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Venerdì in Sala delle Sirene 'O rre' Guagliuncie




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Venerdì Concerto di Natale del Grandiper Telethon



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pro Loco e San Paolo: insieme si può!




Dalla pagina Facebook della Pro Loco la Cui presidentessa Teresa Pappalardo ringrazio per l'attenzione. Complimenti a Pro Loco e San Paolo:

Anche quest'anno la collaborazione tra la Pro loco e l' Istituto Polispecialistico San Paolo ha portato alla creazione di nuovi progetti che, ci auguriamo, possano interessare i ragazzi che frequentano la sede di Massa Lubrense e che gli diano il giusto e necessario spunto per approfondimenti utili per la vita lavorativa che li attende.

Dalla metà di Novembre due progetti stanno interessando le classi III e IV.
I ragazzi della classe IV, grazie alla disponibilità del Comandante della capitaneria di porto di Castellammare, Guglielmo Cassone, stanno imparando, sotto l'eccellente guida del Comandante Locamare Massa, Gennaro Spinelli, i rudimenti necessari al conseguimento della patente nautica.
Per i ragazzi si tratta di un percorso"natura
le", un cammino che avevano intrapreso lo scorso anno con Romina Amitrano e Deborah di Bello, con le quali avevano studiato la cartografia terrestre. Quest'anno, invece, impareranno a redigere le carte nautiche, sia per approfondire la conoscenza della risorsa mare, bene prezioso del territorio Lubrense, ma anche per valutarne futuri sbocchi lavorativi.
La classe III è invece protagonista del progetto " Le radici del proprio passato" tenuto da Romina Amitrano e Gennaro Galano. Questa iniziativa è volta a spiegare ai ragazzi la Penisola Sorrentina come un unicum, in cui le diversità territoriali, anziché affievolire, possono ulteriormente rafforzare, turisticamente parlando, il brand Sorrento Coast.
Attraverso lezioni frontali ed uscite sul territorio i ragazzi conosceranno la storia e le tradizioni dei cinque comuni che compongono la Penisola Sorrentina.
Di seguito le foto della prima delle uscite.
I ragazzi sono stati ammaliati dalle straordinarie e puntuali descrizioni di Gennaro che, insieme a Romina li hanno guidati alla scoperta di Sorrento, facendo visitare, tra l'altro, la Chiesa di SS. Felice e Baccolo, la Cattedrale, le mura di Parsano.
Al termine delle lezioni i ragazzi, sotto la guida dei tutor, redigeranno una brochure di promozione turistica, firmata San Paolo e Pro Loco che servirà a raccontare le meraviglie dell'intera Penisola.
Tutti i corsi fanno parte del protocollo di intesa per l'alternanza scuola lavoro e godono del patrocinio del Comune di Massa Lubrense Assessorato al Turismo.

Teniamo sempre presente che non si può campare di rendita-La bellezza della natura e la gastronomia sono insufficienti.
Ci vuole efficienza specie in materia di sicurezza, informazioni,mobilità.
I ragazzi possono organizzarsi in coop e chiedere l'affidamento di servizi di cui siamo carenti.
Le notti devono tornare ad essere vivibili, la gazzarra notturna a vantaggio di pochi ed a danno dell'interesse comune non è permessa in un paese civile e che punta sul turismo.
di Utente non registrato, 28/11/2017 - 10:26

Mare e territorio, certo ce lo invidiano ma quanti giovani lo capiscono?
di Utente non registrato, 28/11/2017 - 13:26

Bisogna investire con l'obiettivo di creare posti di lavoro.
Ma con un costo del lavoro così alto e tasse e tariffe più care d'Europa come si fa?
Dove finiranno questi ragazzi?
di Utente non registrato, 28/11/2017 - 17:02

Lodevole iniziativa e di forte impatto culturale, come tutte quelle alle quali ci ha abituato ultimamente la pro loco Massa. Complimenti!
di Utente non registrato, 28/11/2017 - 22:29


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La scuola di CEsarano tornerà scuola: Comunicato

Il Comunicato del Movimento 22 Dicembre

SCUOLA DI CESARANO, IL COMUNE ACCOGLIE LA NOSTRA RICHIESTA: “PARTECIPIAMO AL BANDO DEL MINISTERO”

Alla luce della nostra richiesta di verificare la possibilità di candidare la città di Sorrento a partecipare al bando per l’assegnazione dei fondi “Pon – Fondo europeo di sviluppo regionali” per interventi di riqualificazione delle scuole cittadine, il Comune di Sorrento, con una nota trasmessa dall’assessore alla Manutenzione del Comune di Sorrento, Avv. Rachele Palomba, ha comunicato che l’ente di piazza Sant’Antonino ha intrapreso tutte le “attività necessarie per la partecipazione e la presentazione di una proposta progettuale per il recupero della scuola di Cesarano”.


Una buona notizia, considerato che il movimento “22 dicembre”, nei giorni scorsi, in linea con le tempistiche dettate dai bandi di riferimento, attraverso una missiva trasmessa al sindaco Giuseppe Cuomo, ha tenuto ad informare l’amministrazione comunale che il 16 agosto scorso, il ministero dell’Istruzione ha emanato un avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali, per la “realizzazione di messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico”.


Le risorse stanziate, nell’ambito del Pon “Per la scuola”, ammontano complessivamente a 350milioni di euro, da distribuire tra cinque regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.


Si tratta di una grossa opportunità, considerato che tra gli interventi ammissibili figurano, tra l’altro, l’adeguamento e il miglioramento sismico; la bonifica dall'amianto e da altri agenti nocivi; l’accessibilità e il superamento delle barriere architettoniche; l’efficientamento energetico e, in senso più ampio, miglioramento dell'eco-sostenibilità degli edifici; l’attrattività delle scuole, intesa come miglioramento della qualità ed ammodernamento degli spazi per la didattica e realizzazione di spazi funzionali per lo svolgimento di servizi accessori agli studenti (es. mensa, spazi comuni, aree a verde, realizzazione di infrastrutture per lo sport e per gli spazi laboratoriali), finalizzati alla riqualificazione e al miglioramento della fruibilità degli spazi (interni ed esterni), anche per promuovere una idea di scuola aperta al territorio e alla comunità”.


Di qui, la richiesta al sindaco di verificare la possibilità di accreditare la Città di Sorrento a partecipare al bando, presentando una propria proposta progettuale.

Richiesta accettata: al momento, il Comune di Sorrento è impegnato al perfezionamento della domanda.

E a massa ché sì fa............niente!!!
di Utente non registrato, 28/11/2017 - 18:14


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il San Paolo per i profughi siriani.

Bella l'iniziativa messa in campo dall'Istituto Polispecialistico San Paolo, fiore all'occhiello della Scuola in Penisola Sorrentina, iniziativa in favore dei Profughi Siriani.
A seguire la mail ricevuta dal professor De  Maio che ringrazio per l'attenzione d il comunicato al riguardo. Grazie e complimenti Scuola:

Egregio signor Acone,

approfittando della Sua consueta disponibilità, Le invio il comunicato del progetto didattico in Giordania a favore dei rifugiati siriani, pregandola di volerlo pubblicare nel suo giornale on line.
Per ulteriori informazioni, può consultare il comunicato dell'AICS - Agenzia Italian Cooperazione allo Sviluppo: http://www.aics.gov.it/?p=17392

Con l'occasione, Le porgo cordiali saluti.

prof. Filippo De Maio

L’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento per promuovere la Cucina Italiana buona e solidale

La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, ideata dal Ministero degli Esteri, è giunta alla sua seconda edizione con l'obiettivo di promuovere le tradizioni culinarie italiane come tratto distintivo dell'identità e della cultura del nostro Paese. La seconda edizione della Settimana, sotto il segno di qualità, sostenibilità, solidarietà, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio e biodiversità, ha visto il pieno coinvolgimento del “San Paolo” in collaborazione con l’Ambasciata Italiana ad Amman e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione. Con questa iniziativa internazionale, tra le varie finalità, si è inteso valorizzare la dieta mediterranea, uno degli elementi che l'Italia condivide con i paesi della regione.

La Settimana della Cucina Italiana ha previsto due importanti momenti organizzati dalla Cooperazione italiana presso i campi dei profughi siriani di Zaatari ed Azraq: attraverso dei workshop che hanno visto protagoniste in particolare le donne siriane; in questa circostanza sono stati preparati dai docenti e dagli alunni di cucina del “San Paolo” dei pasti per i bambini ospiti dei campi, in collaborazione con UN Women, UNHCR e WFP.

Zaatari è il più grande campo profughi di rifugiati siriani, è distante solo 15 km dal confine con la Siria ed ospita ancora 80.000 persone. E’ il primo insediamento che si è realizzato quando è scoppiato il conflitto siriano e la sua gestione è sostenuta dalle Nazioni Unite e da numerosi governi occidentali. Il Campo di Azraq, invece, dista più di due ore da Amman, è stato costruito in pieno deserto nel 2014 per contenere oltre centomila rifugiati, ma attualmente ne conta “solo” quarantamila. Le attività realizzate dalla delegazione del “San Paolo” hanno coinvolto le donne in precarie condizioni, che sono vedove con molti bambini, che hanno subito stupri o altre violenze fisiche.

Tra le varie iniziative realizzate, la delegazione sorrentina è stata impegnata presso lo Spago Restaurant di Amman per la presentazione di uno “cooking show” dedicato alla tradizione gastronomica della Penisola Sorrentina. L’evento è stato voluto fortemente dall’Ambasciatore Brauzzi per promuovere l’agroalimentare campano e italiano in Medio Oriente.

Realizzare questo progetto ha richiesto uno grande sforzo da parte dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo”, la dirigente dott.ssa Paola Cuomo si è impegnata in prima persona affinché si potesse realizzare questa impresa che, come primo obiettivo, ha inteso portare un messaggio di pace e di speranze a queste persone che da oltre cinque anni stanno tanto soffrendo per una guerra fratricida che, ad oggi, conta oltre 400.000 morti.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Al San Paolo è Summer School!


Ricevo dall'Istituto San Paolo il seguente comunicato che, ringraziando per l'attenzione, pubblico. Complimenti Scuola!:

Egregio sig. Acone,
come da consuetudine, per ordine del Dirigente Scolastico, Le trasmetto un breve comunicato relativo alle recenti attività promosse dalla nostra Scuola, con preghiera di massima diffusione nel suo blog.
Ringraziandola per l'attenzione, Le porgo cordiali saluti.

Filippo De Maio

Gli alunni dell’Istituto “San Paolo” partecipano alla Summer School.


Le attività didattiche dell’Istituto “San Paolo” di Sorrento proseguono anche durante la pausa estiva. Per i ragazzi più meritevoli delle classi terze e quarte dell’indirizzo turistico ed enogastronomico è stata organizzata una Summer School residenziale di tre giorni in Cilento dedicata alla dieta mediterranea. La scuola ha inteso offrire agli alunni più meritevoli un percorso formativo di qualità predisposto in sinergia con istituzioni ed enti cilentani. Infatti, i partecipanti hanno visitato l’Istituto Sperimentale di Orticoltura di Pontecagnano per approfondire la biodiversità agricola della Campania. Infatti, questo istituto di ricerca ha in corso un importante progetto per caratterizzare varie produzioni orticole e frutticole che sono quasi scomparse dal territorio regionale. Un’altra tappa, già effettuata, è quella presso l’Azienda Sperimentale Improsta di Eboli, centro di eccellenza per la ricerca bufalina. Nei prossimi giorni, i ragazzi visiteranno il Museo dedicato alla Dieta Mediterranea, con sede a Pioppi. Nella stessa cittadina, incontreranno la signora Lina Pinto, autrice di numerose pubblicazioni sulla dieta mediterranea cilentana. Successivamente, visiteranno il famoso Caseificio “Vannulo” ed il Frantoio “La Torretta” per degustare l’olio extra vergine d’oliva DOP “Colline Salernitane”.

Con questa iniziativa, fortemente voluta dalla dirigente prof.ssa Paola Cuomo, si intende potenziare le competenze professionali degli studenti, facendo conoscere loro il “valore” dell’agroalimentare campano che è da considerarsi un potente attrattore turistico, al pari dei monumenti più importanti della regione.


ForumIl link per entrare direttamente nel nostro forum Vecchio SitoClicca qui per consultare le vecchie pagine Il vangelo del GiornoIl Vangelo di Oggi Lello Acone - un innamorato di Massa Lubrense L'amore che Raffaele Acone, per gli amici Lello, nutre per la propria terra, Massa Lubrense, ha dato vita gi?
di Utente non registrato, 21/09/2017 - 23:21

OMAGGIO DI MASSA LUBRENSE A LUCIO DALLA IN PIAZZA VESCOVADO, SABATO 28 MAGGIO 2016 Comunicato stampa 23 aprile 2016 UNA FESTA DI POPOLO, IN ONORE DEL GRANDE ARTISTA BOLOGNESE, INNAMORATO DEL MARE DI MASSA LUBRENSE, APRIRA’ LA STAGIONE ESTIVA MASSESE Lucio Dalla era innamorato del mare di Massa Lubrense.
di Utente non registrato, 28/09/2017 - 18:45


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani alla Pulcarelli Ogni Favola è un gioco!




Grazie Antonella per la locandina, una volta mi arrivavano direttamente, abbè, fa niente, va bene così, quando riesco a recuperarle lo faccio con piacere, come l'altra in apertura. Siamo tutti invitati!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani la Primaria Don Milani alla ribalta



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ieri a Puolo bello nel ricordo di Lorena!








Immagini (clicca qui) della bella ed emozionante serata vissuta ieri a Puolo nella incantata location di Cala Club insiema alle Istituzioni ed alle componenti dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che hanno organizzato la seconda serata di beneficenza nel ricordo della piccola Luisa Lorena Caputo strappata ai suoi cari ed ai suoi amici da un destino beffardo e  crudele ma grazie alla Quale ed all'amore che provano per Lei chi Le ha voluto bene e conosciuta nascerà una scuola nella lontana Africa. Io ringrazuio le amiche Antonella Caputo e la maestra Maria Esposito per queste foto e le notizie di cui a seguire non avendo ppotuto partecipare alla belal serata come l'anno scorso per motivi familiari, Grazie a tutte e due e compliment a cgli organizzatori di queste bella manifestazione che ci fa toccare con cuore il grande cuore della nostra patria peccerella.

Serata di grandi emozioni stasera al Cala Club di Marina di Puolo, dove si è tenuta l’iniziativa di beneficenza in ricordo della piccola Luisa Lorena Caputo, organizzata dall’Istituto Comprensivo Bozzaotra per il completamento della Scuola a Lei intitolata in Senegal
Un folto pubblico ha assistito alla proiezione di diapositive che mostravano il grado di avanzamento dei lavori grazie allo sforzo compiuto da quanti si sono prodigati per realizzare questo progetto.
Interessanti e pregnanti gli interventi degli ospiti intervenuti per l’occasione: tra tutti il famoso giornalista Emilio Fede ed il campione Olimpionico di nuoto Andrea  Rolla.
Gli alunni dell’Istituto si sono esibiti in canti della tradizione napoletana e in “Infinita”, la canzone da loro stessi scritta ed interpretata in ricordo della sfortunata compagna di scuola  

Emilio Fede.... testimone !? .... di che ?
di Utente non registrato, 23/05/2017 - 11:20


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le manifestazioni di fine anno della Bozzaotra.


Da lunedì prossimo con la serata di beneficenza dedicata a Luisa Lorena di cui abbiamo parlato in altro post , partono le manifestazioni di fine anno - Mente, cuore, mani -  dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che ringrazio per l'invito fattomi pervenire. Musical, Spettacoli teatrali e Musicali, messi in campo dagli alunni del Comprensivo Bozzaotra Monticchio che si terranno fino a inizio giugno. Ed allora a partire da lunedì tutti alla Don Milani per celebrare insieme a docenti, alunni, dirigente e genitori la fine di un altro anno scolastico di certo costruttivo e formativo per i nostri cuccioli. Brava Scuola! Cliccando qui le foto con le locandine del programma.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Una scuola per una nuova scuola:lunedì a Puolo!


"Una scuola per una nuova scuola!" questo il nome, indovinatissimo, che si è voluto dare alla manifestazione di beneficenza organizzata da tutte le componenti dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra in memoria della piccola Luisa LOrena Caputo strappata da un destino beffardo e crudele ai Suoi cari ed ai Suoi amici l'anno scorso. Ma Luisa Lorena non è andata via e continuerà a vivere negli sguardi, nella lacrime  e nei sorrisi dei Suoi compagni che non la dimenticheranno mai e in quelli di quei   bambini  che nell'altra  parte del modo potranno andare a scuola e mangiare qualcosa di buono grazie al Suo sacrificio ed alla tenacia dei Suoi cari e dei Suoi amici.  Questo è il grande cuore della nostra terra, questa è la Massa che ci piace e della quale possiamo andarne fieri. In apertura la locandina. L'evento si terrà lunedi i sera nella favolosa location di Cala Club a Puolo. Questo il comunicato, grazie alla maestra Maria per l'attenzione:

UNA SCUOLA PER UNA NUOVA SCUOLA

Ecole Luisa Lorena Caputo: così si intitolerà la scuola in costruzione nel piccolo villaggio di Bandoulou, in Senegal. Aule, spazi coperti , servizi igienici, cucina e magazzino, spazio per i giochi e per la creazione di un orto sostenibile che prevede la coltivazione di frutta e verdura per dare un pasto ai bimbi della scuola: Il progetto nasce dalla volontà dell’Istituto Comprensivo Bozzaotra di Massa Lubrense di lasciare un segno tangibile a nome della piccola alunna Luisa Lorena Caputo, strappata ai suoi amici di scuola, alla sua famiglia e al futuro da un destino inesorabile e crudele. Luisa però, attraverso i suoi compagni di scuola, darà un futuro concreto a tanti bambini del piccolo villaggio grazie ai fondi che l’Istituto Comprensivo raccoglie attraverso iniziative come quella prevista il prossimo Lunedi 22 Maggio Maggio al CALA CLUB di Massa Lubrense .

Una grande serata all’insegna della solidarietà vera e sentita di una comunità scolastica intera quindi, quella dell’Istituto Comprensivo Bozzaotra, che affida il ruolo di protagonisti dell’evento agli alunni della scuola, che si esibiranno sotto la guida dei loro insegnanti in performances artistiche e canore.

Ospiti della manifestazione il giornalista Emilio Fede e personalità della cultura e dello sport,tutti a sostegno del progetto dell’Ecole e per dare concretezza alla volontà di questi bambini di Massa Lubrense di regalare una speranza oltreoceano a tanti bambini come loro perché, come ci canteranno loro stessi “ tutt’egual song è criature”. Siete, siamo, tutti invitati.






Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Iragazzi della Pulcarellialle nazionali di Scacchi












Stamattina, da queste pagine, le nostre congratulazioni ed il Nostro "BRAVI!, BRAVI!" ai piccoli campioni di scacchi della Pulcarelli che, accompagnati dal maestro Giuseppe Orto, detto Pippo Scacchi,  dalla docente Virginia Cacace e dai genitori Giovanni de Simone, Walter nespoli e  Cristina Ruocco, si sono classificati al quattordicesimo posto su ben trenta istituti partecipanti ai campionati nazionali di questa bella disciplina. Ed il piazzamento poteva essere migliore se si pensa che erano quinti fino alla sconfitta nel derby contro l'Istituto Comprensivo di Sorrento che gha fatto perder Loro posti in classifica.
I Loro nomi: Alessandro Gargiulo, Flavio de Simone, Marco Nespoli, Salvatore Esposito e Davide Apicella. Bravi e complimenti.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi L'arcivescovo Franco coi bimbidi Monticchio










Giornata intensa ed emeozionante quella vissuta oggi dai bimbi della scuola primaria e dell'infanzia del plesso di Monticchio del Comprensivo Bozzaotra che hanno incontrato, accompagati da docenti, collaboratori e genitori,  il nostro Arcivescovo Don Franco Alfano in una giornata baciata dal sole. Queste alcune notizie al riguardo, garzie Antonella e grazie a Peppe per le foto:

Oggi gli alunni dell'infanzia e della primaria hanno ricevuto nella chiesa parrocchiale di Monticchio la visita pastorale di sua eccellenza mons. Franco Alfano.
           
GliAlunni dell'infanzia hanno ricordato l'ultima cena coinvolgendo anche Sua eccellenza, mentre quelli della primaria hanno letto e drammatizzato l'ultima stazione della via Crucis.   
                   
Successivamente ha preso la parola l'arcivescovo  che ha esortato tutti a essere sempre più vicini a coloro che sono meno fortunati di noi ed  il momento più suggestivo è stato il lancio dei palloncini bianchi   con l'immagine di Gesù risorto




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Al San Paolo Assaggiarte cooming soon!


Ricevo e, grato per l'attenzione, pubblico il comunicato stampa circa l'avvio del progetto ASSAGGIARTE  promosso dall'Istituto Polispecialistico San paolo, fiore all'occhiello dell'istruzione in penisola sorrentina, e finanziato dalla regione. Bello. Questo il Comunicato.

comunicato stampa con preghiera di pubblicazione sul suo blog

Il Ministero dei Beni Culturali finanzia il progetto “ASSAGGIARTE” dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo” di Sorrento
Una gran bella (ed attesa) sorpresa è uscita dall’uovo pasquale dell’Istituto Polispecialistico “San Paolo”. Infatti, da parte del Ministero dei Beni Culturali è stata appena pubblicata la graduatoria del bando ministeriale “Scuola – spazio aperto alla cultura” ed il “San Paolo” di Sorrento si è classificato al secondo posto nazionale con il progetto “ASSAGGIARTE – arte contemporanea intorno al cibo”.
Questo risultato è il frutto di un intenso lavoro, coordinato dalla Dirigente Scolastica prof.ssa Paolo Cuomo, con il supporto del docente-progettista prof. Filippo De Maio, in rete con l’Istituto Superiore “Axel Munthe” di Anacapri e l’Istituto Tecnico Superiore BACT di Vico Equense. L’Amministrazione Comunale di Sorrento, per il tramite dell’assessora De Angelis ha supportato l’iniziativa in tutte le complesse fasi progettuali.
Il progetto “Assaggiarte” si pone l’obiettivo generale di rispondere alla sempre più crescente necessità di orientare e valorizzare talenti, competenze, attitudini e saperi di giovani, con maggior riguardo a coloro che dispongono di minori opportunità, riconoscendo il valore rigenerativo della cultura per lo sviluppo, la trasformazione e la competitività dei territori. In quest’ottica, si intende riadattare ed aprire alla comunità (non solo ai propri studenti) gli ambienti del complesso monumentale di Piazza della Vittoria per favorire la promozione dell’arte e della creatività giovanile ispirandosi al cibo e alle tradizioni alimentari, in collaborazione con i propri studenti del corso “alberghiero-enogastronomico”.
Il progetto si arricchisce di variegati percorsi creativi in modo da soddisfare il maggior numero di giovani, che potranno scegliere tra vari laboratori ed eventi, i quali saranno ben distribuiti in un arco temporale di oltre un anno. Sono previsti dei laboratori di ceramica, di intaglio del tufo, di intarsio ligneo, di fotografia e video-arte, di food-art e di teatro. Saranno inoltre organizzate delle mostre pittoriche e bibliografiche, sempre ispirate al cibo, presso la Sala del Parlatorio, sita all’interno dell’Istituto.
L’Istituto Polispecialistico “San Paolo”, nell’ideazione della proposta progettuale, ha posto particolare attenzione alla creazione di collaborazioni con altre realtà (territoriali e nazionali), al fine di arricchire il progetto di variegati e qualificati contributi, permettendo, così, che sia anche l’Istituzione Scolastica a rinnovarsi e ad interagire con gli studenti con una modalità innovativa. Sono numerose le realtà culturali aderenti a questo progetto, tra questi citiamo il Museo del Gusto di Frossaco (Torino), i Musei del Cibo della Provincia di Parma, la Soprintendenza Archeologica di Pompei, la Fondazione Sorrento, il Comune di Sorrento, il Comune di Massa Lubrense, l’Accademia Demo Etno Agri-Culturale e l’Ente Parco Monti Lattari.
Infine, aspetto interessante ma anche innovativo, è la totale apertura ai disabili, specialmente quelli visivi, delle attività artistiche. Con il coinvolgimento della sede provinciale dell’Unione Ciechi di Napoli e del Museo Statale Tattile di Ancona (ente appartenente al MIBACT), si attiveranno dei laboratori creativi per ciechi che coinvolgeranno giovani dall’intera provincia. Questa occasione è preziosa, se si considera che in Campania sono veramente poche le attività realizzate a favore dei ciechi e comunque mai realizzate nel nostro contesto territoriale.
Il Dirigente Scolastico rivolge l’invito alle aggragazioni giovanili e culturali peninsulari e agli altri Enti Locali di palesare la loro disponibilità per realizzare al meglio tutte le iniziative previste in questo progetto coinvolgendo il maggio numero di giovani.
Le porte del “San Paolo” sono aperte a TUTTI!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A S.Francesco la Via Crucis dei bimbi Monticchio



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bozzaotra,viaggio d'Istruzione: Comunicato stampa




Grazie alle professoresse Grazia e Gelsomina ed al Dirigente  per l'attenzione e complimenti a tutta la scuola i cui alunni torneranno di certo arricchiti da questa entusiasmante esperienza. Voglio tornare a scuola con la professoressqa Schivi, Meliito, Contardi e Ercolano...........

BOZZAOTRA … APPRENDERE VIAGGIANDO PER L’ITALIA

Dal 26 al 30 marzo gli alunni delle terze classi della Scuola Secondaria di i Grado dell’Istituto Comprensivo  “ Bozzaotra “ di Massa Lubrense (NA) visiteranno luoghi unici: da Pisa a Genova, passando per Stresa, Lago maggiore,  Isole Borromee, Asti, Torino , Superga, Venaria.

Programma che offre opportunità per mostrare le competenze acquisite  al di fuori dell’edificio scolastico.

Luoghi ricchi di storia, di arte e di bellezze naturali:

·         PISA – Piazza dei Miracoli, Duomo, Battistero e Torre;

·         STRESA – Lago Maggiore - imbarco sul traghetto per la visita alle Isole Borromee

      (Isola Bella con visita al Palazzo Borromeo e Isola dei Pescatori);

·         ASTI – Torre Rossa, Domus, Anfiteatro, Battistero di S. Pietro, Palazzo Mazzetti, Museo di

S. Anastasio ;

·         TORINO – percorso guidato attraverso i monumenti più rappresentativi della città:

Palazzo Reale, Palazzo Madama, Chiesa di San Lorenzo, Palazzo Carignano (Museo del Risorgimento), Mole Antonelliana;

·         STUPINIGI – Palazzina di caccia dei Savoia;

·         SUPERGA – Basilica, tombe e appartamenti Reali;

·         VENARIA REALE – Reggia e giardini;

·         GENOVA –  visita guidata all’ Acquario.

Cinque giorni per vivere  insieme un’esperienza unica ed indimenticabile

UN programma ben studiato, interessante e con tanto da vedere.
I nostri ragazzi potranno anche valutare la differenza tra NORD e SUD della cultura ambientale e della capacità di difesa e gestione delle proprie bellezze .
Comunque oggi IL MATTINO pubblica le 5 località di mare della Campania più belle ed ancora intatte.
Possiamo essere orgogliosi che ben 2 sono del Comune di Massa Lubrense.

CRAPOLLA
CALA DI MITIGLIANO.

Alcune volte non ci rendiamo conto di quanto siamo fortunati.
di Utente non registrato, 22/03/2017 - 13:37

Peccato che IL MATTINO non riporta che si trovino nel Comune di Massa Lubrense ma geneticamente in Penisola Sorrentina. Superficialità o...ai a pensar male spesso si fa peccato!!
di Utente non registrato, 22/03/2017 - 22:23

Caro Lello,
mi permetto di aggiungere un'altra bella notizia per la tua e nostra Massa Lubrense.
Per le giornate culturali di primavera , che hanno risalto Nazionale, è stato incluso il complesso dell'Annunziata, visite guidate gratuite a cura del FAI.
Si rafforza la sensazione che le potenzialità finora inespresse del nostro territorio incomincino ad essere adeguatamente prese in considerazione.
Resta il problema della mobilità interna, cioè il non facile accesso a località di grande pregio ambientale come il Monte San Costanzo, Crapolla, la fantastica chiesetta di Marciano posata su uno sperone con scenografia unica,l'area monumentale da Santa Maria all'Annuziata, il fiordo di Mitigliano.
Delle decine di migliaia di visitatori che arrivano ogni anno da tutte le parti del mondo solo una minima parte riesce a conoscere
questi capolavori ambientali.
Forse è questa la sfida che , in uno con il recupero della nostra memoria storica ( quanti ragazzi sono stati a Mitigliano o al San Costanzo e quanti conoscono la storia del Castello e dell'antico abitato di S.Maria-Annunziata o del Monte Sireniano , oggi eremo de Il Deserto ?), dobbiamo affrontare:

una facile ed efficiente mobilità interna che colleghi i centri maggiori e già abbastanza affermati turisticamente con le citate località.
Si potrebbero anche realizzare nuove occasioni di lavoro e sicuramente consolidare la posizione Massese sul mercato turistico.
Forza e coraggio!
Luigi Poi

di Utente non registrato, 23/03/2017 - 10:45


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

25 e 26 i ciceroni della Bozzaotraall'Annunziata


Sabato e domenica, nell'ambito della manifestazione Nazionale "Le giornate  FAI di Primavera" alle quali da sempre ha aderito il Nostro Istituto Comprensivo Bozzaotra  tornano in campo i piccoli Ciceroni della scuola stessa che, quest'anno, hanno individuato nella Chiesa Convento e Arciconfraternita del  del SS. Rosario all'Annunziata il nostro Tesoro sconosciuto ai più da farci conoscere. Siamo tutti invitati, grandi e piccini, ad ammirare questo capolavoro che ci illustreranno anche in  inglese e francese gli alunni della Bozzaotra sotto la guida delle instancabili Docenti Diana De Maio e Gelsomina Gargiulo. In apertura la locandina con gli orari. Siamo tutti invitati!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

IlNostroRenato campione regionale Corsa Campestre






Stamattina chiudiamo in bellezza gli aggiornamenti di queste pagine con le nostre congratulazioni al nostro giovane studente della Pulcarelli Pastena, frequenta la terza media, Renato de Luca che sotto la guida della Cara Professoressa Rosaria Scala (quanti ricordi in lungo e largo ad accompagnare i nostri giovani campioni) dopo aver superato alla grande la fase provinciale di Corsa Campestre ha vinto quella regionale. Complimenti Renato, sentiremo di certo parlar di te e delle Tue prossime imprese!





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Alla Bozzaotra la VII Ed. del Torneo di Ping Pong.




Per il 7° trofeo Tennis tavolo si respirava un’atmosfera gradevolissima, stamane, nei locali dell’I.C. “Bozzaotra” di Massa Lubrense.

I tavoli allestiti per il torneo hanno preso vita e si sono variopinti dei colori delle singole squadre che hanno animato la finale di questo torneo sportivo che ha riunito le scuole della penisola sorrentina.

Si respirava concentrazione e divertimento.

Il silenzio dell’attenzione era intervallato dal rimbalzo delle palline sui tavoli e tra le racchette, un leggero sottofondo musicale armonizzava la gara e creava un filo che viaggiava tra i 7 tavoli da gioco.

Ragazzi e ragazze che si studiavano, si confrontavano, si misuravano e giocavano tra loro.

E docenti, già amici nonché colleghi, che, in nome dello sport, guidavano i ragazzi: i loro come quelli degli altri.

Osservare questa realtà mi ha dato l’impressione di guardare attraverso un vetro; di vedere ciò che sempre mi piacerebbe vedere; di ascoltare ciò che sempre mi piacerebbe ascoltare; di partecipare ciò che sempre mi piacerebbe vivere.

Col passare delle ore, e man mano che finivano le partite, da “campo di gioco” la sala polifunzionale prendeva l’assetto di palco delle premiazioni con un podio che ha accolto la seguente classifica:

primo posto: Istituto Costiero – Vico Equense (capitanato dalle prof.sse Stella Cuomo e Maria Marciano);

secondo posto: Istituto Capoluogo di Sorrento (capitanato dal prof. Vincenzo Basso);

terzo posto: Istituto Tasso di Sorrento (capitanato dalla prof.ssa Maddalena Cirillo);

quarto posto: Istituto Bozzaotra di Massa Lubrense (capitanato dai proff. Renato Belgenio e Cinzia Fiore);

quinto posto: Istituto Pulcarelli di Massa Lubrense (capitanato dalla prof.ssa Rosaria Scala);

sesto posto: Istituto di Piano di Sorrento (capitanato dalle prof.sse Paola Ruggiero, Tina Pollio e Maria Marciano);

settimo posto: Istituto Caulino di Vico Equense (capitanato dalle prof. Margherita Russo e Maria Marciano).

«Sono emozionato e fiero di presenziare a questa manifestazione – ha dichiarato durante la premiazione l’avv. Sergio Fiorentino, assessore allo sport e alla cultura presente in rappresentanza dell’Amministrazione lubrense – perché ho visto nascere questo torneo quando ero assessore già in una precedente legislatura e perché avverto chiaramente la passione che muove questi docenti nello spronare i ragazzi a fare esperienze che segnano così profondamente e positivamente la loro crescita e la loro formazione».

Lo stesso Dirigente scolastico dell’Istituto ospitante, il prof. Raffaele Russo, ha tenuto a sottolineare l’importanza formativa di questo tipo di iniziative così come di tutte le opportunità che un territorio offre ai giovani, specie ed in primis con le proposte messe in atto dalla scuola, che è la prima agenzia formativa per i nostri ragazzi.

Nella soddisfazione generale di alunni, genitori e docenti per l’atmosfera creata e per l’impeccabile organizzazione messa in essere dal prof. Renato Belgenio, l’auspicio è di potersi ritrovare sempre più spesso in eventi di tale portata educativa e di tale rilievo formativo.

Luisa Esposito



In apertura l'articolo ed alcune foto pubblicate su Corso Italia News (clicca qui) dalla cara maestra Luisa Esposito sul torneo di tennis di tavolo della scuole della Penisola svoltosi ieri alla Bozzaotra al quale han parttecipato i nostri studenti capitanati dai nostri cari professori Belgenio e Scala.. Complimenti a  tutti ed il mio rammarico per non esser stato presente dopo l'invito ricevuto permotivi di lavoro. La prossima volta ho chiesto se possibile di  essere informato prima in modo da potere ssere presente. Cliccando qui la pagina facebook della scuola con tante altre foto e tanti video. Bravi!


Lello, riguardo la stradina per Ieranto, è in corso qualche azione per renderla agibile in vista della stagione primaverile-estiva? Mi risulta (potrei sbagliarmi) che il sentiero non sia stato ancora messo in sicurezza dopo l'incendio dell'estate scorsa. aggiunto da lello: mi informo anche se non vedo il nesso con il post. grazie. la risposta dell'assessore: Ad oggi non sono stati ancora fatti interventi perché non autorizzati In ogni caso si sta concertando con il FAI interventi minimi per la riapertura
di Utente non registrato, 09/03/2017 - 16:04

Si scusami, era una cosa che comunque desideravo chiedere e non è stata scritta assolutamente per polemizzare. Ringrazio inoltre l'assessore per la pronta risposta. Buona serata _____aggiunto da lello: lo avveo capito. in ogni caso puoi anche segnalare su fabbrica del Cittadino o sugli altri mnezzi facebbok e twitter di contatto con il comune. grazie ancora
di Utente non registrato, 09/03/2017 - 19:07


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani alla Bozzaotra il Prete anticamorra!




Interessante incontro domattina nella sala multifunzionale dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra a Massa Centro dove terrà un incontro con docenti, studenti, collaboratori, dirigente e tutti quelli di noi che vorranno assistere all'evento, il Prete anticamorra Don Luigi Manganiello, prete di frontiera, che tanto ha lavorato per salvare giovani  meno giovani dal male nei Suoi anni trascorsi a Scampia e sui quali ha scritto il libro Gesù è più forte della camorra libro che ho acquistato e letto in passato. Brava scuola e grazie alla maestra Luisa per l'attenzione. Siamo tutti invitati.

Uno dei pochi sacerdoti scomodi non solo per la camorra ma anche per la stessa chiesa. Pi.Gi.
di Utente non registrato, 18/02/2017 - 10:20


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bozzaotra inaugurato laboratorio Ceramiche Chiaies






Il 27 gennaio 2017 il Sindaco Lorenzo Balducelli ha presieduto la semplice cerimonia di inaugurazione del Laboratorio di Arte Ceramica Ignazio Chiaiese, e l’apertura della mostra “Dalla Terra alla Terracotta … Ignazio Chiaiese e la sua arte” allestita presso l’Istituto Comprensivo “L. Bozzaotra” in via Roma, 27 a Massa Lubrense. Anche il dirigente scolastico Raffaele Russo, il presidente del Consiglio di Istituto Marcella Gargiulo, il presidente dell’Archeoclub di Massa Lubrense Stefano Ruocco, un gruppo di assessori, insegnanti e genitori sono stati presenti, ma i reali protagonisti della giornata avevano un’età compresa fra gli undici e i tredici anni: i nostri studenti. Non è stato necessario parlare a lungo della figura di Ignazio Chiaiese (Napoli, 1722-1797), anche i ragazzi più piccoli lo ‘conoscono’ e lo ‘riconoscono’ dal suo ritratto e dai suoi bellissimi pavimenti, ancora oggi conservati in moltissime chiese, conventi e cappelle di Massa.


Nessun allievo è stato chiamato a preparare “una parte da spiegare” per il laboratorio, dove il protagonista è il “fare” più che il “parlare”. La cerimonia di inaugurazione consisteva in un breve saluto da parte delle Autorità prima di apporre la targa con la scritta “Laboratorio di Arte Ceramica Ignazio Chiaiese”. Un gruppetto di allievi l’avevano disegnata, altri l’avevano sagomata col seghetto da traforo, i più piccoli in punta di piedi l’hanno appesa all’ingresso. Per adesso si tratta di un prototipo in compensato e cartoncino, la targa vera e propria sarà realizzata in maiolica, dopo aver avviato la “produzione”. Subito dopo il taglio del nastro effettuato dalla Prof.ssa Maria Cacace (Delegata alla Pubblica Istruzione), ogni allievo è andato al suo posto a modellare l’argilla, a smaltare piastrelle o a realizzare sagome in compensato. In laboratorio erano presenti Francesco Saverio Esposito, professore e Maestro d’Arte, l’artista Valentina Nunziata e Diana De Maio, insegnante della scuola, tutti esperti e appassionati di arte ceramica, che collaborano per tramandare ai giovani l’amore per una delle arti più antiche del mondo.


Dopo l’inaugurazione del laboratorio un altro gruppo di giovanissimi, iscritti all’Archeo Junior sono scesi per illustrare ai genitori la mostra fotografica “Dalla Terra alla Terracotta … Ignazio Chiaiese e la sua arte”. La mostra, allestita per la prima volta dalla sede dell’Archeoclub di Massa Lubrense in occasione della pubblicazione del volume di Eduardo Alamaro e Francesco Tanasi “La Maiolica delle Sirene”, nel 1993, consta di più di cento straordinarie fotografie, che sono state riproposte in questa nuovo allestimento che si snoda dall’atrio al piano terra fino al primo piano di quello che fu il Collegio dei Gesuiti di Massa Lubrense. La mostra, sempre visitabile in orario scolastico, sarà aperta al pubblico fino al trenta aprile 2017, in questi giorni, ogni mattina, andando in classe gli sguardi degli allievi della scuola saranno attratti dalle chiese, i chiostri e le sacrestie di Massa Lubrense, dove ancora oggi sono custoditi questi tesori dell’arte settecentesca.


Un ringraziamento va a chi ha reso possibile tutto ciò, e soprattutto all’Amministrazione Comunale che ha finanziato la messa in sicurezza dei locali del laboratorio, danneggiati dalle infiltrazioni d’acqua e dai cedimenti delle vecchie travi in legno dei solai. In primis il Sindaco e l’assessore Pietro di Prisco, l’Ufficio Manutenzione, l’impresa esecutrice e la Direzione Lavori condotta con grande perizia e sensibilità dall’Arch. Domenico Morvillo. Grazie al loro impegno viene “regalato” agli allievi della scuola e alla Città di Massa Lubrense un luogo dove coltivare la creatività e l’amore per l’arte e le tradizioni.


(grazie all'Archeoclub per l'attenzione ed a Voi tutti l'invito a vistare il laboratorio negli orari di apertura della scuola)




Andiamo tutti a visitare il laboratorio. Incoraggiamo i nostri ragazzi a fare sempre belle cose. Pi. Gi.
di Utente non registrato, 15/02/2017 - 11:34

Arte e tradizioni troppo abbandonate.
Non è troppo tardi per recuperare il nostro patrimonio artistico e monumentale.
Sarà fatto?
Ai posteri l'ardua sentenza.
di Utente non registrato, 15/02/2017 - 12:48

Oggi come oggi ci sono più sbocchi lavorativi nei lavori manuali che in quelli intellettuali.
Il posto fisso un miraggio e riservato a pochi eletti.
Riscoprire artigianato ed agricoltura di qualità.
Puntare sul cooperativismo e non rifiutare piccoli lavori.
Forza ragazzi è dura ma ce la dovete fare!
di Utente non registrato, 18/02/2017 - 11:55


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli alunni del Grandi creano nuovo look per le aul


Immagini (clicca qui) dei capolavori realizzati dagli alunni del Liceo Artistico Grandi di Sorrento, una delle scuole più prestigiose della nostra penisola, grazie alla collaborazione della Dirigente  Scolastica Patrizia Fiorentino,  dei docenti e degli alunni tutor della scuola, che hanno trasformato le aule in un laboratorio multicolore ed espressivo dando spazio alla loro creatività nel workshop di metà anno. Queste notizie al  riguardo inviatemi dall'amica Roberta Sellitti​ rappresentante d'Istituto che ringrazia per l'attenzione:  Mercoledì 15 sarà il nostro ultimo giorno di Workshop,  un progetto proposto da noi alunni al fine di migliorare le aule personalizzandole e rendendole più caratterizzanti ed a tema per quelle che sono le prerogative di un liceo Artistico. Oltre alla "restaurazione" delle aule,  il progetto che vogliamo realizzare si sviscererà  su un percorso  molto più ampio, sono previsti infatti una serie di corsi ... come Fotografia,  Photoshop,  Acquerello con Caffè, Fumetto , Sportelli Recupero , Sportelli Tesina , Tornei Sportivi , Multimediale Audio-Video ecc... Siamo orgogliosi  di essere  praticamente gli unici  in penisola a portare avanti  ancora questa sorta di autogestione (quest'anno  presentato ed approvato come progetto Workshop). Generalmente l'origine di questa iniziativa era una sorta di occupazione collaborativa con la scuola poi evolutasi  in Autogestione ed in seguito  in Pausa Didattica ... E' con questo evolversi dell'interfacciarsi da parte nostra con le istituzioni scolastiche  e mentre i lavori andavano avanti nel tempo si è capita la vera essenza di quelle che erano le nostre idee... essenza che in noi  è ancora viva ed è ormai diventata tradizione


complimenti a questi alunni ed a tutta la scuola
di Utente non registrato, 14/02/2017 - 18:46


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Martedì De magistris al Salvemini!"


Interessante iniziativa sulla legalità organizzata dal LIceo Scientifico Statale Salvemini di Sorrento che martedì terrà un incontro nella favolos alocation del Teatro delle Rose di Piano Di Sorrento.
Alcune  notiz ela riguardo prese dalla pagina facebook del Coordinatore e Giornalista Antonino Siniscalchi. Complimenti per l'iniiziativa:

RASSEGNA STAMPA
SORRENTO. LICEO SCIENTIFICO GAETANO SALVEMINI. EDUCARE ALLA LEGALITA'.
MARTEDì ALLE ORE 10 AL TEATRO DELLE ROSE A PIANO DI SORRENTO INCONTRO CON IL SINDACO DI NAPOLI E DELLA CITTA' METROPOLITANA LUIGI DE MAGISTRIS.
Nell'ambito dei progetti previsti dal Piano per l'offerta formativa, raccogliendo le istanze degli studenti, il Liceo scientifico Salvemini ha promosso per martedì prossimo alle ore 10, al Teatro delle Rose, a Piano di Sorrento, un incontro con il sindaco di Napoli e della Città Metropolitana, Luigi De Magistris, sul tema "Educare alla legalità". «Educare alla legalità – spiega il dirigente scolastico del Liceo Salvemini, Patrizia Fiorentino – significa diffondere i principi fondamentali del diritto, del dovere e del rispetto dell’altro, delle regole e delle leggi. L’opportunità di un confronto con il sindaco De Magistris rappresenta, quindi, una importante occasione per perseguire le finalità auspicate dagli stessi studenti nella prospettiva di diventare cittadini partecipi e attivi nella società».
All’incontro sono state invitate anche delegazioni di studenti dell’Istituto San Paolo e del Liceo artistico Grandi di Sorrento, dell’Istituto nautico Bixio di Piano di Sorrento e del Liceo classico Marone di Meta con i rispettivi dirigenti scolastici.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Fino ad Aprile la mostra della Bozzaotra:imperdibi



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Belli i nuovi autobus della Sita!


Li avrete già visti tutti: da ieri sulle nostre strade in circolazione i nuovi autobus grigio-rossi acquistati dalla Sita in quell'ottica di rinnovamento del parco Macchine ed in vista della partecipazione alla gara sul trasporto che la Regione bandirà entro l'anno. Autobus di fabbricazione italiana e dotati di tutti i confort e misure di sicurezza per garantire un trasporto degno di tal nome ai tanti passeggeri, studenti, pendolari e turisti, che si servono di essi.
Orgoglioso dell'evento Diego Corace referente locale della Sita e rappresentante sindacale dei lavoratori che sottolinea il Suo impegno per rendere sempre più capillare il servizio di trasporto pubblico a Massa.
E dopo gli autobus adesso Amministrazione e Cittadini si aspettano, consci delle difficoltà e per questo è stato chiesto un incontro alla Direzione della Sita dopo quello avvenuto in Comune, nel quale discutere delle piccole grandi difficoltà, orari  e corse - ascrivibili in maggior parte allla politica di contenimento dei costi - con i quali devono fare i conti i nostri cittadini.
Grazie SITA!

Sono belli ma troppo grandi per le nostre strade .Corrono troppo gli autisti sita guidano in modo spericolato . ___________aggiunto da lello: non facciamo di tuitta erb aun fascio ed in base alle strade vengono autorizzati dalla pubblica amministarzione. altrove ce e sono di più piccoli o più grandi ancora
di Utente non registrato, 02/02/2017 - 16:33

Su alcuni percorsi come la >Massa-Sant'Agata sarebbero necessari
mezzi più adeguati alle dimensioni ottocentesche della rotabile.
Alcuni corrono è vero.
di Utente non registrato, 03/02/2017 - 11:07

Finalmente una cosa sensata, non sarebbe stato il caso di portare pullman piu piccoli e piu adatti alle nostre strade. Per non parlare poi di mobilità interna perche penso un'idea troppo intelligente per poterci pensare. _____________aggiunto da lello: ci stiamo pensando
di Utente non registrato, 03/02/2017 - 12:59

Vallo a dire ai vigili urbani, oppure ai carabinieri. Ma con una circostanziata denuncia.
di Utente non registrato, 03/02/2017 - 13:27

Corse dirette per Positano?
Niente da fare? ___________aggiunto da lello: ce ne son diverse che passano dai due golfi
di Utente non registrato, 03/02/2017 - 18:36

Va bene per i pullman forato turistico ma occorrono anche pullman-navette e non solo d'estate.
di Utente non registrato, 04/02/2017 - 13:29

Per i difensori dei \\"pullman piccoli\\" vorrei ricordare che pullman piccoli equivalgono a meno posti a sedere. Quindi, per ora, siccome è impensabile istituire corse bis negli orari di punta, \\"teniamoci quelli grandi\\". La soluzione sarebbe infatti solo quella di allargare le strade, palesemente inadeguate alla viabilità odierna. Comunuqe invito a non lamentarci troppo della Sita (anche se le critiche costruttive restano importanti) che non è, sottolineamolo, l'EAV (che da poco si è liberata dallo spettro del fallimento grazie alla Regione). Quindi appreziamo ciò che abbiamo e se serve critichiamo pure, ma mettendoci la faccia e senza sparare nel mucchio.
di Utente non registrato, 04/02/2017 - 18:37

Giusto, meglio i grandi quasi sempre vuoti piuttosto che riempire i piccoli ed eventualmente aggiungere qualche corsa in piu negli orari di punta. Si si continuiamo negli sprechi che tanto alla fine la sita si regge sempre con i soldi nostri che paghiamo le tasse. Inoltre penso che quelli piu grandi consumino di piu, costino di piu e forse inquinano anche di piu. Quindi forse vado contro corrente ma proprio bravo non lo direi. ___________aggiunto da lello: non è così se vuoi ne parliamo insieme con Diego e Ti spiega come funziona la Sita!
di Utente non registrato, 06/02/2017 - 11:17


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Atelier alla Pulcarelli!


Dalla pagina Facebook della nostra cara Scuola:

Atelier creativi alla Pulcarelli
Dopo l’approvazione del POR Campania “Scuola Viva”, che sta facendo registrare presenze entusiastiche di alunni, soprattutto ai corsi di robotica, pensiero computazionale, App e droni, arriva un nuovo finanziamento nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale : su oltre 3.400 proposte, le scuole che beneficeranno del finanziamento sono 1873 e tra queste il piano inviato dalla nostra Istituzione Scolastica (214° posto della graduatoria).
Grazie a questi fondi, che prevedono l’acquisto di tavoli da lavoro componibili, scanner e stampanti 3D e altro software didattico l’I .C. Pulcarelli si qualifica sempre più al passo con l’innovazione. L’Atelier da noi concepito propone un’idea di scuola che sia capace di creare un proficuo connubio tra talenti, linguaggi, competenza. La scuola in questo modo diventa un centro di progettazione che mette in interrelazione docenti, studenti e specifiche professionalità, per favorire un utilizzo condiviso delle risorse e la diffusione di idee e progetti. Infatti l’atelier non si configura solo come spazio fisico, quanto soprattutto come occasione di promozione di nuove prassi di dialogo tra scuola e territorio. Sarà il luogo mentale e fisico dove creare, apprendere, inventare e dove didattica laboratoriale, apprendimento autonomo e apprendimento cooperativo si assoceranno al “tinkering” nuova frontiera delle metodologie didattiche innovative, con il quale si sperimenta la scienza attraverso attività di costruzione che valorizzano la creatività, l'indagine e l'esplorazione basandosi sulle capacità e le conoscenze di ciascuno.
Fondamentale pertanto sarà la collaborazione che potrà nascere tra gli esperti dei moduli del POR triennale “Scuola Viva” e la creazione del nuovo spazio laboratoriale.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Arance della salute alla Bozzaotra:successo!




Ancora un successo la manifestazione Arance della Saluite organizzata dagli alunni, docenti e famiglie dei plessi dell'Istituto Bozzaotra Monticchio che hanno riscosso favorevole accoglienza da parte di tanti e racimolato un bel gruzzoletto da devolvere alla ricerca contro il cancro.  In apertura alcune foto, grazie Antonella Caputo,  ed a seguire un report della manifestazione, grazie alla maestra Luisa Esposito per l'attenzione. Bravi Bravi Bravi Docenti, Alunni, collaboratori, Dirigente e Famiglie. Sono queste le cose di cui andare orgogliosi.


Anche quest'anno le nostre classi di scuola primaria si sono fatte promotrici delle attività relative all'iniziativa della vendita delle Arance della salute promossa dall'AIRC.

i bambini del plesso di Monticchio e quelli del plesso Don Milani (tutti, ma in particolari modo gli alunni delle quinte) hanno svolto un percorso didattico molto articolato, basandovi anche il progetto continuità con la scuola secondaria, per la conoscenza e l'approfondimento di molti spunti quali le proprietà delle arance, la necessità di adottare una sana alimentazione e corretti stili di vita...

è stato anche molto approfondito il carattere "sociale" dell'iniziativa che, secondo quanto già facciamo di solito con altre manifestazioni, punta molto l'attenzione sulla solidarietà e la necessità di essere presenti laddove ce ne sia necessità

si è trattato di un impegno che gli alunni hanno preso molto a cuore e nella conduzione del quale sono stati guidati dalle docenti mediante attività di vario genere (dalla ricerca all'artigianato) che hanno permesso anche la produzione di manufatti che sono stati esposti e hanno permesso una raccolta fondi ancora più ricca.

tutte le reticelle di Arance della salute sono state vendute, così come i lavori fatti dai bambini

la raccolta ha portato ad un incasso di quasi 4000€ questo è stato l'incasso che ha battuto il nostro record, stabilito nel 2007

alla manifestazione sono intervenuti i genitori, l'amministrazione comunale, e docenti e personale della scuola

è stata una vendita bella sia per l'allestimento che per la conduzione. Infatti, nell'aula polifunzionale della Bozzaotra, i ragazzi hanno esposto i lavori di ricerca, li hanno commentati, hanno fatto esperimenti scientifici in diretta e hanno mostrato tutto il lavoro artistico che sono stati in grado di produrre.

Il tutto impreziosito da un'immagine del compianto prof. Veronesi e di una lettera che egli stesso inviò a noi della Bozzaotra in occasione dell'edizione del 2006

siamo orgogliosi, felici e grati a tutti quelli che ci hanno sostenuto




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da incorniciare il pomeriggio del 27 Bozzaotra




Inaugurazione del Laboratorio di Ceramica, Open Day, Percorso Continuità e Stands in favore dell'AIRC!

Quasi 4000 euro per l'AIRC .... Sono queste le iniziative che bisogna realizzare nelle scuole, per sensibilizzare i nostri ragazzi. C'è tanto bisogno di affetto e amore per il prossimo!
di Utente non registrato, 28/01/2017 - 13:55


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli Open Day della Bozzaotra: tutti invitati!






Gli open Day dell'Istituto Bozzaotra Monticchio: Genitori e ragazzi tutti invitati per copnoscere l'offerta della nostra Scuola. Grazie alla professoressa Gelsomina per l'attenzione. Nelle locandine date, orari ed ubicazioni.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Appello del Forum dei Giovani per il San Paolo


Ricevo dal Forum dei Giovani di Massa il seguente comunicato stampa volto in favore della sezione staccata dell'Istituto Polispecialistico San Paolo di Massa, istituto che ormai rappresenta un patrimonio per la nostra cultura e che ha già "sfornato" tanti validi diplomati. Una scuola  a misura di studente che rappresenta un fiore all'occhiello per studenti e docenti. Questo il comunicato che invita i genitori degli alunni che frequentano la terza media e gli stessi alunni a vagliare l'opportuità di iscriversi all'Istituto:

Comunicato stampa

21 gennaio 2017

 

L’IMPORTANZA DI NON ESSERE UN NUMERO. IL FORUM DEI GIOVANI DI MASSA LUBRENSE SI SCHIERA A FAVORE DELL’ISTITUTO SAN PAOLO DI MASSA 

 

L’importanza di non essere un numero è forse il bisogno maggiore che attanaglia la società del terzo millennio. Viviamo in gruppi sempre più grandi con sempre più persone, con sempre più esigenze, assediati dai media e dai social, dove chi ti sta vicino non ha né il tempo né la possibilità di dedicarsi a te perché, proprio come te, è circondato e incastrato tra mille altre notizie e persone. Questa sensazione è ancora più sentita durante la fase adolescenziale, dove i ragazzi come spugne assorbono il mondo che gli sta intorno e soprattutto il suo malessere. E allora perché scegliere di fargli frequentare una scuola insieme a mille altri alunni? con professori che non possono nemmeno ricordare il loro nome? Perché non farli andare in una scuola dove oltre al cognome i professori hanno la possibilità di conoscere i propri alunni? Dove si può instaurare un rapporto personale tra insegnante e studente? Dove l’esito del percorso didattico non è soltanto un numero su un pezzo di carta? Un posto del genere esiste, ed è la sede di Massa Lubrense dell’Istituto San Paolo, una sede dove gli insegnanti conoscono i propri allievi uno ad uno, instaurano rapporti con ognuno di loro, conoscono le esigenze ed i problemi, conoscono i numeri di telefono dei genitori che vengono avvertiti per qualsiasi cosa. A Massa Lubrense i professori non insegnano soltanto, i professori educano e guidano gli studenti nella fase più complicata e bella della loro vita, avendo un numero ristretto di alunni riescono facilmente ad individuare un problema e a trovare una soluzione e soprattutto riescono a riallineare studenti che sembrano deviare il loro percorso. Per questo noi del Forum dei Giovani di Massa Lubrense invitiamo i genitori degli alunni di terza media a tenere in considerazione il suddetto Istituto e siamo a disposizione per rispondere alle vostre domande, dubbi e perplessità.

sono un genitore di un ragazzo che ha frequentato il san paolo di Massa. non poteva trovare scuola migliore
di Utente non registrato, 22/01/2017 - 18:20

Egregio Lello perchè non fai un'intervista alla maestra Anna Maria Esposito, l'ex assessora alla pubblica istruzione che tanto si adoperò per creare a Massa Lubrense la sede distaccata dell'istituto San Paolo di Sorrento? Grazie.
Pi.gi.
di Utente non registrato, 24/01/2017 - 11:24

Scusate la mia curiosità: cosa nasconde di drammatico questo appello del Forum dei giovani di MASSA LUBRENSE?. C'è qualche minaccia di sopravvivenza per la sede distaccata di Massa Lubrnse?
O qualcos'altro che non riesco ad individuare? Forse bisogna mobililtarsi per difendere o ampliare la sede di via Roma? Pi.gi. _____________aggiunto da lello: certo che se mancano gli studenti come si fa a mantenere aperta una scuola o mi sbaglio?
di Utente non registrato, 26/01/2017 - 13:38


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Meningite: allarme rientrato e sospiro sollievo.







Appena rientrato dal lavoro con piacere aggiorno il sito con gli ultimi aggiornamenti (scusate il gioco di parole) sul caso di meningite, ormai sospetto e rientrato, che ha messo in stato d'allerta tanti genitori e cittadini. Come già si vociferava nella tarda serata di ieri non si è tratttato di caso di meningite di quelle diciamo infettive e pericolose ed al riguardo in apertura la mail inviata dall'ASL alle scuole  dalla quale si evince l'accaduto e la non necessarietà di alcuna profilassi mentre a seguire le dichiarazioni del nostro Sindaco circa la cjhiusra delle scuole ed i provvedimenti adottati nell'esclusivo interesse dei cittadini e poi il comunicato apparso anche sul sito del comune circa l'episodio avvenuto.




Sulla chiusura delle scuole per un caso di sospetta meningite interviene con una dichiarazione il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balducelli.

 

Per onore di verita' ho il dovere di chiarire le motivazioni che mi hanno portato

alla emissione dell'ordinanza di chiusura delle scuole, ordinanza emessa con grande senso di responsabilita' e sicuramente non per provocare allarmismo.

In data 19 gennaio l'ASL 3, Dipartimento di Prevenzione UOPC 59 ha inviato ai Dirigenti Scolastici dei due Istituti Comprensivi di questo Comune la nota prot.121, subito girata al mio Ufficio,dove si legge:

"Avendo l'Ufficio scrivente ricevuto in data odierna denuncia di caso sospetto di meningite riguardante un insegnante che lavora presso gli istituti di cui in indirizzo, pur non avendo ancora certezza sulla natura microbiologica dell'evento morboso... " a seguire lo schema di profilassi per quanti siano stati in contatto con il soggetto per almeno 3 ore in ambiente chiuso.

Nella stessa nota si continua con: "Per quanto riguarda la sanificazione degli ambienti ove ha soggiornato una persona malata, si consiglia di arieggiarli per almeno 3 ore provvedendo alla disinfezione di attrezzature e suppellettili con ipoclorito di sodio(candeggina) prima del riutilizzo".

D'intesa con i dirigenti scolastici  e come testualmente citato nella richiesta di uno dei dirigenti scolastici, condivisa anche dal secondo:"Considerata l'urgenza dell'intervento e viste le difficolta' organizzative, legate all'ingresso posticipato degli alunni, all' informativa da dare al personale tutto, alla gestione dei servizi di mensa e trasporto' si chiede la sospensione delle attivita' didattica per tutta la giornata di domani venerdi 20 gennaio 2017".

In base a queste considerazioni di tipo organizzativo ho provveduto doverosamente alla emissione dell' ordinanza 11 prot. 1555.

Credo che, da quanto citato, si comprenda che l'ordinanza emessa di chiusura delle scuole sia stata da parte mia dettata da senso di responsabilita' e considerate le informazioni ufficiali fornitemi.

Credo non ci sia nessun allarme sanitario, ma responsabilmente non si possono ignorare delle richieste ufficiali di profilassi.

 Lorenzo Balducelli

Massa Lubrense, 20 gennaio 2017



MENINGITE: ANALISI NEGATIVE

Si riporta il teso della comunicazione ufficiale agli Istituti Comprensivi del Comune di Massa Lubrense da parte dell' ASL 3 Dipartimento di Prevenzione UOPC 59:
"Si comunica che in data odierna, il Servizio di epideomiologia del distretto 28 dell' ASL NA 1, tramite il Dipartimento di Prevenzione dell' ASL NA 3 sud, ha comunicato l'esito negativo alla Neisseria Meningitidis (meningococco) e Leisteriae delle analisi eseguite presso l'Ospedale Cotugno di Napoli".
Questa diagnosi rende inutile,quindi, la profilassi antibiotica.

GRANDE SINDACO, SEMPRE LUNGIMIRANTE E PREVIDENTE
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 19:43

Complimenti al nostro Sindaco. Meglio una provvedimento in più oggi che un guaio domani. Senza se e senza ma.
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 21:09

Ben fatto caro sindaco perchè in casi del genere la prudenza non è mai troppa. Pi.Gi.
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 21:14

Egregio sindaco avete agito bene poichè rispetto alla salute, specie dei bambini, non c'è un ma o un se che tenga.Pi.Gi-
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 22:41

Dio sia lodato!
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 22:44

Meglio sempre prevenire quindi Lorenzo ha ben operato.
Il panico si era già diffuso e le mamme stavano per prendere d'assalto la farmacia.
Viviamo in tempi difficili , la mescolanza è preludio di trasferimento di malattie.
Per di più sono tornate malattie che sembravano debellate come la sifilide,la scabbia,la tubercolosi.
Quindi la prudenza è d'obbligo.
di Utente non registrato, 21/01/2017 - 10:10


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani sera Felicia su canale 5!


Tutti sintonizzati su canale 5 oggi e domani alle 18 e 40 ora della messa in onda della trasmissione  Avanti un altro dove tra le concorrenti ci sarà la nostra simpaticissima amica Felicia Romano compagna di scuola di canto nella corale dell'ex cattedrale. Oggi la vedremo in prima fila in attesa di esser convocata e domani sarà protagonista della puntata. Forza Felicia!

Augurissimi Felicia. Un grande in bocca al lupo Torna vincitrice Felicia.
Pi.Gi.
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 21:12

Complimenti sig.Felicia
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 22:26


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani chiusi i Comprensivi di Massa!


Domani chiusi gli Istituti Comprensivi di Massa, Bozzaotra e Pulcarelli, a seguito del verificarsi del sospetto caso di meningite che avrebbe colpito una docente. Ed alla luce di quanto pubblicato sul web nei vari siti locali di informazione pare che l'allarme sia rientrato non rientrando il caso tra quelli di  possibili veicoli epidemici. In ogni caso meglio chiedere al proprio pediatra e Bravi a Scuole ed Amministrazioni perchè in casi così meglio sempre adottare provvedimenti del genere, che  poi si rivelano eccessivi fa niente.In apertura l'ordinanza sindacale.

Tutto succede perchè abbiamo avuto paura di vaccinare i nostri bimbi.
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 07:22

La vaccinazione che era proposta per i nostri figli serviva soltanto per il meningococco tipo B, certamente non copriva tutti i tipi di ceppi che si possono presentare specialmente quello C che attualmente è quello che desta più preoccupazione: Premetto che non sono un medico ma posso testimoniare che circa un mese fa mio figlio avrebbe voluto, per ragioni di lavoro, praticare la vaccinazione contro tutti i ceppi ma nonostante la vaccinazione fosse a pagamento presso un centro specializzato di Napoli, il vaccino non era disponibile, non ne parliamo poi del centro asl di Castellammare, dove il vaccino diponibile è solo quello per il tipo c e non si può prenotare, lì vige la regola che il primo che arriva, paga e gli viene praticato sempre se c'è...mio figlio da S.Agata una mattina ha telefonato, il vaccino c'era, è andato a C/mare e dall'ufficio usciva la signora a cui era stata praticata l'ultima delle DUE DICO DUE fiale disponibili,allora mi chiedo di cosa stiamo parlando?
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 08:09

Per precisare : il vaccino che è proposta da almeno 10 anni è monovalente cioè contro il solo meningococco C. Da meno anni esiste e viene proposto in specie per la fascia 12/18 anni il vaccino anti meningococco C,A,Y,W135 coniugato. Ancora più recente e dal ministero tenuto in osservazione per ancora 5 anni ,esiste il vaccino anti meningococco B.
di Utente non registrato, 21/01/2017 - 08:26


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

L'orariodella Sita per l'Università

Ottimo risultaro: chi la dura la vince.
di Utente non registrato, 20/01/2017 - 22:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Corse Università:comunicato Forum giovani


Nel sottolineare  che l'autobus per l'Università parte da Sant'Agata alle 6 e 10 per permettere agli studenti di arrivare a Napoli entro le 8 pubblico il comunicato emesso dal Forum dei Giovani, che ringrazio per l'attenzione,  circa il ripristino delle corse per l'Università da Massa

Comunicato stampa

 

 

RIPRISTINO SERVIZIO UNIVER-SITA

 

Grazie alla disponibilità della società SITA, gli Amministratori Comunali di Massa Lubrense, Marco Mosca e Lello Acone, si sono impegnati nella convocazione e nella mediazione di un tavolo, tra SITA e Universal, affinché le società trovassero un accordo per ripristinare il servizio di trasporto studenti. I Forum dei Giovani della Penisola Sorrentina e i rappresentanti degli studenti universitari, residenti sul territorio peninsulare, avevano raccolto numerose segnalazioni, di studenti e di lavoratori, circa l’interruzione del servizio di trasporto, facendosi anche loro portavoce presso gli enti preposti. Secondo l’accordo, la SITA effettuerà il servizio da Massa Lubrense a Napoli Monte Sant’Angelo, a partire da lunedì 16 gennaio. La partenza è prevista da Sant’Agata sui Due Golfi, alle ore 6.20, a Massa Centro alle 6.35, a Sorrento (Piazza Tasso) 6.55, proseguendo per i comuni di Sant’Agnello, Piano e Meta. Il ritorno, invece, è previsto alle ore 14.10, da Monte Sant’Angelo. Dal giorno 23 gennaio p.v., ci sarà l’integrazione del servizio con altre corse. Per non creare disagi ai cittadini già in possesso di un abbonamento Universal, per questo mese la SITA ne permetterà ancora l’utilizzo. Il Forum dei Giovani di Massa Lubrense, nella persona della coordinatrice Giovanna Savarese, a nome di tanti giovani studenti e lavoratori massesi, maggiormente colpiti da tale disservizio, poiché non possono usufruire di treni e aliscafi in maniera diretta, ringrazia quanti si sono adoperati nella ricerca di una soluzione, il sindaco, i consiglieri del Comune di Massa Lubrense, la SITA e Universal. Si auspica, infine, che queste circostanze non diventino occasioni di vanto politico per alcuno, ricordando che è necessario l’impegno da parte di tutti, per offrire servizi ai cittadini. 

 



Cari giovani battetevi per puntare e far puntare in alto-
Massa è troppo piccola per farcela da sola-
Bisogna trovare forme associative con gli altri comuni peninsulari-
Non guardate la punta del dito, guardate l'universo-
E che Dio Vi aiuti perchè la situazione italiana è molto difficile-
di Utente non registrato, 17/01/2017 - 12:00


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Giovedì l'open Day del San Paolo!


Ricevo e, grato pe rl'attenzione, pubblico il Comunicato sull'Open Day del San Paolo che si terrà giovedì prossimo 19 gennaio nel pomeriggio.

All’Istituto Polispecialistico “San Paolo” è tutto pronto per ospitare studenti e relative famiglie all’Open Day previsto per giovedì 19 gennaio dalle 15,00 presso la sede centrale di Piazza della Vittoria a Sorrento.

Gli alunni, con i loro docenti, presenteranno i vari indirizzi di studio attivi presso le varie sedi di Sorrento (Piazza della Vittoria, Via Sersale e Piazza Tasso) e nelle succursali di Massa Lubrense e Colli di Fontanelle. Il “San Paolo” offre la possibilità di scegliere tra l’Istituto Tecnico Economico, che si compone dell’indirizzo “turismo” e di quello di “finanza e marketing” (l’ex ragioneria) e l’Istituto Professionale comprendente l’indirizzo “servizi commerciali” (l’ex Graziani) e l’indirizzo “enogastronomico” (istituto Alberghiero).

Durante l’Open Day, le famiglie avranno modo di conoscere le numerose attività che arricchiscono i vari percorsi di formazione. Tra questi, nell’indirizzo turistico si presenteranno le attività internazionali, tra cui lo stage linguistico in Austria, promosso per i più meritevoli grazie alle borse di studio concesse dal Governo Austriaco. Inoltre, su richiesta degli albergatori locali, con cui la scuola collabora attivamente, saranno attivati dal prossimo anno anche dei corsi aggiuntivi di cinese e arabo. Il percorso di Amministrazione e Marketing, invece, ha un forte legame collaborativo con l’Ordine dei Commercialisti con cui organizza dei tirocini e delle simulazioni aziendali per arricchire le competenze professionali dei propri iscritti.

L’indirizzo alberghiero, composto dai corsi di cucina e pasticceria, sala e bar e accoglienza turistica, a sua volta, è impegnato in molte iniziative progettuali. Esso dispone di moderni e ben attrezzati laboratori di cucina-pasticceria e sala-bar, realizzati grazie al sostegno della Fondazione Sorrento, della Federalberghi della penisola Sorrentina e di numerosi Enti Locali ed imprenditori. Gli studenti di tale indirizzo sono spesso impegnati nell’organizzazione di buffet e cene di gala in collaborazione delle istituzioni locali. E’ in fase di avvio, la collaborazione con due scuole alberghiere dell’Ungheria e di un progetto di promozione della dieta mediterranea con l’Ambasciata italiana a Belgrado. A queste iniziative, si aggiungono anche i seminari professionalizzanti sulla ristorazione moderna, rivolti agli studenti, condotti da esperti di enti pubblici di primaria importanza; a titolo esemplificativo si citano l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Portici e l’ASL Napoli 3 per le tematiche relative all’igiene degli alimenti, Il Consorzio di Tutela del Grana Padano DOP e l’Università della Cucina Mediterranea per l’approfondimento sensoriale dei prodotti tipici italiani.

L’indirizzo professionale per i servizi commerciali, comunemente conosciuto come “il Graziani”, si propone di formare i futuri operatori amministrativi del comparto commerciale e agenziale. Tale percorso di studio si svolge presso la sede storica di piazza Tasso.

Il forte legame di collaborazione tra la Scuola e gli operatori economici del territorio, attraverso il Comitato Tecnico Scientifico, permette di fare delle ottime esperienze di stage e di alternanza che, al termine degli studi, favoriranno un rapido inserimento nel mondo del lavoro, principalmente nell’ambito turistico/alberghiero. Le rilevazioni fatte sui diplomati degli scorsi anni, ci confermano questa tendenza.

Gli alunni del San Paolo vi aspettano giovedì per farvi visitare la scuola e per informarvi sulle altre variegate iniziative attualmente in corso e su quelle programmate per il prossimo anno scolastico.





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani ed il 21 l'Open Day del Grandi!


L'ARTE È ... VITA

Domani 13 e sabato 21 al liceo artistico ci sarà l'open day.... ARCHITETTURA E ARREDAMENTO-FIGURATIVO-DESIGN: LEGNO-LIBRO-MODA-GIOIELLI-sezione MUSICALE-COREUTICA.

(Marianna)


Bella iniziativa.PIACE!
di Utente non registrato, 13/01/2017 - 10:26


BUONGIORNO e buona domenica! Cosa è accaduto a te ed al sito fermo a giovedì? Pi.gi. ____________aggiunto da lello: pellegrinaggio
di Utente non registrato, 15/01/2017 - 11:56


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Al Grandi studenti a disagio per il freddo!


Ricevo da parte di alcuni nostri giovani concittadini studenti del prestigioso Istituto d'Arte Grandi  di Sorrento  la notizia dei loro grandi disagi nel seguir le lezioni a causa del gelo che attanaglia le classi in questi giorni di freddo. Senza incolpar nessuno da queste pagine ci si auspica che si trovi al più presto una soluzione da chi è preposto a farlo e ad assicurare a quei giovani, ai docenti e collaboratori,  ottimali ambienti di studio e lavoro. Penso sia giusto e necessario per poter seguire nel dovuto comfort le lezioni.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Che bello il Presepe dei bimbi di Torca!


Che bello il Presepe vivente dei bambini del Plesso Scolastico di Torca che, coadiuvati da Docenti, Genitori e  Collaboratori, dopo mesi e mesi di lavoro e ricerche storiche certosine hanno catapultato l’altro giorno il nostro borgo duemila anni fa quando nacque in quel di Betlemme il Salvatore del mondo.

Tutto curato nei minimi particolari e non mancava nulla, dalle lavandaie, ai fornai, dal ciabattino, all’impagliatore, la vecchina, icona da sempre del Presepe Vivente di Torca,  che saliva per le scale con la lanterna, i re magi, Erode, I Fornai, le guardie, i pescatori, le sarte, le botteghe di Paese.

E poi, la capanna,  che mi sa doveva esser proprio così con il bambinello tra le braccia della Santa mamma e San Giuseppe che cercava di capire qualcosa più grande di Lui, gli angioletti a vegliare sulla Santa Famiglie e l’Angelo con la Tromba che annunciava al mondo la lieta novella .

Ed alla fine del giro in un sottofondo di musiche natalizie e riscaldati da un bel falò le immancabili zeppoline preparate dagli amici del Comitato del Presepe Vivente.

Brava Torca, e tutti positivi i commenti, in primi quelli dei parroci, Dirigenti Scolastici ed Amministratori, sindaco in testa, che si son recati a far Visita al Presepe,   per il bello che ci avete fatto vedere: già il Presepe Vivente è uno scenario che ti rapisce che se visto con gli occhi della fede ti mette serenità e speranza ma se interpretato dai bambini è ancor più bello e dolce. Bravi, bravi, Bravi ed immagino ancora i sacrifici che han fatto quei nostri piccoli cuccioli per dare il meglio di loro stessi e ci son riusciti alla grande!
Cliccando qui alcune foto scattate ieri a Torca ed un saluto a chi si collegherà a queste pagine dalla Nuova Zelanda per vederle


Auguri a tutti i Torchesi, a tutti i Massesi, ai bambini che rischiando di prendere freddo partecipano alle manifestazioni natalizia, a Lello Acone,ai religiosi impegnati nel cercare di sostenere la Chiesa Cattolica , a quelli che non ce la fanno per motivi di salute o per motivi economici ( il mondo da quando è comparso l'uomo è sempre stato ingiusto )a tutti i ragazzi che pur di non pesare sulle famiglie hanno preso la strada dell'esilio.

Non mi sento di fare gli auguri a quelli che sperperano, a quelli che ostentano ricchezza, a quelli che sono imbottiti di falso buonismo e forte accecato ideologismo, a quelli che vengono in Italia a rubare ed uccidere, a quelli che passano la giornata a parlare male degli altri, al ministro ed a suo figlio ed a tutta la casta e discendenti che usano lo stato, le Regioni, i Comuni e gli enti pubblici come una Bancomat per fare soldi e sistemare mogli , amanti ,figli e nipoti.
Si deve essere per forza buoni a Natale?
O è meglio essere sinceri?
di Utente non registrato, 22/12/2016 - 11:26

Mi associo a questi bellissimi auguri che squarciano anche il velo dell'ipocrisia .
Perché essere sempre buoni mentre lupi solitari invadono l'Europa,passando per l'Italia e facciamo finta di non vedere in nome di una fratellanza a senso unico.
Ricordate il sacco di Massa e Sorrento nel 1500 la storia si ripete.
Quale speranza stiamo cullando e quale futuro stiamo preparando ai nostri figli?
Solidarietà ai genitori di Federica, vittima in terra tedesca di un ignobile , folle , conosciuto e prevedibile assassino.
di Utente non registrato, 23/12/2016 - 08:07

Ah!
Finalmente pane al pane e vino al vino.
di Utente non registrato, 24/12/2016 - 14:02


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani in scena i Bimbi del Gattola e di Torca!





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le manifestazioni natalizie Pulcarelli e Bozzaotra











Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani nell'aula magna della Bozzaotra!


(da Corso Italia news, clicca qui per la bella testata on line che ci notizia su tutto quello che accade intorno a noi)

La grande guerra: attraverso il diario di Paolo Modugno, tra le attività nel campo di Mauthausen c’era la musica. Gli spartiti originali sono conservati. La proiezione di questo materiale è la testimonianza preziosa di quello che accadeva nel campo

La grande guerra è il tema della giornata del 4 novembre, data da poco trascorsa, data ricordata ogni anno in tutte le scuole ed in tutti i comuni del territorio italiano affinché la memoria delle tragedie passate non si perda nell’oblio del tempo ma sia di monito per le generazioni future.

E come ogni anno, anche per questo 2016, i docenti della sezione di Massa Lubrense dell’Istituto S. Paolo hanno progettato di far avvicinare i propri studenti al dramma della Prima Guerra Mondiale non in maniera asettica attraverso i libri di testo, bensì rendendo vivo l’interesse degli alunni organizzando la presentazione di uno spettacolo interessante ed emozionale.

Il fine è quello di approcciare un argomento tanto importante quanto doloroso in maniera sempre diversa, conferendo, di anno in anno, un taglio differente allo studio di questa pagina buia della storia mondiale.

Lunedì 14 novembre 2016, infatti, nell’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo Bozzaotra, alle ore 11:00 si svolgerà lo spettacolo “Mauthausen 1915-1918” in una versione su misura per i giovani studenti lubrensi.

La rappresentazione, già realizzata a Palazzo Zevallos in Napoli durante lo scorso ottobre, è un mix di testo, canzoni e foto elaborato da Beniamino Cuomo, uomo di grande cultura ed appassionato di ricerche storiche di spessore che, durante l’esecuzione, sarà la voce narrante a cui si affiancheranno la voce e la chitarra del musicista Gianni Castellano.

La trama dello spettacolo è articolata intorno alle vicende del marinaio elettricista Paolo Modugno imbarcato sul sommergibile Medusa il quale, a seguito dell’affondamento del natante, essendone superstite, fu deportato nel campo di prigionia di Mauthausen.

Modugno scrisse delle proprie vicissitudini in un diario nel quale raccontò anche delle attività culturali attivate nel campo. Tra queste vi era la musica, realizzata ad opera di una banda musicale formata dai prigionieri italiani. Gli spartiti del repertorio, tanto quelli originali che quelli di musiche preesistenti (come alcune canzoni napoletane) sono stati salvati e sono attualmente conservati nell’Archivio della Banda di Gravedona ed in un archivio personale di un discendente di un soldato.

Proprio le immagini di questo materiale musicale, della banda e del sommergibile Medusa rappresentano testimonianze preziose che verranno proiettate durante lo spettacolo al quale prenderanno parte gli alunni delle classi quinte della sezione lubrense del S. Paolo e gli allievi delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado Bozzaotra.

La manifestazione, accolta con grande interesse da parte della prof.ssa Paola Cuomo e del prof. Raffaele Russo, rispettivamente dirigenti scolastici dell’Istituto S. Paolo e dell’ Istituto Comprensivo Bozzaotra, rientra anche nei progetti Continuità ed Orientamento, percorsi fondamentali nel PTOF di ogni istituzione scolastica attraverso cui ciascuna scuola realizza la verticalizzazione del curricolo degli allievi, sia in funzione di una coerenza formativo-didattica sia in previsione del sostegno alle scelte che i ragazzi della terza media si trovano a dover affrontare nel passaggio al successivo grado dell’istruzione scolastica.

«Noi docenti della sezione di Massa Lubrense dell’Istituto S. Paolo – ha dichiarato la prof.ssa Sara Cosenza (membro della Commissione Orientamento del S. Paolo) – siamo profondamente convinti che la presenza di una scuola superiore nel territorio lubrense sia un elemento di grande rilievo che non va sottovalutato, bensì coltivato con cura, perché è una realtà che produce e promuove la cultura in forme variegate, fruibili ed attentamente costruite. La realizzazione di questo spettacolo, così come di tutte le iniziative che costantemente poniamo in essere, è la dimostrazione pratica di questo nostro modo di pensare e di agire».

Luisa Esposito




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Cari genitori del Salvemini!



Cari genitori degli alunni che frequentano il liceo Scientifico Salvemini di Sorrento, dopo l'esperienza passata che ricordo con piacere di membro e vicepresidente prima e presidente del consiglio d'istituto della Bozzaotra Pulcarelli di Massa poi....quanti ricordi vissuti insieme ai ragazzi, ai docenti, collaboratori e dirigenti, che conservo negli angoli più cari di cuore e mente.... ho deciso di riprovarci con lo stesso impegno, dedizione e voglia di fare qualcosa per i nostri figli: insieme ad alcuni genitori animati dai miei stessi principi, genitori che hanno come obiettivo quello di assicurare rappresentanza, comunicazione,  criteri oggettivi e trasparenti,  ho deciso di candidarmi alle prossime elezioni del consiglio d'istituto - componente genitori - per la lista numero due Insieme per il Salvemini del Liceo Scientifico Salvemini di Sorrento, la mia scuola superiore frequentata nei primi anni della Sua istituzione quando era ancora sezione staccata di quello di Castellammare.
E come per il passato Vi chiedo di darmi una mano se potete e porterò, se eletto, la voce Vostra e quella dei Vostri figli in consiglio.
Grazie amici

Lello Acone


bravo lello son di massa e ti voterò come ho fatto quando eri presidente della scuola dei miei ragazzi e mi ricordo della tua presenza costante in tutti i momenti importanti della scuola e la tua frequente commozione.
valeria
di Utente non registrato, 09/11/2016 - 20:30

vai Lello, sfrutta l'onda.....................
di Utente non registrato, 09/11/2016 - 20:40


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il menù dei nostri alunni!


Ieri è partito il servizio mensa nella nostre scuole e questo è il menù che sarà distribuito ai nostri bambini e ragazzi approvato dall'ASL Napoli 3 Sud - Dipartimento di Prevenzione. Non dovesse esser chiara la foto cliccate qui.

Bravi/e o fortunata/e coloro che riescono a leggere senza il cannocchiale o il microoscopio. Ma così te l'anno dato il menù? Non potresti cambiare con una grafica -o corpo delle lettere più leggibile? Grazie! _________aghgiunto da lello: clicca sul link e lo legegreai meglio pià grandi di così non entran le foto
di Utente non registrato, 18/10/2016 - 12:11

Certo che il menù del martedì è molto vario! Per tre martedì consecutivi piselli per primo o per secondo, tacchino terza e quarta settimana. Ma qualcuno ha provato a leggerlo in verticale per i bambini che fanno un solo rientro? ________aggunto da lello: magari lo avessi a casa mia.........
di Utente non registrato, 20/10/2016 - 16:14

bravo lello vorrei chiedere al commentatore qual'è il menu che prepara ai suoi bambini cosi lo adottiamo per le nostre mense l'anno prossimo
di Utente non registrato, 20/10/2016 - 18:35

Da ex studente posso dire che negli anni il menù è notevolmente migliorato (e non parlo solo dell'amministrazione Balducelli, ma anche della precedente). Quindi, a meno che i vostri figli non mangino ogni giorno in un ristorante à la carte, evitate commenti del genere. Nel caso comunque, esistono sempre le scuole paritarie che saranno felici di accogliervi e proporvi il loro ricco menù.
di Utente non registrato, 20/10/2016 - 18:52

Manca una bella zuppa di farro ....i cereali fanno tanto bene ..magari una volta al posto del riso ...
di Utente non registrato, 21/10/2016 - 17:12


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da lunedì parte la Mensa!





Parte lunedì prossimo, come da avvisi già consegnati a tutti i nostri studenti, il servizio mensa affidato in via provvisoria in attesa dell'assegnazione post gara alla Cooperativa Prisma che già gestisce egregiamente l'Asilo nido di Sant'Agata. In apertura  l'avviso del Comune con il costo del servizio mensa, e trasporto, per i nostri alunni in base ai giorni in cui ne usufruiscono ed alla scuola che frequentano.

Caro Consigliere Acone, sulla base dei principi di trasparenza che avete tanto sbandierato, ci fate capire che cavolo sta succedendo? La verità è che non siete riusciti a far partire il servizio, siete in grave ritardo, e ora la novità che la mensa viene affidata \\\\\\"provvisoriamente\\\\\\" a Prisma. Tutto ok, nessuna questione, nessuna polemica, ma di tutto questo non c'è traccia sull'albo pretorio...chiediamo lumi. ______aggiurtno da lello:la ripsota del consigliere delegato maria cacace: Ciao Lello,Prisma è stata sorteggiata tra le ditte che hanno partecipato alla richiesta da parte dell'ufficio di affido temporaneo dal 17/10 all'11/11...dopodiché ci sarà quello definitivo.Il sorteggio è stato pubblico...la manina è stata quella di Clementina,stimatissima cuoca in attività nel plesso di Torca!
di Utente non registrato, 14/10/2016 - 10:14

Cara sig.ra Cacace forse lei non conosce bene l'italiano o fa finta di non capire offendendo l'intelligenza di noi genitori in quanto l'utente delle 10.14 le ha semplicemente chiesto per quale motivo la manina di Clementina l'avete messa in funzione solo adesso e non nel mese di settembre e non creare i disagi che ha creato? o forse Clementina aveva la manina ingessata? e poi spiegate che per trasparenza a dicembre potrebbe ricambiare tutto?.....
di Utente non registrato, 15/10/2016 - 10:06

Grazie sono io l'utente 10.14. Dico solo che paradossalmente vorrebbero trasformare in un successo, quello che invece è un fallimento. Io continuo a pagare la baby-sitter faccio le corse per prendere I miei figli, ma tanto questa amministrazione che ne sa? Magari l'autorità anticorruzione potrà spiegarci meglio la liceità di questa operazione
di Utente non registrato, 16/10/2016 - 00:13

Senti un po utente delle 10,14 ora penso che basti con questa solita canzone: non mi dire che per 10 giorni di ritardo ti sei impoverito....... abbiamo capito che sei di ...per Massa!
di Utente non registrato, 16/10/2016 - 20:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Entro il 24 la domanda per l'accesso all'Asilo n


Pubblicato dal Comune  il bando per l'accesso al servizio "NIDO D'INFANZIA". VI ricordo che le domande dovranno essere presentate entro il 25.08.2016. Clicca qui per il bando e lo schema di domanda.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il. 6, 7 e l'8 il bello della PUlcarelli!


Tutti invitati al Parco Sant'Anna (7 e 8 giugno) e a Villa Cerulli il 6 giugno per gustare il bello che han preparato alunni, docenti, famiglie, dirigente e collaboratori in occasione della chiusura di quest'anno scoalstico che di certo ha donato tanto ed in ogni senso  ai nostri cuccioli.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Al San Paolo giovani campioni di nuoto!



Sorrento: Strepitoso successo degli alunni del Polispecialistico “San Paolo”


Sorrento: Si è concluso in grande stile, venerdì 27 maggio, il Progetto sportivo di nuoto e salvamento “Al San Paolo, la classe non è acqua...”, dell’Istituto Polispecialistico che, a partire dal novembre scorso, ad oggi, ha visto protagonisti 120 alunni di quattro seconde e due terze dell’indirizzo enogastronomico. Un progetto che reca la firma della Dirigente Scolastica, prof.ssa Rosa Cirillo e del prof. Giuseppe D’Alessio (da tutti conosciuto come Pino), ma che è stato reso possibile grazie all’Assessore Mario Gargiulo ed al gestore della Piscina Ulysse, Marco Veno. E così, per la prima volta, nell’Istituto S.Paolo, è stato ideato e portato avanti un Progetto del genere, grazie all’ampia disponibilità e competenza del prof. D’Alessio che si è messo a disposizione con grande fatica. “Un progetto”, ci ha dichiarato la Preside Cirillo, “si può portare avanti se c’è la passione ed il prof. D’Alessio ci ha messo il cuore”. La progettazione che l’Istituto ha messo in campo come offerta formativa, ha proseguito la prof.ssa Cirillo, è molto ampia. L’attività svolta in orario curriculare dal prof. D’Alessio, ha mirato a rivalutare quella che è la capacità espressiva dei ragazzi, non solo come competenze contenutistiche, ma anche nell’armonia del corpo. Con questo percorso siamo riusciti a sfondare un pregiudizio, ostico da superare in età adolescenziale, quello di mostrarsi agli altri senza paura. Il progetto portato avanti con molto entusiasmo dal professor D’Alessio, prevede anche l’acquisizione del Brevetto di Assistente Bagnanti. “Per dare un’opportunità anche in ambito lavorativo”, ci riferisce, abbiamo offerto la possibilità a tutti gli alunni del nostro Istituto di conseguire il titolo di Assistente Bagnanti , figura obbligatoria nel campo della balneazione. Una ulteriore occasione di lavoro estivo e non solo, visto che tale brevetto da punteggio anche per l’arruolamento nei diversi reparti delle forze armate. Una chance ulteriore che consentirà a chi, dei ragazzi, ne abbia voglia e passione, di inserirsi con una qualifica territorialmente richiesta, in un’attività lavorativa stagionale, senza distrarli dalla loro primaria attività dello studio. Diversi gli obiettivi raggiunti, anzi i risultati che, come ci ha riferito soddisfatta la Dirigente, sono andati oltre le aspettative. Un Progetto trasversale, ma al contempo lungimirante quello che l’istituto della prof.ssa Cirillo ha offerto ai suoi ragazzi, proprio a quelli che nel nuoto credono davvero, tanto è vero che giovedì 26 Maggio, a Portici, presso la piscina coperta del Complesso Sportivo sia la squadra femminile che quella maschile hanno vinto la finale Provinciale di nuoto e per la prima volta nella storia dell’Istituto, è stata realizzata una doppietta. Entusiasti non solo gli alunni e le rispettive famiglie, ma anche l’Assessore allo sport Mario Gargiulo che ha garantito il prosieguo dell’attività per il successivo anno scolastico.


(grazie ad Anna e Pino per l'attenzione a queste pagine dalle quali i com,plimenti miei e dei mie Visitatori a questi Campioni)

Bravi organizzatori.
di Utente non registrato, 02/06/2016 - 17:03

Ad majora ragazzi!
di Utente non registrato, 02/06/2016 - 22:32

Finalmente hai potuto dimostrare le tue capacità. Al Grandi per lungo tempo sei stato lasciato nell'ombra!
di Utente non registrato, 05/11/2016 - 20:54


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Alle 17 e 30 a Sorrento


Il concerto di fine Anno dei bravissimi allievi del ramo musicale della nostra Prestigiosa Scuola, il LIceo Artistico Grandi,  vanto per tutta la Penisola  Sorrentina.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Serata dedicata a Luisa o dedicata a noi da Luisa?








da www.lelloacone.com
Immagini (clicca qui) della bella ed emozionante serata vissuta tutti insieme mercoledì sera al Blu Night di Marina di Puolo (scusate il ritardo della pubblicazione ma le mie pagine erano state chiuse perchè dopo il triste evento dei giorni scorsi  povera Massa, povere famiglie, manco il tempo di ricordare un angelo ed un altro che parte per il Paradiso) e dedicata alla cara e piccola Luisa Lorena Caputo strappata da un destino crudele e beffardo ai Suoi cari quando si è tenuta la presentazione del cd Infinito preparato dai Suoi compagni di classe con la collaborazione di tutta la scuola, la maestra Bianca Martirani in primis, tutto il personale scolastico dal Dirigente, ai docenti, ai collaboratori, degli alunni, di tutti i genitori e di tutta la comunità di Nerano. Cd i proventi della vendita saranno devoluti ad un'organizzazione onlus per costruire una scuola in un piccolissimo villaggio del Senegal permettendo ai bambini dl posto di studiare senza dover attraversare la savana e la giungla con i relativi pericoli per raggiungere la scuola più vicina. Ed ora un piccolo sunto della serata sperando di essere abbastanza conciso e preciso. Dopo il saluto del dirigente scolastico Raffaele Russo  visibilmente emozionato e felice ai presenti, tra essi buona parte degli amministratori Comunali, il parroco Don Gennaro Bojano,  dirigenti, presidenti del Consiglio d'istituto  e docenti dei due Comprensivi di Massa e l'ex preside Nicola Palma,  ed ai Suoi importanti ospiti innamorati da sempre di Massa il professore Andrea Ballabio pediatra ed esperto  di malattie genetiche alal fondazione Telethon di Pozzuoli, il giornalista archeologo e scrittore Luigi Necco , Edoardo Calizza  cofondatore della'associazione onlus per il sostegno a distanza che si occuperà della costruzione della scuola e che ci ha fatto capire come è bello che da una tragedia possa nascere qualcosa di eccezionale per i più sfortunati ed il nostro sindaco Lorenzo Balducelli. Dopo la presentazione i ragazzi del Bozzaotra hanno intonato il canto LIberi di Arisa mentre l'associazione di Danza Academy musical di Ida de Vivo e Valeria Esposito ha interpretato balli e canti tratti dal LIbro della Giungla.  Abbiamo visto grazie all'architetto Fiamma Ficcadenti slides che ci ah fatto vedere com'è adesso lo stato dell'arte di dove sarà costruita la scuola e come sarà grazie al video di Claudio Celentano.  . Seguitissimi gi interventi del Professor Ballabio sui progressi degli studi sulle malattie genetiche che sono circa settemila e che spesso non lasciano scampo a chi ci incappa ma che sempre più frequentemente si riescono a sconfiggere grazie ai professionisti che ci lavorano instancabilmente ed alle donazioni dei cittadini. L'intervento poi del Dottor Necco sul Suo amore per Massa, di apprezzamento per l'iniziativa e di tanti aneddoti sulla sua Carriera giornalistico-televisiva.  Dopo la lettura da parte del Sindaco LOrenzo Balducelli del messaggio del funzionario dell'Ambasciata senegalese in Italia onorato dell'iniziativa per la costruzione di una scuola dedicata a Luisa Lorena Caputo il Suo intervento di congratulazioni per questa inziiativa e la promessa che anche l'amministrazione farà la sua parte in questo progetto.E poi il momento più atteso ed  emozionante la proiezione del dvd creato dai ragazzi con l'aiuto della maestra Martinani e di Massimo Generali e nel frattempo lanterne luminose illuminavano il cielo di marina di Puolo. Al termine il canto infinito eseguito dai ragazzi, il messaggio di amore e di ringraziamento fatto pervenire dalla famiglia di Lorena, il saluto del Dirigente Raffaele Russo,  l'avvio della vendita dei Cd, ce ne sono ancora presso la scuola e non possiamo permetterci di perderlo, uno perchè è troppo bello, due per il nobile scopo che ci si prefigge con la vendita degli stessi. Ed al termine ricco buffet straordinario con tantissime torte e biscotti dolci e stuzzicherie rustiche preparate dalle mamme spontaneamente  che hanno fatto chiudere la serata facendoci leccare i baffi prima bagnati dalle lacrime di commozione. Grazie SCuola, grazie amici ma soprattutto grazie Luisa Lorena.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli alunni della Pulcarelli...
...continuano a parlarci dei vecchi mestieri che sarebbe un peccato far scomparire e dimenticare. Stavolta parliam degli Stagnini. Grazie alla professoressa Assunta Amitrano per l'attenzione ed agli alunni del plesso per queste care pagine che Vi invito a leggere e diffondere.






Con queste regole fiscali e contributive gli artigiani scompariranno.
di Utente non registrato, 29/05/2016 - 08:58


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da oggi le manifestazionifine anno della Bozzaotra
Da stasera con gli alunni della Scuola dell'Infanzia di Massa Capoluogo e Monticchio  il via alle manifestazioni. Musical, Spettacoli teatrali e Musicali,  di fine anno degli aluni dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che si terranno nel Cortile del Plesso Don MIlani di Massa racchiuse nel programma Un anno scolastico...un anno meraviglioso di Cui qui di seguito le locandine.  ed allora stasera tutti alla Don Milani per celebrare insieme a docenti, alunni, dirigente e genitori la fine di un altro anno scolastico di certo costruttivo e formativo per i nostri cuccioli. Brava Scuola!












Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Conclusi i lavori alla Bozzaotra:ieri la cerimonia





Si è svolta ieri pomeriggio alle 17,00 la cerimonia di ringraziamento per la conclusione del FESR che ha permesso i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche e di rifacimento della facciata interna e di parte del campetto al plesso scolastico “Bozzaotra”.

Nell’introdurre la manifestazione, il Dirigente Scolastico prof. Raffaele Russo, citando il filosofo Hegel, ha sottolineato come l’obiettivo raggiunto sia stato frutto della passione e dell’impegno di tutti a sostegno di quello che è stato un lungo percorso intrapreso nel 2010 dall’allora Dirigente Scolastico Nicola Palma e conclusosi all’inizio di quest’anno scolastico.

Durante la cerimonia, alla quale sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco Balducelli, il vicesindaco Giovanna Staiano, l’assessore Insigne e il Consigliere Maria Cacace, l’architetto Diana De Maio che ha seguito tutto il difficile iter dagli inizi fino alla consegna dei lavori, ha tracciato le fasi della realizzazione del progetto, ringraziando quanti, tra tecnici, esperti e personale degli uffici incaricati hanno collaborato in questa staffetta che ha reso la scuola accessibile a tutti e più bella.

La cerimonia ha assunto un carattere di festa grazie all’intervento dei ragazzi che hanno intrattenuto i numerosi genitori presenti con una performance di giochi sportivi.

Al termine della manifestazione non potevano mancare taglio della torta e brindisi a suggello di un traguardo di notevole importanza per la scuola e la platea lubrense.

Luisa Esposito.


i pannelli elettorali di fronte scuola elementare di pastena non sono stati tolti.forse serviranno per il prossimo referedum boooo??????? _________aggiunto da lello: segnalo
di Utente non registrato, 24/05/2016 - 22:43

Benissimo, investire nella scuola è sintomo di buona amministrazione
di Utente non registrato, 25/05/2016 - 07:40


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 25 maggio il Bozzaotra per Lorena.




Tutta una scuola, docenti, insegnanti, alunni, rappresentanti di classe e di Consiglio, e collaboratori, e sto parlando dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra di Massa ed in particolare della seconda D di Massa Capoluogo, tutta una scuola dicevo, riunita nel ricordo della piccola Luisa Lorena Caputo divenuta angelo troppo presto, ha organizzato una serata di beneficenza proprio in Sua memoria incidendo un cd che sarà distriobuito a tuti noi ed il ricavato sarà destinato in beneficenza per costruire una scuola nel lontano Senegal che porterà il Suo nome e dove tanti bambini come Lorena potranno studiare. In apertura locandina e comunicato del Dirigente mentre a seguire l'articolo scritto dalla cara docente Luisa Esposito che ringrazio per l'attenzione. Complimenti Scuola e a noi non devon suggerire il da farsi o mi sbaglio?

Proteggi di notte i miei sogni, al mattino ricordami che questa vita è stupenda e preziosa. Sarai stelle tu per me”.

Può una realtà incredibilmente triste trasformarsi in qualcosa di bello?

Forse no, ma grazie all’amore può certamente diventare alito di speranza e alba di un giorno in cui la luce degli occhi di una giovane ragazza diventa raggio di sole per chi l’ha amata e per chi trova gioia anche solo in un sorriso.

Questi occhi e questo sorriso sono quelli di Luisa Lorena Caputo, una giovane alunna dell’Istituto Comprensivo “Bozzaotra” che nel mese di febbraio è diventata un angelo.

Sconforto, dolore, senso di vuoto hanno investito familiari, parenti, amici e l’intero paese.

Per esorcizzare i pensieri tristi dei suoi compagni di classe 2^D, la prof. di musica, M° Bianca Martirani, ha pensato di lasciare che gli amici di Luisa Lorena portassero le loro provate emozioni ed i loro ricordi in una canzone dedicata a lei.

Un momento doloroso ma intenso che ha trovato la sua espressione in versi e melodia.

Da un incontro con i genitori è venuta fuori la loro volontà di donare agli altri la spontanea dolcezza di Luisa Lorena e così la canzone è diventata anche un video che ha coinvolto gli studenti della scuola secondaria e che, inciso su dvd, permetterà una raccolta fondi da dare in beneficenza per la costruzione di una scuola a Bandolou, in Senegal, per far sì che i suoi occhi ed il suo sorriso continuino a brillare negli occhi e nel sorriso anche dei bambini africani.

Il dvd sarà distribuito mercoledì 25 maggio alle ore 20,00 presso il Blu night club di Massa Lubrense quando, alla presenza della famiglia, e anche di personalità della medicina e del giornalismo, il Dirigente Scolastico, prof. Raffaele Russo, i docenti, il personale ata, i genitori e tutti gli alunni dell’Istituto Comprensivo Bozzaotra si ritroveranno insieme per una serata dedicata alla piccola Luisa Lorena Caputo, angelo che ci ricorda che “la vita è stupenda e preziosa”.

Luisa Esposito





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ed oggi impagliatori e restauratori!
I bravi alunni della Pulcarelli continuano a parlarci dei vecchi mestieri che sarebbe un peccato  dimenticare e/o far scomparire. Stavolta parliam di Impagliatori e Restauratori. Un sincero Grazie alla professoressa Assunta Amitrano per l'attenzione ed agli  alunni del plesso Pulcarelli del Comprensivo Pulcarelli Pastena per queste care pagine che Vi invito a leggere e diffondere.











Facciamo una scuola-museo degli antichi mestieri.
di Utente non registrato, 20/05/2016 - 07:14

Un plauso per la bravura di queste alunne della scuola media Costanzo Pulcarelli per la loro ottima ricerca sul mestiere di impagliasedie, in dialetto napoletano \\"mpagliasegge\\",un cui attivo praticante è rimasto famoso come protagonista d'una celebre canzone napoletana del primo '900. Ovviamente i complimenti per questa bfrillante ricerca vanno anche alle docenti che guidano gli alunni alla riscoperta di qusti mestieri e dei loro artigiani che li tengono ancora in \\"essere\\" come pagine d'un interessante passato storico dell'artigianato locale.
Un bel \\"10 e lode\\" docenti ed alunni.
Gennaro Pappalardo.
di Utente non registrato, 20/05/2016 - 09:54

bravissime le scrittrici! Molto interessante l'articolo
di Utente non registrato, 20/05/2016 - 12:24

L'apprendistato presso gli artigiani è stato distrutto da leggi vessative ed impossibili da rispettare.
Così i laboratori, le officine, i capannoni, le botteghe sono rimaste vuote ed i mestieri antichi abbandonati.
Un altro capolavoro italiano!!!
di Utente non registrato, 23/05/2016 - 07:52


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

E stavolta tocca alle lavandaie!
I bravi alunni della Pulcarelli continuano a parlarci dei vecchi mestieri che sarebbe un peccato  dimenticare e/o far scomparire. Stavolta parliam delle Lavandaie (sappiamo tutti quanti lavatoi esistono a Massa che andrebebro rivalorizzati e creati punti di interesse turistico come già nell'idea di Qualcuno. Un sincero Grazie alla professoressa Assunta Amitrano per l'attenzione ed agli  alunni del plesso Pulcarelli del Comprensivo Pulcarelli Pastena per queste care pagine che Vi invito a leggere e diffondere.




Bravissima questa bambina Anna Rita Persico. Ha svolto una bellissima ed ottima ricerca. Ovviamente i meriti vanno anche alla professoressa Assunta Amitrano che sa guidare in modo egregio i propri anche in queste attività collaterali all'insegnamento ed all'educazione, le basi per la formazione umana dei giovani alunni.
Gennaro Pappalardo-
di Utente non registrato, 16/05/2016 - 21:18

Segnalazione: presso la fonte di Canale installato faro in posizione accecante e comunque troppo moderno e inadatto per il luogo.


____aggiunto da lello: segnalo all'assessore
di Utente non registrato, 19/05/2016 - 00:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Eventi che possono solo far bene....












....come quello al quale hanno partecipato stamattina studenti, autorità, famiglia, ex alunni ed ex colleghi per l'intitolazione del plesso della scuola primaria di Sant'Agata al caro ed indiemnticato maestro Mario Cesaro che donò alla collettività il terreno dove fu poi costruita la scuola elementare di Sant'Agata. In apertura alcune immagini "rubate" alla diocente Olga Stinga dalla Quale di certo sarò perdonato non avendo potuto partecipare all'evento per motivi di lavore, rubate come il commento che qui di seguito riporto:

È con grande orgoglio e commozione che da stamattina il plesso di scuola primaria di S.Agata, appartenente all' Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena ,porta il nome del l'indimenticabile maestro Mario Cesaro. La cerimonia di intitolazione è stata ricca di interventi che hanno posto l accento sulle doti umane,professionali e morali del maestro. ..il racconto attraverso alcune foto della manifestazione. ..

Fu anche consigliere comunale con il grande Sindaco Gigino Iaccarino ? _________aggiunto da lello: chiedo
di Utente non registrato, 14/05/2016 - 09:32

Finalmente! Era doveroso ricordare un grande Maestro!
di Utente non registrato, 15/05/2016 - 11:10


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Intitolata a Mario Cesaro la primaria di S.Agata





Domani mattina nel plesso della scuola primaria di Sant'Agata dell'Istituto Pulcarelli Pastena si terrà uno di quegli eventi ai quali è vietato mancare: l'intitolazione del pelsso ad un caro maestro  della Scuola i cui ricordi sono ancora vivi nelle menti e nei cuori di colleghi ed ex alunni e sto parlando del Maestro Mario Cesaro al Quale sarà intitolata la scuola.
Previsto un ricco cerimoniale con l'intervento di autorità civili, della scuola e dei familiari del mai dimenticato Maestro. In apertura il programma.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli alunni della Pulcarelli...
...continuano a parlarci dei vecchi mestieri che sarebbe un peccato far scomparire e dimenticare. Stavolta parliam di Fruttivendoli e Barbieri. Grazie alla professoressa Assunta Amitrano per l'attenzione ed aglia lunni del plesso per queste care pagine che Vi invito a leggere e diffondere.











bello ricordare queste cose nell'era di Internet , facebook e veline e movide.
Bravi!
di Utente non registrato, 11/05/2016 - 07:22

bello braviii
di Utente non registrato, 20/05/2016 - 12:36


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La Pulcarelli ci parla dei Pescatori!


Gli studenti della Pulcarelli continuano a parlarci degli antichi mestieri dei nostri nonni ed io, anche grazie all'attenzione della docente Assunta Amitrano che ringrazio, continuo a pubblicare con affetto. Oggi è la volta dei pescatori,  e l'articolo mi ha particolarmente commosso visto che nella foto è rappresentato Gennaro cugino di Rosaria che ha seguito il mestiere del Suo Papà Antonino e dei Suoi zii Cataldo e Mario mio Suocero,, i Santarosa, ed ho toccato dal vivo la durezza diq eusto lavoro che si perde nei tempi, le notti in mare, quel mare amico e disgraziato allo stesso tempo, le salite a piedi dal monte di Crapolla cion il pescato da rivendere per portare avanti dignitosamente la propria famiglia e far studiare i propri figli, le giornate intere trascorse a riparar le reti copn pazienza certosina d'inverno o quando non si poteva andar per mare.  Ed allora spontanea una preghiera in Loro ricordo ora che come diceva il Buon mario la società si è trasferita in Paradiso. Brava e Grazie Scuola:

DALL’ECO DELLA PULCARELLI

Antichi mestieri IL PESCATORE


Il mare è sempre stato una risorsa preziosa e il mestiere del pescatore è antico come il mondo.

La vita del pescatore è sempre stata molto difficile e pericolosa perché il mare è imprevedibile. Nei tempi passati il pescatore detto anche “o’ pisciavinnolo” vendeva il suo pescato per le strade, bussando di porta in porta. Lo portava in una cesta sulla testa, sotto la quale aveva prima poggiato “il cruoglio”, un fazzoletto pesante per attutire il peso dello “spasiello”. Alcuni pescatori avevano pure un banco dove esponevano il pescato e ogni tanto lo bagnavano con dell’acqua che avevano portato dal mare in un orcio chiamato “mummara”. E si facevano grandi sacrifici per portare a casa un misero guadagno. Era un mestiere che si tramandava di pare in figlio, ed era normale salire su una barca da ragazzini e rimanervi fino alla vecchiaia. La gente di mare è sempre stata onesta e dignitosa.
Per imparare a fare il pescatore non si va a scuola, ma è necessaria una dura pratica ed esperienza . E’ necessario sapere governare una barca, conoscere i movimenti delle correnti, del mare e dei venti, conoscere gli attrezzi del mestiere, le specie marine e cosa consente la legislazione ma soprattutto si deve sapere che è un mestiere che richiede fatica , tempo pazienza e impegno. Infatti i volti dei pescatori sono bruciati dal sole e dalla salsedine e nei loro occhi si legge il sacrificio, la durezza delle giornate passate a mare.

Ai giorni nostri le tecniche di pesca si sono andate affinando fino a giungere all’uso di pescherecci a motore accessoriati di radar e sonar , che permettono di allontanarsi sempre più in mare aperto. E nelle pescherie si vende anche pesce importato da altri paesi.

Vivo a Torca, piccola frazione di Massa Lubrense. Un tempo la popolazione di questa zona era costituita prevalentemente da agricoltori e da pescatori. Oggi qualcuno ancora coltiva i propri terreni ma di pescatori ne sono rimasti pochissimi, uno di questi è mio padre Gennaro. Il mestiere del pescatore accompagna la nostra famiglia da tre generazioni seppur siano cambiati oggi i tempi del lavoro e i mezzi. Mio nonno andava a pesca con le “lampare”, imbarcazioni a remi dotate di luci per attirare i pesci durante la notte. Al mattino sbarcavano sulla spiaggetta di Crapolla e trasportavano il pescato in spalla percorrendo circa mille gradini al giorno per arrivare in paese. Oggi mio padre pratica la pesca costiera. La costituzione di un Parco Marino a Massa Lubrense ha fatto sì che venisse vietata la pesca con le “lampare”. Oggi mio padre pesca con il “gozzo”, una tipica imbarcazione sorrentina, che ha chiamato “La Santa Rosa”, ormeggiata nel porticciolo di Massa Lubrense. Il suo lavoro consiste nel pescare crostacei: gamberetti di Crapolla e aragoste con le “nasse” costruite da lui stesso intrecciando bacche di mirto e giunchi. La costruzione di una nassa richiede circa venti ore di lavoro, ma è importante che vengono usati questi materiali naturali perché con le nasse di plastica non è possibile catturare i gamberetti locali. Oltre alle nasse altri attrezzi sono: le “reti di tramaglio” che mio padre costruisce o ripara usando la “cucella”, un attrezzo simile ad un grosso ago senza la punta ma con due crune. Il lavoro di mio padre non inizia mai alla stessa ora, l’importante è trovarsi sul posto prestabilito all’alba. E’ una vita dura, ma è a contatto con la natura e a mio padre piace. Fa il suo lavoro con passione, mettendo in pratica gli insegnamenti ricevuti, imparando ogni giorno cose nuove.

Classe II A Morvillo Antonella Massa Lu
brense





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

IL 26 aprile a Sorrento le scuole in ricordo dei n


L'associazione culturale Ilove cabaret Rassegna in collaborazione con il Forum dei Giovani di Sorrento  ed i rappresentanti ed i consigli d'istituto delle scuole superiori della penisola Sorrentina  da Sorrento a Vico presenta

Martedì 26 aprile 2016 ore 10:00 presso stadio Italia di Sorrento

XllI edizione MEMORIAL "CalciAMO Insieme" in ricordo di  Mauro di Maio,  Vincenzo Arma e  Alessandro Persico, nostri cari Giovani che il Paradiso poteva ancora attendere.

Patrocinato dal Comune di Sorrento nella persona dell'assessore alle politiche giovanili Avv. Massimo Coppola da  sempre vicino ai giovani


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Diario di Viaggio della Bozzaotra!




Il Diario di Viaggio (clicca qui)  del Prossimo Viaggio d'Istruzione dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra ed il relativo Comunicato stampa   che porterà i nostri alunni a visitare alcuni delle città e dei siti più belli della nostra Italia. Un sentito grazie per l'attenzione al Dirigente Raffaele Russo ed all'Insegnante Luisa Esposito per l'attenzione. Buon viaggio ragazzi e che possoiate far tesoro di questa esperienza che sarà di certo inserita  tra i Vostri ricordi più belli e di cui potete usufruirne grazie alla Scuola ed ai sacrifici di mamma e papà.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Che storia è questa alla Pulcarelli: bello!




Presentato nell'Aula Magna della Pulcarelli  dinanzi ad una platea di studenti interessati il primo volume della storia a fumetti di Massa Lubrense. Questo quanto leggiamo sulla pagina Facebook della scuola:

Stamattina presso la sede Pulcarelli, il vicesindaco di Massa Lubrense, Dott.ssa Giovanna Staiano,ha presentato il progetto "che storia è questa? E' la storia di Massa Lubrense ",fumetto ideato dall'Associazione Turistica Pro Loco Massa Lubrense, in collaborazione con la sede di Massa Lubrense dell'Archeoclub d'Italia e il sodalizio La Fenice. Il progetto è nato per aumentare il grado di conoscenza e di consapevolezza delle evoluzioni storiche del territorio, utilizzando come strumento di comunicazione il fumetto sia allo scopo di semplificare la decodifica delle informazioni anche da parte degli alunni più piccoli sia per rendere la lettura più accattivante e coinvolgente. ..!

Ottoimo sodalizio.
di Utente non registrato, 24/03/2016 - 14:02


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La Pulcarelli ci parla dell'uncinetto.
Gli studenti della Pulcarelli continuano a parlarci degli antichi mestieri dei nostri nonni ed io, anche grazie all'attenzione della docente Assunta Amitrano che ringrazio, continuo a pubblicare con affetto. Oggi è la volta dell'uncinetto, brava Scuola:










peccato che non abbiamo insegnato ai figli ed alle figlie tanti mestieri cdhe oggi potrebbero eswsere utili e dare soddisfazione.
Purtroppo il diploma facile e la laurea ( non tutte )semplice
hanno rovinato il futuro di molti ragqazzi, in prticolar modo di quelli non raccomandati.
di Utente non registrato, 09/03/2016 - 09:25

Parole sante. Oggi si vuol far passare l'idea che la via obbligata per il successo sia avere \\"il pezzo di carta\\". Ricordiamocelo: se tutti i Massesi avessero abbandonato la terra per darsi a degli studi forzati oggi non potremmo vantare i prodotti tipici che ci caratterizzano e le tradizioni che arricchiscono il nostro patrimonio culturale. La felicità, teniamolo bene a mente, non si raggiunge solo \\"acculturandosi\\" (nel senso che sono numerosissimi i laureati campioni dei imbecillità), ma puntando sulle inclinazioni che ciascuno di noi ha. Qualunque esse siano. Questo noi è per demonizzare gli studi superiori, ma un invito -semplicemente - al buon senso.
di Utente non registrato, 10/03/2016 - 20:23

L'arte del saper lavorare all'uncinetto,rimarrà per sempre uno dei talenti più nobili e che riuscirà sempre a:stupire e meravigliare fino alla meditazione!Cambieranno le generazioni ma \\"tutta questa bellezza non svanirà mai!\\"
di Utente non registrato, 10/03/2016 - 21:18

Visto che in questo post si parla di scuola, vorrei porre una domanda che nulla ha che vedere con questo post.Ieri sera sono stato a Sant'Agata,ed ho incontrato alcuni Amici che mi hanno chiesto SE è vero che l'Amministrazione di Massa Lubrense ha messo in vendita le scuole di Termini e Nerano. Non sapendo cosa rispondere, allora giro questa domanda all'Amico e Consigliere con delega alla trasparenza, Lello Acone. E' vero che l'Amministrazione Massese vuole vendere questi due siti,Consigliere Acone?

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 11/03/2016 - 09:25

e meno male che dicevano che insieme si vendeva il comune a me sembra il contrario __________aggiunto da lello: chi lo diceva? e che c'emtra questo comemnto con il post sull'uncinetto?
di Utente non registrato, 14/03/2016 - 18:57


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Massa capitale dello sport della penisola






Stamattina nella palestra del nostro Istituto Scolastico Bozzaotra a Massa centro si terrà il Vi Trofeo di Tennis da Tavolo Città di Massa Lubrense al quale parteciperanno gli studenti degli Istituti Comprensivi della Penisola Sorrentina e tra essi anche l'altro nostro istituto il Pulcarelli. In apertura la locandina e ringrazio i docenti Renato Belgenio e Raffaela Terminiello  per l'attenzione, il primo per la notizia di seguito riportata, la seconda per la locandina.

Mercoledi 9 marzo presso la palestra "BOZZAOTRA" si svolgerà la sesta edizione del trofeo in oggetto. Alla manifestazione parteciperanno circa 90 alunni provenienti da 9 istituti comprensivi della penisola sorrentina.
L'evento è inserito nel più ampio progetto in rete GIOCHINSIEME che prevede una serie di attività sportive riservate agli alunni delle scuole medie.

Per un giorno Massa Lubrense  sarà capitale dello sport scolastico in penisola sorrentina!!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

8 Marzo: Lauro al Salvemini sul gioco d'azzardo!


Comunicato stampa

7 marzo 2016

 

LA PIAGA SOCIALE DEL GIOCO D’AZZARDO E I GIOVANI. DOPO IL LICEO CLASSICO STATALE “GIULIO CESARE” DI ROMA, LO SCRITTORE RAFFAELE LAURO INCONTRERA’, SABATO, A SORRENTO, GLI STUDENTI MATURANDI DEL LICEO SCIENTIFICO STATALE “GAETANO SALVEMINI”


Dopo il vivace dibattito con gli studenti del Liceo Classico Statale “Giulio Cesare” di Roma, sul tema, “La piaga sociale del gioco d’azzardo, una minaccia per le famiglie e per le giovani generazioni. Le gravi responsabilità della politica”, lo scrittore Raffaele Lauro incontrerà, sullo stesso tema, a Sorrento, sabato, 12 marzo 2016, alle ore 9.00, presso il Teatro Sant’Antonino, gli studenti maturandi del Liceo Scientifico Statale “Gaetano Salvemini”. La conversazione-dibattito, organizzata nell’ambito delle lezioni sulla legalità e in preparazione degli esami di maturità, sarà introdotta dalla dirigente scolastica, professoressa Patrizia Fiorentino, e da don Carmine Giudici, parroco della Cattedrale. Analoghi incontri proseguiranno, a San Ferdinando di Puglia, venerdì 18 marzo, con gli allievi dell’IISS “Michele Dell’Aquila”, e, a Barletta, sabato 19 marzo, con gli allievi dell’IISS “Nicola Garrone”. Si concluderanno, a Roma, venerdì 8 aprile, con gli studenti del Liceo Classico Statale “Francesco Vivona”. Lauro, prefetto della Repubblica, capo di gabinetto del ministero dell’Interno (1990-1993) e commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura (2006-2008), nel corso del suo mandato parlamentare della XVI legislatura (2008-2013), ha combattuto, nell’aula del Senato, nelle commissioni parlamentari e, in particolare, nella commissione antimafia, una durissima battaglia contro il gioco d’azzardo e per una regolamentazione severa del settore, con particolare riferimento alla tutela dei giovani e alla cura dei giocatori patologici. 

 





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La Pulcarelli ci ricorda degli arrotini!




Dopo averci parlato dei pagliari, dei contadini  e dei ciabattini, antichi mestieri semiscomparsi, perchè nella civiltà del consumismo si pensa  agettar via e non a riparare, gli alunni ed i docenti della Pulcarelli ci fanno fare, non senza commozione, un tuffo in un altro antico mestiere semiscomparso, quello dell'arrotino. Ed io, da queste pagine, ringrazio la Scuola, nella persona della cara docente Assunta  Amitrano per l'attenzione e Vi invito a leggere il Loro lavoro.

Oggi è interessante conoscere questo mestiere : si possono utilizzare materiali più evoluti per rendere gli attrezzi più efficienti anche perché gli oggetti da affilare sono più sofisticati e non come i semplici coltelli di un tempo. Inoltre bisogna avere conoscenze chiare sui materiali e le paste abrasive, capire i tipi di pietra più adatti per costruire le mole e sapere come le particelle del materiale che si utilizza reagiscono al calore e al freddo . Dunque quello dell’arrotino è un lavoro che diventa sempre più specializzato e interessante.

Classe II A De Maria Alessandra Miceli Francesca


complimenti al sig. Iaccarino di piano di Sorrento per la sua dedizione al lavoro...e complimenti per averci donato un amica speciale come LA CONSIGLIERA COMUNALE DORA IACCARINO
di Utente non registrato, 26/02/2016 - 17:22

dora sei unica e inimitabile
di Utente non registrato, 09/04/2016 - 17:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

San Paolo: famiglie pensateci!
Domani sarà una giornata importante per l'Istituto Tecnico Commerciale San Paolo, unica scuola secondaria superiore che da anni ha aperto la sua sede anche a Massa in Via Roma e che grazie all'esiguo numero di studenti, sempre fortunatamente in crescita, permette di poter seguire, e posso testimoniarlo, ad personam i giovani frequentanti. Verso la scuola, riconoscendone il valore anche sociale ci sta massima attenzione da parte dell'Amministrazione Comunale che sta collaborando per l'apertura di nuovi locali per le aule o laboratori. A seguire le locandine ed un comunicato pervenutopmi dalla scuola con preghiera di pubbliocarlo cosa che faccio  imemdiatamente ringraziandoLi per l'attenzione. San Paolo: giovani pensateci nel momento in cui dovrete decidere del Vostro futuro scolastico.

Massa: esempi di sinergia positiva tra istituzioni.

La nuova Amministrazione di Massa Lubrense sta lavorando energicamente per sottrarre il territorio comunale ad anni di ritardi amministrativi e soprattutto organizzativi in ambiti nevralgici per la vita dei propri cittadini.

Il neo-eletto sindaco Lorenzo Balducelli, coadiuvato dalla sua Giunta ed in particolare dal Consigliere delegato all'Istruzione Maria Cacace, ha preso a cuore ed ha risolto celermente uno spinoso problema, che da tempo attendeva soluzione: quello della sede distaccata dell’Istituto Polispecialistico S.Paolo di Massa Lubrense.

Infatti, tale realtà scolastica è in espansione da diversi anni visto che a Massa sono presenti sia l’Indirizzo Tecnico Turistico sia quello relativo all’Amministrazione, Finanza e Marketing. Pertanto il trend positivo delle iscrizioni registrato negli ultimi anni ha determinato la necessità di un ampliamento degli spazi didattici come l’aula d’informatica e la palestra coperta. L’Amministrazione Comunale, venuta a conoscenza della situazione, ha subito affrontato la questione ed ha provveduto ad appaltare e far eseguire i lavori necessari, in modo che gli oltre cento alunni possano disporre delle attrezzature delle quali hanno bisogno per usufruire di un’offerta didattica ampia ed articolata, che non abbia nulla da invidiare a quella di scuole più grandi.







Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Arance della Salute alal Bozzaotra:successo!








Ancora un successo la manifestazione Arance della Saluite organizzata dagli alunni, docenti e famiglie dei plessi dell'Istituto Bozzaotra Monticchio che hanno riscosso favorevole accoglienza da parte di tanti. In apertura alcune foto ed un report della manifestazione, grazie alla maestra Anna Teresa per l'attenzione. Bravi Bravi Bravi!
BENE!
di Utente non registrato, 31/01/2016 - 09:42

Il cibo sano e ricco di vitamine serve non solo per il benessere quotidiano ma anche per cercare di evitare infarti e tante altre brutte malattie.
di Utente non registrato, 02/02/2016 - 15:22


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli Open Day del Bozzaotra.



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Su l'eco della Pulcarelli le scope di Saggina.
Continuiamo, ed è bello farlo, a rituffarci negli antichi mestieri e tradizioni dei nostri nonni grazie agli studi ed alle ricerche degli alunni dell'Istituto Pulcarelli Pastena che ci propongono il Loro nuovo lavoro sulle scope di saggina. A seguir l'articolo che VI invito a leggere ed un ringraziamento alla Scuola per l'attenzione.


Bravi!
di Utente non registrato, 27/01/2016 - 09:38

bravi
di Utente non registrato, 03/02/2016 - 19:44


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le arance della Salute alla Bozzaotra!
Come ogni anno l'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio aderisce alla Manifestazione dell'AIRC, le Arance della Salute per raccogliere fondi per la battaglia contro il male del secolo e sensibilizzare i cittadini all'importanza di una dieta equilibrata. A seguir la locandina, complimenti scuola, grazie alla maestra Luisa per l'inoltro della locandina ed aVoi l'invito ad aderire.







Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La continuità della Bozzaotra!
Siamo tutti invitati!








Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli open Day della Pulcarelli!


Nella prossima settimana Lunedì, Mercoledì e Giovedì si terranno i tre open day del Nostro Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena rispettivamente dedicati alla Scuola Primaria, Secondaria e dell'Infanzia. Il Corpo Dirigente e Docente della Scuola sarà lieto di fornire ai genitori ed alle famiglie tutte le informazioni circa l'offerta formativa che ha preparato per i nostri cuccioli e che fornirà Loro le basi per affrontare le successive tappe della vita con il dovut bagaglio culturale. In apertura la locandina.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Cibo chiave della memoria:bello alla Pulcarelli!









Bel report dell'interessante manifestazione Cibo...chiave della memoria tenutasi l'altro ieri nell'Aula Magna della Pulcarelli. Grazie alla docente Olga Stinga per il report e le foto:

Bellissimo pomeriggio quello appena trascorso in occasione del primo convegno predisposto per la promozione della seconda annualità del progetto "Il cibo.....chiave della memoria ".
Sono intervenuti oltre alla preside prof.ssa Rita Parlato ,che con entusiasmo ha sposato il progetto, la dottoressa N.Sonia Bernardo che ha tracciato un quadro chiaro e preciso dei principi della sana alimentazione, il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balduccelli che ha apprezzato le tematiche trattate,ritenendole particolarmente adatte al territorio lubrense ricco di tradizioni culinarie e ristoranti di alto livello.Importante la presenza del dottor Antonino Miccio,direttore dell'Area Marina Protetta Punta Campanella, da sempre presente nelle progettualità del nostro Istituto, con la presenza di esperti a supporto delle attività didattiche.
Un ringraziamento particolare e doveroso ai colleghi dell'Istituto Polispecialistico S.Paolo-servizi enogastronomici ed ospitalità alberghiera -;a Mimmo De Gregorio del ristorante :lo stuzzichino "al dott Mauro Avino, presidente di Slow food -costiera sorrentina e Capri, che oltre ad intervenire nell'ambito del convegno hanno fornito un rinfresco finale che ripercorrendo la tematica del progetto, che quest'anno prevede la trattazione del mare e del pescato, hanno deliziato il nostro palato con Bruschetta e tartine a base di tonno, alici e burro preparate come la tradizione comanda...pertanto augurando a tutti noi una ancor lunga collaborazione. ..ecco alcune foto !


Turismo, agroalimentare di qualità, ristorazione , cultura stanno salvando l'Italia.
Ma i nostri amministratori lo hanno capito?
Chi lo ha capito, caro Lello, sono i fanatici terroristi che stanno distruggendo l'economia egiziana, turca,francese colpendo i luoighi visitati dai turisti.


di Utente non registrato, 14/01/2016 - 10:56

E beh! Facendo un poco le tradizionali corna ( Non è vero ma ci credo di Eduardiana memoria )il signore o la signora che ha commentato ieri alle ore 10.56 ha perfettamente ragione, dobbiamo sperare che non succeda niente in Italia o ad aerei diretti verso le nostre località turistiche.
Il turismo conferisce più di un punto al Pil nazionale ed è l'attività che crea più indotto.
Per quanto riguarda la nostra Massa si consiglia ancora di utilizzare come forma di investimento produttivo una buona parte della tassa di soggiorno ( per esempio una rete di mini musei, il recupero e l'esposizione in una capsula trasparente del Ninfeo Lubrense, l'utilizzo del belvedere e della sala maiolicata del Deserto).
Si può incoraggiare senza remore il progetto di una grande \\"sentieristica \\" che sta a cuore all'assessore al turismo Avv. Staiano.
Uno sguardo più attendo andrebbe dato alla sicurezza ed alla pulizia dei Paesi.
Nella bruschetta con alici e magari qualche pomodorino locale non andrebbe messo il burro ma solo olio Massese di cui i nostri contadini hanno le stive piene.
LP
di Utente non registrato, 15/01/2016 - 09:46

La Gastronomia Massese è al top , conosciuta in tutto il mondo-
Merito di pionieri innovatori come Chef Iaccarino, Mellino, Caputo-
Bisogna insistere nel puntare sui prodotti locali ed incoraggiare l'agricoltura biologica-
La dottoressa pediatra Bernardo ed Acone mi sembrano le punte di diamante di questa amministrazione-
Sarò antipatico ma girando per le varie frazioni vedo molti comportamenti incivili, situazioni di abbandono,etc. non tutte cose da addebitare a chi amministra perchè i paesani ci mettono molto del loro-
di Utente non registrato, 15/01/2016 - 12:00

Secondo me, per fare dei passi in avanti, abbiamo bisogno di farne prima qualcuno indietro, e vi spiego meglio a cosa mi riferisco. E' vero che Dio ci ha regalato uno dei posti più belli al mondo, ma è pur vero che noi ne stiamo molto sottovalutando la sua tutela, pensando che basti solo e sempre il solo nome a farne una meta ambita.Come non concordare quanto sia importante il comparto turistico per la nostra terra. Lo dicono tutti gli operatori del settore, ma cosa si fa per tutelare i beni (tanti) che dovrebbero essere la punta di diamante attrattiva per il turista che vorrebbe venire a visitare la nostra terra? La risposta è quella che dava Cetto la Qualunque,interpretato dal formidabile Antonio Albanese, nel film "Qualunquemente", ossia: na beata minchia!Poi si passa attraverso una viabilità che a dir poco fa pena, un servizio trasporti non da paese turistico, pulizia delle strade idem (basta notare le merde di cani, e non solo quelle, lungo il marciapiedi che dal bivio di via Reola arriva alla piazza della Chiesa di Sant'Agata), tutela di opere come le torri di avvistamento Reali, riassetto delle proprietà della vecchia IPAB Massese, oggi sotto il diretto controllo del Comune,Il Deserto, Punta Campanella (dove sembra che il Comune,almeno come ho letto in qualche articolo riportato da testate giornalistiche e non,ha presumibilmente sovvenzionato lavori detti pubblici in proprietà private, ma come dicevo, questa è un'ipotesi ancora al vaglio degli inquirenti, quindi ignoriamola, ma resta comunque un fatto che a me sembra palesemente in contraddizione con il buon operare, ossia , realizzare una strada carrabile per chi ha disabilità in un'area con pericolo frana, quindi ove non poteva esser murata nemmeno una pietra visto l'alto rischio idrogeologico, potrebbe causare seri danni, ma ripeto, lasciamo lavorare in merito gli inquirenti e poi ne riparliamo.Lo stato nel quale versa la sentieristica locale, mancanza di segnaletica nelle lingue più parlate, inglese, spagnolo, tedesco, francese ed ovviamente italiano, dei piccoli chioschetti nel periodo di maggiore affluenza turistica nei luoghi più frequentati da essi, gestiti da giovani del posto, che possano informare i turisti su cosa poter vedere, come accedervi e magari munirli di tiket per il servizio trasporti. Si parla di agricoltura biologica, e mi chiedo che fine abbia fatto il progetto degli orti sociali nell'oasi monte di Torca, ed ivi allego un'articolo riportato in merito dal giornale Positaninews:

Venerdì 8 Giugno 2012 alle ore 17.00 presso la Scuola Media "Pulcarelli", Sant'Agata, si terrà l'incontro di sensibilizzazione per il progetto POR Campania FSE "Orti Sociali nell'Oasi Monte di Torca"
L'incontro verterà sulle segueni tematiche: Valorizzazione Ambientale - Educazione Alimentare – Ortoterapia

L’Unione Europea e la Regione Campania hanno finanziato il progetto “Orti Sociali nell’Oasi Monte di Torca” presentato dal Piano Sociale di Zona e dal Comune di Sorrento, Capofila dell’Ambito Territoriale Napoli Tredici che comprende i comuni di Anacapri, Capri, Massa Lubrense, Piano di Sorrento, Sant’Agnello e Sorrento.

Il progetto mira a realizzare attività socialmente utili finalizzate all’inclusione sociale, alla rimozione di situazioni di emarginazione, alla partecipazione alla vita pubblica e alla trasmissione alle giovani generazioni di tradizioni e saperi agricoli.

L’Area individuata per la realizzazione degli orti sociali è il Monte di Torca. La superficie interessata si estende per circa 6.000 mq in cui saranno costituiti n.5 lotti contenenti ciascuno n.10 orti sociali.
La durata del Progetto è di 8 mesi.
Le attività promosse sono le seguenti
§Valorizzazione ambientale
§Produzione di colture tradizionali
§Supporto e difesa dei metodi di coltivazione biologica
§Divulgazione di elementi dell’educazione alimentare
§Rafforzamento dell’integrazione sociale
§Sviluppo della pratica del baratto
§Promozione dell’ortoterapia

Sono destinatari del progetto n.45 anziani che hanno compiuto il 57esimo anno di età.
Gli anziani svolgeranno attività preparatorie e di mantenimento degli orti nonché semina e raccolta dei frutti.
Sono altresì destinatari del progetto n. 50 adulti appartenenti a categorie svantaggiate.
Gli adulti oltre a svolgere le attività di mantenimento , semina e raccolto dei frutti saranno seguiti da specialisti attraverso la pratica dell’ortoterapia, quale terapia innovativa per migliorare lo stato di salute degli individui.
I destinatari del progetto saranno selezionati attraverso un Bando Pubblico.

L’Ortoterapia è un metodo riabilitativo del disagio e della disabilità che appartiene all’ambito delle terapie occupazionali.
Consiste nell’incentivare, nel preparare e nell’affiancare il soggetto nella cura e nella gestione del verde, nella coltivazione di fiori, ortaggi ed altre piante.
Prendersi cura di organismi vivi, possibilmente in gruppo, combatte il senso di isolamento e di inutilità in persone con handicap fisici, a livello fisico, sollecita l’attività motoria, migliora il tono generale dell’organismo e dell’umore, attenua stress ed ansia.
Scopi dell’ortoterapia sono l’acquisizione di abilità, autonomia e competenze, la stimolazione allo sviluppo delle capacità di interazione e partecipazione, il recupero e la valorizzazione delle parti sane dell’individuo.
Mi fermo qui per non tediarvi oltremodo, ma ci sarebbe ancora tanto, tantissimo da scrivere e dialogare.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 16/01/2016 - 09:48

Caro sig. Acone,

tenga in buon conto i suggerimenti del sig. Terminierllo e del sig. LP.
Se ne faccia portatore presso l'amministrazione.
Grazie .
di Utente non registrato, 16/01/2016 - 11:34

Cibo sano non solo per i turisti ma anche per noi e soprattutto per i bambini.
Dieta mediterranea e km zero anche nei pranzi di casa ed a scuola.

di Utente non registrato, 16/01/2016 - 12:03

Bravo sindaco di massa lubrense e amministrazione tutta
di Utente non registrato, 16/01/2016 - 14:36

Sono d'accorso per quel poco che possa valere il mio parere che l'idea di un orto sociale a Torca è magnifica.
Anche se non desse gli esiti sperati terrebbe in ordine una bella area.
Bravo Arturo!
di Utente non registrato, 17/01/2016 - 09:53

ha ragione L.P. pulire il paese, sistemare meglio qualche vecchio albergo che sta andando in rovina....
di Utente non registrato, 18/01/2016 - 14:41


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Martedìì alla Pulcarelli Cibo chiave di memoria!
Siamo tutti invitati a questo interessantisismo e rimnnovato appuntamento con gie sperti del campo. Notizie e canti. ! Appuntamento alle 16 e 30.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gli orari dell'Universal per l'Università!



a quando la partenza da santagata grazie _________aggiunto da lello: spero al pià presto si sta lavorando vero Diego?
di Utente non registrato, 09/01/2016 - 17:51


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La pace ...comincia da Te!


Immagini della bella manifestazione  (clicca qui) natalizia conclusiva La Pace comincia da Te organizzata dall'Istituto Pulcarelli, plesso delle scuole primarie di Sant'Agata che nella bella location della nostra Chiesa Parrocchiale di Sant'Agata ha rappresentato uno spettacolo avente a tema la pace ricalcando quelli che sono stati gli insegnamenti della teologia francescana. Grazie a Maria Grazia per le foto!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Natale insieme a Torca.....bello!








Alcune immagini (clicca qui)  del bello vissuto ieri prima nella bella Chiesa Parrocchiale di Torca e poi  nei giardinetti dove abbiamo assistito, commossi e gioiosi, alla rappresentazione messa in piedi dalla Scuola Primaria e dell'infanzia di Torca  Natale in...sieme. con canti a tema natalizio e poesie allo stesso tema dei nostri poeti Cangiani, Mastellone e Mollo che hanno catturato l'attenzione dei tanti amici, genitori e nonni che han gremito la Chiesa in ogni angolo come nelle grandi occasioni. Presenti i dirigenti scolastici Parlato,  Ascione e Stinga, il Sindaco , l'assessore Insigne e la consigliera Cacace, la presidente del Consiglio d'Istituto Caputo  e gli amministratori Ipab Apreda e Caputo. Ed al termine nei giardinetti zeppole per tutti e vista agli stands preparati dai bambini con i Loro lavoretti. Bello, bello, bello.,



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dreamland: l'asilo nido modello di Sorrento!






Comunicato stampa

23 dicembre 2015

 

“DREAMLAND”: UN ASILO NIDO MODELLO, A SORRENTO, PER BAMBINI FINO AI TRE ANNI, ALL’AVANGUARDIA NELL’ASSISTENZA ALLA PRIMA INFANZIA. LA VISITA ALLA STRUTTURA DI RAFFAELE LAURO


Nell’imminenza delle festività natalizie, lo scrittore sorrentino Raffaele Lauro ha fatto visita, a Sorrento, su invito del Parroco della Cattedrale, don Carmine Giudici, ad un asilo nido modello, “Dreamland”, aperto ai bambini fino ai tre anni e all’avanguardia nell’assistenza della prima infanzia. L’iniziativa, operante da due anni, è stata promossa e viene gestita da due giovani educatrici sorrentine: Rossella Di Leva e Tania Russo, coadiuvate da assistenti. La prima, laureata in Scienza dell’Educazione; la seconda, operatrice per l’Infanzia. La struttura, realizzata in ambienti ampi, alti, luminosi e pieni di colore, presso il Conservatorio di Santa Maria della Pietà, si articola in diverse zone, coordinate tra di loro, nelle quali si svolge la giornata dei bambini: la zona dell’accoglienza; la zona dello spogliatoio; la zona dello spazio ludico; la zona di cambio del pannolino; la zona del passaggio dal pannolino al vasino; la zona della pappa; la zona della nanna e la zona morbida antitrauma. Le pareti risultano decorate, in maniera scenografica, con grandi disegni multicolori, quasi tutti di ispirazione marina e sottomarina, secondo le più avanzate teorie cromoterapeutiche, realizzate dall’archeologa Teresa Laudonia. Il centro decorativo, presente nello spazio ludico, è rappresentato da un grande albero della vita, simbolo della nascita e della crescita. La struttura è sempre aperta, anche nelle festività, con la sola eccezione dei giorni festivi come da calendario. “Sono stato molto colpito - ha dichiarato Raffaele Lauro - dalla modernità e dalla vivacità di questo asilo nido sorrentino, che ispira, in ogni ambiente, gioia, allegria e professionalità, nonché dall’entusiasmo delle giovani promotrici, Rossella e Tania, alle quali auguro ogni successo nell’assistenza e nell’educazione dell’infanzia”.

 

Info:

e-mail: dreamlandasilonido@libero.it

 





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

L'eco della Pulcarelli e la raccolta delle olive!
Ricevo dall'Istituto Pulcarelli  e, onorato e grato per l'attenzione, pubblico l'ultimo articolo da L'Eco della Pulcarelli che ci parla della raccolta delle olive e che Vi invito a leggere con attenzione:




mi è tanto piaciuto leggere di questa \\"nuova leva\\" che così bene ha descritto una realtà e una pratica del vivere quotidiano del nostro mondo agricolo.La vocazione agricola del nostro territorio serva anche da cartolina per il turismo,ma è la vera fonte delle nostre ricchezze,ed è indispensabile far \\"innamorare\\" giovani all'impiego in questo settore!!!impegniamoci anche con un tocco di fantasia, affinchè ciò possa avvenire.G.P.
di Utente non registrato, 23/12/2015 - 09:21


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Parliamone e....riflettiamoci










Immagini (clicca qui) dell'interessantissimo incontro tenutosi l'altro giorno nella sala polifunzionale dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra dove si sono incontrati i ragazzi delle classi II e III medie, guidati dal Dirigente Raffaele Russo e dai docenti,  con il nostro Arcivescovo Francesco Alfano ed il Sindaco di Piano Giovanni Ruggiero docente di Religione ed operatore presso comunità di recupero, con il nostro caro parroco Don Gennaro Bojano, con i rappresentanti dell'Amministrazione Comunale Sindaco e Vicesindaco in testa, avente a tema Le dipendenze, diepndenze che minano il quieto vivere, gli equilibri familiari e soprattutto la salute. Argomento che va affrontato tutti insieme e senza remore per far sì che potremo avere un giorno una società libera da fumo, droga, alcool e ludopatia, una società nella quale i pensieri delle persone e le loro passioni siano orientati a cose belle. Grazie a michela morvillo per le foto!

 



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le manifestazioni Natalizie della Pulcarelli
Le manifestazioni natalizie organizzate dall'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena  per farci avvicinare al natale nel modo migliore, ovvero attraverso il bello che sanno donarci i nostri figli con la preziosa collaborazione di Docenti, famiglie, collaboratori e Dirigente.  Grazie alla scuola per l'invito ed alla maestra Raffaela per avermelo fatto recapitare. Siamo tutti invitati  e non dobbiamo essere per forza parenti a gustare il bello che han preparato i nostri piccoli e per scambiarci gli auguri con la nostra scuola!













Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le manifestazioni Natalizie della Bozzaotra!
Le manifestazioni natalizie organizzate dall'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che han visto scendere in campo per preparare il bello che ci attende alunni, genitori, collaboratori, docenti e Dirigente. Grazie alla scuola per l'invito ed alla maestra Luisa Esposito per avermelo fatto recapitare. Siamo tutti invitati  e non dobbiamo essere per forza parenti a gustare il bello che han preparato i nostri piccoli e per scambiarci gli auguri con la nostra scuola!








Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il Salvemini incontra Dalla: bello!






Comunicato stampa

13 dicembre 2015

 

Spettacolare successo, al Teatro Delle Rose di Piano di Sorrento, della manifestazione culturale "Lucio Dalla e i Giovani". Teatro stracolmo di centinaia di giovani, di docenti e di ospiti. Grandi applausi e standing ovation per le eccellenti esibizioni, narrative, poetiche, musicali e canore, degli studenti del Liceo Salvemini di Sorrento

 

"È stata una giornata storica per il Liceo Salvemini, una bella pagina della nostra scuola". Questo il giudizio, lapidario e soddisfatto, del professor Antonino Siniscalchi, a conclusione dell'entusiasmante manifestazione culturale "Lucio Dalla e i Giovani",  da lui coordinata, con uno stile, sobrio e professionale, non disgiunto, tuttavia, da una serpeggiante emozione, dal palco del Teatro delle Rose di Piano di Sorrento, mentre sul grande schermo scorrevano centinaia di bellissime immagini di Dalla, a Sorrento. Anche le foto del giovanissimo corrispondente de 'Il Martino", mentre, nell'estate del 1990, intervistava il grande artista, sulla Terrazza de La Scogliera, al porto di Sorrento, rivelando, così, al mondo musicale italiano, con uno vero scoop, il titolo dell'attesissimo album di Dalla, "Cambio". Il rispetto, al minuto, della scaletta (due ore in tutto!) ha contribuito a decretare il pieno successo dell'evento, che ha combinato insieme, proprio nello spirito di Dalla, il discorso narrativo e quello poetico, inframmezzati da momenti musicali. In apertura, la dirigente scolastica, Patrizia Fiorentino, con un brillante intervento introduttivo, lucido, profondo e lungimirante, ha rivendicato il valore innovativo di quell'esperimento didattico-formativo, una forma avanzata di apprendimento-divertimento, legato anche alla cultura del territorio, in grado di coinvolgere fortemente i giovani. Non ha mancato, inoltre, di ringraziare Raffaele Lauro per aver offerto, con la sua opera, sia con il romanzo, "Caruso The Song - Lucio Dalla e Sorrento", sia con il docufilm, "Lucio Dalla e Sorrento - I Luoghi dell'Anima", un contributo determinante per l'organizzazione della manifestazione. E, di Lauro, la preside e lo stesso Siniscalchi hanno voluto anche ricordare, con affetto, gli anni di insegnamento della filosofia, nel nascente Liceo Salvemini. Lo scrittore sorrentino, seduto, in prima fila, in platea, con accanto i poeti sorrentini, i quali hanno celebrato, con i loro versi, Dalla, a quell'inatteso riferimento ad un passato pionieristico, si è visibilmente commosso, come commossi erano gli amici poeti Salvatore Russo, Gianni Terminiello, Luigi Leone e la poetessa Anna Maria Gargiulo. Alla ribalta, si sono presentati i veri protagonisti della manifestazione, gli studenti-relatori, i quali hanno illustrato il loro contributo di riflessione sul romanzo, scelto liberamente dai rispettivi gruppi di lettura, Sonia Pappalardo, Chiara Somma, Claudia Cafasso e Dario De Rosa, introdotti da una raffinata premessa di metodologia didattica da parte della professoressa Marisa Cimmino, la quale, insieme con le colleghe, Marilù Ruggiero e Patrizia Aversa, ha coordinato il lavoro dei gruppi. È seguita la recitazione delle poesie, da parte degli studenti, Davide Coppola, Gaetano Chiacchio, Anna Apreda e Amalia Coppola.  L'apprezzamento per l'impegno degli studenti è stato sottolineato dai fragorosi applausi di un pubblico di più di mille persone, in alcuni casi, da vere standing ovation. Gli interventi di commento letterario e di recitazione sono stati intervallati dall'esecuzione delle più belle canzoni di Dalla, dall'inizio alla fine (4 marzo 1943, Futura, La sera dei miracoli, Caruso e Disperato Erotic Stomp), eseguite dalla band musicale, composta dagli studenti Matteo Moretto, Marco Di Martino e Antonino Fiorentino,  e interpretate dalle incantevoli voci delle studentesse, Olivia De Rosa, Flavia Gargiulo e Giorgia Maurizio. Il momento più emozionante, in assoluto, ha visto come protagonista, sul palcoscenico, Angelo Leonelli, storico amico di Dalla e ispiratore del capolavoro, "Caruso", il quale ha voluto ricordare, con accenti commossi, un episodio drammatico, raccontatogli proprio da Dalla. Un episodio vissuto, a diciassette anni, accanto al famoso trombettista Chez Baker. Un episodio che fece diventare Dalla, da allora, un nemico giurato della droga. L'appello conclusivo di Leonelli alla platea degli studenti ("Tenetevi quanto più vicini alla musica e quanto più lontani dalla droga!"), accolto da un tripudio di applausi, ha molto colpito i presenti. Lauro, infine, ha concluso la manifestazione, definita un dono natalizio, ringraziando tutti, studenti e docenti, con un'espressione sintetica: "Questa di stamane è stata certamente una formidabile prova di buona scuola!".

 

www.raffaelelauro.it

www.carusothesong.com


Veramente è stato bello.
di Utente non registrato, 14/12/2015 - 09:19


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Su l'Eco della Pulcarelli I Cestai!


Dopo aver ricevuto e, grato per l'attenzione, publicato l'articolo inviatomi dalla Scuola Pulcarelli riguardante l'antico mestiere del ciabattino con il ricordo di Michele de Simone, oggi ricevo quello rigaurdante l'antico mestiere del cestaio nella parole di un bimbo che parla del mestiere del Nonno Antonino. Bello e da legegre, eccolo:

L’ECO DELLA PULCARELLI

Conoscere gli antichi mestieri significa fare un viaggio nellamemoria del passato per scoprir negli aspetti caratteristici. Il lavoro un tempo a Sant’Agata era legato soprattutto al primato delle mani di artigiani e di contadini, si fondava sull’uso di attrezzi e si lavorava dall’alba al tramonto con tanta fatica e spirito di sacrificio; non mancava a volte un pizzico di originalità e di inventiva.

E’ bello soffermarsi ad ascoltare i racconti del nonno Antonino quando ricorda come, insieme con i suoi coetanei, si guadagnava da vivere con mestieri semplici che hanno fatto la storia del mio paese. Il suo mestiere era il canestraio,legato alla realtà contadina di Sant’Agata,e resterà memorabile nei miei ricordi anche perché èun mestiere antico, che è destinato a scomparire. La figura del canestraio chiamato pure panieraio o cestaio, aveva allora un ruolo primario. Il nonno racconta che …. “nel periodo invernale,in cui si riposava dalle fatiche dei campi, si dedicava a intrecciare i cesti, li confezionava di diverse dimensioni a seconda dell’uso per cui venivano utilizzati o richiesti. La realizzazione dei panieri e delle ceste richiedeva una lavorazione particolare che ormai,nel corso degli anni, è andata a scomparire,Oggi a praticare quest’attività sono rimasti i contadini anziani e qualche artigiano. Iniziava con il raccogliere i materiali: giunchi e vimini d’ulivo. Il periodo più adatto per fare questo è luglio perché i materiali sono più lavorabili, li lasciava essiccare per un mese. Dopo questo periodo poteva iniziare la lavorazione:cominciava con il creare la base del cestino incrociando i vimini d’ ulivo e formando una sorta di croce,poi intrecciava i giunchi con la base. Stabilita la grandezza della base,proseguiva intrecciando i vimini d’ulivo con i giunchi. Quando il lavoro arrivava a una certa altezza, se stava facendo un paniere costruiva il manico, se era una cesta vi rifiniva il contorno. In base alla necessità,stabiliva la sua altezza e la grandezza. Per realizzare un cesto di media grandezza impiegava suppergiù cinque ore. Un tempo si realizzavano i panieri e le ceste per i vari utilizzi nella raccolta dei frutti:dalle olive a quella dei fichi e dell’uva perché all’ epoca, quando era giovane, non esistevano utensili di plastica e si doveva realizzare con le proprie mani i recipienti per svolgere i vari lavori agricoli.…”

Ringraziamo nonno Antonino per la sua presenza e la sua arte. Ci ha fatto capire come possa essere gratificante conoscere un mestiere e saper costruire con materiali poveri offerti dalla natura e solo con l’ uso delle mani prodotti artigianali, che oggi hanno grande pregio. Basta un pizzico di perizia e di pazienza per rendere efficiente il proprio lavoro,mettendolo al servizio delle necessità altrui.

Conoscere i mestieri di un tempo può rappresentare un’occasione per i giovani per riscoprire le tradizioni del territorio in cui vivono e usufruire di opportunità che, se non accompagnate e guidate dall’esperienza degli anziani, difficilmente possono essere pensate come reali occasioni di lavoro



Perchè abbiamo abbandonato le tradizioni e svuotati i laboratori artigianali?
Colpa dei Cinesi , della scuola o delle tasse?
di Utente non registrato, 12/12/2015 - 13:41

Uomini, donne e tiempe belle'e 'na vota che tornano si e vulimme fà turnà mettenno 'nsieme 'o cumune, 'a scola e 'e pro loco.
di Utente non registrato, 12/12/2015 - 21:28

Caro utente delle 13.41 di ieri secondo me colpa di tutte e 3 le cose da te citate:
Cinesi, Scuola e tasse. Aggiungerei solo burocrazia.
Un peccato perchè eravamo i primi al mondo in arte ed artigianato di qualità.
Migliaia di posti di lavoro gettati alle ortiche.
di Utente non registrato, 13/12/2015 - 10:28


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Su l'eco della Pulcarelli il ricordo di Michele!


Ricevo e, onorato e grato per l'attenzione, dall'Istituto Pulcarelli Pastena, un articolo che parla degli antichi mestieri e nella fattispecie del Calzolaio ricordando l'indimenticabile Michele de Simone, l'ultimo calzolaio di Sant'Agata che ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore dei suoi cari e di tanti di noi. Grazie Scuola per averci dato la possibilità di ricordarlo e di leggere questo testo gentile e da far riflettere:

L’ECO DELLA PULCARELLI


Sono tanti i mestieri di una volta che stanno scomparendo, perché sostituiti dalle nuove tecnologie.Tra questi l’attività del calzolaio è uno dei mestieri più antichi del mondo Nel paese in cui vivo con la mia famiglia, Sant’Agata,l’attività del calzolaio era uno dei mestieri più richiesti e oggi purtroppo è scomparso. Le botteghe dei ciabattini erano indispensabili, perché il costo delle scarpe era troppo alto e tante famiglie riparavano le scarpe più volte, cambiando le suole e altre parti consumate,per poterle usare fino a quando non erano completamente rotte.Allora le scarpe passavano dal fratello maggiore al fratello minore e se non erano buone si portavano dal ciabattino a riparare.L’ ultima bottega del calzolaio a Sant’Agata si trovava vicino alla piazzetta e il calzolaio si chiamava Michele, dai paesani era chiamato “Michel ‘o scarpar“.Dal racconto del signor Bruno , suo figlio, tanto gentile e disponibile, siamo venuti a conoscenza di come Michele svolgeva quest’attività. Michele aveva imparato il mestiere del calzolaio dall’età dell’adolescenza, frequentando la bottega di un calzolaio più grande di lui e con più esperienza. Poi cominciò a praticare il mestiere lavorando da solo nella propria bottega. Il locale era molto piccolo, profumava sempre di pelle e di mastice. Alle pareti erano appese tante foto. L’arredamento era semplice. C’era solo un deschetto “’o bancariell’ su cui egli poggiava tutti gli attrezzi necessari: il treppiede o piede di ferro che era un attrezzo a tre forme, per dare il garbo alle suole, alle mezze suole e ai tacchi , i trincetti,le lesine,i punteruoli,la smerigliatrice per levigare le suole,le forbici, la pece,le setole di maiale, martelli, chiodini e colla; altri strumenti di lavoro erano: i coltelli per tagliare la pelle e le suole, la lima, il lucido , la spazzola, le tenaglie e dei pezzetti di carta vetrata per pareggiare l'orlo delle suole. Ogni attrezzo serviva per un uso particolare. Su qualche mensola c’erano poggiate le forme di varie misure per allargare e modellare le scarpe, il cuoio e la gomma. Poi, dietro al deschetto c’era uno sgabello, dove Michele si sedeva, infatti il lavoro si svolgeva stando seduti. La porta del negozio era una vetrina dove Michele esponeva scarpe, zoccoli e stivaletti. Lui confezionava e aggiustava scarpe, sandali, ciabatte, stivali, cinture e borse. Era svelto e capace nel suo mestiere e accontentava sempre i clienti. Mentre svolgeva il lavoro, amava ascoltare la radio e nella sua bottega talvolta si incontravano gli amici per ritrovarsi. Il signor Michele ha svolto la sua attività finchè ha potuto, fino a 86 anni, e dopo di lui calzolai a Sant’Agata non ce ne sono stati più. Grazie Michele per il tuo esempio di dedizione amorevole al lavoro!!!

I giovani oggi stanno riscoprendo con piacere gli antichi mestieri di un tempo, scomparsi o diventati rari e, tra quelli più ricercati, c’è proprio la professione del calzolaio.Diventare un buon calzolaio significa innanzitutto avere buona volontà e spirito di sacrificio.




Un complimento ai 2 alunni. Braviiiiiii!
di Utente non registrato, 15/04/2016 - 13:25

bravi davvero bravi a tutti e due gli alunni
di Utente non registrato, 15/04/2016 - 13:25

bravi ai ragazzi che hanno svolto questo lavoro molto bravi!
di Utente non registrato, 15/04/2016 - 13:28


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bimboil ed amico Albero alla Pulcarelli!








Ricevo, e grato per l'attenzione,  pubblico dalla cara maestra dell'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena un comunicato sulle ultime attività che han visto protagonisti i nostri alunni nella marcia di avvicinamento alla natura con le inziiative Bimboil e Amico Albero (di quest'ultima ne avevamo già parlato). Questo il comunicato che Vi invito a leggere:

L’Istituto comprensivo Pulcarelli Pastena, da sempre sensibile alle tematiche ambientali e di tutela del territorio, con il supporto del Comune di Massa Lubrense, ha realizzato le attività legate ai progetti “Bimboil” e “Amico Albero”. Nel primo caso il progetto ha come obiettivo la diffusione della cultura dell’olio, del suo consumo consapevole in un regime di sana alimentazione. Gli alunni, pertanto, durante l’anno scolastico saranno guidati lungo un viaggio alla scoperta dell’olio extravergine, della sua storia, delle sue proprietà, nonché degli antichi mestieri legati alla sua produzione, fino ad arrivare alla realizzazione di un francobollo per la partecipazione ad un concorso nazionale. Prima tappa del viaggio è stata la raccolta delle olive, presenti nelle pertinenze scolastiche, realizzata grazie alla collaborazione della Coldiretti e dei genitori degli alunni delle classi interessate. In occasione della giornata nazionale dell’albero, invece, con la collaborazione dell’assessore all’agricoltura Francesco Cacace, che in prima persona ha partecipato all’iniziativa, in tutti i plessi di scuola Primaria e Scuola dell’Infanzia sono state approfondite dagli alunni le tematiche relative alla salvaguardia e tutela del proprio territorio. Venerdì 20 novembre sono stati piantumati alberelli di olivo, simbolo di pace e rappresentativi del territorio massese, già Città dell’olio, il cui prodotto ha ottenuto il riconoscimento DOP. Le unità di apprendimento, che prevedevano tra le esperienze laboratoriali attivate e le lezioni partecipate (canti, approfondimenti interdisciplinari, poesie, disegni, collage, …) ci hanno portato all’acquisizione dell’apprendimento unitario da promuovere. Ognuno nel suo cuore ha sicuramente maturato la consapevolezza che quello che vogliamo augurare alle generazioni future, così come anche il Sindaco ci ha ricordato, è di poter maturare una coscienza ecologica che li renda protagonisti attivi nella tutela e salvaguardia del territorio di appartenenza


Bravi , bisogna riavvicinare i giovani all'ambiente, alle tradizioni, alla vita sana, all'agricoltura, alla dieta mediterranea.
Per i giovani abituarsi al bello , alla gioia della vita genuina , al gusto del cibo mediterraneo e salubre ed alla difesa del patrimonio storico-ambientale è FACILE ma bisogna proporlo e proporlo nei termini giusti, come fatto con questa iniziativa.
Ottimo lavoro dell'assessore Cacace e del Presidente della Coldiretti Antony Pollio.
Avanti così!
LP
di Utente non registrato, 24/11/2015 - 11:00

Si sono anche divertiti!
Cultura e svago.
Bravo Cacace.
di Utente non registrato, 25/11/2015 - 09:31


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Sant'Agata piantati gli olivi.



Immagini scattate stamattina presso il plesso della Scuola Primaria di Sant'Agata del Comprensivo Pulcarelli quando e dove sono stati piantati due alberi di olivo in presenza di tanti piccoli studenti entusiasti nell'ascoltare tante notizie sui nostri preziosi alberi ed ancor di più quando hanno vsto piantare nel giardino  quei due alberi di olivo donati dall'Amministrazione Comunale e piantati dal nostro consigliere delegato all'agricolrtura Francesco Cacace. E dopo Sant'Agata operazione analoga svoltasi a Pastena anche in presenza del nostro Sindaco Balducelli e del Consigliere delegato alla Pubblica istruzione Maria Cacace. Di certo quegli alberi non potevan trovar casa migliore..........














Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il nuovo CdI della Pulcarelli!
Grazie alla Dirigente Rita Parlato per la cortese comunicazione ed un Forte "In Bocca al Lupo" e "Buon lavoro!" ai neo eletti!




Auguri di buon lavoro a tutti i rappresentanti dalla dirigente scolastica al presidente del consiglio al corpo docente ed al personale ATA.
Gennaro Pappalardo
di Utente non registrato, 20/11/2015 - 14:18


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 15 ed il 16 le elezioni del CdI Pulcarelli!
Ricevo e, grato per l'attenzione, pubblico da parte della dirigenza dell'Istituto Pulcarelli Pastena la circolare inerente le prossime elezioni per il nuovo Consiglio d'istituto che si terranno domenica e lunedì prossimi. Fa un po' effetto notare che dopo quindici anni, credo, saranno le prime alle quali non parteciperò e quanti ricordi passan nella mente mentre scrivo queste poche righe sulle tante esperienze vissuta nel mondo della Scuola con docenti, dirigenti, studenti, genitori e collaboratori. Grazie Scuola per tutto quello che mi hai donato e che porterò tra i ricordi più belli della mia vita. Questo l'avviso e prima di chiudere l'invito a tutti i genitori degli alunni dei Plessi di esercitare il diritto dovere di voto:




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

L'avviso della Pulcarelli sulle elezioni del CdI



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Novembre le elezioni del CdI Bozzaotra!


Cari Genitori degli alunni del Bozzaotra bene sapere che nel prossimo mese si terranno le elezioni per il rinnovo del Consigli d'Istituto che resterà in carico per il prossimo triennio. Entro la fine di ottobre vanno presentate le liste. Cliccando qui l'avviso al riguardo pubblicato sul sito della scuola e, da queste pagine, il ringraziamento mio e di tutit i genitori al Consiglio Uscente ed in particolare alla Presidente Marcella Gargiulo per quanto hanno fatto per render la Scuola più Scuola soprattutto per i nostri cuccioli.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da domani anticipata la corsa Sita Napoli-S.Agata


 A V V I S O   S I T A

Da domani 12 ottobre 2015 la corsa SITA da Napoli Università Monte Sant'Angelo a Sant'Agata partirà alle 13 e 45 e non più alle 16 e 45. In vigore le nuove traiffe con un'ulteriore diminuzione di 0,10 € ed in settimana l'arruivo del nuovo autobus griffato e con wifi a bordo. La partenza della corsa mattutina rimane stabile alle 6,00 da Sant'Agata.
Credo che non andiamo bene se non per la corsa mattutina..gli orari del ritorno.anzi l'orario del ritorno non e per niente utile agli studenti universitari..


di Utente non registrato, 11/10/2015 - 21:16

Tagliati fuori i pendolari. I vecchi orari erano ottimi, anche in virtù del fatto che il servizio poteta essere sostitutivo all'aliscafo delle 17:15 che, con un pò di mare non viaggia. Troppo prematuro cambiare gli orari dopo una settimana. Un po di rodaggio avrebbe dato i suoi frutti anche per una corsa aggiuntiva. Pessima decisione.
di Utente non registrato, 12/10/2015 - 09:05

le corse devono essere aumentate 1 è poca
di Utente non registrato, 12/10/2015 - 11:20

caro Lello, a cosa serve e a chi serve un bus che parte alle 13.45 da Napoli con i corsi che finiscono molto più tardi???????complimenti per l'iniziativa....inutile!!!!! la campagna elettorale ,Caro Lello è finita......
di Utente non registrato, 12/10/2015 - 16:10

Please spostare di una ora l'orario di ritorno -18 - ed anticipare di una ora 12.30-
Alle 13.45 è inutile , si arriva a Napoli alle verso le 17 , lezioni finite ed anche appello per esami .
di Utente non registrato, 12/10/2015 - 16:26

Nn credo che lo si faccia per campagna elettorale (ancora?)... Se la mettiamo così Diego Corace appoggiò Insieme alle elezioni.. E poi alla sita non credo convenga viaggiare con i pullman vuoti! ________aggiunto da lello: stiamo studiando varie opportunità....intanto con la corsa delle 13 e 45 più viaggiatori ma non stiamo trascurando le esigenze quelli che necessiterebbero di una corsa sucecssiva
di Utente non registrato, 12/10/2015 - 20:07

Trovo veramente imbarazzante leggere, nei commenti, ancora riferimenti alla campagna elettorale! Limitiamoci ad esporre il problema e a cercare di risolverlo...le elezioni sono passate da un pò e quindi cerchiamo di pensare con la mente libera da ogni condizionamento e non sempre offuscata dalle solite critiche sterili e insulse.Complimenti, piuttosto, a te Lello che ti fai carico dei vari problemi...grazie! Una cittadina che non usa il pullman







di Utente non registrato, 13/10/2015 - 07:26

o mettete almeno tre corse oppure e meglio il treno come orari e come prezzo
di Utente non registrato, 13/10/2015 - 10:16

caro lello, ma lo si sapeva già che gli orari cosi come erano partiti, non erano sopportabili dalla sita per ovvi motivi, (contratto di lavoro) quindi o si mettevano minimo due corse ar o la cosa non era fattibile, di cosa avete parlato fino ad ora? hai dato uno sguardo agli orari agerola napoli? che ha simili problematiche? e loro non hanno neanche l'interessamento dell'amico diego corace!!!!!
di Utente non registrato, 13/10/2015 - 19:30

Ad Agerola i Cittadini contano sul gran contributo del professor Luca Mascolo, loro Sindaco, che non delega ma fa, ed i risultati sono evidenti, almeno così sembra.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 14/10/2015 - 10:46

Comunque va ringraziato Diego Corace, che si stà mobilitando molto per sistemare questi problemi.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 14/10/2015 - 10:47

Ciao Lello. Ci tieni aggiornato sulla questione. La Sita vuole lasciare questi orari? Grazie ___________aggiunto da lello: certamente
di Utente non registrato, 15/10/2015 - 07:38

scusatemi se mi inserisco in una corsa che a me non interessa, ma colgo l'occasione per dire che le corse mattutine delle sette sette e dieci e quelle dell'una e un quarto molte volte lascia i ragazzi a piedi a sorrento o stanno come salami nel pulmman. allora mi chiedo è giusto questo io ho tre figli e pago tre abbonamenti alla sita e vengo lasciato a terra? non per fare polemiche perchè non ci sono controlli che salgono persone e studenti senza abbonamento e senza staccare il biglietto? se ci sarebbero controlli più ferrei alla sita entrerebbero molti più soldi.una considerazione mia personale io se ho l'abbonamento e pago per tutto l'anno ho il diritto di salire sul pulman per primo,perciò parlo di più controlli un posto di lavoro in più e nessuno farebbe il furbo.ricordo ai miei tempi quando sui pulman c'era il secondo autista e guai se facevi casino o stavi alzato. vi ringrazio per il mio sfogo e vi auguro una buona giornata.
di Utente non registrato, 15/10/2015 - 07:56


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La proposta di menù per le nostre scuole!
Non  ho aspettato l'anno prossimo per pubblicare su queste pagine la proposta del menù per gli alunni delle scuole Massesi elaborata dalla nostra Amministarzione di concerto con l'ASL, menù che comprende tutte le tipologie di alimenti per offrire agli studenti dieta ricca ed equilibrata!







Fai bene a renderlo pubblico.
di Utente non registrato, 07/10/2015 - 07:44

Brava la consigliera Maria Cacace!
di Utente non registrato, 07/10/2015 - 09:13

Un poco di carne in meno e sarebbe perfetto. __________aggiunto da lello: alternativa?
di Utente non registrato, 07/10/2015 - 13:13

Mancano i cereali come la zuppa di farro ..e poco pesce ci sta nella dieta....
di Utente non registrato, 07/10/2015 - 15:41

Con il menù delle scuole, il comune non c'entra quasi niente, visto che viene redatto dagli alimentaristi dell'asl. Quello che potrebbe fare il comune (Ma che no fa da anni) è lottare per poter acquistare i prodotti destinati alla mensa scolastica da fornitori locali, e no farli arrivare dall 'entroterra napoletano!!!! ____________aggiunto da Lello: le noprme non lo prevedono bisogna rivolgersi al mercato elettronico ella PUbblica Amministrazione
di Utente non registrato, 07/10/2015 - 20:04

Credo , correggimi se sbaglio, Lello, che l'ausilio del MEPA sia esclusiva del servizio offerto direttamente dal Comune, mentre invece , se il servizio è gestito da "privati" non si deve "obbligatoriamente" rivolgersi al Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 08/10/2015 - 11:17

e perchè gli alimenti per la mensa del comune li compra un privato?
di Utente non registrato, 08/10/2015 - 20:43

Non mi sembra che sia molto diverso da quello dell'anno scorso. Se poi bisogna rivolgersi al mercato elettronico dell PU, perché allora la consigliera Cacace durante la campagna elettorale sbraitava da ogni palco che avrebbe introdotto il Km 0? Era solo un proclama elettorale, abbiamo capito.
di Utente non registrato, 09/10/2015 - 09:12

Se il servizio è affidato a "privati", si, Utente delle 20:43.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 09/10/2015 - 12:18

Vorrei chiedere alla consigliera delegata Maria Cacace,prima Mamma, poi insegnante, poi consigliere comunale, come è possibile che i bambini devono mangiare la frutta con la buccia e con il bollino attaccato vicino?senza che nessuno lo tolga.....questo si che è il cambiamento....in peggio però.....
________aggunto da lello: la buccia fa bene e la fruitta è lavata ed anche io la faccio mangiare ai miei figli
di Utente non registrato, 13/10/2015 - 12:35

Caro Lello,lavano la frutta e ci riattaccano il bollino....questa succede nelle scuole di Massa Lubrense???? ma no farci ridere...sappiamo tutti che sta succedendo il putiferio perchè nessuno vuole o può sbucciare la frutta......ma tu fai finta niente...va bene cosi....ma non provi un po di vergogna.....a dire ed affermare certe cose....
di Utente non registrato, 13/10/2015 - 19:37


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Per la refezione scolastica, buono a sapersi!

scusatemi, vorrei capire una cosa: se io compro 2 blocchetti che sono 30 buoni pasti e mio figlio stacca solo 25 buoni pasto, gli altri cinque li posso utilizzare per l'anno successivo oppure il valore di 5 buoni pasto verranno persi? ___________aggiunto da Lello: grazie pe rla domanda e lunedì chiedo!
di Utente non registrato, 02/10/2015 - 18:36

Ho chiesto in comune e la signora mi ha detto che si possono utilizzare il mese successivo. Non hanno scadenza.
di Utente non registrato, 03/10/2015 - 11:25

Ciao Lello,
Potresti pubblicare il menù?!?Grazie ____________aggiunto da lello: lo chiedo
di Utente non registrato, 05/10/2015 - 05:56

forse l'anno successivo? volevi dire. scusa ancora
di Utente non registrato, 05/10/2015 - 12:02


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Sabato a Sorrento l'openday della Linos School!
Siamo tutti invitati!




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Aperte le iscrizioni per la ludoteca di Priora!


Aperte le iscrizioni per la ludoteca della Scuola Gugliucci di Priora! Cliccando qui la notizia dal Portale del Comune di Sorrento!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Buon anno Scuola!


Stamattina, profittando dell'inizio dell'anno scolastico nelle scuole massesi, voglio esprimere da queste pagine il mio personale e sincero augurio a tutte le componenti della scuola, alunni in primis, genitori, dirigenti ed in particolare alla nuova Dirigente della PUlcarelli Pastena, docenti, collaboratori, personale delle mense, degli scuolabus e dell'ufficio scuola del comune affinchè l'anno scolastico che va ad iniziare sia latore di grandi soddisfazioni ed ottimi risultati anche con tutte le difficoltà oggettive dovute al momento non felice causa la spending review. 
E pensando a tutti gli anni in cui son stato presidente del Consiglio D'Istituto delle scuole massesi e rinnovando la disponibilità di queste pagine a far sentire, forte, la voce di tutte le componenti della scuola, voglio ancora ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in quei tanti anni sperando di aver fatto nel mio piccolo qualcosa di buono e con la convinzione che poco o tanto che sia stato l'ho fatto con piacere e buona volontà nell'interesse soprattutto dei nostri figli. Un flash back a questi anni dai quali nascono forti e spontanei i ringraziamenti alle persone con le quali ho avuto modo di collaborare e che, più di me, davano l'anima per i nostri figli, i dirigenti scolastici, la Falcone, la Rossi, buoni ultimo i prof. Palma e la Izzo, i direttori amministrativi la De Luca, l'Ercolano, il Castellano, i collaboratori tra essi tre  nomi per tutti Antonietta, Carolina e Franca, i docenti con i qauli abbiamo condiviso tanti progetti, i genitori con i quali  ho avuto nel corso degli anni tanti incontri e dai quali ho avuto tanti consigli e buoni ultimi gli alunni, i nostri ragazzi, con i quali ho vissuto tante esperienze che difficilmente andran via dalla mente del cuore. Ricordo le gite con loro ed i docenti, quando si andava a vedere la partita del Sorrento, i gemellaggi con le scuole francesi e neozelandesi, gli anni in cui portavamo i bambini di Caso a scuola a Termini il sabato in cui erano stati lasciati a piedi dall'amministrazione, le tante manifestazioni di fine anno, di Natale e di Pasqua dei piccoli e timidi dell'infanzia, dei già bravi ed un po' più "faccia tosta"  delle primarie, degli ormai formati  attori, cantanti ed artisti delle medie. Ricordo, e come potrei scordamene i grandi sucecssi delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi della pallavolo che raggiunsero l'apice quattro  anni fa a Chianciano quando i ragazzi del volley studentesco si laurearono campioni d'Italia portando la nostra Massa sul trono d'Italia. Quel giorno c'ero e rimarrà come uno dei più bei giorni della mia vita vissuto grazie alla scuola.
Anche senza rivestir cariche nel mondo della Scuola, i Dirigenti conoscono  la mia disponibilità, anche in veste oggi del mio essere  Consigliere Comunale    di ritenere  queste pagine a Loro disposizione per ogni cosa che vorranno far conoscere alle famiglie degli studenti. Mi fermo qui e come recita il titolo: Buon anno scuola!
Cme eran bellini stamane.
di Utente non registrato, 14/09/2015 - 14:31

Finalmente un po' di libertà per le mamme e le nonne.
di Utente non registrato, 14/09/2015 - 19:54

E COME E' STATO BELLO VEDERE IL SINDACO FARE IL GIRO DEI PLESSI E DELL'ISTITUTO SAN PAOLO, CHE ARIA NUOVA
di Utente non registrato, 15/09/2015 - 15:41


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani a Sorrento l'inaugurazione Liceo Musicale




Domani a Sorrento il Liceo Artistico Grandi, inaugurerà il Suo "braccio" musicale. Per l'occasione si terrà un interessantissimo Concerto di cui alla loadina, grazie Anna per l'attenzione a queste pagine. L'inaugurazione del Liceo è un evento molto importante perché tanti ragazzi che vorrebbero intraprendere l'indirizzo musicale sono costretti ad andare a Castellammare. Oggi finalmente dopo tante avventure Il Grandi è riuscito  a raggiungere questo obiettivo e ne siamo tutti fieri per la nostra penisola in cui sono presenti moltissime scuole ad indirizzo musicalee per questa nuova opportunità che verrà offerta ai nostri giovani!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I tre re Bestie e....
........e chiudono alla grande le manifestazioni di fine anno della Bozzaotra!
















Grazie alla mamma che mi ha inviato questo post circa la manifestazione conclusiva di fine anno dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio al quale non avevo potuto assistere per altri impegni:
Il 15 giugno 2015 alle ore 20,00 nello spazio antistante la scuola elementare Don Milani diventato un vero e proprio teatro all'aperto grazie al lavoro di tanti ha avuto luogo con grande successo, alla presenza di tantissimi genitori, docenti, nonni e di rappresentanti dell'Amministrazione Comunale,  la rappresentazione teatrale de "I tre re bestie" .

La rappresentazione è stata tratta da una delle fiabe del Pentamerone di G.B. Basile e liberamente adattata e trasformata in testo teatrale dagli alunni delle classi prime del tempo prolungato della scuola secondaria Bozzaotra.
E' la storia di tre ragazzi (Delfino, Giosuè Vinaccia, Cervo, Stefano Somma e Falco,  Francesco de Toro) diventati bestie per via di un maleficio che chiedono al re (Mario Vinaccia) la mano delle prpriefiglie (Rita, Giorgia Battaglia - Vasta, Serena Persico - Fabiella , Noemi Aiello).
Solo quando verrà liberata la principessa Matilde di Chiaravalle (Ludovica Aversa) prigioniera nella torre e moglie di Tittone (Ferdinando Gargiulo) figlio del re il maleficio si scioglierà e le tre bestie riprenderanno sembianze umane e potranno vivere liberamente la loro storia d'amore.
Le professoresse Patrizia Longo, Paola Apreda, Carmelina Fiorentino e Maria Ferraro hanno guidato gli alunni con tanta passione e professionalità curando insieme ad essi non solo i testi della rappresentazione ma anche le scenografie ed i costumi. Una particolare menzione va fatta a Luigi Staiano che ha curato le musiche e le canzoni della tradizione napoletana dell'intera rappresentazione. Nel corse della serata sono stati premiati anche gli alunni vincitori dei giochi matematici - Università Bocconi anno scoalstco 2014-2015 giochi ai quali la scuola Bozzaotra tiene tanto. Gli alunni premiati dal preside Raffaele Russo e dalla professoressa di matematica Patrizia Longo si sono così classificati:
classi prime I classificata Persico Serena (IA), II classificato Cioffi Cristian (IB), III Classificata De maio Benedetta (IC)
Classi seconde: I Classificato Fusco Andrea IIA, II Classificato Rosa Chiara (IIC), III Classifcato Bozzaotra Tommaso Pio (IIB)
Classi Terze: I classificata De Maio Natalia (IIIB), II Classificato Cioffi Salvatore (IIIB), III Classificata De gregorio Rosa (IIIA)
Ci sentiamo di porgere i più grandi complimenti ai professori ed agli alunni che lavorando insinergia con impegno e cosatnza riescono a tenere sempre alto il nome della scuola media Luigi Bozzaotra di Massalubrense
(M.M)
teniamo i ragazzi lontani dalla strada avviandoli allo sport, teatro,musica,ballo,escursionismo,nuoto.
Acqua e non birre !
di Utente non registrato, 18/06/2015 - 13:41

Ringrazio per i complimenti che giro ai miei alunni che sono sempre fonte di arricchimento per me e che mi donano momenti unici. Grazie ragazzi, è bello stare con voi e respirare la vostra gioventù e la vostra voglia di vivere, voi siete il nostro domani e se i vostri valori saranno quelli giusti il nostro futuro e quello di Massa Lubrense, cui io tengo tanto, sarà radioso!! Patrizia Longo

di Utente non registrato, 19/06/2015 - 12:44


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi alla Bozzaotra in scena le prime medie!





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Da oggi le manifestazioni di fineannodel Bozzaotra
Da stasera con gli alunni della Primaria di Monticchio il via alle manifestazioni. Musical, Spettacoli teatrali e Musicali,  di fine anno degli aluni dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio che si terranno nel Cortile del Plesso Don MIlani di Massa racchiuse nel programma Un anno meraviglioso di Cui qui di seguito le locandine. peccato non averlo saputo prima, lo avrei fatto prima ma come si suol dire meglio tardi che mai ed allora stasera tutti alla Don Milani per celebrare insieme a docenti, alunni, dirigente e genitori la fine di un altro anno scolastico di certo costruttivo e formativo per i nostri cuccioli. Brava Scuola!






Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Oggi alle 16,00 e non alle 17,00.


ATTENZIONE: LA MANIFESTAZIONE SI TERRA' ALLE 16,00 E NON ALLE 17,00 CAUSA IL PROBABILE ARRIVO DEL CATTIVO TEMPO!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domani tutti al S.Anna con i piccoli di Pastena!


Siamo tutti invitati al bello che han preparato per il nostri occhi ed il nostri cuore i piccoli della Scuola dell'Infanzia con il prezioso aito dei docenti e la magica collaborazione delle mamme e dei papa! Domani al Parco Sant'Anna!



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Grandi campioni di Scacchi i picocli della Pulcare






Notizie che fanno bene a massa ai campionati nazionali studenteschi di scacchi (primarie e medie) il nome della nostra scuola Pulcarelli! complimenti agli allievi ai genotri ai docenti alla scuola..........questa è la massa che ci piace.

Ed un grazie a Franco Ruocco per questa bella notizia che altrimenti non avrei potuto con gioia comunicare a tutti i Miei Visitatori.

Questo il messaggio di Franco: Lello ti invio le foto dei ragazzi e ragazze che hanno partecipato alle nazionali di scacchi ad assisi alunni della pulcarelli. Le primarie femminili .16° posto, le scuole medie femminili 18à posto e le  medie maschili 18à posto ed un   ringraziamento a tutti i genitori che hanno contribuito sia moralmente, economicamente e personalmente accompagnando i propri figli  e alle insegnanti maestre Olga , Giovanna e Giusy che ci hanno dato una carica  ai loro alunni in tutti i momenti. Ci hanno provato e tutto sommato e una grande soddisfazione per tutti noi. forza. ragazzi ci rifaremo il prossimo anno.Lello c'ero anche io.

Complimenti ragazzi!

 
Questa è la MASSA CHE CI PIACE-
La Massa che spera in un futuro .
Non quella del galoppinaggio della politica.
Questi bambini sono una risorsa.
di Utente non registrato, 24/05/2015 - 09:00

cOMPLIMENTI CONGRATULAZIONI AGLI ALUNNI, ALL'INTERO CORPO DOCENTE, AL DIRIGENTE SCOLASTICO ED AI GENITORI CHE ASSECONDANO LA PARTECIPAZIONE A QUESTE ATTIVITA'EXTRACURRICULARI PER I NOSTRI FIGLI E NIPOTI. AD MAJORA PER L'ANNO PROSSIMO,
di Utente non registrato, 24/05/2015 - 10:40

Pensate a loro quando fate politica.
di Utente non registrato, 25/05/2015 - 08:43

Quanta saggezza in queste sei piccole PAROLE. Per quanto abbiamo aviuto modo di osservare in questi 15 anni nei quali il sindaco uscente è stato protagonista nutro molti dubbi che l'appello dell'utente delle 8,43 venga raccolto dai componenti della lista INSIEME PER MASSA LUBRENSE i.
di Utente non registrato, 27/05/2015 - 10:00


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I ragazzi della Bozzaotra Campioni di Matematica!


Buone nuove dall'Istituto Comprensivo Bozzaotra al quale sono legato da cuore e mente per tutti gli anni che mi ha visto come presidente del Consiglio d'istituto partecipare e condividere al bello che la scuola metteva in campo dalle rappresentazioni teatrali, ai campionati sportivi, ai concerti ai gemellaggi con altre scuole........E stasera con orgoglio il comunicato pervenutomi dalla scuola circa la partecipazione dei figli della nostra terra ai campionati naizonali di matematica tenutosi alla prestigiosa Università Bocconi di Milano e tra essi Eduardo Cipolletta che si è classificato quarantaduesimo su milleottocento partecipanti. Baravi, Bravi, Bravi a Voi ed ai Vostri Docenti..........

E' arrivata una conferma del lavoro che costantemente e da sempre viene svolto presso l'I.C. "Bozzaotra" di Massa Lubrense! Il nostro alunno, Eduardo Cipoletta ha partecipato,
insieme a Sara, Marco Urro e Liberato Mandato, alle finali dei "Giochi Matematici" presso  l'Universita' Bocconi di Milano, classificandosi al 42° posto tra un novero di oltre 1800  partecipanti, nella categoria C1.
Il Dirigente, prof. Raffaele Russo, che ha accompaganti i ragazzi con i loro familiari, con orgoglio e soddisfazione ha reso partecipi i docenti della spendida notizia.
La qualificazione ai "Giochi Matematici" già da diversi anni vede protagonisti gli alunni del nostro Istituto che sempre più si impone a garantire una crescita di qualità per le future generazioni.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

'O Paese mio tradotto nelle nostre scuole!




Bella la mail ricevuta stasera da parte dell'amico da Sempre, il caro professore e Poeta Luigi Sigismondi, che oggi ha donato a tutti gli aluni delle terze medie dell'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena (Ed a berve farà la stessa cosa pure per quelli delle terze del Comprensivo Bozzaotra Monticchio) una copia del Suo Libro 'O Paese Mio con la traduzione in italiano della famosa opera di Don Francesco Saverio Mollo che spero sia prima o poi adottata come libro di testo nelel nostre scuole medie perchè biosgna insegnare ai nostri ragazzi la storia della Loro piccola Patria perchè un Paese che non conosce il Suo passato è un Paese senza futuro, non mi ricordo chi lo disse ma lo condivido. Questa la cara mail ricevuta che voglio parteciparVi. Grazie e complimenti Professore!

Caro Lello,

come ti anticipai l’altro giorno, stamattina mercoledì 22 mi sono procurato il piacere di donare una copia del libro ’O paese mio, traduzione in lingua del poemetto napoletano di F. S. Mollo, a tutti gli oltre cento alunni delle terze classi della scuola media Pulcarelli. Dopo una breve illustrazione dell’opera ho lasciato i ragazzi con l’augurio di una felice continuazione degli studi o di una indovinata scelta di un onesto lavoro, ma soprattutto di buona fortuna nella vita.

Mi riprometto di fare la stessa cosa alla scuola Bozzaotra prima della fine dell’anno scolastico.

Cordialmente

Luigi Sigismondi


Ed è bello stamattina aver trovato nella cassetta della posta elettronica un bel commento al riguardo inviatomi dall'amico Carlo Franco che ringrazio per l'attenzione e che qui di seguito voglio farViI leggere,. Grazie a Te Carlo ed ancora una volta al grande Professore Sigismondi:



Il mio carissimo amico Gigino ancora una volta ha colpito nel segno. La sua vitalità culturale è una riserva preziosa e inesauribile per la comunità massese in quanto è  posta al servizio di uno spirito civico da tenere ad esempio in un tempo in cui i valori di appartenenza sembrano cedere il passo in nome di una modernità solo esibita ma pochissimo praticata. Soprattutto da parte dei giovani ed, infatti, è a loro che il vecchio generoso maestro, preoccupato per il loro futuro, si rivolge. Per scuoterli e per motivarli ad un impegno più consapevole. Vincere l'inerzia, generata anche dal benessere, è impresa ardua da portare a  termine, ma il maestro non demorde e sa che è suo dovere, nostro dovere, tentare. Ed eccolo qui il suo nuovo lavoro- la traduzione dal massese in italiano del bellisssimo poema di don Saverio, una sorta di cult per tutti noi - pensato a beneficio degli studenti delle classi medie, ma destinato al godimento dell'intera collettività: vecchi e giovani, uomini e donne. Massalubrense deve molto, moltissimo, a Sigismondi e questa ultima iniziativa è più che mai utile e apprezzabile perché, come tutte le altre che ci ha donato, è diretta a colmare il vuoto che si sta scavando tra le vecchie e le nuove generazioni. Il poema di Saverio Mollo fin dal titolo - 'O paese mio> - è  un inno all'amor patrio perduta e declamarlo nella lingua madre gli conferisce più valore, più autorevolezza. Anche se si perdono i sapori straordinari del dialetto rimesso a nuovo da Saverio Mollo al quale devo se ho capito e ho successivamente amato la Grande Storia di Massa. Riprendere il discorso dal punto in cui, tanti anni orsono, lo abbiamo interrotto è, come dice il Vangelo, cosa buona e giusta.  Grazie Gigino, allora, e  alla prossima che, ne siamo certi,  non si farà attendere. E sarà bene accolta da tutti noi.

Carlo Franco.


O paese mio.............RIDOTTO COME UN PAESE DA TERZO MONDO!!!!!!
Qualcuno si starà rivoltando nella tomba in continuazione.
Auguriamoci che quanto prima possa riposare in pace.
di Utente non registrato, 22/04/2015 - 21:41

Grande Prof.!!!!!!
di Utente non registrato, 23/04/2015 - 07:19

Se siamo un Paese da terzo mondo ( e su alcune cose veramente lo siamo : randagismo con relativo cacatoio sui marciapiedi o davanti ai portoni di casa, inquinamento acustico,stradine secolari martoriate, pubblica illuminazione spenta da tempo, segnaletica violentata , politica culturale sottozero, motorini folli,sosta selvaggia, abusivismo e degrado di ogni genere,ecc-ecc)
LA COLPA E ANCHE DI NOI CITTADINI/
________aggutno da lello: soprattutto nostra
di Utente non registrato, 24/04/2015 - 14:37


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Venerdì le scuole in ricordo dei nostri angeli!


dalla pagina Facebook dell'evento:

VENERDI 24 Aprile - STADIO ITALIA - Sorrento presenta

" La PARTITA del CUORE XII MEMORIAL " in Memoria di
- MAURO DI MAIO - VINCENZO ARMA - ALESSANDRO PERSICO -

Il progetto del Memorial, che si veste del Sorriso di MAURO, VINCENZO e ALESSANDRO è un progetto ambizioso poiché l'intenzione è quella di creare un fenomeno di impegno ed investimento sulla Gioventù.
Quest'anno il 24 Aprile alle ore 09.00, si svolgerà quindi un Quadrangolare di Calcio tra Tutte le Scuole della Penisola Sorrentina con uno scopo di tipo benefico.

Istituti Superiori della Penisola presenti saranno :
- Liceo Classico ( P.V. Marone )
- Liceo Scientifico ( G. Salvemini )
- I.S.A. ( F. Grandi )
- Ist. Polispecialistico ( S. Paolo )
- I.T.N. ( Nino Bixio )

Interverranno con la Gradita presenza la Mascotte del CUORE del
- CENTRAL FITNESS CLUB - per rendere Omaggio alla Memoria dei Ragazzi e ai Tanti Giovani purtroppo strappati precocemente alla Vita.
La giornata, appunto, ci auguriamo si tramuti in un momento di incontro, di comunanza nel ricordo di MAURO, VINCENZO e ALESSANDRO e dei Tanti Giovani ragazzi scomparsi, ma anche un'occasione di esultanza per la VITA, senza tralasciare il forte significato sociale che vogliamo trasmettere.

Ringraziamo l'associazione Sorrento l@b, gli amici del forum, coordinano Paolo Viva e Antonino Mastromano.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Pulcarellialle finali nazionali di corsacampestre






Che bello riprendere, stasera, gli aggiornamenti di queste pagine dopo il "tuossc" di questi giorni con la bella notizia, grazie all'amica Pina per le Foto ed all'amica Antonella per il piccolo commento,  della qualificazione alla fase finale nazionale dei campionati nazionali studenteschi di corsa campestre dei ragazzi della Scuola Secondaria dell'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena guidati dalla professoressa Scala (quanti ricordi quando insieme a Lei ed al Preside Palma si andava in giro per l'italia a seguire le imprese dei nostri giovani campioni) che si tiene a Cesenatico in questi giorni. Complimenti Scuola e grazie per il lustro che date alla nostra cittadina.

I ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena si sono qualificati alla finale nazionale di corsa campstre (categoria a squadre) che si tengono a Cesenatico dal 20 al 22 aprile.
Si sono qualificati sia nella categoria cadette che cadetti. La squadra femminile è composta dalle alunne Rosa Apuzzo, Marica Gargiulo, Simona Coppola e Mariateresas Russo. La squadra maschile è invece formata da Simone Vinaccia, Vincenzo Mascolo, Guglielmo Aprea, Lorenzo Rispoli ed Antonino Fiorentino.

In bocca al lupo ragazzi!.

E CREPI IL LUPO! SINCERI COMPLIMENTI E FERIVIDI AUGURI DI ULTERIORI SUCCESSI AI DUE BEI GRUPPI RAGAZZI E RAGAZZE NONCHE' AI LORO DOCENTI.
Gennaro Pappalardo.
di Utente non registrato, 20/04/2015 - 22:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

I bimbi della Pulcarelli ai Regionali di Scacchi!






E stasera, da queste pagine, i complimenti, miei e dei miei Visitatori agli alunni delle IV e V della Scuola Primaria del Comprensivo Pulcarelli Pastena che si sono qualificati alle fasi regionali dei campionati studenteschi di Scacchi! Ed un sentito grazie all'amico Franco Ruocco per le foto e la bella notizia! Complimenti Bambini ed un grazie anche alla Scuola, al Maestro Orto ed alle Vostre famiglie che Vi permettono di seguire questa san pratica che tiene allenata la mente!

Evviva la scuola! E' proprio il caso di dirlo...Le alunne delle classi 4 e 5 dell'I.C.Pulcarelli si sono qualificate nelle competizioni regionali di scacchi che si sono tenute a Saviano. Con impegno, sacrificio e grazie ad un' ottima sinergia tra le docenti e le famiglie, alla professionalita' del maestro Orto che con passione le ha allenate la squadra ha dato il meglio di sé. Brave ragazze siete state grandi!!!

Bravi!
di Utente non registrato, 11/04/2015 - 09:29


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La Bozzaotra alle giornate FAI 2015.


Immagini scattate (clicca qui) stamattina a San Francesco, nella bella Chiesa, nel chiostro e nelle cantine del Convento, location scelta, dai docenti e dagli alunni della Bozaotra, come avviene ormai da anni ormai aderendo la scuola alla campagna promozionale del FAI, per far conoscere a cittadini ed ospiti, una delle bellezze di Massa. E dopo Santa Teresa ed il conservatorio del SS.Rosario di Monticchio, quest'anno grazie ai monaci francescani di San Francesco, padre Manuel presente tra noi, sono stati aperti al pubblico la quattrocentesca chiesa con l'anensso chiostro e le cantine di pertiennza del convento diventato proprietà dei Francescani dopo l'affranco del 1929. Bravissimi e competenti i ragazzi (di tutte le classi della secondaria massese) che sotto l'occhio vigile delle care professoresse Gelsomina Gargiulo e Diana de Maio ci hanno illustrato la storia e le bellezze custodite nel plesso (raccontate anche nello scritto della De Maio), tante notizie sconosciute a me come ai più che hanno aderito alla bella inziativa. E per Voi è ancora possibile ammirare il bello che han preparato i nostri ragazzi oggi pomeriggio e domani mattina. Complimenti scuola!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Che bella la Via Crucis dei piccoli....
.........della Primaria di Monticchio!





Immagini belle e dolci (clicca qui) della Via Crucis rappresentata l'altra sera dai piccoli alunni della Scuola Primaria di Monticchio del Comprensivo Bozzaotra Monticchio con l'aiuto del Dirigente, dei Docenti, dei collaboratori scolastici e soprattutto dei genitori. Peccato non avervi potuto assistere per motivi di lavoro ma grazie alle belle foto inviatemi dall'amica Antonella Caputo (che mi ha promesso anche un commento al riguardo) è come esserci stato. Bello, bello, bello e ne profitto per augurare a tutit Loro Bambini, famiglie, docenti, dirigente, collaboratori del Bozzaotra che mi è rimasto nel cuore dopo tantio anni tyrascorsi con Loro una Santa e serena Pasqua! Antonella aspetto le due righe e per adesso un sincero e forte grazie!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domanda: Quanti di Voi...
.................conoscono la storia di uno dei nostri più antichi edifici storici e sto parlando del Convento di San Francesco di Paola sito nell'ononima nostra frazione bomboniera. Ed allora quale occasione più ghiotta che ci viene offerta dagli aluni e dai docenti dell'istituto Comprensivo Bozzaotra di Massa centro che,  aderendo come ormai da tanti anni a questa parte alle Giornate nazionali di Primavera del FAI , dopo Santa Teresa ed il Conservatorio di Monticchio, quest'anno, oggi e domani,  ci faranno da Ciceroni e, oltre che in italiano, anche in inglese e francese per farci scoprire, o riscoprire, la secolare storia del Convento di san Francesco. Questa la locandina, con date ed orari,  inviatami dalla cara professoressa Gelsomina Gargiulo che ringrazio per l'attenzione. Siamo tutti invitati!


Chiederei anche cosa i Massesi sanno riguardo l'IPAB (oggi ASP ) Massese,dopo che tanto è stato pubblicato anche qui, sul tuo blog, e di quello che un'ex Presidente di questo ente, una GRANDISSIMA DONNA, e parlo della Dottoressa Maria Teresa Morvillo-Mollo, ha fatto per i bambini Massesi e per chi versa in condizioni di disagio,fino alla sua dipartita. Vorrei che tutto l'impegno di Maria Teresa e l'immane lavoro di ricerca da Lei fatto e che ci ha lasciato, dia i suoi frutti. I Cittadini Massesi lo meritano, Massa Lubrense lo merita!

Arturo Terminiello

P.S.
Tra gli ex presidenti del siffatto ente ce ne sono alcuni di sicuro non meritori di menzione per il "cattivo" ruolo svolto,portando i Massesi addirittura a rischiare di perdere parte del patrimonio del quale loro sono i beneficiari testamentari.
di Arturo Terminiello, 28/03/2015 - 08:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domanda: Quanti di Voi...
.............conoscono la storia di uno dei nostri più antichi edifici storici e sto parlando del Convento di San Francesco di Paola sito nell'ononima nostra frazione bomboniera. Ed allora quale occasione più ghiotta che ci viene offerta dagli aluni e dai docenti dell'istituto Comprensivo Bozzaotra di Massa centro che,  aderendo come ormai da tanti anni a questa parte alle Giornate nazionali di Primavera del FAI , dopo Santa Teresa ed il Conservatorio di Monticchio, quest'anno ci faranno da Ciceroni e, oltre che in italiano, anche in inglese e francese per farci scoprire, o riscoprire, la secolare storia del Convento di san Francesco. Questa la locandina, con date ed orari,  inviatami dalla cara professoressa Gelsomina Gargiulo che ringrazio per l'attenzione. Siamo tutti invitati!


BRAVI!!! Complimenti al IC Bozzaotra. tanto lavoro, tanta cocretezza!
di Utente non registrato, 24/03/2015 - 21:43

Io no lucia
di Utente non registrato, 25/03/2015 - 10:01

Domanda all'utente delle 10,02 di ieri mercoledì:\\" Che significa quel IO NO LUCIA?\\"
di Utente non registrato, 26/03/2015 - 14:29


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Alla Bozzaotra La campagna antiviolenza...
.............di Mamme al Centro!




Grandissimo Successo stamattina al Bozzaotra di Massa Lubrense per la Campagna anti violenza di Mamme al Centro alla presenza anche della redazione di Positanonews, il quotidiano online della Costiera (clicca qui per l'articolo e l'intervista al nostro preside)

Mentre questo è l'articolo inviatomi dall'amica Roberta d'Esposito tra le testate d'angolo dell'Associazione Mamme al Centro e tra le organizzatrici dell'incontro al quale ha partecipato anche l'assessore regionale alle politiche sociali Bianca maria d'Angelo. Grazie Roberta per l'attenzione a queste pagine e complimenti alla nostra Scuola per l'attenzione a queste importantissime problematiche sociali:

Un percorso condiviso e corale che oggi nella scuola media Bozzaotre di Massalubrense, ha saputo mostrare “ l’importanza di ripartire dalla scuola e non dalla strade e dai territori”, un occhio rivolto alla cultura e alla sensibilzzazione. “Perché non c’è prevenzione senza iniziative di dialogo e sensibilizzazione”. Nei progetti 2015 di Prevenzione Salute per Mamme e famiglie di Mamme al Centro Endas, rientra anche tra le attività la lotta contro la Violenza sulle donne, che ormai da anni ha tra i propri obiettivi anche quello di fare prevenzione sul tema violenza, andando nelle scuole e promuovendo momenti di incontro e confronto con le classi.L’obiettivo è quello di tenere alta l’attenzione sul tema e offrire spunti di discussione che poi i ragazzi possano approfondire in classe con i docenti.Molte manifestazioni di violenza, dallo stalking alla violenza psicologica, non sono spesso considerate tali e solo il 7,2% delle donne denuncia la violenza subita. Gli stereotipi che sottendono la violenza sono difficili da sradicare, e solo una continua e capillare attività di sensibilizzazione e prevenzione potrà aiutarci a cambiare la situazione.Dialogo creare una rete di comunicazione nelle aule come nella strada nella famigliaa un rapportarsi fra alunni i e docentiLa Responsabilità e lo scopo di MAMME AL CENTRO ENDAS ed il suo staff è di sensibilizzare tutti noi e soprattutto di farci comprendere un fenomeno strutturale come la violenza di genere e di poter pianificare politiche con una serie di prevenzione a protezione delle ipotetiche vittime. Approfondire coinvolgere e far riflettere le tematiche e conoscenza su queste nelle scuole durante, un percorso di dialogo e interazioni di esperti come il dott Carlo Alfaro e la dott.ssa Letizia del piano sociale di zona Na 33, Il rapper Mauro Marsu, autore ed interprete della canzone “Storia di Mara”, simbolo dell’associazione “Mamme al Centro” per questa campagna, ha eseguito dal vivo il brano, e discusso con i ragazzi adottando il registro linguistico e culturale dell’Hip Hop; Ciro Gallo, tecnico nazionale Militari Combat ed istruttore di metodologie di allenamento dei reparti militari Special Forces Fighting Skill (corpi speciali inglesi), detentore di cinque Guinnes mondiali e due volte campione del mondo di Muay Thai, che è intervenuto in veste di esperto di tecniche di auto-difesa; gli organizzatori Enzo Cirillo e Roberta D’Esposito;-il tutto mediate la conduzione attenta, simpatica e stimolante di Nino Lauro ,Speaker Radiofonico , per sottolineare l’importanza di non dimenticare quanto questo crimine orrendo sia sottovalutato e la necessità di avere strumenti efficaci di prevenzione in difesa delle donne,prima che diventano vittime.Il progetto di Mamme al Centro Endas , che ha il patrocinio morale del Piano sociale di zona Napoli 33 e dei Comuni associati della Penisola Sorrentina, ha come obiettivo quello di informare i ragazzi più giovani sui temi della violenza sulle donne, violenza di genere e sul fenomeno del bullismo.Il programma si basa sul concetto di “Edutainment” ossia educazione+intrattenimento, questo concetto si associa bene con le esigenze dei ragazzi giovani, che hanno spesso bisogno di ricevere un linguaggio aperto, semplice e diretto.

(Roberta d'Esposito)




Grazie pure a te che ti dimentichi di me: ma ti pesa proprio tanto la mano per cliccare sulla spunta INOLTRA? __________aggiiunto da lello: non me l'hanno inviata ma messa su facebook
di Utente non registrato, 03/03/2015 - 22:22

Attenti anche a facebook e similari, sono pericolosissimi.
Ci sono in rete ladri di identità specializzati-
La violenza in rete è spesso peggiore di quella fisica.
di Utente non registrato, 04/03/2015 - 11:03

Interessante iniziativa e soprattutto importante dal punto di vista sociale data la tematica dopo tutti questi casi di violenza sia fisica che psichica sulle donne e sui minori. Mi auguro che dopo l'incontro presso l'istituto comprensivo \\"Bozzaotra\\" ne seguano altri presso l'altro istituto comprensivo \\"Pulcarelli\\" e la sede distaccata di Massa Lubrense dell'istituto superiore \\"San Paolo\\" di Sorrento. E forse non dovrebbero mancare altri organizzati dal Comune, dai centri parrocchiali e dalle due associazioni \\"Pro Loco\\". Anche perché come dice un motto dei saggi \\"PREVENIRE E' MEGLIO CHE CURARE E SERVE A NON PIANGERE IL LATTE VERSATO\\".
di Utente non registrato, 05/03/2015 - 20:52


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Su Positanonews intervista alla candidata Sindaco!


Comincia a delinearsi sempre più la campagna elettorale a Massa per le prossime elezioni comunali ed oggi su Positanonews (clicca qui) c'è anche l'intervista alla candidata sindaco di Massa con un bel po' di domande e risposte. Ancora nessuna indiscrezione trapela su nomi e volti della lista ed allora postiamo sempre quello del poprtavoce della stessa l'amico Arturio Terminiello. Questa 'intervista:

Cresce il fermento elettorale. Tramite Skype, oggi Positano News intervista, in esclusiva, uno dei canditati a sindaco alle prossime elezioni amministrative del comune di Massa Lubrense. La candidata in questione è una signora residente a Massa Lubrense, ma dal momento che tale candidatura non è stata ancora del tutto ufficializzata ometteremo nome e cognome.

PositanoNews: Cosa l'ha spinta a entrare in politica?

CandidataoSindaco: Sono stata contattata da un gruppo di amici, con i quali da più di un anno, stiamo discutendo sui problemi che affliggono il nostro Paese. Abbiamo deciso così di dare prosieguo a quello che era il rpogetto di uno dei mebri della lista, il signor Arturo Terminiello, che nel 2010 si presentò alla disputa elettorale con una lista chiamata "Il Punto". Abbiamo considerato quelle proposte insieme ad un panel di addetti ai lavori, avvocati, architetti e con chi ha avuto esperienze amministrative, ne abbiamo sposate molte, studiandone alcune in modo approfondito, che potrebbero essere di immediata applicazione, senza nessun costo da parte dei cittadini.  

PositanoNews: Presenterete una lista alle prossime Amministrative?

Candidata sindaco: Per il momento stiamo mettendo nero su bianco dei nomi e contattando persone qualificate, che potrebbero supportarci in questa sfida. Al momento contiamo sedici persone che già fanno parte della lista e intendiamo ad arrivare a venti. 

P. N: Si, ma non ha risposto alla nostra domanda. Intendete o meno presentare una lista?

C. S: Certamente. Intendiamo presentare una lista che conti persone in grado di amministrare al meglio un Comune come quello di Massa Lubrense. E' questa la sfida.

P. N: Potrebbe darci qualche indizio sul programma che volete presentare?

C. S: Francemente non credo ci sia bisogno di dare indizi. Le condizioni nelle quali versa Massa Lubrense sono sotto gli occhi di tutti. La sezione locale del WWF ha fatto alcuni esposti e noi vorremmo proseguire su questa linea, se ce ne sarà data l'opportunità. Bisogna sfruttare le potenzialità represse che ha questo comune e le idee a riguardo sono tante. Il nostro programma elettorale non sarà il classico libro dei sogni, cosa che si è vista nell'ultimo ventennio, ma pochi punti e da svolgere subito.

P. N: Abbiamo letto che Sindaco, assessori e consiglieri rinunceranno allo stipendio una volta eletti. Cosa può dire in merito? E' vero?

C. S: Sì, è vero. Noi crediamo che la politica sia un mezzo con il quale si possa portare equilibrio in una società. Non è un mestiere, ma un'opportunità per poter fare qualcosa per gli altri. Chi non sente questo come un dovere verso il prossimo dovrebbe evitare di farla. 

P. N: Ci potrebbe anticipare qualcosa sul nome della lista?

C. S: Non abbiamo ancora scelto il nome. Contiamo di farlo con l'aiuto della cittadinanza, proporremo dei nomi e saranno i cittadine a scegliere quale utilizzare.

P. N: Possiamo definirlo come un inizio di democrazia partecipativa?

C. S: No, credo che sia ben diversa. Noi vorremmo che Massa Lubrense fosse un comune che si sostenga previa democrazia partecipata, ma per esprimere cosa intendo ci vorrebbero cinquanta pagine e non ritengo questa la sede adeguata per parlarne. Intanto faremo scegliere il nome della lista alla cittadinanza.

P. N: Perché una donna come candidato sindaco? E' forse una scelta pubblicitaria?

C. S: Guardi, questa è la domanda che io stessa ho posto al direttorio e nello specifico al signor Arturo Terminiello, il quale mi ha risposto che Massa Lubrense non ha mai avuto un Sindaco donna e che quindi bisogna ovviare a questa mancanza. A dire il vero si è anche sbilanciato riguardo la propensione di noi donne all'essere più risolute nei momenti in cui c'è bisogno di polso. Ma questo sarebbe meglio non scriverlo. 

P. N: Bene allora vi auguriamo il meglio per il vostro paese. 

C. S: E' quello che chiediamo anche noi, il meglio per Massa Lubrense. 

 


Ciao Lello, come ben sai funziona da noi a Massa Lubrense, meglio aspettare gli ultimi giorni disponibile alla presentazione delle liste per delineare un quadro fatto di facce e di nomi. Sai il rischio che si corre altrimenti.Nel merito dell'intervista, sono stato contattato da una giornalista di Positanonews la quale voleva parlare di questi \\"rumors\\" riguardo la presentazione di una lista a Massa Lubrense avente come candidata Sindaco una donna, ed allora ho preferito darle il contatto della nostra candidata e farla parlare direttamente con lei. Spero di aver fatto bene.

Arturo Terminiello ____________aggiunto da lello: benissimo
di Utente non registrato, 02/02/2015 - 20:36

Più che quota rosa , abbiamo bisogno di quota onesta e preparata.
Comunque la signora in incognito è benvenuta. Almeno si muovono un poco le acque.
di Utente non registrato, 03/02/2015 - 08:49

La Signora, Massese doc, resterà in incognito ancora per poco, così come gli altri membri del gruppo.Il discorso che portiamo avanti poco è legato al numero di \\"quote rosa\\" obbligatorio da avere in lista, ma alle attitudini di ogni singolo, Uomo o Donna che sia. Riguardo la preparazione e l'onestà, questi dovrebbero essere principi che ogni persona dovrebbe \\"normalmente\\" avere di suo, ancora di più se intende avvicinarsi alla politica, che come dichiarato dalla nostra candidata a Sindaco, non deve essere visto come un mestiere ma come un'opera atta a riportare equità e benessere sociale.

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 03/02/2015 - 21:02

Ma questa signora o signorina ha paura o vergogna? Come si può avere fiducia se ci si nasconde? Ho capito qui si gioca all'enigmistica. C'è o non c'è la fantomatica Signora che da dietro le quinte si prenderà cura di Massa e dei Massesi. Questa non è una provocazione è disgusto alla politica che cambia, ma la politica casereccia deve cambiare ma non deve dare alimento all'ostracismo. Artù ma ultimamente sei stato a Lourdes? Sicuramente non avrai convinto a venire a Massa la bella Signora che ti è apparso in visione? Scusate a voi che leggerete questo post io credo solo in DIO. Speriamo che il Sig. Lello non omississa queste parole.
di Utente non registrato, 06/02/2015 - 17:35

Non mollate e non vi fate intimidire
di Utente non registrato, 06/02/2015 - 18:05

Egregio Utente delle 17:35, ma cosa ne sai tu di chi mi appare in sogno? Faresti meglio a pensare ai tuoi di sogni e magari, non in sogno, rivolgerti ai tuoi \\"compari di merenda\\" per sapere il nome di chi è la nostra candidata, loro di certo te lo sapranno dire.La \\"fantomatica\\" Signora alla quale fai riferimento è una laureata Massese che in concerto con noi del gruppo ha deciso di tenere \\"nascosta\\" la sua candidatura fino alla presentazione delle liste, e questo è in linea con tutte le altre candidature che si presenteranno nelle altre liste che concorreranno ad amministrare Massa Lubrense. Non vuole essere una provocazione ma è una \\"strategia\\" che riteniamo possa essere utile. Se a te questo provoca disgusto puoi liberamente non votarci, ma allo stesso tempo non dovresti votare nessuno dei contendenti per essere in linea con il tuo pensiero, visto che anche delle altre liste si sa poco o nulla, quindi...Capisco che la voglia tua e dei tuoi \\"compari di merenda\\" sarebbe quella di carpirne il nome per poi iniziare quello che sapete fare benissimo, ma stavolta non vi sarà cocesso di saperlo se non alla presentazione delle liste. Non commetterò mica gli errori che commisi con la passata lista del Punto, quando qualcuno venne a chiederci di non presentare la lista e di far passare Acone in un'altra lista che noi tutti avremmo appoggiato e fatta appoggiare. Questa volta si fa sul serio intendiamo andare a queste amministrative per portare un Sindaco che sia il Sindaco di tutti. Stay tuned my friend.

P.S.
Mi scuso con Acone di averlo tirato in ballo e lo invito a dire se è vero o meno ciò che ho scritto. Eravamo a casa di Marianna, se ben ricordo (ed io ho buona memoria).

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 06/02/2015 - 20:14

Caro Utente delle 18:05, non temere. Non abbiamo paura di nessuno! :-)Chi deve aver paura sono quelli del \\"malaffare\\", come l'Utente delle 17:35. Chi collabora con la lista che presenteremo non è tra quelli che usufruiscono di \\"aspettative\\"...capisc a mè!

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 06/02/2015 - 20:45

Inoltre, cosa non da poco, anzi UNICA in Italia, vorrei ricordare all'Utente delle 17:35 del 06/02/2015 che se i Cittadini Massesi ci daranno il loro consenso NOI AMMINISTREREMO GRATIS, cioè verseremo su di un c.c. intestato al Comune ciò che spetterebbe a Sindaco, Assessori e Consiglieri e quei soldi saranno spesi per un'opera socialmente utile. Noi già avevamo pensato di destinarli ad un Palazzetto dello sport da dedicare ad una Donna Massese di indubbia cultura, amore e passione per il sociale ed intrisa di onestà e rettitudine.Voglio vedere se faranno altrettanto i nostri competitor.Che lo sottoscrivessero adesso però, come abbiamo fatto noi!

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 07/02/2015 - 10:07

Lettera ad Arturo.
1° Non ho mai detto che la signora in incognito ti è venuta in sogno, parlavo di una visione se sei stato a Lourdes. Se si parla di sogni sono di sicuro le tue parole... \\"AMMINISTREREMO GRATIS se se,versamento su c.c. se se faremo un palazzetto dello sport,\\" ti rammento che in zona ma senza completarli ci sono già, non me ne vogliano le associazioni sportive ma sono parole da venditore di fumo.
2° Riguardo ai compagni di merenda nel mio post ho citato che credo in Dio quindi saprai immaginare chi sono i miei compagni di merenda di certo li preferisco ai tuoi compagni.
Punto terzo. Tu parli di strategia politica quindi sei uno stratega, e chi mi dice che non hai una strategia nel tuo programma elettorale per metterlo in quel posto smorfiosamente parlando (16) a Massa e Massesi?
di Utente non registrato, 07/02/2015 - 15:54

Risposta alla lettera dell'utente delle 15:54.

Ci sono stato a Lourdes, e chiesi la grazia per una mia carissima amica che purtroppo oggi non è più qui con noi. La grazia che chiesi non fu esaudita, come puoi vedere e sfortunatamente visioni, delle quali tu ti prendi gioco, nonostante tanti credenti continuano ad averne, personalmente non ne ho avute, anche se spero possa quanto prima accadere. Lo spero vivamente.Si, AMMINISTREREMO GRATIS, e continuo a sottoscriverlo. Ovviamente non posso obbligarti a crederlo, visto che il tuo credo è per chi magari crede che la politica sia un \\"mestiere\\" al quale si ambisce per gonfiare il portafogli. Libero di crederlo, ma non è quello che intendiamo noi per politica.Mi rammenti che in zona ci sono palazzetti dello sport non terminati? Mi indicheresti dove? Mi dipingi venditore di fumo? Io di fumo ne ho visto tanto finora e mi sono sempre chiesto dove erano finiti gli arrosti. Poi qualche amico mi ha mostrato alcune cose, sempre riguardo quegli arrosti ai quali facevo prima riferimento, ed ho capito il perchè di tante cose e la ragione per la quale tanti ambiscono ad andare al comune. Forse quando mi indicavi come venditore di fumo prendevi come termine di paragone chi ti è tanto \\"caro\\"? Riguardo i tuoi compagni di merenda ai quali facevo riferimento, sai benissimo chi sono. Di sicuro con Dio hanno poco a che vedere. Certo che parlo di strategia politica, sarei uno stupido se non ne avessi una.Fammi un solo esempio di come potrei metterlo in quel posto a Massa ed ai Massesi, uno solo, giusto per capire cosa intendi. Ho gia scritto che tutti i membri della lista hanno sottoscritto delle lettere di dimissioni che saranno consegnate al nostro candidato Sindaco che le custodirà e presenterà nello stesso momento che qualcuno non si attiene ai punti del programma. Potremmo benissimo dare mandato ad un Notaio o un'avvocato per custodirle e farle tirare fuori qualora succeda quello che non deve.In questo caso lascio scegliere te il Notaio o il Giudice, così non potrai dire che saranno di parte. Credo con questo di averti delucidato riguardo le obiezioni che ponevi, ma se così non fosse, mi trovi qua per altre risposte.

Arturo Terminiello
di Arturo Terminiello, 07/02/2015 - 18:46

Caro Arturio ricordo e se ricordo bene la proposta era finalizzata a portare avanti alcune idee programmatiche che erano assolutamente condivisibili e pertanto degne di essere concretizzate. Cosa ne è stato poi di quelle idee visto l’esito elettorale? Non è importante solo pensare ed avere buone idee, ma anche fare in modo che queste si materializzano. E forse con il senno di poi chissà se avessimo fatto bene ad accettare. Ciao
lello


di Lello, 10/02/2015 - 06:39


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Dal 2015/16 il Grandi è anche Musical/Coreutico!


Importante notizia per tutti gli studenti che quest'anno concludono il ciclo della scuola media e le Loro famiglie: il Liceo Artistico Grandi di Sorrento attiva il Liceo Musicale e Coreutico e chiude il cerchio. Domenica è Open Day. In apertura la locandina e qui di seguito la notizia pubblicata suil sito dell'Istituto.

Come tutti i licei, anche quello Artistico fornisce le conoscenze, le abilita' e le competenze adeguate sia al proseguimento degli studi di ordine superiore, sia all'inserimento nella vita sociale e nel mondo del lavoro.

Il Liceo Artistico e' indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica, favorisce l'acquisizione dei metodi specifici della ricerca e della produzione artistica e la padronanza dei linguaggi e delle tecniche.

Dall'anno scolastico 2015-2016 si attivera'
il Liceo Musicale e Coreutico.

Il Liceo Musicale e Coreutico rappresenta l'anello mancante della riforma scolastica dell'istruzione musicale, artistica e coreutica (Legge 21 dicembre 1999 n.508).

La sezione Musicale ponedosi come collegamento tra la scuola media ad indirizzo musicale e il conservatorio, assicura la continuita' dei percorsi formativi.

La Sezione Coreutico e' indirizzata all'apprendimento tecnico-pratico della danza e allo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura.

(
clicca qui anche per tante altre notizie sulla prestigiosa scuola fiore all'occhiello della Penisola Sorrentina)
Studiare seriamente è difficile
di Utente non registrato, 06/02/2015 - 18:04


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ritornan le arance della salute...
.........all'Istituto Bozzaotra, cosi come da tanti anni a questa parte. Appuntamento domattina nei plessi della Scuola Primaria di Massa e Monticchio con la salute alimentare e la beneficenza. Complimenti a Dirigente, Docente, insegnanti ed alunni. Grazie alla Maestra Luisa Esposito per le locandine. A domani!








Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 21 e 22 gli Open Day della Bozzaotra
Ricevo, ed onorato per l'attenzione, pubblico, la locandina degli Open Day dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra che si terranno i prossimi 21 e 22 Gennaio. Tutti i genitori sono invitati per guardare dal vivo e toccar con mano tutto il bello che tutta la Scuola, Dirigente, Docenti, Collaboratori e gli setssia lunni han preparato per i Vostri cuccioli.



L’istituto Comprensivo “Bozzaotra “ accoglie le famiglie durante l’Open Day del 21 e del 22 gennaio 2015 alle ore 16.00 presso la sede del plesso di Scuola Secondaria di Primo Grado.

Un’occasione nella quale l’apertura al pubblico diventa partecipazione dell’utenza ai percorsi formativi di una scuola che si sente e si muove come comunità integrata con il suo territorio.

Due giornate durante le quali alunni, docenti, genitori e Dirigente vivono gli ambienti della scuola e condividono esperienze di crescita ed interscambio.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Amarcord scolastico!


Stamattina, non senza commozione, voglio pubblicare una foto appena ricevuta e che mni ha uinviato l'amica Delia Schiattarella, amica da sempre, in bianco e nero e forse proprio per questo   lascia trasparire forse più il bel momento immortalato quando non esisteva nè photoshop, nè istagram nè il foto ritocco. Si riferisce ad una classe lementare nella quale insegnava l'amato e mai dimenticato professore Alfonso Tramparulo. Riconosco la stessa Delia, Rosario mio fratello, Filomena Sigismondi ci date una mano e riconoscer gli altri..........non so chi si riconosce o riconosce magari, visto il temnpo trascorso un papà o una mamma. Grazie Delia!
E garzie all'amico Alessandro Zuddas possiamo dare un nome a tutte queste belle bimbe e bei bimbi! Grazie Alessandro, allora:

In ordine da sinistra verso destra.
Fila posteriore: Rosalia Pollio, Raffaele Galano, Raffaelina Agrillo, Giuseppina Palumbo, Rita Cipolletta, Virginia Zuddas, Filomena Sigismondi.
Fila anteriore: Anna Gargiulo, Adele Schiattarella, Giovanni d'Esposito, Lorenzo Balduccelli, Rosario Acone, Fortunata Vinaccia, Domenico Russo, Antonina Rosa, Bernardetta Maresca, Raffaele Persico.

E grazie anche all'amica Fortunata Vinaccia che ha commentato questo post dandoci i nomi. Ecco il Suo messaggio, garzie:
A partire da sinistra  Rosalia Pollio,raffaele Galano,raffaella Agrillo,GiuseppinaPalumbo,Rita Cipolletta,Virginia Zuddas,Filomena Sigismondi,Anna gargiulo,Delia schiattarella,Giovanninon ricordo il nome) lorenzo Balduccelli,Rosario Acone,Vinaccia Fortunata(io che ti scrivo)Domenico Russo,Antonina Rosa,Bernadetta Maresca, Raffaele Persico,ho La  foto originale con la dedica del professore Alfonso Tramparulo.
A partire da sinistra Rosalia Pollio,raffaele Galano,raffaella Agrillo,GiuseppinaPalumbo,Rita Cipolletta,Virginia Zuddas,Filomena Sigismondi,Anna gargiulo,Delia schiattarella,Giovanni(non ricordo il nome)lorenzo Balduccelli,Rosario Acone,Vinaccia Fortunata(io che ti scrivo)Domenico Russo,Antonina Rosa,BernadettaMaresca,Raffaele Persico,ho
La foto or iginale con la dedica del professore Alfonso Tramparulo
___________aggiunto da lello: grazie Fortunata!
di Utente non registrato, 18/01/2015 - 18:22


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Lunedì l'open day dell'Infanzia della Pulcarelli



Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Giovedì l'Open Day delle Primarie...
..........dell'istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena. Appuntamento alle ore 15,'00 nei plessi delle scuole primarie di Torca, Pastena e Sant'Agata per poter toccar dal vivo quelli che sono i progetti e l'offerta formativa preparate dalla scuola per i nostri cuccioli.




Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il programma di Natale del Bozzaotra!
Ricevo e ringraziando per l'attenzione, pubblico il programma delle manifestazioni Natalizie organizzate dagli alunni dei plessi che fan capo al Comprensivo Bozzaotra Monticchio, con la collaborazione di Docenti, Collaboratori, Genitori e Dirigente per rendere alle famiglie e non solo alle famiglie ma a tutti noi,  più bella l'attesa del Natale. Grazie Luisa, trasformati in file in .jpg via .pdf e via sul sito!

Caro Lello,

in allegato ti invio i files relativi alla brochure delle manifestazioni natalizie del nostro Istituto.
Ti invitiamo ad essere dei nostri!!!!!
Se puoi, ci farebbe anche piacere che ne dessi notizia sul tuo sito.
Grazie mille.
Ti aspettiamo.









 

Grazie!
Luisa
di Utente non registrato, 15/12/2014 - 23:46

grazie per l'attenzione!
di Utente non registrato, 15/12/2014 - 23:46


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le manifestazioni Natalizie del Pulcarelli!
Le manifestazioni natalizie organizzate dall'Istituto Comprensivo Pulcarelli Pastena che han visto scendere in campo per preparare il bello che ci attende alunni, genitori, collaboratori, docenti e Dirigente. Grazie alla scuola per l'invito ed alla maestra Grazia Grieco per avermelo fatto recapitare. Siamo tutti inviatti e non dobbiamo essere per forza parenti a gustare il bello che han preparato i nostri piccoli.













Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 17 Dicembre porte aperte al San Paolo.
Mercoledì 17 dicembre è Porte Aperte all'Istituto Polispecialistico San Paolo che ha sedi a Massa Lubrense, Colli di Fontanelle e Sorrento. L'evento si terrà nella sede di Colli di Fontanelle: ottima occasione per conoscere dal di dentro quell che è l'offerta formativa della Scuola per i nostri figli che  quest'anno lasciano  le scuole medie. La scuola frequentata anche da Simona e che per le piccole dimensioni assicura massima attenzione agli alunni. Questa la locandina e grazie alla Professoressa Maria Rosaria Aiello per l'attenzione a queste pagine:





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Mare da esplorare: Ultimo atto!











Come preannunciatovi qualche giorno fa con due manifestaizoni tenutesi nei pelssi scoalstici di  Torca e Monticchio si è conclusa la bella esperienza di Un mare da esplorare, la bella esperienza che ha coinvolto tanti nostri bambini e voluta fortemente da Pro Loco, Scuola, Area Marina Protetta, Azienda di Soggiorno, Guardia Costiera con l'aiuto dei volontari del Progetto mare provenienti da tante nazioni europeee. Queste alcune notizie a riguardo della giornata conclusiva inviatemi dall'amica Teresa mentre le foto d'apertura me le ha inviate  Gennaro Pappalardo che ringrazio. Bella esperienza da rieptere assolutamente. Complimenti amici ed a Noi tutti lì'invito a rispettare il nostro Mare e le creature che contiene.

Martedì e mercoledì scorso nei plessi di Torca ( I.C. Pulcarelli clicca qui per le foto) e Monticchio (I.C. Bozzaotra, clicca qui per le foto) si sono tenuti gli incontri finali di "Un mare per esplorare" -progetto scuola.

La collaborazione tra A.M.P Punta Campanella, i volontari del progetto M.A.R.E., la Pro Loco di Massa Lubrense e la Capitaneria di Porto ha dato vita ad un ciclo di incontri rivolti alle classi V elementari per spiegare cos'è un parco marino e come si può tutelare le biodiversità in esso presenti. Durante le lezioni, grazie anche al lavoro delle docenti è stata prodotta una vasta quantità di materiale didattico che è servito, nell'ultimo incontro, a realizzare un percorso che raggruppava i vari argomenti trattati: l'illustrazione del parco e delle diverse aree in esso presenti, l'importanza della posidonia, le biocostruzioni e il nefasto ruolo dei datterai e le tartarughe. Gli alunni di V hanno fatto da “maestri” ai compagni più piccini, ai presidi, alle maestre e alle autorità portuali illustrando in maniera egregia tutto quanto avevano appreso. L'entusiasmo dei bimbi unitamente alla brillante resa di quanto impartito, ha fatto sì che entrambe le Istituzioni scolastiche richiedessero un ulteriore numero di incontri rivolto ai bimbi più piccoli. Un grazie particolare a Massimo Di Sarno che,oltre alla destrezza usata per realizzare una scultura di zucchero raffigurante l'ambiente marino, ha deliziato tutti i convenuti con degli ottimi “muffin”
Grande successo per “il Progetto-Scuola Un mare per esplorare”
Si è conclusa la prima edizione del “Progetto scuola- un mare per esplorare” organizzato dalla Pro Loco Massa Lubrense presieduta da Luciano Cheruseo in collaborazione con il Parco Marino di Punta Campanella e la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia.
Protagonisti del progetto, patrocinato dall’assessorato dal turismo della Regione Campania, dal Comune di Massa Lubrense e dall’Azienda di soggiorno di Sorrento, sono stati circa 40 alunni delle classi quinte dei plessi di Torca e di Monticchio degli istituti comprensivi “Costanzo Pulcarelli” e “Luigi Bozzaotra” presieduti rispettivamente dai dirigenti scolastici Giovanna Izzo e Raffaele Russo. Il progetto si è articolato in tre fasi: la prima si è svolta presso la sede della Proloco nei giardini di viale Filangieri con laboratori ludico-didattici col gruppo di giovani francesi, tedeschi, estoni e spagnoli del “M.A.R.E.-Marine adventure respect environnment”. La seconda è stata attuata con uscite in barca nella Baia di Jeranto e nel Fiordo di Crapolla per fare esperienze di “snorkeling” in canoa ed immersioni subacquee con l’assistenza dei sub e del personale tecnico-scientifico dell’Area marina protetta di Punta Campanella. La terza si è realizzata nel mese di ottobre col ritorno a scuola dei ragazzi partecipanti al il corso di lezioni condotte dal direttore dell’area marina Antonino Miccio insieme a Carmela Guidone e Domenico Sgambati e dal comandante della Guardia costiera di Marina Lobra Gennaro Spinelli.
I temi affrontati hanno riguardato l’esistenza d’un mondo marino ricco di biodiversità e la necessità della promozione d’una leva di future sentinelle per tutelare il parco marino, un un patrimonio irripetibile in Campania. A coronamento della manifestazione la bella giornata di venerdì sul terrazzo dell’edificio scolastico di Monticchio dove la verifica di quanto hanno interiorizzato gli alunni si è conclusa con un momento di festa al quale hanno assistito il preside Raffaele Russo, il comandante Gennaro Spinelli, l’operatore Mimmo Sgambati, la componente del consiglio direttivo della Pro Massa Lubrense Anna Teresa Pappalardo ed alcuni giovani del gruppo europeo del Progetto M.A.R.E., ospiti del Parco marino.
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 18:29


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Trick or treat con i bimbi della Bozzaotra.


Qualche giorno fa pubblicammo della bella inziativa congiunta Scuola pro Loco che portò i bimbi delle classi quinte della Bozzaotra in giro per le strade di Massa per il tradizionale dolcetto o scherzetto, Trick or treat in inglese. Bene e dopo il commento inviatomi da Teresa quello della Maestra d'inglese e musica Luisa Esposito che, ringraziandoLa per l'atetnzione, pubblico. Complimenti scuola:

Nell'ambito delle attività programmate, l'uscita di ieri rappresenta il lato concreto di una didattica che interseca il fare scuola della cattedra con le pratiche laboratoristi ed "alternative". È' il modo per far "conoscere dal vivo" ciò che presentiamo agli alunni. Coadiuvata dalle docenti Anna Gargiulo e Amelia Gargiulo, è sostenuta dal Dirigente Scolastico prof, Raffaele Rusdo, ho portato i bambini a fare il giro di Halloween per i negozi della villarca e di massa centro. I bambini si sono molto divertiti a recitare la filastrocca sonorizzata che hanno studiato e a chiedere "trick or treat?", anche perché tutti i negozianti sono stati gentili e partecipativi. Abbiamo avuto una risposta del territorio davvero significativa, così come lo è stata la collaborazione della Pro Loco di Massa Lubrense che, grazie alla signora Anna Teresa Papoalardo e alle ragazze dell'ufficio, ha accolto i bambini nella sede sociale trasformata in un ambientazione ad hoc, con candele, scheletri, calderoni e...caramelle!!! Oltre che la disponibilità di tutti e l'interscambio tra la scuola ed il territorio, la cosa che più di tutte mi ha reso felice in quest'occasione e' la ricaduta didattica che l'esperienza ha avuto sugli alunni, soprattutto nella sfumatura di scoperta antropologica delle proprie origini; già avevo spiegato questa similitudine agli alunni, ma girando per negozi, un fruttivendolo ha dato ai bambini "quello che davano a noi quando da piccoli andavamo a fare il giro per i morti": una melagrana. Ha spiegato che la festa che è arrivata dall'estero e' solo uno sviluppo di una tradizione che affonda le radici in un passato molto lontano, che ha ragioni molto profonde e che non è così lontana dalla nostra cultura come sembrerebbe.

\\"Trick or treat?\\" In italiano: Scherzetto o dolcetto? Giusto per qualche utente anziano che, lui malgrado, non conosce la lingua inglese.
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 21:04


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

A Massa monta la protsta contro il caro mensa


Monta a Massa la protesta contro il caro mensa per i bimbi che frequentano la primaria sperimentale a quaranta ore con la mensa tutti i giorni e sui parla di petizioni avviate contro il caro mensa e la voglia di portare i bimbi ad Istituti privati l'anno prossimo a parita di costi e con il sabato scoalstico. Questo il messaggio rievuto da una mamma:

Caro Lello tu che sei sempre attento alle sciatterie  di questa amministrazione vorresti fare un articolo sul sito inerenti ai costi esorbitanti della mensa scolastica di massa perché alla scuola primaria 40ore settimanali per cui 5 giorni di mensa hanno chiesto 50€ mensili. io mi sono informata a Sorrento pagano 35€ per un blocchetto di 25 pasti che torna utilissimo in caso di assenza qua stanno veramente esagerando grazie e scusa lo sfogo.
E Ti  comunico che ieri é iniziata una raccolta firme per adesso solo delle mamme interessate ma che si estenderà anche oltre perché le mamme interessate ad iscrivere i figli tra un anno per 40€ in più li iscriveranno alla arolella dove il sabato si va a scuola e non si fanno ponti continuamente. La lista con le firme verrà probabilmente consegnata lunedì
.
(messaggio firmato)
Sono profondamente delusa dall'andamento delle scuole statali di Massa centro... Aule sovraffollate, bambini in balia delle onde! Ma ci si rende conto che ci sarebbe da intervenire e pure urgentemente? O pensano solo a guardare il proprio mandando circolari e quant'altro da far firmare ai genitori? Rimpiango i tempi di Canio Lapadula!!! _______aggiunto da lello: parliamone pure se vuoi, qui però stiam parlando di costi dei servizi che decide il comune
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 11:01

Caro Lello, chi ti scrive è un genitore che conosce bene la mensa e i prodotti che vengono utilizzati nelle cucine del nostro comune e molto probabilmente nelle nostre case e per come abituiamo i nostri figli a magiare, cè li sognamo...se dividi la cifra mensile per in numero di pasti ti rendi conto che mangiando a casa spenderemmo molto di più....se si trova più conveniente andare a Sorrento non è certo un obbligo mandarli a scuola a Massa, se si ritiene più economica la scuola alla Arorella ognuno è libero di fare ciò che vuole....ma non si può sempre addebitare tutto ad una amministrazione.....dove poco funziona....ma sulla mensa dei nostri figli tanto di cappello...... ________aggiunto da lello: grazie per la tua testimonianza.......proprio questo chiedo il libero confronto sulle proprie opinioni. per quanto riguarda la qualità del cibo convengo sapendone qualcosa ed eessendo stato tempo nel mondo della scuola. qui non se ne è mei messa in discussione la qualità che ben conosciamo
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 11:43

qua non si sta parlando della qualità del cibo ma del costo ,il menu' e le porzioni sono esattamente le stesse della scuola dell'infanzia, pertanto non vedo la motivazione per la quale si debbano pagare 15€ in più al mese !!!!
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 15:27

Io sinceramente non capisco una cosa: se la maggioranza dei massesi, comprese le tante mamme che ora si lamentano, hanno sempre votato gli stessi amministratori che da 20 anni dimostrano di non essere assolutamente in grado di amministrare, con un paese in declino continuo....scusate ma ora di cosa vi lamentate?

E poi tutti votano governi che promettono di tagliare le tasse, senza capire che poi aumentano le tasse da un'altra parte, come appunto nei Comuni.
di Utente non registrato, 31/10/2014 - 20:19

sono d'accordo, parliamo anche dell'offerta formativa della scuola massese che dipende dagli insegnanti e in primis dal preside
grazie
di Utente non registrato, 02/11/2014 - 06:05

Vediamo alla ripresa delle lezioni dopo il 4 novembre quante saranno le firme raccolte per la petizione.
di Utente non registrato, 02/11/2014 - 14:29

PS. Ai cari genitori che fanno sacrifici per i loro figli, fanne un'altro: una ricarica del tuo cellulare in meno al mese coprirai la spesa della mensa di tuo figlio.
di Utente non registrato, 04/11/2014 - 21:05


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Buon anno scuola!


Stamattina, profittando dell'inizio dell'anno scolastico nelle scuole massesi, voglio esprimere da queste pagine il mio personale e sincero augurio a tutte le componenti della scuola, alunni in primis, genitori, dirigenti, docenti, collaboratori, personale delle mense, degli scuolabus e dell'ufficio scuola del comune affinchè l'anno scolastico che va ad iniziare sia latore di grandi sodfdisfazioni ed ottimi risultati anche con tutte le difficoltà oggettive dovute al momento non felice causa la spending review.
E pensando a tutti gli anni in cui son stato presidente del Consiglio D'Istituo delle scuole massesi e rinnovando la disponibilità diq ueste pagine a far sentire, forte, la voce di tutte le componenti della scuola, voglio ancora ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in quei tanti anni sperando di aver fatto nel mio piccolo qualcosa di buono e con la convinzione che poco o tanto che sia stato l'ho fatto con piacere e buona volontà nell'interesse soprattutto dei nostri figli. Un flash back a questi anni dai quali nascono forti e spontanei i ringraziamenti alle persone con le quali ho avuto modo di collaborare e che, più di me, davano l'anima per i nostri figli, i dirigenti scolastici, la Falcone, la Rossi, buoni ultimo i prof. Palmae la Izzo, i direttori amministrativi la De Luca, l'Ercolano, il Castellano, i collaboratori tra essi tre  nomi per tutti Antonietta, Carolina e Franca, i docenti con i qauli abbiamo condiviso tanti progetti, i genitori con i quali  ho avuto nel corso degli anni tanti incontri e dai quali ho avuto tanti consigli e buoni ultimi gli alunni, i nostri ragazzi, con i quali ho vissuto tante esperienze che difficilmente andran via dalla mente del cuore. Ricordo le gite con loro ed i docenti, quando si andava a vedere la partita del Sorrento, i gemellaggi con le scuole francesi e neozelandesi, gli anni in cui portavamo i bambini di Caso a scuola a Termini il sabato in cui erano stati lasciati a piedi dall'amministrazione, le tante manifestazioni di fine anno, di Natale e di Pasqua dei piccoli e timidi dell'infanzia, dei già bravi ed un po' più "faccia tosta"  delle primarie, degli ormai formati  attori, cantanti ed artisti delle medie. Ricordo, e come potrei scordamene i grandi sucecssi delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi della pallavolo che raggiunsero l'apice quattro  anni fa a Chianciano quando i ragazzi del volley studentesco si laurearono campioni d'Italia portando la nostra Massa sul trono d'Italia. Quel giorno c'ero e rimarrà come uno dei più bei giorni della mia vita vissuto grazie alla scuola.
Anche senza rivestir cariche, i Dirigenti conoscono  la mia disponibilità  di ritenere  queste pagine a Loro disposizione per ogni cosa che vorranno far conoscere alle famiglie degli studenti. Mi fermo qui e come recita il titolo: Buon anno scuola!
Sai lello oggi primo giorno di scuola pensavo proprio a te. Non dimenticherò mai il tuo impegno per i nostri figli e per i miei piccoli. Sei stata e lo sei una persona speciale . TV. Una mamma di monticchio
di Utente non registrato, 10/09/2014 - 07:14

Che vergogna il \\"parco giochi\\" della scuola dell'infanzia!
Dobbiamo fare una colletta noi per ripristinare l'UNICO posto all'aperto per i nostri figli??????? ______aggiunto da lello: quello di massa?
di Utente non registrato, 21/09/2014 - 19:22

Non crediamo sia una richiesta assurda quella di noi mamme dei piccoli della scuola dell'infanzia capoluogo: un parco giochi a misura e conforme alle esigenze dei bambini
di Utente non registrato, 26/09/2014 - 18:55

Con queste belle giornate di sole, i nostri bambini della scuola dell'infanzia non possono stare all'aperto perché \\"giustamente\\" (date le condizioni pessime)il parco giochi non è agibile.
A chi dobbiamo eventualmente PREGARE per avere ciò che spetta di diritto ai nostri figli? Non chiediamo altro che UN POSTO AL SOLE SICURO E ATTREZZATO.
Attendiamo risposta. Una delle mamme della scuola dell'infanzia del prestigioso capoluogo.
Grazie dell'attenzione Sig. Lello
di Utente non registrato, 06/10/2014 - 19:06


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Le offerte di Giuseppe per la scuola!
Ormai ci siam quasi, in drittura d'arrivo dopo la pausa estiva l'avvio della scuola ed allora perchè non profittare delle offerte che ci propone l'amico Giuseppe di Elettronica Store per cominciare a preparare gli zainetti con gli indispensabili ceh ci propone a prezzi super? Qui di seguito la locandina:





Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Uno o due rientri per le primarie del Pulcarelli?
Ieri sono stato contattato da una mamma di alcuni ragazzi che frequentano la Scuola Primaria di Pastena dell'Istituto Pulcarelli Pastena che mi ha riferito di aver saputo che dall'anno prossimo per gli alunni della Scuola Primaria ci sarà solo un rientro pomeridiano anzichè i due ai quali eravamo tutti abituati e questo in virtù probabilmente della spendig review. Essa insieme ad alcuni genitori si è recata personalmente a parlare con la Dirigente Scolastica  per verificare se ci fosse la possibilità di tornare ai due rientri facendo un po' di conti sugli orari e la Dirigente Le ha risposto che Lei è aperta ad ogni soluzione basti che però si trovi l'adesione della maggioranza qualificata dei due terzi dei genitori. Ed allora è stato organizzato un sondaggio tra i genitori affinchè si possa vedere qual'è il Loro punto di vista. Chi fosse interessato è bene che contatti al più presto questa mamma perchè entro il prossimo 11 agosto vanno consegnati i risultati del sondaggio alla Scuola. Qui di seguito il testo del sondaggio ed il recapito della mamma per eventuali informazioni.

"Alla Dirigente Scolastica dell'istituto comprensivo Pulcarelli-Pastena, Dott.SS Izzo Giovanna, Al Presidente del Consiglio dell'Istituto Pulcarelli-Pastena Dott.ss Caputo Annamaria. Dando seguito all'incontro avvenuto in data 30/07/14 tra una rappresentanza dei genitori delle classi delle scuole primarie del suddetto istituto e la dirigente scolastica, con la presente esprimiamo la nostra preferenza relativamente alle proposte di organizzazione orario per l'anno scolastico 2014/2015 ricevute in tale sede: Proposta 1: entrata 8:30 uscita 13:30 con un unico prolungamento fino alle ore 15:30 Proposta 2: entrata 8:30 uscita 13:00 con due prolungamenti fino alle 15:30. Distinti saluti".

Per informazioni e chi è interessato può contattare la scuola
ciao Lello,ho letto sul tuo sito che si sta procedendo ad una raccolta firme,con locandine nei negozi,che riguarda i rientri settimanali. Come ogni genitore,sono profondamente dispiaciuta che a causa della crisi si vada ancora a \\"risparmiare\\" tagliando ore di scuola....ma portare a due i rientri rosicchiando la mezz'ora sull'orario di uscita serve solo alle mamme che non lavorano,e possono permettersi di prendere il posto in pole position fuori scuola già un'ora prima! Tutti gli uffici,negozi,ecc. chiudono all'una,e per poter prendere i figli a quell'ora,bisogna solo aver la fortuna di abitare accanto alla scuola...oppure avere la fortuna di non lavorare!!! Capirei una raccolta firme per riottenere le ore che ci vengono tolte,ma una raccolta x ottenere semplicemente i rientri mi puzza di mamme casalinghe...o con ancora i bimbi piccoli che escono alle 16.00!!! E quando i figli più grandi arriveranno alle scuole medie con orario di uscita alle 14.00, cosa faranno??? Una nuova raccolta firme??? Teniamo conto delle esigenze delle mamme che oltre a fare tutto quello che fa una casalinga,nella giornata ci devono infilare anche 8 ore di lavoro!!!! Lina Gargiulo (non sono riuscita a registrarmi)
di Utente non registrato, 07/08/2014 - 11:20


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

In bocca al lupo ragazzi!


E stamattina, da queste pagine, prima di chiuder gli aggiornamenti, il mio e quello di tutti Coloro che trepidano per Voi, mamme e papà in testa, ai Voi Cari ragazzi che tra un po' affronterete la prima prova deglie sami di maturità. Solo chi li ha vissuti quei momenti può provare quello che Voi adesso state provando, ma tranquilli chi ha seminato raccoglierà. E questo possa essere un trampolinio di lancio per un futiro che Vi auguro radioso!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Succede il Venerdì!


Immagini (clicca qui) , belle, della serata che abbiamo vissuto tutti insieme nell'Area Teatro del Circolo Don MIlani del Comprensivo Bozzaotra dove abiamo assistito a quanto di toccante ed intenso han saputo metetre in scena i ragazzi delle seconde e terze medie del tempo prolungato coadivati dai docenti, collaboratori. dirigente e genitori con il prezioso apporto degli sponsor. Il tutto diviso in due parti, la prima dedicata alel donen ed alle loro battaglie portate avanti nei secoli per conquistare dignità e parità, la seconda su quelli che potevano essere i sentimenti dei giovani soldati, italiani e non solo, mandati al fronte per combattere guerre comunque ingiuste e che trasparivano dalle ettere inviate ai familiari, mogli, figli, genitori o amici intervallate da canti e musica. Ed alla fine slide che han fatto capie atutti i pesenti l'importanza del camminare insieme , tutti insieme, scuola, famiglia, istituzioni per fare della scuola un trampolino di lancio verso un futuro "alla grande" per i nostri ragazzi. prima dello spettacolo le premiazioni da parte del Dirigente Raffaele Russo e della Presidente del Consiglio d'istituto Marcella Gargiulo ai ragazzi che si son distinti nei campionati sportivi, di matematica e di cultura generale. Ringrazio la Scuola per l'invito ad assistere alle manifestazioni e per i tanti ricordi che sono affiorati alla mente inqueste serate dei miei tanti anni in cui ero dall'altra parte e nei quali ho cercato di far quel che ho potuto per essa.. Grazie Scuola.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Vola solo chi osa: IL bello della Bozzaotra!


"Vola solo chi osa farlo!" questo il messaggio che han voluto lanciare igli alunni della scuola primaria del Circolo don MIlani del Comprensivo Bozzaotra che insieme al prezioso supporto di docenti, collaboratori, genitori, sponsor e dirigemte hanno "confezionato" lo spettacolo Osa solo chi osa farlo presentato ieri nel teatro all'aperto del Circolo predisposto per le rappresentazioni di fine anno. Traendo spunto dal famoso romanzo Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare di Sepulveda ci hanno donato insegnamenti sull'accettare il diverso e sulla convivenza e poi tanti ragazzi ci hanno raccontato esperienze piccole ma importanti sul Loro esser riusciti a volare avendo osato in tanti episodi dlla Loro vita, il tutto accompagnato da scroscianti applausi del folto pubblico presente. Bravi, bravi, Bravi! E cliccando qui alcune foto del bello cui abbiamo assistito ieri sperando siano di Vostro gradimento tenendo conto delle condizioni di illuminazione ma dovevan esser quelle per poter ammirare meglio quanto avevan preparato i nostri ragazzi.
Dallo spettacolo degli alunni del circolo didattico- plessro \\"Don Milani\\" dell'istituto comprensivo \\"Luigi Bozzaotra\\" noi adulti abbiamo ricevuto una grande lezione in quel titolo \\"Vola solo chi osa farlo\\".
Si tratta, rifancedoci al titolo del libro di Erica Jong \\"Paura di volare\\" d'una conferma d'un giudizio che qualche tempo fa avevamo espresso sull'amministrazione comunale che non ha mai pensato di elevare la qualità socio-culturale della sua \\"mission.
Ebbene in che cosa questa amministrazione, composta da professionisti e tanti giovani, si può definire \\"distinta\\" dalle precedenti giunte comunali guidate della vecchia DC?Mai un sussulto, uno scatto in avanti, e sempre la solita \\"solfa\\" d'un programma povero di idee; mai un confronto con i giovani, mai un riferimento ai grandi del passato pur avendo avuto tra i suoi graditi ospiti Eduardo De Filippo, Norman Douglas, Arturo Fratta, Domenico Galasso, Guido Reni, Ignazio e Leonardo Chiaiese e, tra i cittadini Costanzo Pulcarelli, Luigi Bozzaotra, \\"don\\" Saverio Mollo, Benito Iezzi, il marchese Pietro La Via e tanti altri che meriterebbero di essere ricordati e celebrati con un premio alla loro arte o professionalità.
E che dire di quest'amministrazione che appena aspprodata al potere eliminò il premio della riconoscenza \\"Vervece d'oro\\"? E che dire della dirigenza del Parco marino di Punta Campanella che non sente il dovere d'istituire un premio per quanti nel campo scientifico, nel giornalismo e nelle attività di tutela o di lotta quotidiana per la salvaguardia della qualità del mare e dell'ambiente costiero. Anch'essa ha paura di volare per limitarsi a \\"razzolare\\" terra terra.
Non basta sventolare la \\"Bandiera blu\\" comprata a suon di 6.000 euro all'anno se i veri problemi -accesso libero alle spiagge ed agevolato dall'abbattimento delle barriere architettoniche, fornitura di servizi igienici, assistenza con bagnini e barca di salvataggio sulle spiagge libere ecct.ecct.
Insomma malgrado la loro giovane età, i titoli di studio e le loro professioni questi amministratori, in tutta coscienza, fanno rimpiangere i vecchi d'un certo passato e non troppo lontano nel tempo, i quali VOLAVANO ALTO POICHE' OSAVANO FARLO... ,
di Utente non registrato, 07/06/2014 - 12:08


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Un mare...in onda! Che bello!


Immagini (clicca qui) , e menomale ce l'ho fatta, ringrazio l'amico Pierpaolo per il cambio turno, ce l'ho fatta, dicevo, ad assistere al bello che han messo in onda, è proprio il caso di dirlo, gli amici, Alunni, genitori, collaboratori, docenti e dirigente, dell'Istituto Comprensivo Pulcarelli che oggi pomeriggio ci han deliziato cuore e mente con la Loro sfilata, curata fin nei minimi particolarei, dagli abiti, al trucco, ai mezzi ed agli animali marini passando per personaggi mitici, dei, sirene ed i cattivi saraceni fibno alla Lega ambiente, alla Guardia Costiera ed alle navi da crociera più al passo con i tempi, , senza dimenticar di darci qualche prezioso remind di storia patria. Bello, bello, bello, mi fermo qui e magari aspetto qualche notizia in più da genitori o docenti sulle chicche di questa giornata. Queste pagine sono aperte e restano a disposizione. Complimenti scuola.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il programma della Bozzaotra per fine anno: bello!


Ricco, intenso, e di certo da incorniciare, il ricco programma delle manifestazioni preparate da Alunni, docenti, collaboratori e Dirigente con l'importante supporto di genitori e sponsor ed il Patrocinio del Comune, dell'Istituto Comprensivo Bozzaotra di Massa Centro. Da domani e fino sabato ogni pomeriggio e sera, spettacoli teatrali, concerti e recite da non perdere! In apertura la locandina. Gazie Scuola per 'inoltro e l'attenzione e, lo sapete, quando poptrò ci sarò! Siamo tutti invitati!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Gran Finale per la Pulcarelli Pastena.




Gran finale d'anno scolastico quello che han preparato per noi Dirigente, Collaboratori, Alunni e Genitori dell'istituto Comprensivo Pulcarelli pastena con la manifestazione conclusiva  e la mostra, oggi pomeriggio, dei lavori eseguiti dai ragazzi dell'istituto nei vari laboratori scientifico-ludici-letterari e poi martedì grande sfilata con a tema il mare per gli alunni dei Plessi  delle Primarie e dell'Infanzia dell'istituto. In apertura le locandine siamo tutti invitati!


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Bambini Vigili a Massa: bello!














Grande mattinata l'altro giorno a Massa Centro. istruttiva e simpatica e per i piccoli alunni della Scuola Primaria di pastena e per gli amici Vigili della Comandante Rosa Russo che han passato Loro, per una mattinata,  il testimone sulla vigilanza stradale e la "repressione" dei comportamenti pericolosi degli automobilisti. Son questi gli eventi che fanno della Nostra Massa una cittadina meravigliosa. Grande lezione di educazione civica per i nostri bimbi e non solo. Qui di seguito un articolo al riguardo inviatami dall'amica e docente del Plesso Pastena della Pulcarelli-PastenaGiovanna Fontana che ringrazio per l'attenzione. Bravi, bravi, bravi!


Gli alunni di IV e V dell’I.C. Pulcarelli Pastena – Plesso Pastena hanno partecipato al “ Progetto legalità Baby Vigili” organizzato dalla Polizia Locale di Massa Lubrense. Gli obiettivi perseguiti hanno consentito agli alunni di conseguire e contestualizzare il concetto di Legalità prima in classe e poi in strada, attraverso un percorso di educazione stradale. Grande partecipazione e interesse si è rilevato tra gli allievi, durante il laboratorio attivato, con grande efficacia didattica e formativa, degli appartenenti alla Polizia Locale di Massa Lubrense nelle vesti del Comandante capitano d.ssa Rosa Russo, dei sottotenenti Giancarlo Nunziata e Umberto Manna e del maresciallo Raffaela Miccio. Tale attitudine è emersa anche nei tempi e nelle modalità della verifica sul campo quando gli alunni, sempre diretti dagli agenti, hanno raggiunto il capoluogo e si sono attivati, come veri tutori della legalità, al rilevamento delle infrazioni commesse dagli automobilisti nonché a una attenta conoscenza della segnaletica stradale, conoscenza necessaria per la sicurezza personale degli alunni. Ancora una volta un partenariato tra scuola ed enti locali si è rivelato fondamentale al fine di una formazione integrale degli alunni, nostro futuro sociale.

Ciao Lello

Giovanna


Ottima iniziativa questa manifestazione in sinergia tra scuola e Comando della Polizia locale. Un plauso alla docente Giovanna Fontana ed al comandante dei Vigili capitano Rosa Russo ben coadiuvata dai sottotenenti Umberto Manna e Giancarlo Nunziata e dal maresciallo Raffaela Miccio. Per il bene di tutti i ragazzini di Massa Lubrense vorremmo che l-esempio degli alunni di Pastena venga seguito da tutti gli scolari dei due istituti comprensivi.
Per ottenere dei buoni cittadini di domani sarebbe auspicabile che la vecchia buona educazione civica tornasse a far parte effettiva delle discipline scolastiche e che non si limitasse a qualche sporadica isolata iniziativa di qualche docente di buona volontà.
Comunque complimenti a tutti.
di Utente non registrato, 26/05/2014 - 22:39

Lodevole ed utile iniziativa, che consente,anche se bocciata dagli enti preposti, la reintroduzione del concetto di educazione civica. Bravi!

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 27/05/2014 - 12:23


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Giornata della lettura alla Pulcarelli!










Anche quest'anno si è tenuta nell'Aula Magna della Pulcarelli la Tradizionale Giornata della Lettura durante la quale tanti ragazzi hanno poututo far sfoggio della Loro abilità nel legegre e nel rappresentare con disegni il senso della giornata. Ina pertura alcune foto e qui un articolo al riguardo inviatomi dalla cara professoressa Assunta Amittrano che ringrazio.

GIORNATA DELLA LETTURA

13 MAGGIO 2013

 

 Anche quest’anno abbiamo voluto ripetere l’esperienza del Progetto lettura che si concretizza attraverso elaborati vari : cartelloni, disegni… derivanti dalla lettura di due testi per i ragazzi, “Lo stupore del pellicano” (per le prime classi della scuola secondaria di primo grado) e “La mia estate con i Ruberson” (per le classi seconde). Alla scuola secondaria si è associata, per dedicare una giornata alla “Lettura”,anche la scuola primaria che ha interpretato e rielaborato in maniera del tutto personale lo stesso testo “Lo stupore del pellicano” letto dagli alunni della scuola secondaria. La voglia e il piacere di riproporre “La Giornata della Lettura” come momento conclusivo del Progetto, nasce dalla convinzione, sempre più accreditata, che la lettura sia non solo un’importante attività didattico - educativa trasversale rispetto a tutti gli apprendimenti, ma anche e soprattutto un forte fattore di movimentazione alla costruzione di nuovi saperi. Oggi, più che mai, i ragazzi sono attratti maggiormente dall’informazione dell’ immagine, amano poco soffermarsi a leggere e, dunque, appare chiara la finalità del Progetto lettura: far capire che è proprio grazie alla lettura che si favorisce il contatto delle proprie idee con quelle altrui. Leggere, saper leggere e saper scegliere ciò che si legge sono i tre ingredienti che danno al  discente la possibilità di diventare, al termine del percorso, un lettore attivo che confronta, immagina e interpreta, in definitiva, che sa “Navigare” fra i testi e che, attraverso il rapporto con la parola scritta, conosce se stesso e il mondo degli altri.


Prof. Sigismondi sei un grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
di Utente non registrato, 21/05/2014 - 08:29

Ecco qualcosa che reputo costruttivo ed importante per i ragazzi e non solo per loro. La lettura è \\"pane per le menti\\".Mi associo ai complimenti per questa nobile iniziativa e non posso in primis esimermi dal farli a quella grande Donna che vedo in fotografia, la Dottoressa Maria Teresa Morvillo Mollo,della quale conosco il piacere di mettersi sempre a disposizione di chi ha interessi utili socialmente.

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 21/05/2014 - 10:33

Come dico da un pò di tempo, vedrei benissimo la Dottoressa Morvillo-Mollo Sindaco di Massa Lubrense. Sono certo che con lei l'Amministrazione ottimale sarebbe garantita,visto il suo ruolo superpartes,la sua cultura e la sua \\"schiena dritta\\".

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 22/05/2014 - 13:35

finalmente qualcosa di buono !!!!!!!!
di Utente non registrato, 22/05/2014 - 14:34

Bella ed interessante l'iniziativa. Ma vedrei lo stesso impegno per chiedere l'apertura ed il funzionamento d'una BIBLIOTECA vera a Massa Lubrense non lo squallore attuale che fa rivoltare nella tomba il povero Benito Iezzi a quale è pur dedicata la concomitante biblioteca (notare le b minuscola) e la cosidetta sala delle sirene (anche qui notare le mimuscole) per non dire VERGOGNA, VERGOGNA, somma VERGOGNA!
Se ci sei assessore alla cultura batti un colpo. Una prima bibliotecaria è ritornata alla Regione Campania dalla quale era stata inviata a Massa Lubrense per espletare tale mansione. Della seconda bibliotecaria vincitrice dell'apposito concorso non se ne ha più notizia poiché assorbita in altre mansioni.
Forse nemmeno nel Ruanda, senza offesa per quegli abitanti, si registrano tali cose.
Una biblioteca serve per farvi leggere dei libri, per studiare, per confrontarsi, dialogare, per c
crescere non solo culturalmente ma anche socialmente. Forse è per queste due ragioni che i nostri amministratori se ne \\"fottono\\" (è il verbo più idoneo per rendere il senso) della cultura e della socializzazione.
Purtroppo è notorio che se è vero che i libri costano è vero anche che la cultura non porta né voti né money, né argent e nemmeno \\"EURI\\". ______________aggiunto da lello: :vedasi biblioteche Sorrento e Piano per Esempio e tutti gli eventi che si tebngon lì
di Utente non registrato, 22/05/2014 - 23:49

Come non essere d'accordo con l'Utente delle 23:49 ? A capo dell'amministrazione c'è bisogno di competenze finalizzate all'asservimento dei bisogni dei Cittadini e non a quello personale o degli \\"amici\\".Nessun riferimento a nessuno...:-)

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 23/05/2014 - 12:08

e allora si potrebbe incrementare la Biblioteca con dei libri omaggiati da chi voglia, anche un lascito a favore della stessa, insomma coinvolgere gli abitanti in tal senso.
Si possono fare molte cose, servono le COMPETENZE! grazie
di Utente non registrato, 24/05/2014 - 18:44

Servirebbe anche una Biblioteca degna di questo nome, e questo in primis!Ma visto come veniva utilizzata e a che pro la Bibliotecaria, immagino quanto interesse abbia chi amministra Massa nell'istituire una Biblioteca seria.

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 25/05/2014 - 12:07

Concordo con quanto afferma il signor Arturo Terminiello: la biblioteca, come la cultura in genere, non interessa chi amministra Massa Lubrense perché non gli porta alcun \\"pro\\": né in voti, né in ...argent de poche.
di Utente non registrato, 26/05/2014 - 10:36


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

La SCuola risponde a R.P.


Qualche giorno fa pubblicai un post facendo riferimento ad una mail inviatami da una mia Visiatrice circa l'opportunità o meno di far partceipare bambini della scuola dell'infanzia dell'ultimo anno al Palazzo Comunale ed ai Vigili Urbani. L'amica ed insegnante Maria grazia Grieco ha commentato quel post ma ho ritenuto opportunio comunque scriverlo qui per dare lo stesso risalto alla mail della nostra Visitatrice. Questa la risposta per la quale ringrazio Maria Grazia per l'attenzione:

Caro Lello,
in risposta alla domanda della tua visitatrice R.P. voglio ricordare che le "visite guidate" dei bambini della scuola dell'infanzia sono sempre la conclusione di un percorso didattico studiato dalle docenti e messo in atto a scuola con gli alunni. Percorso che parte da ciò che ci dicono le "Nuove Indicazioni Nazionali".Forse non tutti sanno che proprio queste Indicazioni prevedono nel campo di esperienza "Il sè e l'altro", che i bambini abbiano un primo approccio al "funzionamento della vita sociale, della cittadinanza e delle istituzioni", per iniziare, già da questa età, il percorso per diventare cittadini civili, corretti, che conoscono l'importanza dell'autorità e della società
Le "visite guidate", sono un'opportunità di crescita offerte agli alunni,condivise da e con le famiglie, anche per quanto riguarda i costi.
Ricordo infine, che tutte noi docenti siamo sempre disponibili a dare chiarimenti, come i nostri genitori sanno bene. Anche per questo motivo non ho nessuna difficoltà a firmare con nome e cognome e a nome di tutte le docenti della scuola dell'infanzia e dell'intera comunità scolastica dell'Istituto comprensivo "Pulcarelli-Pastena.
Grazie per l'attenzione...
Mariagrazia Grieco

Bè, le visite guidate sono un'opportunità di crescita, e questo posso capirlo. Ma un bambino di 8-9 anni cosa può apprendere da una visita al Comune? non sarebbe opportuno pianificare anche queste cose con il consiglio d'istituto, anche se so che in parte ciò gia avviene?

Arturo Terminiello ______________aggiunto da lello: avviene arturo
di Utente non registrato, 17/05/2014 - 15:34

L'avevo scritto Lello, ma aiutami a capire cosa possa apprendere un bambino in quell'età da una visita al Comune?

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 18/05/2014 - 14:17

in risposta ad Arturo Terminiello, non so se lei lavora nella scuola ma i più recenti studi di psicologia hanno dimostrato che si può insegnare tutto a tutti, utilizzando la giusta strategia. I bambini dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia hanno solo cinque, sei anni, ma è proprio adesso che si apprendono le prime regole del vivere civile, del rispetto degli altri e dell'ambiente, soprattutto con questa visita i bambini hanno constatato che le regole non esistono solo per loro, ma anche per i grandi, non solo in casa o a scuola, ma anche per la strada e il comando dei vigili ci ha aiutato a rispondere alle curiosità dei bambini, anche al Comune la visita è stata piacevole ed a misura di bambino , grazie alla signora Dora che ha accompagnato i bambini nei diversi uffici illustrando il ruolo degli addetti(ovviamente gli uffici che più potevano interessare questa fascia di utenza, ufficio scuola, ufficio ecologia ... La visita è stata breve ma piacevole, i bambini sono rimasti affascinati dal luogo e si sono comportati molto bene, senza fare chiasso o disturbare il lavoro altrui, questo vuol dire che i bambini hanno anche sete di sapere e nella giusta misura non guasta. Lina Rinaldi
di Utente non registrato, 19/05/2014 - 23:29

Signora Rinaldi, che si possa insegnare tutto è un dato di fatto, ma tutto a tutti non credo sia possibile, proprio in virtù di cio che lei stessa riporta e che riscrivo qua: \\"anche al Comune la visita è stata piacevole ed a misura di bambino , grazie alla signora Dora che ha accompagnato i bambini nei diversi uffici illustrando il ruolo degli addetti(ovviamente gli uffici che più potevano interessare questa fascia di utenza, ufficio scuola, ufficio ecologia ...\\".Il primo luogo dove i bambini imparano l'educazione Civica, pardon, DOVREBBERO imparare, sarebbe proprio la Scuola. Anche riguardo all'ecologia, ricordo che da Bambino quando frequentavo le elementari la Maestra ci portava a fare delle passeggiate in natura e noi la riempivamo di domande in merito, quindi si faceva qualcosa di \\"sano\\" e al tempo stesso ci dava delle nozioni in merito.Portare i Bambini al Comune per \\"visitare\\" l'ufficio scuola e quello ecologia non so, mi sembra per nulla propedeutico, ma forse come al solito mi sbaglio.
La saluto e Le auguro una buona giornata.

Arturo Terminiello
di Utente non registrato, 20/05/2014 - 11:03

inviatomi ieri da un papà sul sito:
Caro Lello,
Già ti avevo scritto in precedenza manifestando le mie perplessità riguardo questa \\"pseudo visita guidata\\" al municipio per conoscere il sindaco e avevo inoltre espresso il mio disaccordo per il costo a mio parere eccessivo.
La vuoi sapere l\\'ultima?
Questa mattina i bambini sono andati al municipio e il sindaco neanche c\\'era!!!
Ora sì che mia figlia sa come funzionano le istituzioni!! Sono senza parole...
l.z.
di Lello, 20/05/2014 - 18:10

Il problema è sempre lo stesso, chiediamo tutti a gran voce che i soldi contanti nelle scuole non debbono circolare,anche la legge lo prevede. Caro Lello, non nascondere ciò che è evidente a tutti.....................
di Utente non registrato, 21/05/2014 - 14:47


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Ricevo e pubblico, grazie R.P.


Ricevo e faccio mie le perplessità comunicatemi a mezzo mail da una nostra affezionata Visitatrice R.P.  che si riferisce ad una gita d'istruzione per alcuni bambini dell'ultimo anno della scuola dell'Infanzia del Plesso di Pastena della Pulcarelli Pastena al Comune ed ai Vigili Urbani. Magari qualcuno, amministratore o docente può rispondere a Lei ed a noi. E per quanto riguarda il costo, giusto che si paghi anche se trattandosi di visita Istituzionale, la nostra Amministrazione tra i tanti Contributi che elargisce,  uno alla scuola per questo viaggio d'istruzione, sgravandone le famiglie dal costo, avrebbe potuto elargirlo.

Questa la mail:

Ciao Lello

Una domanda. Che senso ha organizzare per gli alunni della scuola d'infanzia una "gita scolastica" al Comune di Massa Lubrense per incontrare il Sindaco e i Vigili Urbani? Quanto possono capire  bimbi di 5 anni del Comune e i suoi inquilini e quanto interesse possono avere? E  ogni partecipante deve pagare Euro 6 per il trasporto da Pastena a Massa e ritorno.... 6 Euro per andare da Pastena a Massa e ritorno??

Sinceramente mi sembra assurdo.

Cordiali saluti
R.P.


C'è ancora qualcosa di logico, equo e giusto nella nostra povera ITALIA?
di Utente non registrato, 13/05/2014 - 18:05

Caro Lello,sei stato presidente d'istituto e lo dovresti sapere che con l'autonomia delle scuole è il dirigente a decidere come quando e che per cosa spendere i soldi...non il comune... ______________aggiunto da lello: 1) al limite è il consiglio e non il dirigente 2) il nesso qual'è?
di Utente non registrato, 13/05/2014 - 20:23

Ma non vi sono gli scuolabus per fare -gratis- le visite ad istituzioni pubbliche, a musei, a mostre o spettacoli che si organizzano per motivi didattici all'interno del comune?
Aver organizzato \\"una gita scolastica\\" per andare con bambini di 5 anni a far visita al sindaco ed ai vigili urbani, con tutto il rispetto per le figure istituzionali che essi rappresentsno, mi sembra un po' eccessivo e forse lonano e debordante dagli interessi dei bambini.
Lasciamo che i bimbi vivano la loro età, che è fatta più di sani giochi che di compiti e civici impoegni, Per queste attivià vi sono altri tempi ed altri modi di approccio.
di Utente non registrato, 15/05/2014 - 23:42

Caro Lello,
in risposta alla domanda della tua visitatrice R.P.voglio ricordare che le \\\\\\\\\\\\\\"visite guidate\\\\\\\\\\\\\\" dei bambini della scuola dell'infanzia sono sempre la conclusione di un percorso didattico studiato dalle docenti e messo in atto a scuola con gli alunni. Percorso che parte da ciò che ci dicono le \\\\\\\\\\\\\\"Nuove Indicazioni Nazionali\\\\\\\\\\\\\\".Forse non tutti sanno che proprio queste Indicazioni prevedono nel campo di esperienza \\\\\\\\\\\\\\"Il sè e l'altro\\\\\\\\\\\\\\", che i bambini abbiano un primo approccio al \\\\\\\\\\\\\\"funzionamento della vita sociale, della cittadinanza e delle istituzioni\\\\\\\\\\\\\\", per iniziare, già da questa età, il percorso per diventare cittadini civili, corretti, che conoscono l'importanza dell'autorità e della società.
Le \\\\\\\\\\\\\\"visite guidate\\\\\\\\\\\\\\", sono un'opportunità di crescita offerte agli alunni,condivise da e con le famiglie, anche per quanto riguarda i costi.
Ricordo infine, che tutte noi docenti siamo sempre disponibili a dare chiarimenti, come i nostri genitori sanno bene. Anche per questo motivo non ho nessuna difficoltà a firmare con nome e cognome e a nome di tutte le docenti della scuola dell'infanzia e dell'intera comunità scolastica dell'Istituto comprensivo \\\\\\\\\\\\\\"Pulcarelli-Pastena.
Grazie per l'attenzione...Mariagrazia Grieco _______________aggiunto da lello: garzie Maria grazie per la Tua preciqasazione che come ho già riferito alla Collaboratrice metterò in evidenza per dare alal risposta la stessa visibilità dele perplessità di R.P.
di Utente non registrato, 16/05/2014 - 11:07

Allora...qui leggiamo che \\\\\\"le visite guidate\\\\\\" sono \\\\\\"condivise da e con le famiglie\\\\\\". Io mi chiedo come funziona questa condivisione quando 19 bambini pagano 6 euro ciascuno, totale 114 euro, per il pulmino che deve andare da Pastena a Massa e ritorno? Quanto costa questo trasporto?? dove sta il contributo della scuola? Scuola pubblica che già si prende 150 euro all'anno di trasporto casa/scuola più 35 euro al mese per la mensa. Inoltre mia figlia deve portare sempre i fazzolettini nello zaino perchè manca la carta igienica. Ogni genitore infatti deve anche contribuire al fondo cassa per garantire il rifornimento di prime necessità tipo Scottex, bicchieri di carta ecc ecc. Manca di tutto. Non voglio criticare in alcun modo l'operato delle docenti che sicuramente operano con il massimo risultato in condizioni difficili. Il problema non sono assolutamente le maestre o gli altri operatori scolastici (bidelle, accompagnatori ecc) che hanno tutta la mia stima, ma quando sento che mia figlia deve comprare le divise per far fare bella figura alla scuola (l'anno scorso)quando mancanco cose ben più importanti, mi scappa una triste risata.
Luca (anch'io non ho problemi a firmarmi).
di Utente non registrato, 17/05/2014 - 21:18


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 17 e 18 alla Campanella con la Pulcarelli
Complimenti Scuola e noi tutti invitati a scoprire (o a riscoprire) riscoprire grazie all'Istituto Pulcarelli Pastena (sabato e domenica prossimi)  la nostra storia, la nostra cultura, le nostre bellezze............






OTTIMA INIZIATIVA
NON VANNO OLTRE LA TORRE
FANNO BENE; LA STRADA CHE PORTA GIU' AL FARO NON E' DELLE PIU' PRATICABILI; PECCATO PERCHE' IL PANORAMA
E' FANTASTICO.
INVITO I PIU' AUDACI A SPINGERSI GIU' FINO AL FARO
di Utente non registrato, 12/05/2014 - 18:05


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Domenica è Chiese Aperte 2014


Ritorna domenica prossima 11 maggio la giornata dedicata alle Chiese aperte, la nobile inziiativa che permette ogni anno di far conoscere ai cittadini le grandi Chiese  e le opere che racchiudono forse ancora sconosciute ai più. Ed all'iniziativa, come ormai da anni aderisce l'istituto Comprensivo Bozzaotra Monticchio e l'Archeoclub di Massa Lubrense. Le Chiese "prese di mira" quets'nno sono due tra le più antiche, più belle e forse meno note del nostro patrimonio, la Chiesa de l'Annunziata e quelal di Santa Maria. In apertura la locandimna e qui di seguito il relativo comunicato inviatomi da Imma de Angelis. Ringrazio anche la professoressa Gelsomina Gargiulo che mi aveva inviato per prima la locandina. Siamo tutti invitati, prevista anche una mostra nel Parco del castello de l'Annunzoata. Complimenti scuola, complimenti Archeoclub.

Domenica 11 maggio anche a Massa Lubrense è “Chiese Aperte”

La giornata nazionale “Chiese Aperte”, rappresenta l’occasione per accendere i riflettori su preziosi frammenti della nostra storia religiosa, rendendoli fruibili come non avviene di frequente, offrendoli a turisti e visitatori.

Domenica 11 maggio anche a Massa Lubrense si svolgerà l’importante manifestazione, che quest’anno è alla XX edizione, con un programma che consente di riscoprire e di rivalutare luoghi e monumenti che rappresentano il cuore antico della città.

L’Archeoclub lubrense, grazie alla collaborazione dei suoi piccoli volontari di Archeo Junior, con il patrocinio della CEI – Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici, della Parrocchia dell’Antica cattedrale S.M. delle Grazie e dell’Istituto Comprensivo “Bozzaotra”, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa ed ha proposto il seguente programma articolato in visite, itinerari ed una mostra:

  • Chiesa di Santa Maria Annunziata: visita guidata dalle 9.30 alle 11.30


  • Chiesa di Santa Maria della Misericordia: visita guidata dalle 9.30 alle 10.30 e dalle 11.30 alle 12.30


  • itinerario guidato “I tesori sacri di Massa Lubrense, il Castello e i resti delle fortificazioni dell’antica cittadella”, distinto in due appuntamenti: alle 9.30 con partenza dalla Chiesa di Santa Maria della Misericordia e alle 10.30 con partenza dalla Chiesa di Santa Maria Annunziata.


Inoltre presso l’area del Castello Annunziata sarà allestita la mostra iconografica “Massa Lubrense tra cartografia antica e vedutismo” aperta al pubblico dalle 10,00 alle 12.30 realizzata dagli allievi dell’I.C. “Bozzaotra”.


Un ruolo chiave nella realizzazione della manifestazione è affidato alle docenti e agli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado I.C. “Bozzaotra”, che faranno da guide ai visitatori.








Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Il 16 le scuole nel ricordo di Mauro e Vincenzo!


Importante e commovente evento quello che si terrà mercoledì prossimo al Campo Italia di Sorrento organizzato dal Comune di Sorrento e dal Forum dei Giovani di Sorrento  con la collaborazione degli istituti Scolastici della penisola sorrentina che han voluto dedicare la IX Partita del Cuore alla memoria di due nostri giovani prematuramente scompasi Mauro di Maio e Vincenzo Arma. Il San Paolo, il Salvemini, il Grandi, il Maroni ed il Bixio uniti nella partita del Cuore per un evento sportivo e di solidarietà che farà bene ai cuori ed alle menti di chi vorrà contribuire, con l'acquisto del biglietto simbolico di solo un euro,  ad un momento di solidarietà nei confronti della Casa Famiglia Miriam che ospita tanti bambini meno fotunati dei nostri. Ospite della manifestazione, resa possibile grazie alla collaborazione del Central Fitness Club, la mascotte del Cuore. E' in occasioni come queste che si può tastare con occhi e mano il grande cuore e la grande generosità della gente della nostra terra pronta ad essere un tutt'uno quando c'è da dimostrare la voglia di fare e fare del bene, bene che assume valenza maggiore considerata la settimana in cui si tiene l'evento. Sarebbe bello vedere il Campo Italia gremito in ogni angolo, bello per noi quaggiù e bello per gli Angeli Mauro e Vincenzo che lo guarderanno dal paradiso. Complimenti a tutti gli attori di questa importante rappresentazione.


Nota: Lasciando un commento come Utente non Registrato, esso sarà posto al vaglio dagli amministratori e visualizzato solo dopo l'approvazione. È quindi normale che un commento inserito senza registrarsi non compaia subito ed è inutile reinserirlo. Per ovviare a questa limitazione

Registrati

Che bello stasera a casa della Madonna!



Pentitevi per il passato, correggetevi ed amatevi per il futuro


Questa la bella frase postata nell'opuscoletto distribuito a tutti i presenti dai genitori, dagli alunni e dai docenti del Plesso di Monticchio della Bozzaotra che ci han fatto vivere oggi pomeriggio una ricca esperienza di comunione tutti insieme nei giardini della casa della Madonna dove è stata rappresentata la Via Crucis raccontata daglio alunni del plesso. Stazione dopo stazione abbiamo vissuto la Passione e la Resurrezione di Nostro Signore assioma fondamentale della nostra fede e stazione dopo stazione siamo rimasti colpiti dai pensieri su di ognuna scritti e letti dai nostri bambini (troppo intense che le ho anche fotografate per chi non le ha potute ascoltare). Penso che a quelle riflessioni non ci sia da aggiungere altro se non un breve accenno alel aprole del Dirigente scolastico rimasto impressionato e tanto favorevolmente dal bello visto e dalla luce della Resurrezione che ci compensa dal buio della Passione e dalle parole di Don Raffaele: l'insegnamento di stasera può riassumersi un una sola parola: Comunione, esperienza di comunione cvissuta tutti insieme, docenti, genitori, bambini, istituzioni scolastiche, cittadine e religiose e solo la comunione tra tutti noi può portare già quaggiù ad un accenno di paradiso. Ed ognuno di noi faccia un primo passo verso un fratello.............io l'ho fatto. Complimenti bambii, complimenti scuola!
E cliccando qui belle foto della manifestazione che hanno già occupato un posto permanente nelle nostre menti e nei nostri cuori!

Forse non ti accorgi che il tempo di stasera 9 aprile- è trascorso da una mezza settimana mentre - con tutto il sacro rispetto per la bella manifestazione- vai a togliere altri post che richiedono dibattito. aggiunto da lello::::::::::::::______________nessuno vi obbliga ad anadre su queste pagine..........e non pensate che si afacile aggiornare il sito, i post, cercare quelli ormai non più attuali............
di Utente non registrato, 13/04/2014 - 17:11

Certo che nessuno ci obbliga; ci mancherebbe altro. Però se lo faccio notare è per dare un modesto contributo a migliorare il sito ma non a denigrarlo. Poi il ...padrone del ...vapore sei tu e fai come meglio ti aggrada. ______________aggiunto da lello: ti ringrazio pe ril commento al post sugli inni sacri che ho tolro ma questo di acsa della madonna si riferisce al report sulal via crucis dei bimbi e ritengo di lasciarlo